Aripiprazolo: tutto quello che c'è da sapere

Aripiprazolo: tutto quello che c'è da sapere

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Cos'è l'aripiprazolo e come funziona?

L'aripiprazolo è un farmaco di prescrizione usato per trattare alcune condizioni di salute mentale, come la schizofrenia e il disturbo bipolare. È disponibile come farmaco generico e con i marchi Abilify e Aristada.

L'aripiprazolo appartiene alla classe dei farmaci antipsicotici ed è principalmente usato per trattare la psicosi, inclusi deliri, allucinazioni, paranoia o pensiero disordinato. La psicosi è tipicamente associata alla schizofrenia, ma si trova anche in altri disturbi di salute mentale.

Vitali

  • Avviso scatola nera della Food and Drug Administration degli Stati Uniti: le persone anziane con psicosi associata alla demenza dovrebbero evitare di assumere aripiprazolo a causa dell'aumento del rischio di ictus, declino delle funzioni mentali e persino morte. L'aripiprazolo può anche aumentare il rischio di pensieri e comportamenti suicidari, in particolare bambini, adolescenti o giovani adulti. Le famiglie e gli operatori sanitari dovrebbero essere consapevoli di questo rischio e prestare attenzione a pensieri, tentativi di suicidio o altri cambiamenti di umore.
  • L'aripiprazolo è un farmaco antipsicotico usato per trattare la schizofrenia, gli episodi maniacali e misti di disturbo bipolare, disturbo depressivo maggiore, disturbo autistico e sindrome di Tourette.
  • L'aripiprazolo agisce aiutando a ripristinare l'equilibrio tra dopamina e serotonina nel cervello.
  • Gli effetti indesiderati comuni includono nausea, vomito, costipazione, mal di testa, vertigini, irrequietezza, insonnia, affaticamento e aumento di peso.

L'aripiprazolo è considerato un antipsicotico atipico, il che significa che è un antipsicotico di seconda generazione. Gli antipsicotici atipici hanno meno probabilità di causare effetti collaterali dei disturbi del movimento, mentre gli antipsicotici tipici, come l'aloperidolo o la clorpromazina, hanno un rischio maggiore di effetti collaterali. I farmaci antipsicotici atipici, come l'aripiprazolo, ripristinano l'equilibrio di dopamina e serotonina nel cervello per migliorare il pensiero, il comportamento e l'umore. Altri esempi di antipsicotici atipici includono clozapina, ziprasidone, risperidone, quetiapina e olanzapina.

A cosa serve l'aripiprazolo?

L'aripiprazolo è Approvato dalla FDA per trattare le seguenti condizioni (FDA, 2016):

  • Schizofrenia
  • Episodio maniacale e misto di disturbo bipolare
  • Disturbo depressivo maggiore (MDD)
  • Disturbo autistico
  • Il disturbo di Tourette

Schizofrenia

La schizofrenia è una malattia mentale che colpisce il modo in cui una persona pensa, sente e interagisce con il mondo che la circonda. In genere inizia gradualmente tra la tarda adolescenza e l'inizio degli anni '30 con cambiamenti nel pensiero, nell'umore e nel comportamento. La psicosi può svilupparsi in seguito. Sintomi di psicosi includere (NIHM, 2020):

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più
  • Allucinazioni (vedere o sentire cose che non ci sono)
  • Deliri (convinzioni radicate che non sono supportate da fatti, come la paranoia)
  • Pensiero disorganizzato

Altri segni di schizofrenia includono negativo sintomi, come la mancanza di motivazione o sensazioni di piacere e un affetto piatto (poca o nessuna espressione emotiva nel viso o nella voce) (NIMH, 2020).

Se non trattati, i sintomi della schizofrenia possono rendere difficile per una persona impegnarsi con gli altri, raggiungere l'indipendenza o stabilire relazioni significative. Fortunatamente, ci sono trattamenti disponibili. L'aripiprazolo e altri farmaci antipsicotici possono aiutare le persone con schizofrenia, soprattutto se combinati con trattamenti psicosociali (come la terapia cognitivo comportamentale).

Episodi maniacali e misti di disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è una condizione che causa insoliti cambiamenti di umore, a volte tra periodi di comportamento estremamente energico (noti come episodi maniacali) e periodi molto tristi o senza speranza (noti come episodi depressivi). Questa forma maniaco-depressiva è anche chiamata disturbo bipolare di tipo I. Gli episodi misti nel disturbo bipolare si riferiscono ad avere sia sintomi maniacali che sintomi depressivi allo stesso tempo.

le pillole per l'aumento del pene funzionano davvero?

