5 modi per accelerare i risultati della finasteride

5 modi per accelerare i risultati della finasteride

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Non mancano lozioni, pozioni, vitamine e integratori che, secondo i produttori, renderanno i tuoi capelli più spessi e il cuoio capelluto meno spoglio. Ma solo tre terapie sono state autorizzate dalla FDA, numerosi studi che ne dimostrano l'efficacia, per trattare la calvizie maschile. E uno di questi è il gold standard, dimostrabilmente più efficace degli altri: Finasteride.

Finasteride (nome commerciale Propecia) è un farmaco orale noto come inibitore della 5-alfa-reduttasi. Funziona bloccando la formazione di un androgeno (o ormone sessuale) noto come DHT, che può attaccare i follicoli piliferi, facendoli rimpicciolire e produrre peli più piccoli e sottili. La 5-alfa-reduttasi converte il testosterone in DHT; quando la 5-alfa-reduttasi è inibita, lo è anche la produzione di DHT e la caduta dei capelli può rallentare, arrestarsi o invertire.



L'Associazione americana contro la perdita dei capelli afferma che la finasteride ha interrotto la progressione della caduta dei capelli nell'86% degli uomini che hanno assunto finasteride negli studi clinici e il 65% di loro ha riscontrato un aumento della crescita dei capelli. La finasteride impiega dai tre ai quattro mesi per mostrare qualsiasi beneficio e può richiedere fino a un anno per vedere i massimi risultati. Gli effetti collaterali sono rari, ma possono verificarsi.

hanno il viagra per le donne?

Leggi di più sulla finasteride qui.



Per ottenere il massimo dal tuo investimento, ci sono alcune cose che puoi fare durante l'assunzione di finasteride per aumentarne l'efficacia.

Vitali

  • La finasteride, un farmaco orale che blocca la formazione di DHT, è risultata essere la terapia più efficace per la calvizie maschile.
  • Ma ci sono cose che puoi fare in combinazione con l'assunzione di finasteride per massimizzare i risultati.
  • Gli studi hanno scoperto che l'uso di finasteride e minoxidil insieme è più efficace rispetto all'utilizzo di entrambi da soli.
  • Alcuni studi hanno scoperto che il massaggio del cuoio capelluto potrebbe essere efficace per aumentare la crescita dei capelli.

Combina finasteride con minoxidil

Minoxidil (nome commerciale Rogaine) è una schiuma o un liquido strofinato sul cuoio capelluto due volte al giorno. Gli scienziati ritengono che aiuti ad arginare o rallentare la caduta dei capelli aumentando il flusso di sangue e sostanze nutritive ai follicoli piliferi. Circa il 40% degli uomini sperimenta la ricrescita dei capelli quando si usa il minoxidil e gli studi hanno scoperto che l'uso di finasteride e minoxidil insieme è più efficace per la conservazione dei capelli rispetto all'utilizzo di uno solo.

È necessario utilizzare il minoxidil continuamente: se lo interrompi, è probabile che la nuova crescita dei capelli si inverta e la perdita di capelli di tipo maschile continuerà. Non c'è differenza di efficacia tra il marchio Rogaine e il meno costoso minoxidil generico venduto per pochi dollari a bottiglia online.



qual è la dimensione media di un pene adulto?

Leggi di più sul minoxidil qui.

Annuncio pubblicitario

1° mese di trattamento anticaduta gratuito su piano trimestrale

Trova un piano per la caduta dei capelli che funzioni per te

Per saperne di più

Usa un dispositivo LLLT

Oltre all'assunzione di finasteride e all'uso di minoxidil, è possibile incorporare la terapia laser a basso livello (LLLT), il terzo metodo approvato dalla FDA per il trattamento della caduta dei capelli. Questi dispositivi si presentano sotto forma di una bacchetta che indichi il cuoio capelluto o di un berretto che puoi indossare. Emettono una luce LED rossa costante, che si ritiene riduca l'infiammazione e aumenti il ​​flusso sanguigno ai follicoli piliferi.

l'olio dell'albero del tè aiuta con i brufoli?

