Ansia da preservativo: come vincerla


Ansia da preservativo: come vincerla

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

I problemi di erezione associati al preservativo (CAEP) sono un termine fantasioso per avere difficoltà a diventare duro o rimanere duro quando si indossa un preservativo.



Se l'hai già sperimentato, sappi che non sei solo. Studi su giovani uomini hanno scoperto che circa il 40% ha difficoltà a raggiungere o mantenere un'erezione quando usa il preservativo ( Crosby, 2002 ; Graham, 2006 ).

Vitali

  • Ben un uomo su tre riferisce di avere difficoltà a raggiungere o mantenere un'erezione quando si usa il preservativo.
  • A volte la causa è il preservativo stesso. Ad esempio, l'uso della taglia sbagliata può rendere difficile ottenere o rimanere duro.
  • I problemi di erezione associati al preservativo possono anche essere correlati all'ansia da prestazione sessuale.
  • La disfunzione erettile in qualsiasi ambiente potrebbe indicare un problema di salute sottostante, ma il trattamento può migliorare il problema.

E mentre la disfunzione erettile (DE) è comune , la causa non è sempre la stessa. Per alcune persone, il problema è il preservativo vero e proprio. I preservativi che non si adattano correttamente possono rendere difficile ottenere un'erezione o mantenerne una.

L'ansia per le prestazioni sessuali è anche una causa comune di problemi di erezione. Alcuni casi di disfunzione erettile possono essere direttamente collegati all'uso del preservativo, mentre altri potrebbero essere un segno di una condizione medica di base.



Fortunatamente, esistono strategie per identificare la fonte del problema e i passaggi che puoi adottare per risolverlo.

Annuncio pubblicitario

Ottieni $ 15 di sconto sul tuo primo ordine di trattamento per la disfunzione erettile



Un vero professionista sanitario autorizzato negli Stati Uniti esaminerà le tue informazioni e ti ricontatterà entro 24 ore.

Per saperne di più

Assicurati che i tuoi preservativi siano della taglia giusta

Se sono troppo grandi o troppo piccoli, i preservativi possono compromettere la tua capacità di ottenere o mantenere un'erezione. Hai bisogno di uno che si adatta perfettamente.

La lunghezza del preservativo è relativamente standard per diverse taglie: è la larghezza o la circonferenza che cambia da una taglia all'altra. I preservativi dovrebbero essere stretti ma mai dolorosi.

Se tiri la punta di un preservativo dopo averlo indossato e inizia a scivolare via, potresti voler ridimensionare. Quando un preservativo è troppo grande, può interferire con la stimolazione, rendendo più difficile ottenere e rimanere duro. Ci sono un sacco di marchi slim e aderenti disponibili che puoi provare durante un gioco da solista per assicurarti che si adatti bene.

I preservativi troppo piccoli possono interrompere la circolazione e rendere difficile l'ingresso del sangue nel pene. Ciò influisce sulla capacità di creare e mantenere un'erezione.

Tuttavia, alcune persone scoprono che i preservativi si comportano come anelli del pene (noti anche come anelli del pene). Se un preservativo è un po' più stretto del normale, impedisce al sangue di uscire dal pene, il che ti aiuta a rimanere più duro più a lungo. Ciò significa mettere a preservativo dopo che sei già completamente duro.

Indossare un preservativo stretto all'inizio del sesso o durante i preliminari può rendere difficile l'ingresso del sangue nel pene, quindi trovare un equilibrio tra le dimensioni del preservativo e i tempi per indossarlo è fondamentale.

Una volta trovata una marca o una taglia che ti piace, assicurati di avere uno zaino pronto sul ponte. Questo può aiutare ad alleviare lo stress legato al problema, garantendo al tempo stesso di rimanere al sicuro dalle infezioni trasmesse sessualmente ed evitare gravidanze indesiderate.

come funzionano le pillole per la disfunzione erettile?

Assicurati di sapere come indossare un preservativo

Potrebbe sembrare sciocco, ma se stai mettendo il preservativo in modo sbagliato, potrebbe essere quello il problema.

