Sindrome del cuore spezzato: emozioni intense e salute del cuore

Sindrome del cuore spezzato: emozioni intense e salute del cuore

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Nel 2016, il mondo ha perso due icone dell'intrattenimento in rapida successione. L'attrice Carrie Fisher è morta per un attacco di cuore all'età di 60 anni e, pochi giorni dopo, sua madre, Debbie Reynolds, è morta all'età di 84 anni (Carey, 2016). Mentre si dice che Reynolds abbia sofferto di molteplici problemi di salute negli anni precedenti alla sua morte e sia ufficialmente morta per un ictus, suo figlio, Todd Fisher, ha detto al Associated Press che la morte di sua sorella era troppo difficile da gestire per sua madre (Elber, 2016). La morte apparentemente improvvisa di Reynolds sulla scia della morte di sua figlia ha lasciato alcuni dubbi: è possibile morire di crepacuore?

Vitali

  • La sindrome del cuore spezzato, altrimenti nota come cardiomiopatia takotsubo, è considerata una condizione temporanea ma può portare a insufficienza del muscolo cardiaco ed essere mortale in alcuni casi.
  • La principale differenza tra la sindrome del cuore spezzato e un infarto è la causa.
  • In molti casi, la cardiomiopatia takotsubo sembra essere causata da momenti di intense emozioni come dolore, rabbia, paura e sorpresa, o fattori di stress fisici come malattie, asma grave, ictus o convulsioni.
  • La maggior parte delle persone con la sindrome del cuore spezzato guarisce completamente in poche settimane, anche se in alcuni casi può essere grave o fatale.

Per dirla chiaramente, sì, esiste davvero una cosa come la sindrome del cuore spezzato. Altrimenti noto come cardiomiopatia takotsubo (i tako tsubo sono trappole per polpi che sembrano il cuore spezzato), la sindrome del cuore spezzato è una diagnosi legittima che può colpire chiunque, anche le persone sane (AHA, n.d.). La condizione è talvolta chiamata anche cardiomiopatia da stress, cardiomiopatia indotta da stress o sindrome da rigonfiamento apicale. Mentre la sindrome del cuore spezzato è considerata una condizione cardiaca temporanea , può portare a insufficienza del muscolo cardiaco ed essere mortale in alcuni casi (NIH, 2017).



Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese



Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

Quando una persona sviluppa la sindrome del cuore spezzato, una parte del suo cuore chiamata ventricolo sinistro diventa temporaneamente ingrossata e debole. Ciò gli impedisce di pompare efficacemente il sangue per supportare i bisogni del corpo. La cardiomiopatia da stress viene spesso erroneamente diagnosticata come un attacco di cuore perché le due condizioni hanno sintomi simili e le persone che soffrono di sindrome del cuore spezzato possono avere risultati dei test simili a quelli di qualcuno che ha subito un infarto. Qualcuno che ha la cardiomiopatia takotsubo può avere gli stessi tipi di cambiamenti nel ritmo cardiaco e nei marcatori nel sangue che sono tipici di qualcuno che ha avuto un infarto. La grande differenza tra le due condizioni è che le persone con la sindrome del cuore spezzato non hanno le arterie ostruite intorno al cuore come le persone che hanno attacchi di cuore (AHA, n.d.).

Si pensa che la sindrome del cuore spezzato colpisca ovunque da 2-10% di tutti i pazienti con i sintomi clinici della sindrome coronarica acuta (SCA), altrimenti nota come infarto, infarto miocardico o angina instabile (Hassan, 2018, Merck, 2019). Le donne hanno maggiori probabilità di sperimentare la sindrome del cuore spezzato rispetto agli uomini e la condizione colpisce più comunemente le donne in postmenopausa. Di 90% di tutti i casi segnalati della sindrome del cuore spezzato sono state nelle donne e l'età media delle persone colpite variava da 58 a 75 anni (Prasad, 2008).

Sebbene la condizione sia rara, la prevalenza della sindrome del cuore spezzato è probabilmente sottovalutata poiché può assomigliare così tanto a un infarto.

Quali sono le cause della sindrome del cuore spezzato?

Gli esperti stanno ancora imparando le possibili cause della sindrome del cuore spezzato. In molti casi, la cardiomiopatia takotsubo sembra essere causata da casi di intenso stress emotivo o fisico (che rende appropriato il nome, sindrome del cuore spezzato). Eventi ed emozioni molto stressanti come il dolore, la rabbia e la paura possono tutti potenzialmente innescare un'ondata di ormoni dello stress e causare la sindrome del cuore spezzato (Ramaraj, 2007). Anche le emozioni positive possono causare la sindrome del cuore spezzato (pensa: sorpresa intensa e improvvisa) e anche situazioni stressanti e fattori di stress fisici come malattie, attacchi d'asma, ictus o convulsioni possono essere potenziali cause della sindrome del cuore spezzato.

