Unguento all'aciclovir: cosa devi sapere

Unguento all'aciclovir: cosa devi sapere

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Se hai mai avuto un'epidemia di herpes, non sei solo. Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), circa la metà delle persone di età compresa tra 14 e 49 anni ha l'herpes simplex 1, HSV-1 (il virus dell'herpes labiale) e circa il 12% delle persone di età compresa tra 14 e 49 anni ha HSV-2 , noto come herpes genitale ( McQuillan, 2018 ). E anche se può essere una seccatura, presentarsi in tutti i momenti sbagliati , è bene sapere che esistono trattamenti che possono ridurre o addirittura prevenire le epidemie.

Vitali

  • L'unguento all'aciclovir è usato per trattare l'herpes labiale (herpes labiale) e l'herpes genitale
  • È più efficace se usato non appena si avvertono i primi segni di un focolaio.
  • L'aciclovir è disponibile anche sotto forma di crema, ma la crema non deve essere usata per trattare l'herpes genitale
  • In alcuni casi, un operatore sanitario raccomanda farmaci antivirali orali per ridurre la frequenza e la gravità delle epidemie.

Un trattamento standard è l'unguento all'aciclovir. In questo articolo, ti forniremo tutti i dettagli di cui hai bisogno sull'unguento aciclovir e su altre opzioni di trattamento e prevenzione per il tuo herpes.

Cos'è l'unguento all'aciclovir?

L'unguento aciclovir (nome commerciale Zovirax) è un medicinale antivirale che agisce impedendo al virus dell'herpes simplex di moltiplicarsi nelle cellule. E mentre questo trattamento antivirale può ridurre i sintomi delle epidemie e accorciarne la durata, c'è nessuna cura permanente per l'herpes ( Abete rosso, 2002) .

Annuncio pubblicitario

dove comprare il miele locale per curare le allergie

Trattamento per l'herpes genitale su prescrizione

Parla con un medico su come trattare e sopprimere i focolai prima del primo sintomo.

Per saperne di più

I virus dell'herpes rimangono dormienti all'interno del tuo corpo e possono svegliarsi e causare un'epidemia. Mentre i fattori scatenanti possono essere diversi per tutti e talvolta potrebbero essere difficili da identificare, alcune cose possono aumentare le tue possibilità di sperimentare un mal di freddo ( Saleh, 2020 ).

Cosa scatena le epidemie di herpes?

Se hai avuto l'herpes per un po', potresti aver identificato le cose che causano la comparsa dell'herpes. Alcuni dei fattori scatenanti più noti per l'herpes sono cose che stressano il tuo corpo, come la mancanza di sonno o anche un comune raffreddore. Mentre il tuo corpo sta affrontando qualche altro stress, il tuo sistema immunitario è essenzialmente distratto, permettendo al tuo herpes di svegliarsi. Ecco perché si chiamano herpes labiale o vesciche di febbre, perché spesso compaiono quando si ha il raffreddore o la febbre.

Altri trigger comuni includono:

  • Fatica ( Mondo, 2009 )
  • Stress emotivo (Worrall, 2009)
  • Esposizione alla luce solare ( Rooney, 1992 )
  • Stress fisico (un infortunio o una malattia)
  • Cambiamenti ormonali (come avere il ciclo)
  • Funzione immunitaria ridotta (come nelle persone che assumono farmaci immunosoppressori dopo il trapianto di organi, nelle persone che ricevono trattamenti per il cancro o nelle persone che hanno l'HIV)

E mentre i virus dell'herpes potrebbero essere meglio conosciuti per causare herpes labiale e herpes genitale , c'è un'intera gamma di virus dell'herpes. Diversi sono responsabili di varie malattie. Questi includono varicella e fuoco di Sant'Antonio, infezioni agli occhi, mono (la malattia del bacio) e altro ancora. L'herpes labiale classico e l'herpes genitale sono in genere causati dal virus dell'herpes simplex 1 (HSV-1) o dal virus dell'herpes simplex 2 (HSV-2) ( Whitley, 1996 ).

Herpes: cosa c'è da sapere su questa famiglia di virus

8 minuti di lettura

Come posso curare l'herpes?

