Benefici del DHEA (deidroepiandrosterone)

Benefici del DHEA (deidroepiandrosterone)

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Potresti aver notato le bottiglie di integratori DHEA allineate sugli scaffali della tua farmacia locale o Whole Foods, ma se sei come la maggior parte delle persone, probabilmente non ti sei fermato a riflettere su cosa rappresentano esattamente quelle quattro lettere. Non preoccuparti, ti abbiamo coperto.

Per iniziare, DHEA, o deidroepiandrosterone, è un ormone che i nostri corpi producono naturalmente e alla fine si trasformano in ormoni come estrogeni o testosterone. Nostro i livelli di DHEA cambiano nel corso della nostra vita , con picchi prima ancora della nascita e di nuovo nella prima infanzia, per poi diminuire con l'età (Herbet, 2007).



Vitali

  • Il DHEA (deidroepiandrosterone) è un ormone prodotto naturalmente dal nostro corpo e può essere assunto come integratore alimentare.
  • Gli integratori di DHEA sono propagandati per vari benefici per la salute, ma molte delle presunte affermazioni non sono supportate dalla ricerca.
  • I benefici comprovati del DHEA includono il suo uso per il trattamento dell'atrofia vaginale, dell'invecchiamento cutaneo, della depressione e dell'infertilità.

Quando raggiungiamo l'età di 30 anni, i nostri livelli di DHEA diminuiscono significativamente. È in questo periodo che le persone potrebbero considerare di consultare il proprio medico, gli amici o Internet per saperne di più sugli integratori di DHEA e le loro cosiddette proprietà anti-invecchiamento, la loro capacità di aumentare la funzione cognitiva e vari altri benefici per la salute pubblicizzati.

Se non sei sicuro di avere bassi livelli di DHEA o perché potresti aver bisogno di integratori, continua a leggere per saperne di più su cosa può fare il DHEA e non può fare.



Benefici e usi del DHEA

Sono state fatte varie affermazioni riguardo ai potenziali benefici per la salute del DHEA. Nel corso degli anni, l'integratore ha guadagnato terreno per la sua presunta capacità di migliorare l'energia, l'umore e la memoria.

Annuncio pubblicitario

Ottieni $ 15 di sconto sul tuo primo ordine di trattamento per la disfunzione erettile



il modo migliore per aumentare le dimensioni del pene in modo naturale

Un vero professionista sanitario autorizzato negli Stati Uniti esaminerà le tue informazioni e ti ricontatterà entro 24 ore.

Per saperne di più

Il DHEA è stato studiato anche per il suo potenziale di migliorare la funzione sessuale, migliorare l'insufficienza surrenalica e gestire il grasso corporeo, eppure c'è poche ricerche per dimostrare effettivamente questi benefici (Klinge, 2018). In effetti, il Istituti Nazionali di Sanità (NIH) ritiene che vi siano prove poco chiare a sostegno dei benefici del DHEA per il trattamento di qualsiasi condizione diversa dall'atrofia vaginale, dall'invecchiamento della pelle, dalla depressione e dall'infertilità (NIH, 2020).

Se stai considerando un integratore di DHEA, continua a leggere per sapere cosa dicono le prove sui molti presunti benefici per la salute mentale e fisica del DHEA.

DHEA per le donne

Il trattamento DHEA è stato studiato per varie condizioni di salute delle donne e è stato effettivamente dimostrato come trattamento efficace per l'atrofia vaginale, una condizione comune in cui le pareti vaginali si assottigliano dopo la menopausa.

A che età un uomo smette di farsi duro?

4 minuti di lettura

puoi prendere 2 pillole di viagra in una volta?

La menopausa si verifica in genere intorno ai 50 anni e segna il naturale declino degli ormoni riproduttivi di una donna. Questa diminuzione dei livelli ormonali può causare secchezza vaginale o infiammazione delle pareti vaginali, che può quindi portare a dolore durante il sesso (chiamato dispareunia), oltre a sintomi urinari (Labrie, 2016).

Se stai riscontrando atrofia vaginale, parla con il tuo medico di provare gli inserti vaginali DHEA su prescrizione. Gli inserti vaginali come il prasterone (nome commerciale Intrarosa) sono stati approvati dalla FDA nel 2016 e possono aumentare i livelli di DHEA e ridurre il dolore durante il sesso nelle donne dopo la menopausa (FDA, 2016).

Cambiando marcia, alcune prove scientifiche hanno dimostrato che l'attualità Il DHEA potrebbe aiutare a ridurre i segni dell'invecchiamento cutaneo nelle donne in postmenopausa (El-Alfy, 2010).

