Il CBD funziona per il trattamento della disfunzione erettile?

Il CBD funziona per il trattamento della disfunzione erettile?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Sia che tu ne abbia sentito parlare alla radio o visto pubblicità in TV, è probabile che tu abbia sentito una o due cose sulla disfunzione erettile (DE). Ma mentre la frase è un argomento scottante, molte persone sono confuse su cosa comporta effettivamente la condizione e quali rimedi, se del caso, funzionano davvero. Una strategia di trattamento popolare, sebbene controversa, prevede l'uso del cannabidiolo, noto anche come CBD, una molecola non psicoattiva presente nella canapa e nella marijuana.

Vitali

  • La disfunzione erettile è un tipo comune di disfunzione sessuale maschile che comporta l'incapacità di ottenere o mantenere un'erezione abbastanza soddisfacente per il sesso.
  • Non ci sono ricerche attuali che dimostrino che il CBD, una sostanza naturale (non psicoattiva) della pianta di cannabis, possa aiutare a curare la disfunzione erettile, ma può aiutare ad affrontare l'ansia, che può avere un ruolo nella disfunzione erettile.
  • Altri trattamenti per la disfunzione erettile, come farmaci orali e modifiche dello stile di vita, possono essere utili.

Prima di approfondire se e come il CBD può avere un impatto sulla disfunzione erettile, è importante capire che cos'è realmente la disfunzione erettile. ED è un tipo comune di disfunzione sessuale maschile ciò comporta l'incapacità di ottenere o mantenere un'erezione abbastanza soddisfacente per il sesso. Sebbene l'ED diventi più comune negli uomini con l'età, non è considerata una parte naturale dell'invecchiamento e può avere un effetto negativo sulla fiducia in se stessi e sulla vita sessuale di una persona. In effetti, l'ED può essere un segno che qualcosa non va nella salute di un uomo. Sebbene non sia sempre un'indicazione di qualcosa di serio, la disfunzione erettile a volte può segnalare altri problemi di salute come vasi sanguigni ostruiti o danni ai nervi. Ecco perché è sempre importante discutere di DE con un medico, anche se può essere difficile parlare di argomenti sessuali. (NIH, n.d.).

Annuncio pubblicitario

Ottieni $ 15 di sconto sul tuo primo ordine di trattamento per la disfunzione erettile

Un vero professionista sanitario autorizzato negli Stati Uniti esaminerà le tue informazioni e ti ricontatterà entro 24 ore.

Per saperne di più

Secondo il più recente completo studia di ED, ED è comune. Un'analisi trasversale dei dati di 2.126 maschi adulti nel National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) del 2001-2002 ha rilevato che circa il 18,4% degli uomini di età pari o superiore a 20 anni ha ED. Ciò suggerisce che circa 18 milioni di uomini negli Stati Uniti hanno ED. Sebbene la DE fosse correlata positivamente con l'età, i tassi di DE erano anche più alti negli uomini con almeno un fattore di rischio cardiovascolare. Ciò significa che gli uomini con pressione alta e una storia di malattie cardiache hanno mostrato tassi più elevati di disfunzione erettile. Anche gli uomini con diabete avevano tassi particolarmente alti di disfunzione erettile: circa il 51,3% degli uomini con diabete si occupava anche di disfunzione erettile (Selvin, 2007).

Cos'è il CBD?

Il CBD è una sostanza naturale chiamata cannabinoide. Proviene dalla pianta di cannabis, che fa parte della famiglia delle Cannabaceae. Il CBD è uno dei due principali cannabinoidi; l'altro è il delta-9-tetraidrocannabinolo (THC). Le piante di cannabis con livelli più alti di THC sono classificate come marijuana e sono sostanze controllate (FDA, 2020). Le piante di cannabis con THC molto basso sono classificate come canapa. Il CBD può essere trovato sia nella marijuana che nella canapa. A differenza del THC, il CBD non sembra alterare la coscienza o far sentire una persona sballata. In effetti, alcuni ricerca ha mostrato effetti antipsicotici e può giovare alle persone con disturbi d'ansia (Shannon 2019; Zuardi, 2012). I cannabinoidi funzionano interagendo con il corpo sistema endocannabinoide (SEC) . Questo è un sistema nel corpo che svolge un ruolo nel sistema nervoso e in altri problemi fisici e psicologici (Lu, 2016).

Puoi curare la disfunzione erettile con il CBD?

Sebbene non ci siano molte ricerche sul tema del CBD come trattamento per l'ED, uno studio del 2009 ha scoperto che ci sono recettori ECS coinvolti nella fertilità maschile. E mentre ricerca ha scoperto che la cannabis era indirettamente associata alla disfunzione erettile e può causare ED nei giovani consumatori abituali di cannabis, altri credono che il CBD sia un'eccezione unica (du Plessis, 2015). Alcuni ricerca ha dimostrato che il CBD può aiutare a ridurre l'ansia per alcune persone (NIH, 2019). Perché l'ansia può svolgere un ruolo importante nella disfunzione erettile o addirittura essere una causa di disfunzione erettile, alcune persone credono che l'olio di CBD per la disfunzione erettile possa essere uno strumento utile (Hedon, 2003). Tuttavia, attualmente non ci sono studi che esaminino direttamente tale collegamento.

