Acrochordon (skin tag): cosa sono e perché compaiono?

Acrochordon (skin tag): cosa sono e perché compaiono?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

I tag della pelle, noti anche come acrochordons, sono pezzi morbidi di pelle extra che si aprono sul corpo. Possono apparire ovunque, ma sono particolarmente comuni nelle aree in cui la pelle sfrega contro la pelle, come intorno alle ascelle, sotto il seno e nella zona inguinale. Sono anche comuni sul collo.

Per fortuna, le etichette cutanee sono escrescenze benigne (innocue) e non devono essere rimosse per motivi di salute. Detto questo, se ti stanno infastidendo, ad esempio prendendo vestiti o gioielli, o prudendo o poco attraente dal tuo punto di vista, ci sono modi per rimuoverli.



qual è il pene di dimensioni normali?

Vitali

  • Le etichette cutanee (acrocordoni) sono piccole escrescenze della pelle normale.
  • Queste lesioni benigne (innocue) di solito possono essere lasciate sole.
  • Non è chiaro cosa causi le etichette cutanee, che sono più comuni nelle persone che hanno l'obesità o hanno più di 50 anni.
  • È relativamente facile rimuovere la maggior parte dei tag della pelle.

Cosa sono i tag della pelle?

Le etichette cutanee sono piccole escrescenze della pelle normale, tipicamente attaccate al corpo da un sottile gambo carnoso chiamato peduncolo. Hanno un colore che va dal color carne al marrone più scuro o rossastro e tendono ad essere di forma ovale e piccoli (da 1 a 5 millimetri di dimensione, anche se sono possibili quelli più grandi). Mentre la maggior parte sono indolori, prurito e irritazione da contatto con vestiti, tessuti ruvidi o gioielli infastidiscono alcune persone.

Nota: il tuo dermatologo o altro operatore sanitario può fare riferimento all'etichetta cutanea come acrochordon o con un altro nome, come un polipo fibroepiteliale, un fibroma molle o un papilloma cutaneo o un'etichetta.



Annuncio pubblicitario

Semplifica la tua routine di cura della pelle

Ogni bottiglia di Nightly Defense prescritta dal medico è fatta per te con ingredienti potenti e scelti con cura e consegnata a casa tua.



Per saperne di più

Chi ottiene i tag della pelle?

Le etichette cutanee sono comuni, specialmente negli adulti di età superiore ai 50 anni la cui pelle ha naturalmente perso parte della sua elasticità nel corso degli anni, rendendo meno probabile che si rimetta a posto. Secondo il American Osteopathic College of Dermatology (AOCD), quasi la metà di tutti gli adulti ha almeno una di queste lesioni da qualche parte sul corpo.

Mentre uomini e donne hanno la stessa probabilità di sviluppare etichette cutanee, alcune condizioni aumentano il rischio. Questi includono l'obesità, il diabete o la sindrome metabolica o l'ereditarietà di una predisposizione genetica allo sviluppo delle lesioni.

Quali sono le cause dei tag della pelle?

Medici e ricercatori stanno ancora cercando di capire perché le persone ottengono i tag della pelle. Mentre le cause rimangono confuse e in gran parte non confermate, ci sono diverse teorie popolari.

Cos'è la melanina? Cosa fa la melanina nel corpo?

6 minuti di lettura

Una credenza ampiamente diffusa è che le etichette cutanee siano probabilmente causate dall'attrito, con l'irritazione della pelle che si sfrega contro la pelle, portando all'accumulo di tessuto extra. Questa teoria può aiutare a spiegare perché gli acrocordoni sono così comuni nelle pieghe del corpo e hanno maggiori probabilità di svilupparsi nelle persone che hanno un peso in eccesso o obesità, poiché un peso extra probabilmente significa avere più pieghe della pelle.

Lo sviluppo di etichette cutanee è stato associato alla resistenza all'insulina, un problema comune di zucchero nel sangue. Secondo questa teoria, l'iperinsulinemia (eccesso di insulina nel sangue, che si verifica in risposta all'eccesso di zucchero nel sangue) attiva i recettori per i fattori di crescita dell'insulina. Questi, a loro volta, innescano la crescita di cheratinociti e fibroblasti, i due tipi di cellule coinvolti nell'infiammazione e nella riparazione e rigenerazione della pelle ( González-Saldivar , 2017).

In particolare, la resistenza all'insulina può svilupparsi in prediabete e infine diabete di tipo 2, una malattia che numerosi studi nel tempo hanno scoperto è associata alle etichette cutanee.

Un'altra condizione comune legata alle etichette cutanee è l'infezione da papillomavirus umano (HPV). Diversi studi hanno esplorato questa associazione, tra cui una ricerca italiana del 2018 che ha rilevato che nelle 20 persone con etichette cutanee esaminate, il 50% delle lesioni conteneva HPV (Dianzani, 2018). Per saperne di più sull'HPV, fare clic qui.

Puoi ottenere abbastanza vitamina D dal sole?