Il trattamento per il disturbo bipolare di solito dura tutta la vita e spesso include stabilizzatori dell'umore (come il litio o il valproato) e antipsicotici, come l'aripiprazolo. L'aripiprazolo può aiutare a trattare un episodio maniacale o misto in corso o per la terapia di mantenimento (a lungo termine) del disturbo bipolare. Psicoterapia (o terapia della parola) può anche svolgere un ruolo vitale nel trattamento di questa condizione, insieme ai trattamenti medici (NIMH, 2020).

Disturbo depressivo maggiore (MDD)

Il disturbo depressivo maggiore (spesso chiamato semplicemente depressione) è uno dei più comune disturbi della salute mentale negli Stati Uniti (NIMH, 2018). La depressione può influenzare tutti gli aspetti della tua vita ed è molto più che sentirsi tristi. Comune sintomi della depressione includono (NIMH, 2018):

  • Sentimenti di impotenza, colpa o inutilità
  • Perdita di piacere o interesse per i soliti hobby e attività
  • Mi sento sempre stanco
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Scoppi di rabbia o irritabilità
  • Sentirsi senza speranza, triste o ansioso
  • Diminuzione o aumento di peso e cambiamenti di appetito
  • Dormire troppo o disturbi del sonno (insonnia)
  • Problemi fisici inspiegabili, come problemi di stomaco o mal di testa
  • Frequenti pensieri di morte o suicidio o tentativi di suicidio suicide

Non è raro provare questi sentimenti occasionalmente o per un breve periodo, spesso in risposta a fattori di stress della vita. Tuttavia, potresti soffrire di depressione se manifesti uno di questi sintomi per la maggior parte della giornata, quasi tutti i giorni, per due settimane o più. Trattamento della depressione di solito comporta farmaci, psicoterapia o una combinazione di terapie (NIMH, 2018). Se usato insieme ad altri antidepressivi, l'aripiprazolo può aiutare a migliorare i sintomi della depressione nelle persone che non sono migliorate con il precedente antidepressivo trattamento (ad es. paroxetina, venlafaxina, fluoxetina, escitalopram o sertralina) (DailyMed, 2020).

Disturbo autistico

L'autismo è uno spettro di disturbi che vanno da lievi a gravi e influenzano la comunicazione e il comportamento: il termine medico è disturbo dello spettro autistico (ASD). I sintomi di solito iniziano nei primi due anni di vita, ma l'autismo può essere diagnosticato a qualsiasi età. In generale, le persone con ASD può avere difficoltà a comunicare e interagire con gli altri, esibire comportamenti ripetitivi, avere interessi limitati e avere difficoltà a funzionare a scuola, al lavoro e in altri aspetti della vita quotidiana (NIHM, 2018).

Il trattamento della malattia dello spettro autistico può includere la terapia comportamentale, psicologica ed educativa con o senza farmaci. I farmaci possono aiutare le persone che soffrono di irritabilità, aggressività, comportamento ripetitivo, iperattività, problemi di attenzione, ansia o depressione come parte del loro ASD. aripiprazolo può aiutare a ridurre l'irritabilità, l'iperattività e le azioni ripetitive associate al disturbo dello spettro autistico (Gettu, 2020).

sindrome di Tourette

La sindrome di Tourette è un disturbo del sistema nervoso che provoca contrazioni, movimenti o suoni improvvisi (chiamati tic). Le persone con la sindrome di Tourette non possono controllare questi tic, per quanto potrebbero volerlo. Non esiste una cura per questa condizione e, per la maggior parte delle persone, i loro tic non interferiscono con le loro attività quotidiane. Tuttavia, alcuni possono sperimentare tic che causano dolore, interferiscono con la loro vita scolastica/lavorativa/sociale o causano stress. Per queste persone, i farmaci possono essere un'opzione. L'aripiprazolo può aiutare a ridurre il numero, la frequenza, l'intensità e/o la complessità dei tic, consentendo alle persone di migliorare la propria vita e attività quotidiane.

Off-label

A volte gli operatori sanitari usano l'aripiprazolo off-label, questo significa che la FDA non ha approvato l'aripiprazolo per il trattamento di quella specifica condizione. Esempi di usi off-label per l'aripiprazolo includono il trattamento per l'agitazione/aggressività associata all'abuso di sostanze o alla demenza. La demenza è un disturbo del cervello, di solito nelle persone anziane, che colpisce la capacità di ricordare, pensare chiaramente, comunicare e svolgere le attività quotidiane. In alcune persone, la demenza può causare cambiamenti nella personalità e nell'umore, tra cui agitazione e aggressività. L'assunzione di aripiprazolo può aiutare con questi cambiamenti di umore. Tuttavia, può anche aumentare il rischio di ictus e declino delle funzioni mentali.

