Si possono assumere farmaci per ridurre la sudorazione?

Si possono assumere farmaci per ridurre la sudorazione?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Tutti hanno avuto quel momento imbarazzante di sentirsi un po' troppo umidi sotto le braccia. E una buona parte delle persone ha probabilmente evitato di tenersi per mano con una cotta a causa dei palmi scivolosi. Il sudore è una parte totalmente naturale e normale dell'essere umano, ma per alcune persone il sudore è un vero problema. Cosa puoi fare se ti stai bagnando tra i vestiti e stai lottando con una condizione chiamata iperidrosi?

Vitali

  • Altrimenti nota come iperidrosi, la sudorazione eccessiva è una condizione medica caratterizzata da molta sudorazione imprevedibile che può verificarsi senza motivo.
  • Esistono due tipi di iperidrosi: primaria e secondaria. L'iperidrosi primaria è spesso genetica e non è causata da uno stimolo esterno. L'iperidrosi secondaria è il risultato di qualche altro fattore che contribuisce.
  • I trattamenti per l'iperidrosi comprendono antitraspiranti da banco, creme da prescrizione, iniezioni di Botox e interventi chirurgici.

Cos'è la sudorazione eccessiva?

Altrimenti nota come iperidrosi, la sudorazione eccessiva è una condizione medica caratterizzata da quantità eccessive di sudorazione imprevedibile che possono verificarsi senza motivo. Mentre la maggior parte delle persone suda a causa di fattori come l'aumento della temperatura corporea, l'attività fisica o un innesco emotivo come lo stress, le persone con iperidrosi possono sudare eccessivamente senza una ragione nota. (NIH, 2019). Alcune persone hanno semplicemente ghiandole sudoripare iperattive e alcune persone potrebbero aver ereditato l'iperidrosi poiché in alcuni casi sembra essere genetica. Ci sono molte condizioni mediche che possono causare iperidrosi, tra cui ansia, ipertiroidismo, cancro, malattie cardiache, ictus e altro ancora. Secondo la ricerca, circa 4,8% degli americani (circa 15,3 milioni di persone) soffre di iperidrosi (Doolittle, 2016).

Il meccanismo responsabile dell'iperidrosi primaria è ancora per lo più sconosciuto, ma gli esperti ritengono che possa essere il risultato di una soglia del sudore abbassata e di una risposta esagerata alla sudorazione. Di solito, le persone con iperidrosi hanno un'eccessiva sudorazione in una zona del corpo (iperidrosi focale primaria). Può succedere anche su tutto il corpo, ma è meno comune. Circa il 35-55% delle persone con iperidrosi primaria ha una storia familiare della condizione e la maggior parte delle persone che ne soffre ha tra i 14 ei 25 anni quando si sviluppa (Lenefsky, 2018).

Le persone con iperidrosi secondaria di solito la sperimentano più tardi nella vita rispetto alle persone con idrosi primaria, in genere dopo i 25 anni. Le persone con iperidrosi secondaria tendono anche ad avere una sudorazione più generalizzata rispetto alle persone con iperidrosi primaria. È meno comune che ci sia una storia familiare di sudorazione eccessiva nelle persone con iperidrosi secondaria e le persone che ne soffrono possono spesso manifestare sintomi mentre dormono (Lenefsky, 2018).

Secondo un sondaggio inviato a 150.000 famiglie nel 2002, circa Il 2,8% della popolazione degli Stati Uniti ha l'iperidrosi primaria (Dolittle, 2016). Il sondaggio ha anche rivelato che uomini e donne erano ugualmente colpiti dall'iperidrosi e circa la metà delle persone che hanno riferito di averla ha affermato di averla sperimentata sotto le ascelle.



Annuncio pubblicitario

Una soluzione per la sudorazione eccessiva consegnato a casa tua



Drysol è un trattamento di prima linea per la sudorazione eccessiva (iperidrosi).

Per saperne di più

Sintomi di iperidrosi

Secondo il National Institute of Health (NIH), c'è un sintomo principale dell'iperidrosi: l'umidità (NIH, 2019). Ma la sudorazione può assumere molte forme diverse e presentarsi in modi diversi, quindi ci sono alcuni segni distintivi da cercare se sospetti di avere l'iperidrosi.