Hai delle opzioni quando si tratta di curare l'herpes . Inoltre, ci sono alcuni semplici passaggi per limitare la diffusione dell'herpes.

Regola n. 1: assicurati che sia effettivamente herpes.

L'herpes tende a comparire su aree del corpo note come mucose. Ciò include tutti i punti umidi esposti all'aria aperta (pensa all'interno del naso, alle labbra, agli occhi, alla testa del pene e all'esterno della vagina). Se il tuo focolaio è lontano dalla tua bocca (come la tua guancia), potrebbe non essere effettivamente l'herpes. La cosa migliore da fare è essere valutati da un medico per essere sicuri.

La prima volta che si contrae l'herpes (l'infezione primaria), i sintomi spesso includono più di un semplice mal di freddo. Potresti anche sviluppare segni di raffreddore, tra cui febbre, affaticamento, dolori muscolari e mal di gola. I bambini che contraggono l'herpes per la prima volta potrebbero avere gonfiore e dolore alle gengive, difficoltà a deglutire e anche febbre (Saleh, 2020).

Regola n. 2: non toccarlo.

Toccare le piaghe può aumentare la possibilità che tu diffonda il virus ad altre parti del tuo corpo (chiamata autoinoculazione) o ad altre persone. Assicurati di lavarti spesso le mani. Inoltre, puoi usare un batuffolo di cotone o un lettino per le dita (che è un piccolo guanto di lattice solo per il tuo dito) per applicare crema o unguento sulla zona interessata invece delle dita per evitare di diffondere il virus in altre regioni ( Beauman, 2005 ).

Regola n. 3: usa i farmaci.

Alla primissima comparsa dei segni di un focolaio, puoi usare farmaci antivirali come l'aciclovir. Prima ancora che le vesciche diventino visibili, potresti notare un formicolio o una sensazione di bruciore sulla pelle. Il tuo medico può prescrivere farmaci topici (come crema o unguento aciclovir) da applicare sull'area della lesione ( MedlinePlus, 2020 ). Se hai già avuto l'herpes, una prescrizione dovrebbe essere prontamente disponibile (Beauman, 2005).

Herpes genitale negli uomini: sintomi e trattamento

2 minuti di lettura

È importante notare che l'unguento aciclovir può essere usato per trattare l'herpes genitale ma in genere non riduce la durata o la gravità delle epidemie. Non dovresti applicare la crema aciclovir sui genitali perché potrebbe irritare queste parti del tuo corpo.

Se soffri di epidemie frequenti o gravi, il tuo medico può consigliare di provare farmaci da prescrizione da assumere per via orale. Esistono più opzioni, tra cui aciclovir, famciclovir e valaciclovir (nome commerciale Valtrex). Gli studi hanno dimostrato che i farmaci antivirali orali per l'herpes possono ridurre la durata degli episodi di lesione e del dolore di circa un giorno ( Jensen, 2004 ). Il tuo medico sceglierà l'opzione migliore per te.

Quali sono gli effetti collaterali dell'unguento aciclovir?

L'unguento topico aciclovir è generalmente ben tollerato. Quando usi un unguento topico per trattare l'herpes labiale, potresti riscontrare effetti avversi, tra cui bruciore, prurito e formicolio dove applichi il trattamento o pelle secca e squamosa in quella zona (MedlinePlus, 2020). Questi effetti collaterali in genere scompaiono rapidamente.

In rari casi, alcune persone possono manifestare una reazione allergica all'aciclovir. Informa il tuo medico se hai mai avuto una reazione allergica durante l'utilizzo di altri farmaci antivirali (come valaciclovir o famciclovir) (MedlinePlus, 2020). I segni di una reazione allergica includono gonfiore improvviso delle labbra, del viso o della bocca, orticaria, prurito e difficoltà respiratorie. Se si verificano sintomi di una reazione allergica, consultare immediatamente un medico.

L'unguento topico all'aciclovir è solo per uso esterno (non deve essere ingerito). Tenere questo prodotto fuori dalla portata dei bambini e utilizzarlo solo in base ai consigli medici ricevuti da un operatore sanitario.

