Effetti collaterali di Duloxetina: attenzione a queste cose


Effetti collaterali di Duloxetina: attenzione a queste cose

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Cos'è la duloxetina?

Duloxetina (nome commerciale Cymbalta) è un farmaco spesso prescritto per il disturbo depressivo maggiore e il disturbo d'ansia generalizzato. È anche prescritto per alcuni tipi di dolore cronico, incluso il dolore causato da diabete, fibromialgia, lombalgia o dolore muscolare cronico. Duloxetina appartiene a una classe di farmaci noti come inibitori della ricaptazione della serotonina-noradrenalina (SNRI) e aiuta a ripristinare la salute mentale e l'equilibrio dell'umore.



Vitali

  • Duloxetina (nome commerciale Cymbalta) è un antidepressivo che fa parte della classe di farmaci inibitori della ricaptazione della serotonina e della norepinefrina (SNRI).
  • Viene prescritto un farmaco per il trattamento del disturbo depressivo maggiore (MDD), del disturbo d'ansia generalizzato e del dolore cronico (come quello causato da neuropatia diabetica, fibromialgia o problemi muscolari e articolari).
  • La duloxetina è generalmente ben tollerata ma può causare effetti collaterali.
  • Duloxetina deve essere usata con cautela o non usata affatto da persone con determinate condizioni mediche o che stanno assumendo altri farmaci che aumentano la serotonina.

Se ti è stata prescritta duloxetina per la depressione o un'altra condizione, potresti essere curioso dei potenziali effetti collaterali. Potresti aver riscontrato alcuni sintomi fisici dopo l'inizio del farmaco e ti stai chiedendo se sono effetti collaterali di duloxetina. Ecco cosa dice la scienza sugli effetti collaterali della duloxetina.

Effetti collaterali della duloxetina

La duloxetina è generalmente ben tollerata, ma come con molti farmaci, possono verificarsi effetti collaterali.

La FDA ha emesso un avviso scatola nera per duloxetina e altri antidepressivi, osservando che negli studi a breve termine hanno aumentato il rischio di pensieri e comportamenti suicidi in bambini, adolescenti e giovani adulti (DailyMed, 2019).



l'assunzione di crestor può causare aumento di peso?

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

pillole per l'erezione maschile da banco

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).



Per saperne di più

In un revisione di otto studi controllati con placebo , sono stati osservati i seguenti tassi di effetti collaterali (Hudson, 2005):

  • Nausea (segnalata dal 20% dei pazienti che hanno ricevuto duloxetina)
  • Bocca secca (14,6%)
  • Costipazione (11,4%)
  • Insonnia/difficoltà a dormire(10%)
  • Vertigini (9%)
  • Fatica (8,3%)
  • Sonnolenza/stanchezza (7,1%)

Altri effetti collaterali comuni di duloxetina includono (Dhaliwal, 2020):

  • Mal di testa
  • Diarrea
  • Dolore addominale
  • Perdita di peso
  • Debolezza
  • La libido cambia
  • Sudorazione
  • Perdita di appetito
  • Dolore all'occhio
  • Tremore
  • Disfunzione erettile

Effetti collaterali gravi includono (Dhaliwal, 2020):

  • Pensieri/azioni suicidarie
  • Sindrome serotoninergica (troppa serotonina)
  • Epatotossicità (danno al fegato o tossicità epatica)
  • Mania (nelle persone con disturbo bipolare)
  • Sincope (svenimento)
  • SIADH (una condizione che induce il corpo a trattenere troppa acqua, portando a bassi livelli di sodio)

Duloxetina può influenzare la pressione sanguigna . Il tuo medico dovrebbe controllare la pressione sanguigna prima di iniziare a prendere duloxetina e monitorarla in seguito (DailyMed, 2019).

perché la pelle del mio pene si sta sbucciando?

Reazioni cutanee gravi , compreso l'eritema multiforme e la sindrome di Stevens-Johnson (SJS), possono verificarsi durante l'assunzione di duloxetina. I sintomi possono includere vesciche, eruzione cutanea desquamata o ipersensibilità (DailyMed, 2019).

La duloxetina può far dilatare (ingrandire) le pupille. Se hai angoli anatomicamente stretti, questo può innescare un attacco di glaucoma ad angolo chiuso. Glaucoma ad angolo chiuso è causato dal blocco dei canali di drenaggio nell'occhio da parte della pupilla dilatata. I sintomi includono dolore agli occhi, mal di testa, diminuzione della vista, nausea o vomito e possono portare a una perdita della vista grave e permanente se non viene trattata immediatamente (DailyMed, 2019).

Questo elenco non include tutti i possibili effetti avversi di duloxetina. Chiedi consiglio al tuo farmacista o operatore sanitario per ulteriori informazioni.

Chi non dovrebbe usare duloxetina?