Effetti collaterali

Avviso scatola nera dalla Food and Drug Administration (FDA, 2016): le persone anziane con psicosi associata alla demenza dovrebbero evitare di assumere antipsicotici come l'aripiprazolo a causa dell'aumento del rischio di ictus, declino delle funzioni mentali e persino morte. L'aripiprazolo può anche aumentare il rischio di pensieri e comportamenti suicidari, in particolare bambini, adolescenti o giovani adulti. Le famiglie e gli operatori sanitari dovrebbero essere consapevoli di questo rischio e prestare attenzione a pensieri, tentativi di suicidio o altri cambiamenti di umore.

Comune gli effetti collaterali includono (DailyMed, 2020):

  • Nausea
  • vomito
  • Stipsi
  • Mal di testa
  • Vertigini, stordimento o perdita di equilibrio
  • Agitazione e irrequietezza
  • Ansia
  • Insonnia
  • Sonnolenza o stanchezza
  • Aumento dell'appetito
  • Aumento di peso
  • Bocca secca o aumento della salivazione
  • Bruciore di stomaco

Grave gli effetti collaterali includono (DailyMed, 2020):

  • colpi
  • Aumento dei pensieri suicidi, specialmente nei giovani
  • Sindrome neurolettica maligna (SNM): una reazione pericolosa per la vita che causa febbre alta, rigidità muscolare, alterazioni delle funzioni mentali (come delirio o confusione), ipertensione e frequenza cardiaca elevata.
  • Discinesia tardiva: movimenti ripetitivi e involontari del viso o del corpo (ad es., smorfie, sbattere le palpebre, movimenti della bocca)
  • Glicemia elevata (iperglicemia)
  • Comportamenti compulsivi: gioco d'azzardo patologico, alimentazione compulsiva o abbuffata, shopping compulsivo e impulsi sessuali compulsivi
  • Bassa pressione sanguigna (ipotensione), soprattutto quando ci si alza da una posizione seduta (ipotensione ortostatica)
  • Basso numero di globuli bianchi
  • Convulsioni

Questo elenco non include tutti i possibili effetti collaterali di aripiprazolo e altri possono verificarsi. Consultare un medico dal proprio farmacista o operatore sanitario per ulteriori informazioni.

Interazioni farmacologiche

Informa il tuo medico di eventuali altri farmaci che potresti assumere prima di iniziare l'aripiprazolo, compresi i farmaci da banco e gli integratori a base di erbe. Potenziale interazioni farmacologiche includi (DailyMed, 2020):

  • Farmaci che influenzano i sistemi CYP3A4 o CYP2D6 : I sistemi del fegato CYP3A4 e CYP2D6 scompongono l'aripiprazolo. I farmaci che influenzano questi sistemi alterano i livelli effettivi del farmaco nel tuo corpo. I medicinali che bloccano il CYP3A4 o il CYP2D6 impediscono la metabolizzazione dell'aripiprazolo. Ciò causa una quantità maggiore di farmaco del previsto nel sistema e aumenta il rischio di effetti collaterali. Esempi di questi farmaci includono itraconazolo, claritromicina, chinidina, fluoxetina e paroxetina. D'altra parte, i farmaci che aumentano l'attività dei sistemi CYP3A4 o CYP2D6 distruggono l'aripiprazolo più velocemente del previsto, rendendo la dose meno efficace; esempi includono carbamazepina e rifampicina. Se stai assumendo farmaci che influenzano i sistemi CYP3A4 o CYP2D6, il tuo medico può aggiustare la dose di aripiprazolo.
  • Benzodiazepine : Le benzodiazepine (come il lorazepam) sono spesso usate per aiutare a trattare l'ansia. Tuttavia, l'assunzione di benzodiazepine con aripiprazolo può causare più sedazione (sonnolenza) e ipotensione ortostatica (bassa pressione sanguigna) rispetto a entrambi i farmaci da soli.

Questo elenco non include tutte le possibili interazioni farmacologiche con aripiprazolo e potrebbero esisterne altri. Verificare con il proprio farmacista o operatore sanitario per ulteriori informazioni.

Chi non dovrebbe prendere aripiprazolo (o usare con cautela)?