Secondo a 2017 meta-analisi degli studi pubblicato sul Journal of the American Academy of Dermatology, LLLT è risultato essere superiore al placebo nella ricrescita dei capelli (Adil, 2017). I ricercatori hanno concluso che LLLT, finasteride e minoxidil sono tutti efficaci per promuovere la ricrescita dei capelli negli uomini con perdita di capelli di tipo maschile.

Fai un massaggio al cuoio capelluto

Massaggiare il cuoio capelluto può effettivamente migliorare la calvizie? Uno studio recente suggerisce che potrebbe. Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Dermatological Therapies, 327 uomini con calvizie maschile hanno guardato un video sul massaggio del cuoio capelluto standardizzato e l'hanno provato su se stessi per un tempo medio di 11-20 minuti al giorno. Alla fine, quasi il 69% di loro ha riportato la stabilizzazione o la ricrescita della caduta dei capelli. Ci sono volute più di 36 ore di tempo totale di massaggio per vedere i risultati, in media (inglese, 2019).

Prova uno shampoo che blocca il DHT

Diverse varietà di shampoo affermano di bloccare gli effetti del DHT sui follicoli piliferi. Sono considerati meno efficaci della finasteride, ma alcuni uomini vedono buoni risultati da loro in combinazione. Alcuni di questi shampoo contengono minoxidil o ketoconazolo (il principio attivo dello shampoo antiforfora Nizoral). Si ipotizza che il ketoconazolo, in combinazione con la finasteride, possa interrompere gli effetti dannosi del DHT sui follicoli piliferi (Perez, 2010).

Prendi un integratore di vitamina D

Nella ricerca su come affrontare la calvizie maschile e mantenere più capelli, probabilmente ti sei imbattuto in molte pubblicità di vitamine per capelli e consigli sull'assunzione di integratori come biotina, zinco e vitamina B. In realtà ci sono pochissime prove scientifiche che vitamine e integratori possono aiutare con la caduta dei capelli, con due eccezioni.

In una revisione degli studi del 2019 pubblicato sulla rivista Dermatology and Therapy, i ricercatori hanno affermato che non c'erano dati sufficienti per raccomandare molte delle vitamine e dei minerali propagandati per aiutare con la crescita dei capelli, tra cui zinco, riboflavina, acido folico, vitamina B12, vitamina E e biotina (Almohanna, 2019) .

Ma, hanno notato i ricercatori, integrare la dieta con bassi livelli di vitamina D può migliorare i sintomi dell'alopecia androgenetica, ovverosia. calvizie maschile e telogen effluvium (TE), che è una perdita di capelli temporanea causata da stress o traumi.

la vitamina d bassa causa aumento di peso?

La vitamina D, nota come vitamina del sole, è prodotta naturalmente dal corpo quando la pelle è esposta al sole. Lo otteniamo anche attraverso alimenti come latte e uova. Ma molti americani sono carenti di vitamina D. Se hai i capelli diradati, potresti voler far controllare il tuo livello di vitamina D da un operatore sanitario. Aumentare il livello di vitamina D non è una bacchetta magica per la caduta dei capelli, ma ci sono altri vantaggi per assicurarti di averne abbastanza: si ritiene che la vitamina D sia protettiva contro diverse forme di cancro.

Negli studi, l'assunzione di integratori di ferro è risultata efficace anche per la caduta dei capelli in individui che avevano un basso livello di ferro.

Riferimenti

  1. Adil, A., & Godwin, M. (2017, luglio). L'efficacia dei trattamenti per l'alopecia androgenetica: una revisione sistematica e una meta-analisi. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28396101
  2. Almohanna, H. M., Ahmed, A. A., Tsatalis, J. P. e Tosti, A. (2019, marzo). Il ruolo di vitamine e minerali nella perdita dei capelli: una revisione. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6380979/
  3. Associazione americana per la perdita dei capelli. (n.d.). Recuperato da https://www.americanhairloss.org/men_hair_loss/treatment.html
  4. English, R. S. e Barazesh, J. M. (2019, marzo). Autovalutazioni dei massaggi standardizzati del cuoio capelluto per l'alopecia androgenetica: risultati del sondaggio. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30671883
  5. Hugo Perez, B.S. (2004). Ketocazolo come coadiuvante della finasteride nel trattamento dell'alopecia androgenetica negli uomini. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14729013
Vedi altro