C'è anche ricerca che suggerisce gli squilibri ormonali possono svolgere un ruolo nello sviluppo della sindrome del cuore spezzato, ma sono necessarie ulteriori ricerche per comprendere appieno il collegamento (Gupta, 2018). Alcuni farmaci sono stati anche associati alla cardiomiopatia takotsubo, inclusi alcuni antidepressivi, ormoni tiroidei sostitutivi e farmaci per l'allergia, ma sono necessarie ulteriori ricerche per confermare qualsiasi connessione tra farmaci e sindrome del cuore spezzato (Izumi, 2013).

Uno studio del 2019 ha scoperto che potrebbe esserci una connessione tra la sindrome del cuore spezzato e il cancro (Cammann, 2019). I ricercatori hanno scoperto che una persona su sei con cardiomiopatia takotsubo ha anche sviluppato il cancro. Queste persone avevano anche maggiori probabilità di morire entro cinque anni dalla diagnosi di cancro, rispetto alle persone senza la sindrome del cuore spezzato.



Quali sono i fattori di rischio della sindrome del cuore spezzato?

Alcune persone possono essere più predisposte a sviluppare la sindrome del cuore spezzato rispetto ad altre, ma sono necessarie ulteriori ricerche per esplorare i fattori di rischio. Alcuni dati suggeriscono che la cardiomiopatia takotsubo può comportare una connessione genetica (UpToDate, n.d.). Altre prove suggeriscono che le persone con determinati disturbi psichiatrici e/o neurologici possono essere a maggior rischio di sviluppare cardiomiopatia da stress. Secondo lo studio del Registro Internazionale Takotsubo , il 55,8% delle persone con cardiomiopatia da stress aveva un disturbo psichiatrico acuto, precedente o cronico come un disturbo d'ansia o un disturbo neurologico come un disturbo convulsivo o di cefalea, rispetto al 25,7% dei pazienti con ACS (Templin, 2015).

Quali sono i segni e i sintomi della sindrome del cuore spezzato?

La sindrome del cuore spezzato può assomigliare in qualche modo a un attacco di cuore, ma le due condizioni hanno anche alcuni segni e sintomi distinti. I segni e i sintomi più comuni della sindrome del cuore spezzato sono dolore toracico e mancanza di respiro. Chiunque abbia una cardiomiopatia da stress potrebbe manifestare questi sintomi , anche se non hanno una storia di problemi cardiaci (AHA, n.d.). Le persone con la sindrome del cuore spezzato possono anche sperimentare battiti cardiaci irregolari (chiamati aritmie) e/o una condizione chiamata shock cardiogeno, il che significa che il loro cuore diventa troppo debole e non può pompare abbastanza sangue per consentire al corpo di svolgere tutte le sue funzioni. Questa condizione è solitamente accompagnata da sintomi come respiro accelerato, sudorazione, polso debole, pressione sanguigna bassa e può essere fatale se non viene trattata immediatamente.

Come viene diagnosticata la sindrome del cuore spezzato?

Se il medico o il cardiologo pensa che tu possa avere la sindrome del cuore spezzato, potrebbe ordinare dei test per confermare la diagnosi. Un tipo di test chiamato angiografia coronarica utilizza i raggi X e la tintura per mostrare l'interno delle arterie coronarie. Un altro tipo di test che il medico può ordinare è un ecocardiogramma, che utilizza le onde sonore per creare immagini del tuo cuore in movimento. Altri possibili esami includono esami del sangue, elettrocardiogramma (ECG o ECG) per misurare l'attività elettrica del battito cardiaco e risonanza magnetica cardiaca (MRI), che utilizza un campo magnetico e onde a radiofrequenza per creare immagini dell'interno del cuore.

I risultati del test nelle persone con sindrome del cuore spezzato potrebbero non assomigliare ai risultati del test di persone che hanno un infarto. Le persone con sindrome del cuore infranto possono avere letture ECG diverse e i loro esami del sangue potrebbero non mostrare alcun danno cardiaco (ma a volte lo fanno). Risultati del test nelle persone con sindrome del cuore spezzato normalmente mostrano anche un movimento mongolfiera e insolito nel ventricolo sinistro del cuore e nessun segno di ostruzione delle arterie coronarie (AHA, n.d.).

Qual è il trattamento per la sindrome del cuore spezzato?

Non esiste un singolo farmaco approvato che tratti la cardiomiopatia da stress, ma ci sono alcune pratiche comuni che i medici usano per affrontarlo. Alcuni medici prescrivono farmaci chiamati beta-bloccanti per aiutare il cuore a riprendersi. La maggior parte delle persone che soffrono di sindrome del cuore spezzato dovrà rimanere in ospedale per un giorno o due mentre i medici monitorano i loro sintomi, ma la condizione è generalmente curabile. La maggior parte delle persone con la sindrome del cuore spezzato guarisce completamente in poche settimane (sebbene ognuno sia diverso e il recupero possa richiedere più tempo per alcune persone) ed è improbabile che la condizione si ripresenti.

cosa succederebbe se una donna prende il viagra

Come prevenire la sindrome del cuore spezzato?