Potenziali rischi ed effetti collaterali dell'assunzione di CBD

Se stai pensando di assumere CBD nel tentativo di curare la disfunzione erettile o qualsiasi altra condizione medica o problema di salute, è importante comprendere i potenziali rischi. Il Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha approvato un derivato della cannabis e tre prodotti farmaceutici correlati alla cannabis. Per utilizzare uno qualsiasi di questi farmaci (Epidiolex per il trattamento delle convulsioni associate alla sindrome di Lennox-Gastaut o sindrome di Dravet e Marinol e Syndros per il trattamento dell'anoressia associata alla perdita di peso nei pazienti con AIDS), dovrai avere una prescrizione da un operatore sanitario autorizzato (FDA, 2020).

Poiché i prodotti CBD non sono generalmente regolamentati dalla FDA, può essere difficile determinare la qualità dei prodotti che stai ricevendo. Può anche essere difficile sapere quale forma di CBD (cioè olio di CBD, caramelle gommose, capsule di CBD, ecc.) può funzionare meglio per te. L'uso di qualsiasi farmaco senza questa conoscenza può causare una serie di effetti collaterali indesiderati difficili da prevedere senza una guida o una regolamentazione.

Altre opzioni di trattamento per ED

Il CBD potrebbe non essere un trattamento approvato per la disfunzione erettile, ma sono disponibili molte altre opzioni di trattamento. I farmaci orali assunti prima del rapporto sessuale sono spesso considerati la prima linea di trattamento per la disfunzione erettile dopo le modifiche dello stile di vita. Questi farmaci sono noti come Inibitori della PDE5 , e il più comune è il sildenafil (nome commerciale Viagra). Altri inibitori della PDE5 includono tadalafil (marca Cialis), vardenafil (marca Levitra) e avanafil (marca Stendra) (Krzastek, 2019).

Certo cambiamenti nello stile di vita e i miglioramenti possono anche avere un effetto positivo sull'ED. È stato dimostrato che la mancanza di attività fisica, l'obesità, una dieta malsana e il fumo di sigaretta contribuiscono all'ED, quindi intraprendere azioni per modificare questi comportamenti e condizioni di salute può avere un impatto importante. Anche condizioni di salute come il diabete, le malattie cardiovascolari, l'ipertensione e alcuni disturbi psichiatrici e mentali possono contribuire all'ED, quindi può essere utile lavorare con un professionista della salute per gestire queste condizioni (Krzastek, 2019).

Ci sono anche alcuni integratori naturali, erbe e vitamine che possono o meno avere un impatto benefico sulla disfunzione erettile. L'erba di capra cornea è un'erba medicinale tradizionale cinese che viene spesso utilizzata per trattare l'affaticamento e il basso desiderio sessuale. Studi su animali e di laboratorio hanno dimostrato che l'erba di capra cornea contiene una sostanza chiamata icariina che è un lieve inibitore della PDE5 (Dell'Agli, 2008), ma è non è chiaro se questi benefici si traducano negli esseri umani (Shindel, 2010). Una revisione degli studi del 2015 ha scoperto che la yohimbina, l'ingrediente attivo nella corteccia di yohimbe, può funzionare meglio di un placebo per il trattamento della disfunzione erettile (Cui, 2015). Uno studio hanno scoperto che gli uomini che erano carenti di vitamina D avevano il 32% di probabilità in più di avere problemi di erezione (Farag, 2016) e alcuni ricerca ha dimostrato che l'integrazione di vitamina B3 può essere utile per aumentare il flusso sanguigno del pene (Ng, 2011). In generale, la ricerca sugli integratori naturali è limitata, quindi è meglio lavorare con un medico o un altro professionista medico per curare la disfunzione erettile.

