Collagene per la pelle: come fa a mantenere giovane la tua pelle?

Collagene per la pelle: come fa a mantenere giovane la tua pelle?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Cos'è il collagene?

Il collagene è una proteina essenziale che fa parte dei tessuti connettivi, come pelle, articolazioni, tendini e altro. È la proteina più abbondante nel corpo. Il collagene fornisce la struttura di supporto per molti dei tessuti del tuo corpo. Per questo motivo, l'uso di integratori di collagene per aiutare la salute della pelle, delle ossa, dei capelli e delle articolazioni sta diventando sempre più popolare. Gli integratori di collagene sono spesso di origine animale, come tessuti bovini, suini o animali marini. Gli scienziati hanno sviluppato tecniche per consentire ai lieviti e alle cellule vegetali di creare collagene. Tuttavia, a causa dei costi e di altri fattori, il collagene vegano è non così ampiamente disponibile come collagene di origine animale (Avila Rodríguez, 2017). Gli integratori sono disponibili in pillole e in polvere e possono essere assunti da soli o incorporati in frullati o altri alimenti. L'uso del collagene in tutto il mondo è continuando a crescere , con miliardi di dollari spesi in prodotti a base di collagene (Vollmer, 2018).

Vitali

  • Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo, che costituisce parte dei tessuti connettivi, come pelle, articolazioni, ecc.
  • Gli integratori di collagene di solito provengono da fonti animali come tessuti bovini, suini o animali marini.
  • Dopo i 30 anni, la pelle (che è al 90% di collagene) inizia a perdere collagene poiché l'invecchiamento naturale e l'esposizione al sole portano alla rottura del collagene.
  • L'assunzione di integratori di collagene orale può aiutare a migliorare i segni dell'invecchiamento, come linee sottili e rughe, perdita di elasticità della pelle e pelle secca.
  • Altri potenziali benefici per la salute del collagene includono la riduzione del dolore articolare nelle persone con artrite, il miglioramento dell'aspetto delle unghie, la riduzione del rischio di osteoporosi e il trattamento dell'aterosclerosi. Sono necessarie ulteriori ricerche in queste aree.

Collagene e pelle

Il collagene costituisce oltre il 90% della tua pelle, quindi non c'è da meravigliarsi se le persone sono state interessate al ruolo che il collagene svolge nell'invecchiamento della pelle. Mentre ci sono molti diversi tipi di collagene nel tuo corpo, la pelle ha principalmente collagene tipo 1 e collagene di tipo 3 (Avila Rodríguez, 2017). Con l'avanzare dell'età, il tuo corpo produce meno collagene e produce sostanze che scompongono il collagene, chiamate collagenasi (Koh, 2011). Inizi a perdere collagene intorno ai 18-29 anni e dopo i 40 anni perdi circa l'1% all'anno. Quando raggiungi gli 80 anni, la tua produzione di collagene è solo il 25% tanto quanto nei giovani adulti (Leon-Lopez, 2019). La perdita di collagene ha effetti dannosi sulla pelle. Perdendo il collagene, la tua pelle perde la struttura strutturale delle altre cellule bisogno di fare composti importanti come l'elastina e l'acido ialuronico (Vollmer, 2018). I segni comuni che vediamo nell'invecchiamento della pelle, come linee sottili e rughe, secchezza, rilassamento e perdita di elasticità della pelle (la capacità della pelle di ricrescere), sono spesso dovuti alla perdita di collagene.

Annuncio pubblicitario

Roman Daily: multivitaminico per uomini

Il nostro team di medici interni ha creato Roman Daily per colmare le lacune nutrizionali comuni negli uomini con ingredienti e dosaggi scientificamente supportati.