DHEA per gli uomini

Il DHEA è stato anche studiato per il suo ruolo nella salute degli uomini, compreso il modo in cui influenza sviluppo maschile durante la pubertà (NIH, 2020).

Molti dei segni distintivi dell'adolescenza e dell'adolescenza imbarazzanti – pelle grassa, odore corporeo e peli pubici – possono essere attribuiti al DHEA. Più avanti nella vita, una volta che l'apporto naturale inizia a diminuire, alcuni uomini possono rivolgersi agli integratori di DHEA per aumentare i livelli di testosterone, sebbene tale presunto beneficio non sia stato dimostrato.

Sono ancora necessarie ulteriori ricerche per supportare i benefici dell'integrazione di DHEA per gli uomini.

DHEA per la disfunzione erettile

La disfunzione erettile (DE) si verifica quando un uomo non può ottenere o mantenere un'erezione sufficiente per soddisfare il sesso. Piccoli studi hanno suggerito che il DHEA può aiutare a migliorare la disfunzione erettile negli uomini, ma sono necessarie ulteriori ricerche per confermare i risultati.

Uno studio pubblicato su una rivista medica chiamata Urologia guardato 30 uomini con disfunzione erettile a cui è stato assegnato un supplemento giornaliero di DHEA o un placebo pillola per sei mesi. Alla fine dello studio, gli uomini trattati con integratori di DHEA hanno sperimentato un significativo miglioramento della loro capacità di raggiungere o mantenere un'erezione (Reiter, 1999).

DHEA per la funzione sessuale

Continuando sul tema della soddisfazione sessuale, sono state condotte alcune ricerche sull'uso del DHEA per migliorare le prestazioni sessuali sia negli uomini che nelle donne.

Una revisione sistematica del 2017 ha esaminato 38 studi clinici che valutavano l'uso di DHEA e il suo effetto sulla funzione sessuale . I ricercatori hanno scoperto che il DHEA ha migliorato l'interesse sessuale, la lubrificazione, il dolore, l'eccitazione, l'orgasmo e la frequenza del sesso tra le persone con disfunzioni sessuali. Tuttavia, il beneficio più elevato è stato osservato tra le donne che stavano per entrare in menopausa o che avevano appena terminato la menopausa, una pietra miliare segnata da un anno dall'ultima mestruazione (Peixoto, 2017).

DHEA per le prestazioni fisiche

Sebbene ci siano alcuni dati sul DHEA per le prestazioni sessuali, il suo impatto sulle prestazioni fisiche è un po' più controverso.

Il DHEA è incluso nell'elenco delle sostanze proibite dell'Agenzia mondiale antidoping, ma in realtà c'è prove limitate che suggeriscono che può migliorare le prestazioni atletiche . Ad oggi, ci sono stati diversi studi randomizzati a lungo termine con anziani e studi a breve termine con atleti maschi sani, ma nessuno ha dimostrato benefici significativi (Hahner, 2010).

La vitamina D ti dà energia? Ecco cosa sappiamo

5 minuti di lettura

DHEA per l'obesità

In generale, il consenso è che sono necessarie ulteriori ricerche per identificare un'associazione tra DHEA e obesità.

come aumentare il desiderio sessuale maschile

Alcuni piccoli studi–– come questo della Washington University School of Medicine ––suggeriscono che il DHEA può aiutare a ridurre i marcatori del diabete di tipo II come il grasso addominale e la resistenza all'insulina (Villareal, 2004). Tuttavia, altre ricerche suggeriscono che gli integratori di DHEA sono non così efficace per la perdita di peso e il trattamento dell'obesità (Jedrzejuk, 2003).

DHEA per la funzione immunitaria

Attualmente non ci sono prove sufficienti per consentirci di comprendere appieno il potenziale effetto del DHEA sulla funzione immunitaria. Per le poche malattie immunitarie per le quali sono stati testati gli effetti del DHEA, i risultati non sono stati promettenti.

singola protuberanza rossa sulla base dell'albero

La ricerca mostra che il DHEA è probabile inefficace per migliorare i sintomi di una condizione chiamata sindrome di Sjögren che provoca secchezza oculare e secchezza delle fauci (Hartkamp, ​​2008). Non si sa abbastanza comprendere la potenziale efficacia del DHEA per il trattamento del lupus eritematoso sistemico , una malattia autoimmune che causa infiammazione diffusa e problemi ai reni (Crosbie, 2007).