Alcuni gruppi di persone dovrebbero evitare l'uso di aripiprazolo o usarlo con cautela e attento monitoraggio a causa del loro maggior rischio di effetti collaterali. Esempi di questi gruppi includere (UpToDate, n.d.):

  • Donne incinte o che allattano : Secondo la FDA, l'aripiprazolo è Gravidanza Categoria C , il che significa che non ci sono dati sufficienti per dire se l'aripiprazolo sia sicuro o meno durante la gravidanza (FDA, 2016). Tuttavia, se assunti durante il terzo trimestre, i neonati sono a rischio di sviluppare sintomi di astinenza o sintomi extrapiramidali. L'aripiprazolo entra nel latte materno. Prima di assumere aripiprazolo, le donne e i loro operatori sanitari dovrebbero esaminare sia i potenziali rischi per il bambino che i benefici per la madre.
  • Persone di età inferiore ai 18 anni : I giovani sono a maggior rischio di pensieri o comportamenti suicidari durante l'assunzione di aripiprazolo.
  • Anziani con psicosi correlata alla demenza : Le persone di età superiore ai 65 anni con psicosi correlata alla demenza hanno un aumentato rischio di morte con aripiprazolo. Hanno anche un rischio maggiore di sviluppare ictus.
  • Persone con glicemia alta o diabete : L'aripiprazolo può aumentare gli zuccheri nel sangue, portando a chetoacidosi, coma o morte in casi estremi.
  • Persone con malattia di Parkinson : L'aripiprazolo può peggiorare la funzione motoria nelle persone con malattia di Parkinson.
  • Persone con convulsioni : L'aripiprazolo può aumentare il rischio di convulsioni e deve essere usato con cautela nelle persone che hanno una storia di convulsioni.
  • Le persone con a grave reazione allergica ad aripiprazolo (ad es. eruzioni cutanee, prurito, orticaria, problemi di respirazione, ecc.) non deve assumere aripiprazolo.

Questo elenco non include tutti i possibili gruppi a rischio e potrebbero esisterne altri. Rivolgiti al tuo medico o al farmacista per ulteriori informazioni.

i farmaci per il colesterolo causano la perdita di peso?

dosaggio

L'aripiprazolo è disponibile sia come pillola generica che con i marchi Abilify e Aristada. Si presenta come una compressa, una soluzione orale, un'iniezione o una compressa disintegrante e di solito viene assunta una volta al giorno. L'aripiprazolo si presenta anche come tablet con un sensore integrato (Abilify MyCite) in modo che il tuo medico possa monitorare come stai assumendo il farmaco. Le compresse di aripiprazolo sono disponibili nei dosaggi da 2 mg, 5 mg, 10 mg, 15 mg, 20 mg e 30 mg, mentre le compresse disintegranti sono disponibili solo nei dosaggi da 10 mg e 15 mg.

Molti piani assicurativi coprono l'aripiprazolo e il costo per una fornitura di 30 giorni può variare da a oltre 0 per il farmaco generico. Le compresse di marca Abilify possono costare oltre $ 1000 in alcune farmacie (GoodRx.com).

Riferimenti

  1. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) - Che cos'è la sindrome di Tourette? (2020). Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.cdc.gov/ncbddd/tourette/facts.html
  2. DailyMed – Compressa di aripiprazolo. (2020) Estratto il 18 settembre 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=3988e66f-339c-451e-9f8a-9d0c0a2a381b
  3. Gettu N, Saadabadi A. Aripiprazolo. (2020)]. StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL): StatPearls Publishing. Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK547739/
  4. GoodRx.com Aripiprazolo (n.d.) Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.goodrx.com/aripiprazolo
  5. MedlinePlus – Aripiprazolo (2019). Estratto il 18 settembre 2020 da https://medlineplus.gov/druginfo/meds/a603012.html
  6. Istituto nazionale di salute mentale (NIMH) - Disturbo dello spettro autistico (2018). Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.nimh.nih.gov/health/topics/autism-spectrum-disorders-asd/index.shtml#part_145436
  7. Istituto nazionale di salute mentale (NIMH) – Disturbo bipolare (2020). Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.nimh.nih.gov/health/topics/bipolar-disorder/index.shtml
  8. Istituto Nazionale di Salute Mentale – Depressione (2018). Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.nimh.nih.gov/health/topics/depression/index.shtml
  9. Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH) – Schizofrenia (2020). Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.nimh.nih.gov/health/topics/schizophrenia/index.shtml
  10. UpToDate – Aripiprazolo: Informazioni sul farmaco (n.d.). Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.uptodate.com/contents/aripiprazole-drug-information
  11. U. S. Food and Drug Administration (FDA): Compresse Abilify (aripiprazolo), USP (2016). Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2016/021436s041,021713s032,021729s024,021866s026lbl.pdf
Vedi altro