Duloxetina non dovrebbe essere usato da persone con queste condizioni mediche (DailyMed, 2019):

qual è lo scopo di un anello per il pene?
  • Funzione renale ridotta, malattie renali o malattie del fegato
  • Assunzione pesante di alcol: l'assunzione di duloxetina mentre si bevono grandi quantità di alcol è stata associata a gravi lesioni epatiche
  • Una precedente reazione allergica alla duloxetina

Duloxetina dovrebbe essere usato con cautela da persone con queste condizioni mediche (DailyMed, 2019):

  • Una storia di mania o disturbo bipolare perché la duloxetina può causare episodi maniacali
  • Problemi di pressione sanguigna perché duloxetina può causare bassa pressione sanguigna (ipotensione ortostatica)
  • Gravidanza: la duloxetina è una FDA gravidanza Categoria C farmaco; se sei incinta, consulta il tuo medico circa l'assunzione di duloxetina

Interazioni di duloxetina

Prima di iniziare la duloxetina, parla con il tuo medico di eventuali farmaci o integratori (da prescrizione o da banco) per evitare potenziali interazioni farmacologiche.

Una seria potenziale interazione farmacologica è la sindrome serotoninergica. Questa condizione è dovuta ad alti livelli di serotonina e può verificarsi durante l'assunzione di duloxetina da sola o in combinazione con altri antidepressivi come gli SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) e altri SNRI. Sindrome serotoninergica può accadere anche se si combina duloxetina con altri farmaci e integratori che aumentano la serotonina (compresi triptani, antidepressivi triciclici, fentanil, litio, tramadolo, triptofano, buspirone, anfetamine e erba di San Giovanni). I sintomi della sindrome serotoninergica includono cambiamenti dello stato mentale, contrazioni muscolari o rigidità, battito cardiaco accelerato, perdita di coordinazione, nausea, vomito e sudorazione. Se si verificano, consultare immediatamente un medico (DailyMed, 2019).

Gli inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO) possono anche portare a sindrome serotoninergica quando combinato con duloxetina. Non dovresti assumere duloxetina entro cinque giorni prima o 14 giorni dopo aver usato un IMAO come isocarboxazid, linezolid, iniezione di blu di metilene, fenelzina, rasagilina, selegilina o tranilcipromina (DailyMed, 2019).

Duloxetina aumenta il tuo rischio di sanguinamento , soprattutto se lo prendi con altri farmaci che possono causare sanguinamento, come l'aspirina, i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei come l'ibuprofene o il naprossene) o anticoagulanti (come il warfarin) (DailyMed, n.d.). I problemi di sanguinamento includono lividi, sangue dal naso ed emorragie potenzialmente letali.

I farmaci che bloccano (inibiscono) gli enzimi epatici CYP1A2 e CYP2D6 influenzano la degradazione della duloxetina. L'assunzione di inibitori del CYP1A2 e del CYP2D6 con duloxetina può aumentare i livelli di duloxetina nel sangue. Potrebbe essere necessario aggiustare la dose di duloxetina se assume uno dei seguenti inibitori del CYP1A2 o del CYP2D6 (DailyMed, 2019):

  • cimetidina
  • Antimicrobici chinolonici come ciprofloxacina ed enoxacina
  • paroxetina
  • Fluoxetina
  • chinidina
  • fluvoxamina

Infine, non assumere duloxetina se si consumano grandi quantità di alcol o se si soffre di malattie croniche del fegato. Questo può portare a problemi al fegato e gravi lesioni epatiche.

Dosaggio

Duloxetina è disponibile come capsula a rilascio ritardato in dosaggi di 20 mg, 30 mg, 40 mg e 60 mg, che possono essere suddivisi in una o tre dosi durante il giorno (DailyMed, 2019). In caso di dimenticanza di una dose di duloxetina, prenda la dose successiva nei tempi previsti. Non raddoppiare.

L'interruzione improvvisa di duloxetina può portare a sintomi di astinenza , inclusi vertigini, vomito, agitazione, sudorazione, confusione, intorpidimento, formicolio o sensazione di scossa elettrica (DailyMed, 2019). Consultare sempre il proprio medico prima di interrompere qualsiasi prescrizione di farmaci.

le pillole per la pressione sanguigna causano la disfunzione erettile?

Riferimenti

  1. DailyMed – DULOXETINE- duloxetina cloridrato capsula a rilascio ritardato. (2019). Estratto il 30 agosto 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=0a541d20-5466-433b-a104-40a7b2296076
  2. Dhaliwal, J. (2020, 19 giugno). Duloxetina. Estratto il 30 agosto 2020 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK549806/
  3. Hudson, J. I., Wohlreich, M. M., Kajdasz, D. K., Mallinckrodt, C. H., Watkin, J. G. e Martynov, O. V. (2005). Sicurezza e tollerabilità di duloxetina nel trattamento del disturbo depressivo maggiore: analisi dei dati aggregati di otto studi clinici controllati con placebo. Psicofarmacologia umana, 20(5), 327-341. https://doi.org/10.1002/hup.696
Vedi altro