Fortunatamente, viviamo in un mondo in cui puoi imparare qualsiasi cosa, da come sostituire un tritarifiuti a come cambiare una gomma online. Ecco i passaggi di base su come indossare correttamente un preservativo:

  1. Assicurati che il preservativo sia rivolto nella giusta direzione. Dovrebbe srotolarsi facilmente. In caso contrario, controlla di nuovo.
  2. Se hai un prepuzio, assicurati di ritrarlo quando indossi il preservativo. Se dimentichi questo passaggio, le sensazioni saranno notevolmente ridotte durante il sesso, rendendo più difficile rimanere duro.
  3. Assicurati di pizzicare la punta del preservativo quando lo indossi per assicurarti che non ci sia aria nel serbatoio. La punta ha lo scopo di catturare lo sperma quando eiacula e, se è piena d'aria, può aumentare la possibilità che il preservativo si rompa durante il sesso.
  4. Quindi, srotola il preservativo dalla punta lungo l'asta del tuo pene. Se non si srotola facilmente, controlla che sia rivolto nella giusta direzione.

I preservativi scadono? Quanto durano i preservativi?

4 minuti di lettura

Alcune persone dicono che i preservativi potrebbero rendere il sesso meno piacevole, ma in realtà i preservativi possono effettivamente aumentare il piacere per il tuo partner. Cerca preservativi punteggiati, a coste o di altro tipo che aumentano la sensazione per provare e vedere cosa piace a entrambi. Mettere insieme il preservativo può mantenere l'umore e rendere più facile mantenere l'erezione.

Trova modi per alleviare lo stress

Il sesso dipende molto da come ti senti. Le sostanze chimiche regolano ogni processo nel nostro corpo e talvolta queste sostanze chimiche possono interferire l'una con l'altra. Questo può influenzare tutto, dalla formazione di pensieri al raggiungimento dell'erezione.

L'ansia è un'emozione associata alla nostra risposta di lotta o fuga, che è un insieme di processi che i nostri corpi attraversano quando ci troviamo di fronte a una minaccia. Il sesso non dovrebbe essere una minaccia, ma molte cose possono rendere una persona mi sento a disagio quando si tratta di entrare in intimità. Questi pensieri possono quindi interferire con la tua capacità di ottenere o mantenere un'erezione.

Se hai avuto problemi a diventare duro con i preservativi in ​​passato, può essere difficile prepararti a usarli di nuovo.

È anche comune sottolineare il sesso, in particolare se sei con un nuovo partner. Molte persone temono di non riuscire ad avere un'erezione o di eiaculare troppo velocemente. Possono essere preoccupati se il loro partner o i loro partner si stanno divertendo. Tutto quello stress può interferire e l'uso del preservativo può esacerbare questi problemi.

Ecco alcuni consigli se il tuo partner sta vivendo CAEP: cerca di essere paziente.

È importante che il tuo partner sappia che può prendersi il suo tempo e non sentirsi sotto pressione mentre indossa il preservativo. Se ci vogliono due, tre o anche cinque tentativi per farlo funzionare, così sia. Mostrando pazienza ed empatia, puoi aiutare ad alleviare l'ansia da prestazione e lo stress per il tuo partner.

Se lo stress sta davvero contribuendo al tuo CAEP, ci sono dei passaggi che puoi adottare per migliorarlo.

Terapia

Nell'era della telemedicina, non mancano gli sbocchi e le app che puoi utilizzare per entrare in contatto con un terapista o un altro professionista della salute mentale per discutere di ciò che ti pesa.

Puoi anche esplorare la terapia della parola di persona da solo o in coppia. Un terapeuta può aiutarti a identificare sbocchi alternativi per il tuo stress e risolvere eventuali conflitti sottostanti che potrebbero influenzare la tua vita sessuale.

Esercizio

Oltre a migliorare la salute del cuore, l'esercizio fisico regolare è un ottimo modo per alleviare lo stress. E, naturalmente, raggiungere un'erezione è molto più facile quando il tuo corpo è sano e ti senti senza stress.

Esercizi per la disfunzione erettile (DE): funzionano?

4 minuti di lettura

Anche lo yoga, la meditazione e l'agopuntura hanno dimostrato di migliorare l'umore. Sebbene non sia scientificamente provato per il trattamento della CAEP, questi tipi di terapie potrebbero essere d'aiuto.

