Avvertenze Duloxetina: cosa devi sapere

Avvertenze Duloxetina: cosa devi sapere

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Cos'è la duloxetina?

Duloxetina (nome commerciale Cymbalta) è approvato dalla FDA per il trattamento queste condizioni (DailyMed, 2019):

  • Disturbo depressivo maggiore
  • Disturbo d'ansia generalizzato
  • Neuropatia periferica diabetica
  • fibromialgia
  • Dolore muscoloscheletrico cronico, come mal di schiena o artrosi

Vitali

  • Duloxetina (nome commerciale Cymbalta) è approvato dalla FDA per la depressione, il disturbo d'ansia, la neuropatia diabetica, la fibromialgia e alcuni tipi di dolore cronico.
  • È generalmente ben tollerato, ma può causare effetti collaterali, tra cui nausea, secchezza delle fauci e costipazione.
  • Gli effetti collaterali gravi includono pensieri/azioni suicidari, sindrome serotoninergica, danni al fegato, mania, svenimento e SIADH.
  • Evita di assumere duloxetina con determinati integratori, farmaci o se hai condizioni mediche specifiche, poiché ciò può aumentare il rischio di effetti collaterali.
  • La FDA ha emesso un avviso di scatola nera per duloxetina e altri antidepressivi, osservando che negli studi a breve termine hanno aumentato il rischio di pensieri e comportamenti suicidi nei bambini, negli adolescenti e nei giovani adulti.

Come inibitore della ricaptazione della serotonina-norepinefrina (SNRI), la duloxetina rallenta il riassorbimento cerebrale di serotonina e norepinefrina, sostanze chimiche nel cervello che aiutano a bilanciare l'umore e migliorare la salute mentale. La serotonina è un ormone e neurotrasmettitore noto come l'ormone del benessere. È associato a sentimenti di felicità e benessere. La noradrenalina è una sostanza chimica naturale che aiuta il corpo a rispondere allo stress.

Sebbene il modo esatto in cui funziona la duloxetina non sia completamente compreso, si ritiene che l'aumento dei livelli di tali sostanze chimiche nel cervello possa aiutare mantenere l'equilibrio mentale e bloccare i segnali di dolore (Medline Plus, 2020).

Avvertenze sulla duloxetina

Prima di assumere duloxetina, dovresti essere sincero con il tuo medico sulla tua storia medica completa e su tutti i farmaci e gli integratori che stai assumendo, compresi i farmaci da banco. E rimani in contatto su come stai reagendo alla duloxetina. Questo perché alcuni farmaci, se assunti insieme ad altri farmaci o condizioni mediche, possono causare pericolosi effetti avversi. Questi sono delineati come avvisi nelle informazioni ufficiali sul farmaco. Ecco di cosa dovresti essere consapevole prima di prendere duloxetina.

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

suicidalità

La FDA ha emesso un avviso scatola nera per duloxetina e altri antidepressivi, osservando che negli studi a breve termine hanno aumentato il rischio di pensieri e comportamenti suicidari nei bambini, negli adolescenti e nei giovani adulti. Questo rischio sembra essere inferiore nelle persone di età superiore ai 65 anni. Ma a qualsiasi età, se stai assumendo antidepressivi come duloxetina e avverti un peggioramento dell'umore, improvvisi cambiamenti comportamentali o pensieri o comportamenti suicidi, consulta immediatamente il tuo medico (DailyMed, 2019).

Malattia del fegato o dei reni

Duloxetina non deve essere usata da persone che hanno ridotta funzionalità epatica o malattia renale (DailyMed, 2019). Il farmaco viene metabolizzato attraverso quegli organi e la funzione compromessa aumenta il rischio di danni sia al fegato che ai reni.

Tossicità epatica

casi di epatotossicità (tossicità epatica) può verificarsi con duloxetina. Se avverti dolore addominale, ittero (ingiallimento della pelle o degli occhi) o urine scure durante l'assunzione di duloxetina, consulta immediatamente il tuo medico (DailyMed, 2019).

