11 modi completamente naturali per proteggere la tua erezione

11 modi completamente naturali per proteggere la tua erezione

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

È uno dei primi riflessi che i ragazzi imparano: proteggere i propri genitali da qualsiasi cosa possa arrivare loro in volo. Che tu fossi un prodigio del calcio o che avessi combattuto una battaglia quotidiana per non inciampare nei tuoi stessi piedi, è stata una lezione che probabilmente non hai dovuto insegnare due volte. Ma nell'età adulta, sviluppiamo un po' di amnesia selettiva. La realtà è che la maggior parte di noi fa attivamente scelte dietetiche e di stile di vita che compromettono la nostra salute sessuale, in particolare la qualità delle nostre erezioni.

È la definizione di cattive notizie/buone notizie. Sebbene molti di noi credano che la disfunzione erettile (DE) sia una parte inevitabile dell'invecchiamento, non è sempre vero. Sebbene più uomini abbiano problemi con la funzione erettile con l'avanzare dell'età, si stima che Il 40% degli uomini sperimenta una qualche forma di disfunzione erettile all'età di 40 anni (Ferrini, 2017) — la causa è spesso correlata a un'altra condizione fisica o mentale. Se stai vivendo una di queste condizioni ora, ci sono azioni che puoi intraprendere per correggerle, con i vantaggi di migliorare sia la tua erezione che la tua salute generale. E ci sono cambiamenti nello stile di vita che puoi fare in anticipo, per proteggere la tua erezione e ridurre le possibilità di soffrire di disfunzione erettile in futuro.

Vitali

  • L'erezione è una cosa complicata; richiede che il cuore, i polmoni, il cervello e altri sistemi del corpo lavorino insieme.
  • Essere in sovrappeso può aumentare il rischio di disfunzione erettile del 30%.
  • Fumare, bere e seguire una dieta povera può danneggiare i vasi sanguigni in tutto il corpo, compreso il pene.
  • Depressione, stress, ansia e sonno scarso possono portare a una mancanza di desiderio sessuale e disfunzione erettile.

Il pene è un congegno complicato e ottenere un'erezione implica la cooperazione tra cuore, polmoni, vasi sanguigni, ormoni, nervi e cervello. Quindi un problema in una di queste aree può contribuire alla disfunzione erettile. La fonte della disfunzione erettile potrebbe essere malattie cardiache, diabete, ipertensione, bassi livelli di testosterone, danni ai nervi, depressione, BPCO o effetti collaterali dei farmaci.

Il che significa che puoi fare molto, ad ogni età, per proteggere la tua erezione. Per esempio:

1. Mantieni il tuo peso in un intervallo sano

Il grasso corporeo in eccesso pesa molto sul tuo pene. A Harvard studia ha scoperto che un uomo con una vita di 42 pollici ha il doppio delle probabilità di sviluppare ED rispetto a un uomo con una vita di 32 pollici. E secondo an analisi pubblicato in Annali di Medicina Interna , gli uomini con un indice di massa corporea (BMI) di 28,7 (che significa sovrappeso, ma non obesi) avevano un rischio maggiore del 30% di sviluppare ED rispetto agli uomini con un BMI di 25 (Bacon, 2003). Essere in sovrappeso è anche un fattore di rischio per il diabete di tipo 2, che può danneggiare i nervi e i vasi sanguigni in tutto il corpo, compresi quelli che irrorano il pene. Ciò può causare disfunzione erettile e problemi con la funzione sessuale.

Annuncio pubblicitario

Ottieni $ 15 di sconto sul tuo primo ordine di trattamento per la disfunzione erettile

Un vero professionista sanitario autorizzato negli Stati Uniti esaminerà le tue informazioni e ti ricontatterà entro 24 ore.