Inoltre, non esiste un unico modo per prevenire il ritorno della sindrome del cuore spezzato, ma la probabilità che si ripeta è bassa. Circa il 10-15% delle persone che hanno avuto una cardiomiopatia indotta da stress può riaverla dopo che si è ripresa dalla condizione. L'innesco non deve essere necessariamente lo stesso per le persone che sviluppano la sindrome del cuore spezzato più di una volta. Sebbene non esista un'unica strategia di prevenzione, la gestione dello stress può essere un modo importante per evitare che la sindrome del cuore spezzato si ripresenti.

Riferimenti

  1. AHA (n.d.) La sindrome del cuore spezzato è reale? Associazione americana del cuore. Recuperato da: https://www.heart.org/it/argomenti-di-salute/cardiomiopatia/cos'è-la-cardiomiopatia-negli-adulti/è-reale-sindrome-del-cuore-spezzato
  2. Cammann, Victoria & Sarcon, Annahita & Ding, Katharina & Seifert, Burkhardt & Kato, Ken & Vece, Davide & Szawan, Konrad & Gili, Sebastiano & Jurisic, Stjepan & Bacchi, Beatrice & Micek, Jozef & Frangieh, Antonio & Napp, L. Christian & Jaguszewski, Milosz & Bossone, Eduardo & Citro, Rodolfo & D'Ascenzo, Fabrizio & Franke, Jennifer & Noutsias, Michel & Templin, Christian. (2019). Caratteristiche cliniche e risultati dei pazienti con tumore maligno e sindrome di Takotsubo: osservazioni dal registro internazionale Takotsubo. Giornale dell'American Heart Association. 8. e010881. 10.1161/JAHA.118.010881, https://www.ahajournals.org/doi/full/10.1161/JAHA.118.010881
  3. Carey, B. (2016, 29 dicembre). Debbie Reynolds è morta di crepacuore? New York Times. Recuperato da: https://www.nytimes.com/2016/12/29/health/did-debbie-reynolds-die-of-a-broken-heart.htm
  4. Elber, L. (2016, 28 dicembre). L'attrice Debbie Reynolds, 84 anni, muore il giorno dopo la figlia. Notizie AP. Recuperato da: https://apnews.com/1be2ecac3eca4b59bafc2ec46276f4e0/Attrice-Debbie-Reynolds,-84,-muore-un-giorno-dopo-la-figlia
  5. Gupta, S., Goyal, P., Idrees, S., Aggarwal, S., Bajaj, D. e Mattana, J. (2018). Associazione delle condizioni endocrine con la cardiomiopatia di Takotsubo: una revisione completa. Giornale dell'American Heart Association, 7(19), e009003. doi:10.1161/JAHA.118.009003, https://www.ahajournals.org/doi/10.1161/JAHA.118.009003
  6. Izumi Y (2013). Cardiomiopatia di Takotsubo indotta da farmaci. Cliniche per insufficienza cardiaca. doi: 10.1016/j.hfc.2012.12.004, https://www.heartfailure.theclinics.com/article/S1551-7136(12)00117-1/abstract
  7. NIH (2017). Sindrome del cuore spezzato. Recuperato da: https://rarediseases.info.nih.gov/diseases/9400/sindrome-del-cuore-spezzato
  8. Prasad, A., Lerman, A., & Rihal, C. S. (2008). Sindrome da rigonfiamento apicale (Tako-Tsubo o cardiomiopatia da stress): mima dell'infarto miocardico acuto. American Heart Journal, 155(3), 408–417. doi:10.1016/j.ahj.2007.11.008, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18294473
  9. Ramaraj R. (2007). Cardiomiopatia da stress: eziologia e gestione. Rivista medica post-laurea, 83(982), 543-546. doi:10.1136/pgmj.2007.058776, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2600114/
  10. Reeder, G.S. (2019, giugno) Manifestazioni cliniche e diagnosi della cardiomiopatia da stress (takotsubo). Aggiornato. Recuperato da: https://www.uptodate.com/contents/clinical-manifestations-and-diagnosis-of-stress-takotsubo-cardiomyopathy#H4
  11. Svizzera, R. (2019). Sindromi coronariche acute (infarto; infarto miocardico; angina instabile). Manuale Merck. Recuperato da: https://www.merckmanuals.com/home/heart-and-blood-vessel-disorders/coronary-artery-disease/acute-coronary-syndromes-heart-attack-myocardial-infarction-unstable-angina
  12. Templin, C., Ghadri, J. R., Diekmann, J., Napp, L. C., Bataiosu, D. R., Jaguszewski, M., … Lüscher, T. F. (2015). Caratteristiche cliniche ed esiti della cardiomiopatia da takotsubo (stress). New England Journal of Medicine, 373(10), 929-938. https://doi.org/10.1056/NEJMoa1406761, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26332547
  13. Y-Hassan, S., & Tornvall, P. (2018). Epidemiologia, patogenesi e gestione della sindrome di takotsubo. Ricerca autonoma clinica: Gazzetta ufficiale della società di ricerca autonoma clinica, 28 (1), 53-65. doi:10.1007/s10286-017-0465-z.
Vedi altro