DHEA per la depressione e altri disturbi di salute mentale

Sono state condotte ricerche approfondite per valutare il possibile ruolo del DHEA nel trattamento della depressione e, sebbene i risultati siano promettenti, sono necessarie ulteriori ricerche per determinare se il DHEA potrebbe essere potenzialmente utilizzato come agente terapeutico (Peixoto, 2014).

integratori DHEAEA

Come accennato, il corpo produce DHEA in modo naturale, ma i livelli raggiungono il picco nella fase fetale e nella prima età adulta, quindi diminuiscono gradualmente con l'età. Attualmente, negli Stati Uniti, il DHEA viene venduto come integratore e come farmaco da prescrizione chiamato prasterone (nomi di marca intrarosa , Diandrone e Deposito Ginodiano). Mentre l'uso di prescrizione di DHEA è qualcosa che puoi discutere con il tuo medico, le prove attualmente disponibili non sono sufficienti per raccomandare l'uso di questo integratore per qualsiasi motivo.

  • Leggi sempre le etichette dei prodotti e segui le indicazioni.
  • Naturale non sempre significa che un prodotto è sicuro per l'uomo.
  • Cerca prodotti che includono USP dopo il nome dell'ingrediente; ciò significa che il produttore ha seguito gli standard della farmacopea statunitense.
  • Gli integratori prodotti o venduti da un'azienda alimentare o farmaceutica nota a livello nazionale hanno maggiori probabilità di essere prodotti sotto stretti controlli.
  • Scrivi all'azienda se cerchi maggiori informazioni su come è stato realizzato il prodotto.

Le versioni di laboratorio dell'integrazione di deidroepiandrosterone sono talvolta a base di sostanze chimiche presenti nell'igname selvatico . Tuttavia, l'ormone non può essere acquisito attraverso la dieta, quindi il semplice consumo di igname non ti fornirà il DHEA che stai cercando (NIH, 2020).

Effetti collaterali del DHEA

Il gli effetti collaterali più comuni degli integratori di DHEA sono generalmente lievi . Le persone possono manifestare acne, perdita di capelli, disturbi di stomaco o ipertensione. Per alcune donne, dopo l'assunzione di DHEA possono svilupparsi cambiamenti nel ciclo mestruale, la crescita dei peli sul viso e una voce più profonda (PRN, 2016).

Gli integratori di DHEA contengono anche un elenco di potenziali interazioni con vari farmaci. Sebbene questi avvertimenti siano moderati, gli operatori sanitari possono consigliare alle persone di essere prudente con certe combinazioni . Potresti anche voler evitare il DHEA in caso di gravidanza o allattamento poiché potrebbe aumentare i livelli dell'ormone maschile chiamato androgeno (NIH, 2020). Puoi trovare maggiori informazioni su specifiche controindicazioni ai farmaci qui.

Dosaggio di DHEA

DHEA il dosaggio varia in base alla specifica esigenza e alla formula . Per l'atrofia vaginale (assottigliamento del tessuto vaginale) associata alla menopausa, il medico può prescrivere un inserto vaginale come Intrarosa. Questo di solito contiene lo 0,5% di DHEA e deve essere usato una volta al giorno per 12 settimane (NIH, 2020).