Cambiamenti nello stile di vita

Le tue erezioni saranno migliori quando la tua salute fisica è buona. Apportare semplici modifiche allo stile di vita, come fare esercizio fisico, seguire una dieta sana, smettere di fumare e limitare il consumo di alcol, potrebbe essere sufficiente per migliorare la disfunzione erettile.

Suggerimenti per rimettersi in carreggiata

Prendersi cura di eventuali problemi di erezione che si verificano è importante.

Le persone che hanno difficoltà a diventare duro quando usano il preservativo potrebbero avere meno probabilità di usare il preservativo e più probabilità di avere rapporti sessuali non protetti, il che può aumentare il rischio di malattie sessualmente trasmissibili o gravidanze indesiderate (Graham, 2006).

Se hai CAEP o ansia per i preservativi in ​​generale, ecco alcuni suggerimenti per conoscerti meglio:

  • Esercitati a metterti il ​​preservativo da solo senza un partner. Masturbati con un preservativo ed esplora i modi in cui puoi provare piacere mentre lo indossi. Per alcune persone questo può aiutare a sbarazzarsi di qualsiasi associazione negativa con i preservativi.
  • Metti una piccola quantità di acqua o lubrificante a base di silicone sul tuo pene prima di indossare il preservativo. Non metterne troppo o il preservativo potrebbe scivolare via. Non usare mai lubrificanti a base di olio in quanto può danneggiare il preservativo.
  • Alcune persone trovano che farmaci come sildenafil (nome commerciale Viagra), tadalafil (nome commerciale Cialis) o vardenafil (nome commerciale Levitra) sono efficaci nell'aumentare la loro capacità di ottenere o mantenere un'erezione. Alcuni di questi farmaci possono essere assunti poco prima del rapporto sessuale, mentre altri possono essere assunti quotidianamente e non richiedono pianificazione. Questi farmaci agiscono aumentando il flusso sanguigno al pene. Puoi parlare con un operatore sanitario per scegliere quello giusto per te.

Cause di ED

La ricerca ha scoperto che molte persone con CAEP sperimentano la disfunzione erettile anche quando non usano il preservativo ( Sanders, 2015 ).

Anche se l'ED è molto comune, non è qualcosa che dovresti ignorare. Oltre a incasinare la tua vita sessuale, disfunzione erettile può essere un segno di altre condizioni di salute come diabete, colesterolo alto, ipertensione, problemi cardiaci e altri problemi gravi. In alcuni casi, identificare e trattare il problema sottostante può migliorare la disfunzione erettile.

Molti farmaci sono noti per causare ED. Una rapida chiacchierata con il tuo medico può consentire loro di trovare un'alternativa che non abbia effetti collaterali sessuali.

Se tu o il tuo partner avete problemi di erezione associati al preservativo, ricordate che è comune e ci sono molte opzioni per risolvere il problema.

Non c'è modo migliore per proteggersi dalle infezioni trasmesse sessualmente e dalla gravidanza durante il sesso, quindi prima di rinunciare ai preservativi, prova a sperimentare a casa o parla con un operatore sanitario di fiducia per esplorare altre opzioni.

Riferimenti

  1. Crosby, R.A., Sanders, S.A., Yarber, W.L., Graham, C.A., & Dodge, B. (2002). Errori e problemi nell'uso del preservativo tra gli uomini del college. Giornale delle malattie sessualmente trasmissibili, 29 (9), 552-557. doi: 10.1097/00007435-200209000-00010. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12218848/
  2. Graham, C.A., Crosby, R., Yarber, W.L., Sanders, S.A., McBride, K., Milhausen, R.R., & Arno, J.N. (2006). Perdita di erezione in associazione con l'uso del preservativo tra i giovani che frequentano una clinica pubblica per le malattie sessualmente trasmissibili: potenziali correlati e implicazioni per il comportamento a rischio. Journal of Sexual Health, 3 (4), 255-260. doi: 10.1071/sh06026. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17112437/
  3. Sanders, S.A., Hill, B.J., Janssen, E., Graham, C.A., Crosby, R.A., Milhausen, R.R. e Yarber, W.L. (2015), Problemi di erezione associati al preservativo. Journal of Sexual Medicine, 12: 1897-1904. DOI: 10.1111/jsm.12964 https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.1111/jsm.12964
Vedi altro