Riferimenti

  1. Benedizione, E. M., Steenkamp, ​​M. M., Manzanares, J. e Marmar, C. R. (2015). Cannabidiolo come potenziale trattamento per i disturbi d'ansia. Neurotherapeutics: la rivista dell'American Society for Experimental NeuroTherapeutics, 12 (4), 825-836. doi: 10.1007/s13311-015-0387-1, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4604171/
  2. Cui, T., Kovell, R. C., Brooks, D. C. e Terlecki, R. P. (2015). Una guida per gli urologi agli ingredienti presenti nei nutraceutici più venduti per la salute sessuale degli uomini. Il Journal of Sexual Medicine, 12 (11), 2105-2117. doi: 10.1111/jsm.13013, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26531010
  3. Dell'Agli, M., Galli, G. V., Cero, E. D., Belluti, F., Matera, R., Zironi, E.,… Bosisio, E. (2008). Potente inibizione della fosfodiesterasi-5 umana da parte dei derivati ​​di Icariin. Journal of Natural Products, 71 (9), 1513–1517. doi: 10.1021/np800049y, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18778098
  4. du Plessis, S. S., Agarwal, A., e siriaco, A. (2015). Marijuana, fitocannabinoidi, sistema endocannabinoide e fertilità maschile. Giornale di riproduzione assistita e genetica, 32(11), 1575–1588. doi: 10.1007/s10815-015-0553-8, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26277482
  5. Farag, Y. M., Guallar, E., Zhao, D., Kalyani, R. R., Blaha, M. J., Feldman, D. I., … Michos, E. D. (2016). La carenza di vitamina D è indipendentemente associata a una maggiore prevalenza di disfunzione erettile: The National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES) 2001-2004. Aterosclerosi, 252, 61-67. doi: 10.1016/j.aterosclerosi.2016.07.921, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27505344
  6. FDA (2020). Regolamento FDA sulla cannabis e sui prodotti derivati ​​dalla cannabis, incluso il cannabidiolo (CBD). Recuperato da: https://www.fda.gov/news-events/public-health-focus/fda-regulation-cannabis-and-cannabis-derived-products-include-cannabidiol-cbd
  7. Hammell, D. C., Zhang, L. P., Ma, F., Abshire, S. M., McIlwrath, S. L., Stinchcomb, A. L. e Westlund, K. N. (2016). Il cannabidiolo transdermico riduce l'infiammazione e i comportamenti correlati al dolore in un modello di artrite nel ratto. Rivista europea del dolore (Londra, Inghilterra), 20(6), 936–948. doi: 10.1002/ejp.818, https://ww nel .ncbi.nlm.nih.gov / pubmed / 26517407
  8. Hedon, F. (2003). Ansia e disfunzione erettile: un approccio globale alla disfunzione erettile migliora i risultati e la qualità della vita. Int J Impot Res 15, S16–S19. doi: 10.1038/sj.ijir.3900994, https://www.nature.com/articles/3900994/
  9. Krzastek, S. C., Bopp, J., Smith, R. P. e Kovac, J. R. (2019). Recenti progressi nella comprensione e nella gestione della disfunzione erettile. F1000Research, 8, Facoltà F1000 Rev-102. doi: 10.12688/f1000research.16576.1, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30740217
  10. Lu, H. C. e Mackie, K. (2016). Un'introduzione al sistema dei cannabinoidi endogeni. Psichiatria biologica, 79(7), 516-525. doi: 10.1016/j.biopsych.2015.07.028, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26698193
  11. Maroon, J., & Bost, J. (2018). Revisione dei benefici neurologici dei fitocannabinoidi. Neurologia chirurgica internazionale, 9, 91. doi: 10.4103/sni.sni_45_18, https://surgicalneurologyint.com/surgicalint-articles/review-of-the-neurological-benefits-of-phytocannabinoids/
  12. Ng, C. F., Lee, C. P., Ho, A. L. e Lee, V. W. (2011). Effetto della niacina sulla funzione erettile negli uomini che soffrono di disfunzione erettile e dislipidemia. Il Journal of Sexual Medicine, 8(10), 2883-2893. doi: 10.1111/j.1743-6109.2011.02414.x, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21810191
  13. NIH (n.d.). Cannabis (marijuana) e cannabinoidi: cosa devi sapere. Recuperato da: https://www.nccih.nih.gov/health/cannabis-marijuana-and-cannabinoids-what-you-need-to-know
  14. NIH (n.d.). Disfunzione erettile. Recuperato da: https://medlineplus.gov/erectiledysfunction.html
  15. Selvin, E., Burnett, A. L., & Platz, E. A. (2007). Prevalenza e fattori di rischio per la disfunzione erettile negli Stati Uniti. L'American Journal of Medicine, 120(2), 151-157. doi: 10.1016/j.amjmed.2006.06.010, https://jhu.pure.elsevier.com/en/publications/prevalenza-e-fattori-di-rischio-per-la-disfunzione-erectile-in-the-us-4
  16. Shannon, S., Lewis, N., Lee, H. e Hughes, S. (2019). Cannabidiolo nell'ansia e nel sonno: una serie di casi di grandi dimensioni. La rivista Permanente, 23, 18–041. doi: 10.7812/TPP/18-041, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30624194
  17. Shindel, A. W., Xin, Z. C., Lin, G., Fandel, T. M., Huang, Y. C., Banie, L., Breyer, B. N., Garcia, M. M., Lin, C. S. e Lue, T. F. (2010). Effetti erettogeni e neurotrofici dell'icariina, un estratto purificato dell'erba di capra cornea (Epimedium spp.) in vitro e in vivo. La rivista di medicina sessuale, 7 (4 Pt 1), 1518-1528. doi: 10.1111/j.1743-6109.2009.01699.x, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20141584
  18. Zuardi, A. W., Crippa, J. A. S., Hallak, J. E., Bhattacharyya, S., Atakan, Z., Martin-Santos, R., … Guimaraes, F. S. (2012). Una revisione critica degli effetti antipsicotici del cannabidiolo: 30 anni di un'indagine traslazionale. Progettazione farmaceutica attuale, 18(32), 5131–5140. doi: 10.2174/138161212802884681, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22716160
Vedi altro