Per saperne di più

2. Segui una dieta mediterranea

Una dieta che fa bene al cuore fa bene anche all'erezione. I cibi grassi, fritti, lavorati e a basso contenuto di fibre portano a malattie cardiache perché causano colesterolo alto e, nel tempo, restringono le arterie, diminuendo il flusso sanguigno in tutto il corpo. Questo è un problema sia a nord che a sud: il pene si basa sul flusso sanguigno per diventare eretto. Una delle migliori diete per la salute del cuore e dell'erezione è la dieta mediterranea, che si concentra su frutta e verdura, pesce grasso e altre proteine ​​magre, cereali integrali, olio d'oliva e vino rosso. Secondo a studia pubblicato in American Journal of Medicine , mangiare mediterraneo può aiutare a prevenire lo sviluppo della disfunzione erettile (Widmer, 2015).

3. Non fumare

Il fumo non aumenta solo il rischio di cancro ai polmoni. Aumenta anche drasticamente le tue possibilità di infarto, ictus o disfunzione erettile. Il fumo di tabacco contiene migliaia di tossine e l'esposizione ad esse può danneggiare i rivestimenti dei vasi sanguigni. Questo limita la capacità del sangue di arrivare dove deve andare - compreso il pene (Versione, 2015).

4. Non bere troppo

La maggior parte di noi ha sperimentato il whisky dick, e di solito è considerato un ricordo specifico e isolato: quella notte al college (OK, quelle poche notti dell'ultima vacanza) quando abbiamo legato troppo e, al ritorno a casa con un potenziale partner, ci siamo resi conto che potevamo non fare jack. A lungo termine, il consumo moderato di alcol non aumenta il rischio di disfunzione erettile, ma bere pesantemente cronico può danneggiare il fegato, il cuore e i nervi e ridurre il testosterone, il che può portare a problemi di disfunzione erettile e prestazioni sessuali.

La dura realtà: molti di noi sono bevitori più accaniti di quanto pensiamo. Gli esperti di cuore e cancro definiscono il bere moderato come non più di due bevande alcoliche al giorno per gli uomini e solo una per le donne.

5. Esercizio

Uno stile di vita sedentario è un importante fattore di rischio per la disfunzione erettile. Secondo a studia pubblicato in Journal of Sexual Medicine , gli uomini che erano inattivi o moderatamente attivi (da 30 a 149 minuti di attività fisica a settimana) avevano dal 40 al 60% in più di probabilità di disfunzione erettile rispetto agli uomini attivi che praticavano 150 o più minuti di attività fisica a settimana (Janiszewski, 2009).

Cosa si qualifica come attività fisica? Qualsiasi attività extra oltre la vita normale che fa bruciare calorie al tuo corpo. L'American Heart Association raccomanda che gli uomini adulti facciano 75 minuti di esercizio fisico intenso (come corsa, bicicletta, nuoto o canottaggio) o 150 minuti di esercizio moderato (come camminare a ritmo sostenuto) ogni settimana.

6. Ma pedala con attenzione

Quando ti alleni, evita di esercitare una pressione eccessiva sul perineo, l'area tra lo scroto e ano ; può danneggiare i vasi sanguigni e i nervi che alimentano il pene. Alcuni ciclisti frequenti hanno segnalato ED a causa di questo. Se trascorri molto tempo in bicicletta, assicurati che la tua bici sia della misura giusta, indossa pantaloni da ciclismo imbottiti, alzati spesso mentre pedali e scegli un seggiolino senza naso, che può proteggere dalle disfunzioni sessuali, secondo il Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro (CDC, 2014).

7. Limita il porno

Non c'è niente di sbagliato nel guardare il porno. Proprio come non c'è niente di sbagliato nel visitare un buffet a volontà. Ma se stai sbucciando rangoon di granchio e pollo fritto tre volte al giorno, alla fine sarai una persona di 500 libbre. E se il porno è una parte sproporzionata della tua dieta sessuale, potresti avere problemi di erezione. Il divario tra fantasia e realtà potrebbe farti innervosire durante l'attività sessuale IRL. Ancora una volta, niente contro il porno. Ma se stai riscontrando difficoltà di erezione e hai esaminato altri fattori di rischio, non sarebbe male ridurre il consumo di tripla X e vedere cosa succede.