1 cucchiaino di sale è quanti mg di sodio

Problemi di pressione sanguigna

Duloxetina può causare episodi di bassa pressione sanguigna , soprattutto se ti alzi da una posizione seduta, questa si chiama ipotensione ortostatica. L'ipotensione ortostatica può portare a svenimenti o cadute. Il rischio può essere maggiore se si assumono farmaci antipertensivi (farmaci per il trattamento della pressione alta) (DailyMed, 2019).

Sindrome serotoninergica

Duloxetina aumenta i livelli di serotonina e noradrenalina nel cervello e può portare alla sindrome serotoninergica; questo è un effetto collaterale potenzialmente grave della duloxetina e di altri farmaci antidepressivi. È stato segnalato con duloxetina quando assunto da solo. Tuttavia, il rischio è maggiore se assunto in combinazione con altri SNRI e SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) o altri farmaci e integratori che aumentano la serotonina .

I sintomi della sindrome serotoninergica includono cambiamenti dello stato mentale (come agitazione o allucinazioni), perdita di coordinazione, spasmi muscolari o rigidità, aumento della frequenza cardiaca, vertigini, instabilità, nausea, vomito e sudorazione. Se si verifica uno di questi durante l'assunzione di duloxetina, consultare un medico il prima possibile.

Le potenziali interazioni farmacologiche con duloxetina che possono portare alla sindrome serotoninergica includono (DailyMed, 2019):

  • triptani
  • Antidepressivi triciclici
  • Fentanil
  • Litio
  • tramadolo
  • Triptofano
  • Buspirone
  • anfetamine
  • Erba di San Giovanni

Consultare il proprio medico prima di assumere duloxetina con quei farmaci o integratori.

Utilizzo di MAOI

Gli inibitori delle monoamino ossidasi (IMAO) sono usati per trattare la depressione ma hanno un rischio maggiore di effetti collaterali rispetto agli SNRI o agli SSRI. Non prenda duloxetina cinque giorni prima o 14 giorni dopo aver usato un IMAO. Esempi di IMAO includono (DailyMed, 2019):

  • isocarbossazide
  • Linezolid
  • Iniezione di blu di metilene
  • fenelzina
  • Rasagiline
  • Selegiline
  • Tranilcipromina

L'assunzione di duloxetina con uno qualsiasi di questi IMAO potrebbe causare la sindrome serotoninergica, una condizione potenzialmente pericolosa.

Sanguinamento anomalo

Duloxetina può aumentare il rischio di sanguinamento se assunto con (DailyMed, 2019):

  • Aspirina
  • FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) come ibuprofene o naprossene
  • Warfarin o altri anticoagulanti (fluidificanti del sangue)

Il sanguinamento anomalo include lividi, sangue dal naso ed emorragie potenzialmente letali.

Reazioni cutanee gravi

Reazioni cutanee gravi , compreso l'eritema multiforme e la sindrome di Stevens-Johnson (SJS), possono verificarsi durante l'assunzione di duloxetina. Consultare un medico se si verificano vesciche, eruzioni cutanee desquamanti o sensazioni di ipersensibilità cutanea durante l'assunzione di duloxetina (DailyMed, 2019).

Interruzione improvvisa

Non smettere di usare duloxetina improvvisamente. potresti sperimentare sintomi di astinenza , inclusi vertigini, vomito, agitazione, sudorazione, confusione, intorpidimento, formicolio o sensazioni di scossa elettrica (DailyMed, 2019).

Consultare sempre il proprio medico prima di interrompere un farmaco su prescrizione.

Glaucoma ad angolo chiuso

Alcuni farmaci antidepressivi, inclusa la duloxetina, possono causare la dilatazione delle pupille. Per le persone che hanno angoli anatomicamente stretti nei canali di drenaggio dei loro occhi, la dilatazione della pupilla può innescare un attacco di glaucoma ad angolo chiuso (DailyMed, 2019). Il glaucoma ad angolo chiuso è un blocco dei canali di drenaggio nell'occhio, che porta a visione offuscata o offuscata, dolore alla testa o agli occhi, nausea o vomito e perdita della vista potenzialmente permanente se non trattata tempestivamente.