Riferimenti

  1. Crosbie, D., Black, C. (2007). Deidroepiandrosterone per il lupus eritematoso sistemico. Database Cochrane di revisioni sistematiche. doi:10.1002/14651858.CD005114.pub2. https://www.researchgate.net/publication/5901475_Deidroepiandosterone_per_lupus_sistemico_eritematoso
  2. El-Alfy, M., Deloche, C., Azzi, L. (2010). Risposte cutanee al deidroepiandrosterone topico: implicazioni nel trattamento antietà? British Journal of Dermatology. doi:10.1111/j.1365-2133.2010.09972. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20698844/
  3. Hahner, S., Allolio, B. (2010). Deidroepiandrosterone per migliorare le prestazioni fisiche: mito e realtà. Cliniche di endocrinologia e metabolismo del Nord America. doi:10.1016/j.ecl.2009.10.008. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20122454/
  4. Hansen, P.A., Han, D.H., Nolte, L.A., Chen, M. Holloszy, J.O. (1997). Il DHEA protegge dall'obesità viscerale e dall'insulino-resistenza muscolare nei ratti alimentati con una dieta ricca di grassi. L'American Journal of Physiology. doi: 10.1152/ajpregu.1997.273.5.R1704. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/9374813/
  5. Hartkamp, ​​A., Geenen, R., Godaert, G.L. (2008). Effetto della somministrazione di deidroepiandrosterone su affaticamento, benessere e funzionamento nelle donne con sindrome di Sjögren primaria: uno studio randomizzato controllato. Annali delle malattie reumatiche. doi:10.1136/ard.2007.071563. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17545193/
  6. Herbert, J. (2007). DHEA. Enciclopedia dello stress (seconda edizione). pagine 788-791. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/B9780123739476004712
  7. Jedrzejuk, D., Medras, M., Milewicz, A., & Demissie, M. (2003). Sostituzione del deidroepiandrosterone in uomini sani con declino correlato all'età di DHEA-S: effetti sulla distribuzione del grasso, sulla sensibilità all'insulina e sul metabolismo dei lipidi. Il maschio che invecchia, 6 (3), 151-156. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14628495/
  8. Klinge, C.M., Clark, B.J., Prough, R.A. (2018). Ricerca sul deidroepiandrosterone: passato, presente e futuro. Vitamine e ormoni. 2018. doi:10.1016/bs.vh.2018.02.002. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30029723/
  9. Labrie, F., Archer, D. F., Koltun, W., Vachon, A., Young, D., Frenette, L., Portman, D., Montesino, M. (2016). Efficacia del deidroepiandrosterone intravaginale (DHEA) su dispareunia da moderata a grave e secchezza vaginale, sintomi di atrofia vulvovaginale e sindrome genitourinaria della menopausa. Menopausa. doi.org/10.1097/GME.0000000000000571. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26731686/
  10. Salute Mentale America (MHA). (n.d.) DHEA. https://www.mhanational.org/dhea
  11. Istituti Nazionali di Sanità (NIH). (2020). DHEA. https://medlineplus.gov/druginfo/natural/331.html#DrugInteractions
  12. Istituti Nazionali di Sanità (NIH). (2020). Prova del solfato di DHEA. https://medlineplus.gov/lab-tests/dhea-sulfate-test/
  13. Istituti Nazionali di Sanità (NIH). (2020). Igname Selvatico. https://medlineplus.gov/druginfo/natural/970.html
  14. Neunzig, J., Bernhardt, R. (2014). Il deidroepiandrosterone solfato (DHEAS) stimola il primo passo nella biosintesi degli ormoni steroidei. Plo Uno. doi: 10.1371/journal.pone.0089727. https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0089727
  15. Prall, S.P., Muehlenbein, M.P. (2018). Capitolo quattro - DHEA modula la funzione immunitaria: una revisione delle prove. Vitamine e ormoni. doi: 10.1016/bs.vh.2018.01.023. https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0083672918300347
  16. Peixoto, C., Carrilho, C. G., Barros, J. A., Ribeiro, T. T., Silva, L. M., Nardi, A. E., Cardoso, A., & Veras, A. B. (2017). Gli effetti del deidroepiandrosterone sulla funzione sessuale: una revisione sistematica. Climacteric: The Journal of the International Menopause Society. doi: 10.1080/13697137.2017.1279141 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28118059/
  17. Peixoto, C., Devicari Cheda, J. N., Nardi, A. E., Veras, A. B., Cardoso, A. (2014). Gli effetti del deidroepiandrosterone (DHEA) nel trattamento della depressione e dei sintomi depressivi in ​​altre malattie psichiatriche e mediche: una revisione sistematica. Obiettivi farmacologici attuali. https://doi.org/10.2174/1389450115666140717111116. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25039497/
  18. Rete di revisione dei medici (PRN). (2016). DHEA. RXList. https://www.rxlist.com/dhea/supplements.htm
  19. Reiter, W.J., Schatzl, G., Märk, I., Zeiner, A. Pycha, A. (2001). Deidroepiandrosterone nel trattamento della disfunzione erettile in pazienti con diverse eziologie organiche. Ricerca Urologica. doi:10.1007/s002400100189. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/11585284/
  20. Food and Drug Administration (FDA) statunitense. (2016). La FDA approva Intrarosa per le donne in postmenopausa che avvertono dolore durante il sesso. https://www.fda.gov/news-events/press-announcements/fda-approves-intrarosa-postmenopausal-women-experiencing-pain-during-sex
  21. Food and Drug Administration (FDA) statunitense. (2019). Domande e risposte sugli integratori alimentari. https://www.fda.gov/food/information-consumers-using-dietary-supplements/questions-and-answers-dietary-supplements
  22. Villareal, D.T., Holloszy, J.O. (2004). Effetto del DHEA sul grasso addominale e sull'azione dell'insulina nelle donne e negli uomini anziani: uno studio controllato randomizzato. JAMA. doi: 10.1001/jama.292.18.2243 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15536111/
Vedi altro