8. Credi di essere abbastanza bravo

Non per ottenere tutto Stuart Smalley su di te (un'immagine che potrebbe causare ED da sola), ma l'ansia da prestazione può essere una delle principali cause di ED. Gli scienziati stimano che la paura del fallimento sessuale potrebbe causare tra il 10% e il 20% dei casi di disfunzione erettile (VA, 2013). Il porno e l'era di Instagram potrebbero non essere d'aiuto, perché sono pieni di versioni idealizzate dei corpi e dei genitali delle persone. E se iniziamo ad avere sentimenti negativi sui nostri genitali, come uno studia pubblicato in Journal of Sexual Medicine trovato, che può essere una distrazione a letto, che porta ad ansia e disfunzione sessuale inclusa la disfunzione erettile (Wilcox, 2015). E può essere un circolo vizioso: sei ansioso per il tuo corpo, quindi hai un'istanza di DE con il tuo nuovo partner; la prossima volta che sei a letto, sei in ansia per il tuo corpo e l'episodio ED, quindi sperimenti di nuovo ED.

9. Gestire la depressione

La salute mentale è un importante contributo alla disfunzione erettile, e questo non è discusso abbastanza. La depressione è spesso associata a disfunzioni sessuali — e alcuni ricercatori suggeriscono che se ne stai sperimentando uno, dovresti essere sottoposto a screening per l'altro (Atlantis, 2012). Sia la depressione che l'ansia sono comuni negli uomini con disfunzione erettile. Così sono i disturbi del sonno come insonnia (Jankowski, 2008). Se consulti un operatore sanitario sull'ED e non ti chiedono della tua salute mentale o di come stai dormendo, sollevalo. Trattare uno potrebbe migliorare gli altri, ma non lo saprai se non sei completamente onesto. D'altro canto, i farmaci usati per curare la depressione possono spesso avere un effetto collaterale di causando ED. Se ti sta succedendo, parla con il tuo provider per vedere se c'è un'altra opzione che potrebbe funzionare meglio per i tuoi obiettivi generali.

10. Gestire lo stress

Ti sei mai chiesto perché, quando sei ansioso, stressato o stressato, i tuoi testicoli possono sembrare contrarsi verso la tua gola? Questo perché lo stress psicologico aumenta i livelli di adrenalina, che fa contrarre i vasi sanguigni, in particolare al piano di sotto, che può inibire l'erezione. I sentimenti di tensione, preoccupazione e distrazione lavorano, sia a livello mentale che fisico, per impedirti di essere dell'umore giusto. Come con l'ansia da prestazione, anche questo può portare a un ciclo: sei stressato e la tua mente è altrove, quindi la tua erezione appassisce, quindi ti stressi e così via.

Una delle terapie più efficaci per l'ansia è la consapevolezza, o concentrarsi sul rimanere nel momento presente, un esercizio particolarmente utile in camera da letto. Se hai problemi a gestire lo stress, consulta un medico.

11. Tieni sotto controllo i livelli di testosterone

Sperimentare la disfunzione erettile non significa che sei meno uomo, e non significa nemmeno che hai un basso livello di testosterone, l'ormone maschile. Circa il 20% degli uomini con diagnosi di ED hanno un basso livello di testosterone o altri ormoni (Rajfer, 2000). La relazione tra testosterone e salute dell'erezione è complicata e continuare la terapia con testosterone non cura automaticamente la disfunzione erettile; è probabile che dovrai lavorare per eliminare altre cause. Ma se stai vivendo la disfunzione erettile e hai altri sintomi di bassa T come la stanchezza, parla con il tuo medico per controllare i livelli di testosterone.

Cos'è la disfunzione erettile?

ED non riguarda solo il non essere in grado di avere un'erezione. È davvero più su come tu e il tuo partner vi sentite riguardo alla vostra vita sessuale. La disfunzione erettile può presentarsi come erezioni più morbide, erezioni che non durano a lungo, erezioni meno frequenti o anche una mancanza di erezioni mattutine.