4 minuti di lettura

Le etichette cutanee sono comuni durante la gravidanza a causa di cambiamenti nei cambiamenti ormonali, in particolare nel secondo trimestre, ma tendono a svanire dopo la fine della gravidanza.
Le persone con la rara malattia ereditaria, la sindrome di Birt-Hogg-Dube, tendono ad avere molte etichette cutanee insieme ad altri problemi cutanei e medici.

Quali sono le opzioni di trattamento per le etichette cutanee?

Di solito non c'è motivo di rimuovere un tag skin a meno che l'aspetto o la sensazione non ti dia fastidio. Ma, se vuoi che sparisca, ci sono opzioni di trattamento professionali e persino a domicilio da considerare.
Idealmente, un dermatologo o un medico specializzato eseguirà una delle seguenti procedure dopo aver discusso con te i pro e i contro di ciascun approccio. È importante considerare le variabili come la dimensione e la posizione dell'etichetta cutanea, nonché il rischio di cicatrici.

(Un avvertimento: le lesioni ovunque sopra o vicino alla palpebra meritano cure speciali. Per proteggere la vista, è consigliabile lasciare che solo un oftalmologo o un oculista tratti quest'area.)

I trattamenti popolari includono:

  • Cauterizzazione : Le etichette cutanee piccole e superficiali vengono bruciate utilizzando l'elettrolisi, un approccio di trattamento che coinvolge calore e corrente elettrica.
  • Criochirurgia (congelamento): utilizzando una sonda contenente azoto liquido, un operatore sanitario congela l'etichetta cutanea e la rimuove indolore con un bisturi. Questo è considerato un modo molto efficace per rimuovere molti tag della pelle in una visita.
  • Escissione a forbice (tagliatura): con questo approccio, un operatore sanitario taglia le etichette cutanee più piccole utilizzando le forbici dell'iride a lama corta. Finché l'etichetta della pelle è piccola, non è necessaria alcuna anestesia per intorpidire l'area in anticipo. Quando l'etichetta della pelle è sul lato più grande, un operatore sanitario può consigliare di iniettare la base con un anestetico locale e quindi radersi o tagliare via l'etichetta.

La maggior parte delle volte, a meno che non ci siano dubbi sulla diagnosi, queste procedure non comportano una biopsia del tessuto e sono semplici visite ambulatoriali.

Come invertire l'invecchiamento: cosa puoi fare oggi

4 minuti di lettura

hsv1 o hsv2 che è peggio

Mentre di solito è meglio avere un dermatologo o un altro operatore sanitario che ti guidi sulle opzioni quando si rimuove un'etichetta cutanea, per assicurarsi che la lesione sia, in effetti, un acrochordon e per ridurre al minimo il rischio di sanguinamento e infezione, ci sono a casa approcci come i seguenti:

  • Congela da solo: i negozi di droga vendono prodotti che applichi a casa per congelare l'etichetta della pelle in modo che cada da sette a dieci giorni dopo.
  • Gira e tieni premuto: un dermatologo sul sito Web dell'ACOD indica che può funzionare (di nuovo, solo se sei sicuro che si tratti di un'etichetta della pelle): pulisci l'area con alcool, prendi l'etichetta della pelle, ruotala e tienila per ben 5 minuti prima di lasciarsi andare. L'etichetta della pelle dovrebbe cadere nella prossima settimana.

Conclusione

Per la maggior parte delle persone, non vale la pena provare a rimuovere i tag della pelle. Ma è una decisione personale. Alcuni vogliono che se ne vadano solo per il modo in cui appaiono o si sentono. E va bene.

Indipendentemente da ciò, è sempre intelligente prestare attenzione a ciò che sta accadendo nel tuo corpo e sulla tua pelle e contattare il tuo medico se noti che un'etichetta della pelle inizia a cambiare notevolmente nel colore o nelle dimensioni.

Riferimenti

  1. American Osteopathic College of Dermatology (AOCD). Tag della pelle - Cosa fare ogni giorno in dermatologia. Recuperato da: https://www.aocd.org/page/SkinTags.
  2. Dianzani, C., Paolini, F., Conforti, C., Silvestre, M., Flagiello, F., & Venuti, A. (2018). Papillomavirus umano nelle etichette cutanee: una serie di casi. Dermatologia pratica e concettuale, 295-296. https://doi.org/10.5826/dpc.0804a08
  3. González-Saldivar, G., Rodríguez-Gutiérrez, R., Ocampo-Candiani, J., González-González, J. G., & Gómez-Flores, M. (2016). Manifestazioni cutanee di insulino-resistenza: da un atteggiamento biochimico a una diagnosi e gestione clinica. Dermatologia e terapia, 7 (1), 37-51. https://doi.org/10.1007/s13555-016-0160-3
  4. Hainer, B.L., Usatine, RB (2002, ottobre). Elettrochirurgia per la pelle. Recuperato da https://www.aafp.org/afp/2002/1001/p1259.html
  5. Pandey A, Sonthalia S. Etichette della pelle. [Aggiornato il 1 giugno 2020]. In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL): StatPearls Publishing; 2020 gennaio-. Disponibile da: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK547724/
Vedi altro