Per saperne di più

I danni causati dall'esposizione al sole (chiamati fotoinvecchiamento) colpiscono anche il collagene della pelle. Circa l'80% dell'invecchiamento della pelle del viso può essere ricondotto a danni del sole —l'esposizione al sole che si verifica nell'infanzia può modificare l'aspetto della pelle che invecchia più tardi nella vita (Kohl, 2011). Quando esponi la pelle al sole, i raggi ultravioletti (UVA e UVB) causano danni al DNA nelle cellule della pelle portandole a produrre più composti che abbattere il collagene (Koh, 2011). Inoltre, l'esposizione al sole può diminuire la produzione di elastina, che è un composto necessario per mantenere la pelle soda ed elastica (Kohl, 2011). Le persone con fotoinvecchiamento hanno più segni di invecchiamento rispetto a coloro che hanno usato una normale protezione solare fin dalla tenera età.

Molti cosmetici antietà prendono di mira il collagene in un modo o nell'altro. Alcuni includono il collagene idrolizzato, che è il collagene che è stato scomposto in pezzi proteici più piccoli (chiamati anche peptidi di collagene). Altri includono i precursori (o elementi costitutivi) del collagene che il tuo corpo può utilizzare per produrre più collagene. Altri ancora includono composti che stimolano le cellule della pelle a produrre più collagene; qualche esempio includono vitamina C (acido ascorbico), alfa idrossiacidi (AHA) e retinoidi (tretinoina, retinolo) (Baumann, 2018). E non si tratta solo di cosmetici: molte delle procedure utilizzate per l'anti-invecchiamento, come laser o peeling chimici, funzionano anche stimolando la produzione di collagene. Spesso, un trattamento anti-età comporterà una combinazione di opzioni.

Poiché il collagene è così vitale nel processo di invecchiamento della pelle, sono in corso ricerche su come incorporare integratori di collagene nei trattamenti anti-invecchiamento. Molti studi sugli animali hanno esaminato come il collagene idrolizzato assunto per via orale influisca sulla pelle. Il la ricerca mostra che gli integratori di collagene orale possono aumentare la salute del collagene della pelle e migliorare la secchezza e l'infiammazione della pelle (Vollmer, 2018). La ricerca umana mostra anche un vantaggio per l'integrazione di collagene. Diversi studi dimostrano che l'assunzione di integratori di collagene idrolizzato per via orale migliore elasticità della pelle , ha ridotto il numero di linee sottili e rughe, ha causato una pelle più liscia, una maggiore idratazione della pelle e una riduzione dei segni dell'invecchiamento cutaneo del viso (Vollmer, 2018).

Sono necessarie ulteriori ricerche nell'area del ringiovanimento della pelle (rendendo la pelle più giovane) utilizzando integratori di collagene, ma finora i risultati sono promettenti. Tuttavia, l'integrazione di collagene non è una bacchetta magica che invertirà gli effetti del tempo. Molto probabilmente, l'integrazione di collagene ridurrà in una certa misura la comparsa dell'invecchiamento e potenzialmente rallenterà lo sviluppo di nuove rughe, oltre a migliorare alcuni degli altri segni dell'invecchiamento cutaneo.

Annuncio pubblicitario

Semplifica la tua routine di cura della pelle

Ogni bottiglia di Nightly Defense prescritta dal medico è realizzata per te con ingredienti potenti e scelti con cura e consegnata a casa tua.