Come abbiamo appena delineato, la DE frequente (o il peggioramento dei sintomi della DE) può essere un segnale di avvertimento precoce di problemi di salute più gravi come malattie cardiache, ictus, ipertensione, diabete, depressione o squilibrio ormonale.

Quindi è importante rivolgersi a ED ai primi segni di problemi. Potresti essere in grado di apportare modifiche allo stile di vita che trattano o prevengono una condizione potenzialmente pericolosa per la vita.

Non cedere allo stigma della DE

Lo devi a te stesso. È tempo di superare qualsiasi vergogna o imbarazzo associati all'ED. Ignorare i sintomi della disfunzione erettile perché sei imbarazzato può significare problemi di salute potenzialmente pericolosi per la vita lungo la strada. L'ED capita alla maggior parte dei ragazzi ad un certo punto della loro vita. Fortunatamente, puoi fare qualcosa al riguardo.

Se stai riscontrando una disfunzione erettile, parla oggi con un operatore sanitario. E leggi la nostra guida esperta, che può rispondere a tutte le tue domande mediche sull'ED, compresi i trattamenti per l'ED, le cause comuni dell'ED e come funzionano i farmaci per l'ED (come il Viagra o il sildenafil). L'ED colpisce milioni di uomini. Ottieni le risposte di cui hai bisogno per riprendere il controllo della tua salute.

Riferimenti

  1. Atlantis, E., & Sullivan, T. (2012, giugno). Associazione bidirezionale tra depressione e disfunzione sessuale: una revisione sistematica e una meta-analisi. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22462756/
  2. Bacon, C. G., Mittleman, M. A., Kawachi, I., Giovannucci, E., Glasser, D. B., & Rimm, E. B. (2003). Funzione sessuale negli uomini di età superiore ai 50 anni: risultati dello studio di follow-up degli operatori sanitari. Annali di medicina interna, 139(3), 161. doi: 10.7326/0003-4819-139-3-200308050-00005. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12899583/
  3. CDC - Pubblicazioni e prodotti NIOSH - Selle senza naso per prevenire l'intorpidimento genitale e la disfunzione sessuale da ciclismo sul lavoro (2009-131). (2014, 6 giugno). Recuperato da https://www.cdc.gov/niosh/docs/wp-solutions/2009-131/default.html
  4. Foglio informativo sulla disfunzione erettile per BHP versione 3. (n.d.). Recuperato da https://www.mirecc.va.gov/cih-visn2/Documents/Provider_Education_Handouts/Erectile_Dysfunction_Information_Sheet_for_BHPs_Version_3.pdf
  5. Ferrini, M. G., Gonzalez-Cadavid, N. F., & Rajfer, J. (2017, febbraio). Meccanismo potenziale di disfunzione erettile correlato all'invecchiamento per arrestare o ritardare la sua insorgenza. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5313305/
  6. Harvard Health Publishing. (n.d.). Obesità: malsana e poco virile. Recuperato da https://www.health.harvard.edu/mens-health/obesity-unhealthy-and-unmanly
  7. Janiszewski, P. M., Janssen, I., & Ross, R. (2009, luglio). L'obesità addominale e l'inattività fisica sono associate alla disfunzione erettile indipendentemente dall'indice di massa corporea. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19453892
  8. Jankowski, J.T., Seftel, A.D., & Strohl, K.P. (2008, marzo). Disfunzione erettile e disturbi del sonno. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18221960
  9. Rajfer, J. (2000). Relazione tra testosterone e disfunzione erettile. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1476110/
  10. Verze, P., Margreiter, M., Esposito, K., Montorsi, P., & Mulhall, J. (2015, agosto). Il legame tra fumo di sigaretta e disfunzione erettile: una revisione sistematica. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28723353
  11. Widmer, R. J., Flammer, A. J., Lerman, L. O. e Lerman, A. (2015, marzo). La dieta mediterranea, i suoi componenti e le malattie cardiovascolari. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25447615
  12. Wilcox, S. L., Redmond, S. e Davis, T. L. (2015, giugno). Immagine genitale, ansia sessuale e disfunzione erettile tra i giovani militari di sesso maschile. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25929693/
Vedi altro