Aciclovir: usi, effetti collaterali, interazioni e dosaggio

5 minuti di lettura

Quali sono le opzioni di trattamento alternative per l'herpes orale/genitale?

C'è un farmaco da banco noto come docosanol (nome commerciale Abreva) che è approvato dalla FDA per il trattamento dell'herpes labiale sulle labbra e sul naso. Uno studio ha dimostrato che ha ridotto la durata delle epidemie da cinque giorni fino a circa quattro giorni ed è persino stato un po' più efficace di un placebo nel prevenire le epidemie nelle persone che lo hanno applicato ai primi sintomi di un mal di freddo in arrivo ( Sacchi, 2001 ).

Ci sono alcuni rapporti secondo cui la terapia della luce (fondamentalmente l'uso di diversi tipi di luci o laser) può aiutare a ridurre le epidemie di herpes. Ma finora sono stati fatti solo pochi piccoli studi per valutare l'efficacia di questi trattamenti. Mentre gli unici effetti avversi segnalati erano dolore o sensazione di bruciore nel sito trattato, non c'erano abbastanza persone valutate per poter dire con certezza che il trattamento ha funzionato ( Loto, 2020 ).

È stato affermato che tutti i tipi di prodotti a base di erbe, compreso tutto dall'echinacea e lo zinco, al prodotto derivato dalle api propoli e aloe, possono ridurre le possibilità di avere un'epidemia di herpes o ridurre la durata o la gravità di un'epidemia una volta che ne hai uno. Sfortunatamente, la ricerca su queste opzioni alternative non suggerisce che funzionino ( Perfetto, 2005 ).

Fortunatamente ci sono alcune cose che puoi fare, però, che potrebbero ridurre le tue possibilità di avere un focolaio.

Come posso ridurre la mia possibilità di avere un focolaio di herpes?

È importante evitare i trigger noti quando possibile. Se non hai ancora identificato cosa ha scatenato i tuoi focolai, prova a tenere un diario di:

  • I cibi che stai mangiando
  • Quanto dormi ogni notte
  • Quanto alcol bevi
  • I tuoi livelli di stress
  • Eventuali cambiamenti ormonali che potresti riscontrare
  • Qualsiasi esposizione alla luce solare eccessiva

Quando avverti i primi segni di un focolaio di herpes (di solito descritto come un formicolio o una sensazione di bruciore nell'area in cui di solito si manifestano focolai), puoi applicare farmaci antivirali topici come l'aciclovir. Ricorda, puoi usare il unguento per l'herpes genitale o le infezioni da herpes orale, ma dovresti usare solo il crema per l'herpes orale (non applicarlo sull'area genitale) (MedlinePlus, 2020).

ho forfora e perdita di capelli

Se hai frequenti epidemie, puoi parlare con il tuo medico per provare l'orale farmaci antivirali . Alcuni studi dimostrano che possono accelerare la guarigione di un focolaio di herpes rispetto a un placebo ( Abete rosso, 2003 ).

Se sei incinta o stai allattando, il tuo medico valuterà i rischi dell'assunzione di questi farmaci rispetto a qualsiasi beneficio. Le infezioni da virus dell'herpes simplex di solito non sono pericolose durante la gravidanza, ma ci sono alcuni casi in cui possono esserlo. Un operatore sanitario può decidere se è necessario assumere questo farmaco ( McCormack, 2019 ). Assunto per via orale, è stato dimostrato che i farmaci antivirali come l'aciclovir attraversano la placenta, ma finora non ci sono prove che il farmaco causi danni.