Per saperne di più

Ulteriori benefici del collagene

Oltre ai suoi potenziali effetti anti-invecchiamento, il collagene può anche avere benefici per la salute per altri problemi medici. Uno degli studi che ha esaminato il collagene per l'anti-invecchiamento ha anche scoperto che le persone che assumevano integratori di collagene avevano aspetto delle unghie migliorato e una diminuzione della rottura delle unghie (Vollmer, 2018). Un altro potenziale uso del collagene è quello di migliorare il dolore articolare e funzionano in condizioni articolari come l'artrite reumatoide e l'osteoartrite (Bello, 2006). Gli studi suggeriscono anche che l'assunzione di collagene può aiutare migliorare la densità della massa ossea nelle donne in postmenopausa, riducendo così potenzialmente il rischio di sviluppare l'osteoporosi (Konig, 2018). Ci sono anche alcune prove che gli integratori di collagene possono influenzare i vasi sanguigni e possono aiutare con il prevenzione e cura dell'aterosclerosi, una causa significativa di malattie cardiache (Tomosugi, 2017). Tuttavia, tutte queste indicazioni sulla salute hanno dati limitati a supporto e sono necessarie ulteriori ricerche in queste aree. Infine, il collagene è a volte aggiunto a determinati alimenti per aumentare le loro proteine, diminuire il loro contenuto di grassi e migliorare la loro consistenza e stabilità, tra gli altri usi (Bello, 2006).

Conclusione

Gli scienziati stanno continuando a studiare il processo di invecchiamento e a saperne di più sulle potenziali opzioni per rallentare i segni dell'invecchiamento. Il collagene svolge chiaramente un ruolo importante nell'invecchiamento. L'assunzione di integratori di collagene può migliorare i segni dell'invecchiamento e apportare benefici alla salute in altri modi. Fortunatamente, hanno pochi effetti collaterali. Per alcuni, potrebbe valere la pena provare integratori di collagene per i loro potenziali benefici.

Riferimenti

  1. Avila Rodríguez, M., Rodríguez Barroso, L., & Sánchez, M. (2017). Collagene: una rassegna sulle sue fonti e potenziali applicazioni cosmetiche. Giornale di dermatologia cosmetica, 17 (1), 20-26. doi: 10.1111/jocd.12450 https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/jocd.12450
  2. Baumann, L. (2018). Come usare i cosmeceutici orali e topici per prevenire e trattare l'invecchiamento cutaneo. Cliniche di chirurgia plastica facciale del Nord America, 26 (4), 407-413. doi: 10.1016/j.fsc.2018.06.002 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30213422/
  3. Bello, A., & Oesser, S. (2006). Idrolizzato di collagene per il trattamento dell'osteoartrite e di altri disturbi articolari: una revisione della letteratura. Attuale ricerca medica e parere, 22 (11), 2221-2232. doi: 10.1185/030079906×148373 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17076983/
  4. Kohl, E., Steinbauer, J., Landthaler, M., & Szeimies, R. (2011). Invecchiamento della pelle. Giornale dell'Accademia Europea di Dermatologia e Venereologia, 25(8), 873-884. doi: 10.1111/j.1468-3083.2010.03963.x https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/21261751/
  5. König, D., Oesser, S., Scharla, S., Zdzieblik, D., & Gollhofer, A. (2018). Peptidi di collagene specifici migliorano la densità minerale ossea e i marcatori ossei nelle donne in postmenopausa: uno studio controllato randomizzato. Nutrienti, 10(1), 97. doi: 10.3390/nu10010097 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29337906/
  6. León-López, A., Morales-Peñaloza, A., Martínez-Juárez, V., Vargas-Torres, A., Zeugolis, D., & Aguirre-Álvarez, G. (2019). Collagene idrolizzato — Fonti e applicazioni. Molecole, 24 (22), 4031. doi: 10.3390 / molecole24224031 https://www.mdpi.com/1420-3049/24/22/4031
  7. Tomosugi, N., Yamamoto, S., Takeuchi, M., Yonekura, H., Ishigaki, Y., & Numata, N. et al. (2017). Effetto del tripeptide di collagene sull'aterosclerosi negli esseri umani sani. Giornale di aterosclerosi e trombosi, 24 (5), 530-538. doi: 10.5551/jat.36293 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27725401/
  8. Vollmer, D., West, V. e Lephart, E. (2018). Miglioramento della salute della pelle: mediante somministrazione orale di composti naturali e minerali con implicazioni per il microbioma dermico. Rivista internazionale di scienze molecolari, 19(10), 3059. doi: 10.3390/ijms19103059 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30301271/
Vedi altro