Le persone con iperidrosi non solo sudano; spesso sudano così tanto che è visibile. Se hai l'iperidrosi, potresti vedere gocce di sudore sulla pelle anche se non ti stai allenando o non ti stai muovendo affatto. Puoi anche sudare attraverso i tuoi vestiti senza esercitare alcuno sforzo o sperimentare fattori esterni come il caldo. Le persone con iperidrosi spesso sudano così tanto che interferisce effettivamente con le loro attività quotidiane e influisce sulla qualità della loro vita, anche le attività regolari come tenere una matita o girare una maniglia possono essere difficili a causa della quantità di sudore presente.

Un altro problema che spesso le persone con iperidrosi devono affrontare è un is aumento del rischio di infezioni fungine della pelle . A causa delle posizioni del corpo in cui alcune persone con iperidrosi tendono a sudare (sotto le braccia, intorno all'inguine, sui piedi, ecc.), Possono essere comuni infezioni come il piede d'atleta e il prurito. Anche se le infezioni della pelle non sono un problema, le persone con iperidrosi possono notare che la loro pelle è morbida, bianca e si sbuccia nelle aree del corpo in cui sudano (AAD, n.d.). Mani e piedi umidi, aumento dell'odore corporeo e sudorazione durante il sonno sono anche tutti possibili sintomi di iperidrosi.

Farmaci per ridurre la sudorazione eccessiva

Fortunatamente, indipendentemente dal fatto che tu abbia un'iperidrosi primaria o un'iperidrosi secondaria, esistono opzioni di trattamento che possono aiutare a ridurre i sintomi.

Gli antitraspiranti con deodorante sono spesso la prima linea di trattamento dell'iperidrosi e funzionano tappando i dotti sudoripari. Le persone che usano antitraspiranti da banco (OTC) dovrebbero cercare prodotti che contengano dal 10% al 20% di cloruro di alluminio esaidrato per controllare l'eccessiva sudorazione. Se ciò non bastasse, il tuo medico può raccomandare un antitraspirante prescritto (Drysol) che contiene una dose maggiore di cloruro di alluminio. Questo tipo di antitraspirante viene applicato ogni notte sulle aree in cui sudi. I deodoranti da soli non prevengono la sudorazione, ma possono aiutare a ridurre l'odore corporeo. È anche importante sapere che gli antitraspiranti hanno il potenziale per effetti collaterali come l'irritazione della pelle e grandi dosi di cloruro di alluminio possono danneggiare i tuoi vestiti (NIH, 2019).

Se si verifica l'iperidrosi sul viso, il medico può consigliare una crema da prescrizione topica composta al 2% di glicopirrolato. Questa crema è solitamente composta da una farmacia e ha dimostrato di avere una percentuale di successo del 96% con effetti collaterali minimi come una lieve irritazione della pelle se applicata una volta ogni due o tre giorni (McConaghy, 2018).

In alcuni casi, un farmaco che blocca i nervi chiamato ossibutinina può essere usato per trattare l'iperidrosi. L'ossibutinina è un tipo di farmaco chiamato farmaco anticolinergico, che blocca l'azione di un certo messaggero chimico nel corpo e previene determinati impulsi nervosi. La ricerca ha dimostrato che l'ossibutinina è efficace nel trattamento dell'iperidrosi sia focale (in un punto) che generalizzata (ovunque), indipendentemente dall'età, dal sesso e dal peso di una persona. Gli effetti collaterali, tuttavia, sono possibili e possono includere secchezza delle fauci, visione offuscata e problemi alla vescica (Campanati, 2015).

Alcuni operatori sanitari raccomandano la tossina botulinica (Botox) come trattamento per l'iperidrosi. La tossina botulinica può essere utilizzata per trattare la sudorazione grave delle ascelle, del palmo e dei piedi. Quando viene iniettato, blocca temporaneamente i nervi che stimolano la sudorazione. Le iniezioni di Botox possono, tuttavia, essere dolorose per alcune persone e avere il potenziale di causare effetti collaterali come dolore al sito di iniezione e sintomi simil-influenzali. Quando viene iniettata nei palmi delle mani, la tossina botulinica può causare dolore intenso e debolezza lieve e temporanea (NIH, 2019). Le iniezioni di Botox devono essere ripetute ogni 6-12 mesi.



Altre opzioni di trattamento per la sudorazione eccessiva

Se i farmaci topici, iniettati e orali non funzionano, il tuo medico può raccomandare altre opzioni per il trattamento dell'iperidrosi.