Riferimenti

  1. Beauman JG. Herpes genitale: una recensione. Medico di famiglia americano. 72 (8):1527-34. PMID: 16273819. Estratto da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16273819/
  2. DailyMed – ACYCLOVIR unguento. (2018). Il NIH, Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti. Estratto il 05 gennaio 2021 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/lookup.cfm?setid=ce3d5e8b-9401-40be-8ce7-4ea42113f4ab
  3. Hollier, L. M., & Eppes, C. (2015). Herpes genitale: trattamenti antivirali orali. Evidenza clinica BMJ, 2015 , 1603. Estratto da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4389798/
  4. Jensen LA, Hoehns JD, Squires CL. Antivirali orali per il trattamento acuto dell'herpes labiale ricorrente. Annali di Farmacoterapia;38 (4):705-9. doi: 10.1345/aph.1D285. Epub 2004 feb 13. Estratto da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14966254/
  5. Lotufo, M., et al. (2020) Efficacia della terapia fotodinamica sul trattamento dell'herpes labiale: una revisione sistematica. Fotodiagnosi e terapia fotodinamica, 29 :101536. doi: 10.1016/j.pdpdt.2019.08.018. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31648056/
  6. McCormack, A. L., Rabie, N., Whittemore, B., Murphy, T., Sitler, C. e Magann, E. (2019). Epatite da virus dell'herpes simplex in gravidanza: una rassegna della letteratura. Visita ostetrica e ginecologica, 74 (2), 93-98. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30756123/
  7. McQuillan G, Kruszon-Moran D, Flagg EW, Paulose-Ram R. (2018). Prevalenza del virus dell'herpes simplex di tipo 1 e di tipo 2 nelle persone di età compresa tra 14 e 49 anni: Stati Uniti, 2015-2016. NCHS Data Brief, n. 304 . Hyattsville, MD: Centro nazionale per le statistiche sanitarie. Recuperato da https://www.cdc.gov/nchs/products/databriefs/db304.htm#Suggested_citation
  8. Informazioni sul farmaco MedlinePlus: Aciclovir topico. (2016). Il NIH, Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti . Estratto il 05 gennaio 2021 da https://medlineplus.gov/druginfo/meds/a606001.html
  9. Perfetto, M.M., et al. (2005) Uso della medicina complementare e alternativa per il trattamento dell'herpes genitale. Herpes, 12 (2):38-41. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16209859/
  10. Rooney, J.F., et al. (1992) Riattivazione indotta dalla luce UV del virus dell'herpes simplex di tipo 2 e prevenzione da parte dell'aciclovir. Giornale delle malattie infettive;166 (3):500-6. doi: 10.1093/infdis/166.3.500. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/1323616/
  11. Sacchi, S.L., et al. (2001) Gruppo di studio sulla crema al 10% di Docosanol. Efficacia clinica della crema topica docosanolo 10% per l'herpes simplex labialis: uno studio multicentrico, randomizzato, controllato con placebo. rivista dell'American Academy of Dermatology;45 (2):222-30. doi: 10.1067/mjd.2001.116215. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/11464183/
  12. Saleh, D., et al. (2020). Herpes simplex di tipo 1. StatPearls . Estratto il 5 gennaio 2021 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482197/
  13. Spruance, S. L., Jones, T. M., Blatter, M. M., Vargas-Cortes, M., Barber, J., Hill, J., et al. (2003). Terapia precoce con valaciclovir ad alte dosi, di breve durata e per il trattamento episodico dell'herpes labiale: risultati di due studi multicentrici randomizzati, controllati con placebo. Agenti antimicrobici e chemioterapia, 47 (3), 1072–1080. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC149313/
  14. Spruance SL, Nett R, Marbury T, Wolff R, Johnson J, Spaulding T. Acyclovir crema per il trattamento dell'herpes simplex labialis: risultati di due studi clinici multicentrici randomizzati, in doppio cieco, controllati dal veicolo. Agenti antimicrobici per chemioterapia;46 (7):2238-43. doi: 10.1128/aac.46.7.2238-2243.2002. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12069980/
  15. Worall G. (2009). Herpes labiale. Evidenza clinica BMJ. 2009 :1704. PMID: 21726482; PMCID: PMC2907798. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16926356/
  16. Whitley RJ. Herpesvirus. (1996). In: Baron S, ed. Microbiologia medica . 4a edizione. Galveston (TX): filiale medica dell'Università del Texas a Galveston; 1996. Capitolo 68. Estratto da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK8157/
  17. Xu, F., et al. (2006). Tendenze nella sieroprevalenza del virus herpes simplex di tipo 1 e di tipo 2 negli Stati Uniti. JAMA, 296 (8), 964-73. doi:10.1001/jama.296.8.964. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16926356/
Vedi altro