Disordine bipolare

Le persone che hanno una storia di disturbo bipolare dovrebbero usare duloxetina con cautela in quanto potrebbe innescare un episodio misto/maniacale. Duloxetina non è approvata per il trattamento di persone con depressione bipolare.

Gravidanza

Duloxetina è un farmaco di categoria C per la gravidanza della FDA, il che significa che i rischi per il feto non possono essere escluso (Dhaliwal, 2020). Se sei incinta, consulta il tuo medico sull'assunzione di duloxetina.

Alcol

Non dovresti assumere duloxetina se bevi grandi quantità di alcol o hai una malattia epatica cronica, poiché aumenta il rischio di gravi problemi al fegato.

Bassi livelli di sodio (SIADH)

Le persone anziane dovrebbero usare duloxetina con cautela poiché hanno un rischio maggiore di sviluppare bassi livelli di sodio (iponatriemia). Ciò può essere dovuto a una sindrome da inappropriata secrezione di ormone antidiuretico ( SIADH ) causato da duloxetina. SIADH ti fa trattenere troppa acqua, portando a bassi livelli di sodio nel sangue (DailyMed, 2019).

Potenziali interazioni farmacologiche

Potrebbe essere necessario ridurre la dose di duloxetina se stai assumendo farmaci che inibire CYP1A2 e CYP2D6 , due enzimi che aiutano il fegato ad abbattere la duloxetina. Questi farmaci bloccano il metabolismo della duloxetina e possono aumentare il livello di duloxetina nel sangue. Includono (DailyMed, 2019):

  • cimetidina
  • Antibiotici chinolonici come ciprofloxacina ed enoxacina
  • paroxetina
  • Fluoxetina
  • chinidina
  • Fluvoxamina

Effetti collaterali della duloxetina

La duloxetina è generalmente ben tollerata e una recensione di 8 studi clinici controllati con placebo trovato i seguenti effetti collaterali comuni (Hudson, 2005):

  • Nausea
  • Bocca asciutta
  • Stipsi
  • Mal di testa
  • Fatica
  • Mal di stomaco
  • Diarrea
  • Perdita di peso
  • Debolezza
  • Perdita di appetito
  • Difficoltà a dormire
  • Vertigini
  • La libido cambia
  • Sudorazione
  • Tremore
  • Disfunzione erettile
  • Problemi con la minzione

Effetti collaterali gravi di duloxetina includono (Dhaliwal, 2020):

  • Pensieri o azioni suicidi
  • Sindrome serotoninergica
  • Danno al fegato
  • Mania
  • sincope (svenimento)
  • SIADH

Questo non è un elenco completo degli effetti collaterali e potrebbero essercene altri. In caso di domande sugli effetti collaterali di duloxetina, consultare il proprio medico.

Riferimenti

  1. DailyMed – DULOXETINE- duloxetina cloridrato capsula, rilascio ritardato (2019). Estratto il 30 agosto 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=0a541d20-5466-433b-a104-40a7b2296076
  2. Dhaliwal JS, Spurling BC, Molla M. Duloxetine.(19 giugno 2020). StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL): StatPearls Publishing; 2020 gennaio-. Estratto il 30 agosto 2020 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK549806/
  3. Duloxetina: usi, effetti collaterali, dosaggio, avvertenze. (2019). Estratto il 30 agosto 2020 da https://www.drugs.com/duloxetine.html
  4. MedlinePlus – Duloxetina (2020). Estratto il 31 agosto 2020 da https://medlineplus.gov/druginfo/meds/a604030.html
  5. Food & Drug Administration (2008). Cymbalta (duloxetina cloridrato): punti salienti delle informazioni sulla prescrizione. Estratto il 31 agosto 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2010/022516lbl.pdf
  6. Hudson, J. I., Wohlreich, M. M., Kajdasz, D. K., Mallinckrodt, C. H., Watkin, J. G. e Martynov, O. V. (2005). Sicurezza e tollerabilità di duloxetina nel trattamento del disturbo depressivo maggiore: analisi dei dati aggregati di otto studi clinici controllati con placebo. Psicofarmacologia umana, 20(5), 327-341. https://doi.org/10.1002/hup.696
Vedi altro