La ionoforesi (chiamata anche macchina senza sudore) è un trattamento domiciliare che può contrastare l'eccessiva sudorazione delle mani e dei piedi. Si tratta di immergere mani e piedi in una pentola poco profonda di acqua di rubinetto e quindi utilizzare un dispositivo medico per inviare una corrente a bassa tensione attraverso l'acqua per spegnere temporaneamente le ghiandole sudoripare. La maggior parte delle persone richiede da 6 a 10 trattamenti per vedere i risultati e una sessione di trattamento può durare da 20 a 40 minuti. Alcuni effetti collaterali comuni includono pelle secca, pelle irritata o disagio durante le sessioni di trattamento (ADA, n.d.).

Esistono un paio di diverse opzioni chirurgiche per le persone con iperidrosi: rimozione delle ghiandole sudoripare e chirurgia dei nervi (nota come simpatectomia toracica endoscopica o ETS). Mentre la chirurgia per la rimozione delle ghiandole sudoripare può essere eseguita nell'ufficio di un dermatologo attraverso un metodo relativamente non invasivo come la rimozione laser o la liposuzione, l'ETS è un intervento chirurgico importante. Deve essere eseguita da un chirurgo in una sala operatoria e richiede il taglio o la distruzione di alcuni nervi. Di solito viene eseguito su persone che hanno un'eccessiva sudorazione nei palmi e nel viso, ma potrebbero non funzionare altrettanto bene per la sudorazione delle ascelle (NIH, 2019).

Come tutte le procedure mediche, questi interventi comportano il rischio di effetti collaterali. Gli effetti collaterali temporanei includono lividi e dolore. Quando le ghiandole sudoripare vengono rimosse da sotto le braccia, c'è il rischio di infezione e possono verificarsi anche effetti collaterali permanenti che causano cicatrici o perdita di sensibilità sotto le ascelle.

Alcune persone che ricevono un intervento chirurgico sviluppano una condizione chiamata sudorazione compensatoria, il che significa che sudano ancora più pesantemente di quanto abbiano fatto con l'iperidrosi. Uno studio indica che circa l'86,4% delle persone ha sperimentato sudorazione compensatoria. È stato considerato minore dal 61% di loro, imbarazzante dal 31,5% e invalidante dal 7,5% (Gossot, 2003).

La simpatectomia, in particolare, comporta alcuni effetti collaterali molto gravi e può anche essere fatale. Alcuni dei rischi gravi includono danni ai nervi che corrono tra il cervello e gli occhi, pressione sanguigna molto bassa, battito cardiaco irregolare e intolleranza al calore (ADA, n.d.). Uno studio su 467 pazienti hanno riscontrato tre complicanze maggiori: una lesione dell'arteria succlavia destra e due chilotorace, 25 casi (5,3%) di sanguinamento durante l'intervento chirurgico e 12 pneumotorace (polmoni collassati) (1,3%) dopo la rimozione dei tubi toracici . (Gossot, 2001).

Riferimenti

  1. AAD (n.d.). Iperidrosi. Recuperato da: https://www.aad.org/public/diseases/a-z/hyperhidrosis-symptoms
  2. Campanati, A., Gregoriou, S., Kontochristopoulos, G., & Offidani, A. (2015). Ossibutinina per il trattamento dell'iperidrosi primaria: stato attuale dell'arte. Disturbi dell'appendice cutanea, 1(1), 6-13. doi: 10.1159/000371581, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27172124
  3. Doolittle, J., Walker, P., Mills, T. e Thurston, J. (2016). Iperidrosi: un aggiornamento su prevalenza e gravità negli Stati Uniti. Archivi di ricerca dermatologica, 308(10), 743–749. doi: 10.1007/s00403-016-1697-9, https://link.springer.com/article/10.1007/s00403-016-1697-9
  4. Gossot, D., Kabiri, H., Caliandro, R., Debrosse, D., Girard, P., & Grunenwald, D. (2001). Complicanze precoci della simpatectomia endoscopica toracica: uno studio prospettico su 940 procedure. Gli Annali di chirurgia toracica, 71(4), 1116-1119. doi: 10.1016/s0003-4975(01)02422-5, https://www.annalsthoracicsurgery.org/article/S0003-4975(01)02422-5/fulltext
Vedi altro