Dutasteride vs. finasteride: un confronto


Dutasteride vs. finasteride: un confronto

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Ghiandole gonfie. Muscoli doloranti. Uno stomaco sensibile. Siamo stati tutti lì, sicuramente non sentendoci al meglio ma non abbastanza malati da usare quel giorno di malattia o saltare quell'allenamento. E, ammettiamolo, generalmente ci dispiace quando dobbiamo prenderci il doppio del tempo libero. È giunto il momento di chiamare queste cose non appena compaiono, soprattutto se hai notato che i tuoi capelli si stanno diradando ultimamente. Mentre lo stress, le carenze vitaminiche e la mancanza di proteine ​​possono causare la caduta dei capelli, sono condizioni rare. Probabilmente stai guardando la calvizie ereditaria o l'alopecia androgenetica (chiamata anche alopecia androgenetica), che causa il 95% dei casi di perdita di capelli negli uomini. Una volta che un follicolo pilifero è morto, è difficile rianimarlo, motivo per cui ottenere un trattamento precoce, come l'uso di dutasteride o finasteride, è fondamentale.



Vitali

  • Fino al 50% degli uomini di 50 anni hanno alopecia androgenetica e la prevalenza della calvizie maschile aumenta con l'età.
  • Sia la dutasteride che la finasteride agiscono bloccando la conversione del testosterone in DHT, che provoca il restringimento dei follicoli piliferi e la produzione di peli più corti e meno pigmentati.
  • La dutasteride riduce i livelli di DHT più della finasteride negli studi clinici.

L'alopecia androgenetica colpisce sia gli uomini che le donne e generalmente causa una graduale perdita di capelli, portando infine alla calvizie maschile (MPB) e alla calvizie femminile. Fino al 50% degli uomini di 50 anni hanno alopecia androgenetica e la prevalenza della calvizie maschile aumenta con l'età (Phillips, 2017). Questo perché questo particolare tipo di perdita di capelli ha a che fare con i tuoi ormoni, che cambiano con l'avanzare dell'età.

come ottenere un'erezione dura come una roccia?

L'MPB, o alopecia androgenetica, è causata dal diidrotestosterone (DHT), un derivato del testosterone. Il DHT fa sì che i follicoli piliferi si riducano e perdano la capacità di creare peli lunghi, spessi e pigmentati in un processo chiamato miniaturizzazione. Il testosterone viene convertito in DHT da un enzima chiamato 5-alfa reduttasi. Questo enzima si presenta in diverse forme, ma uno di questi è responsabile della conversione del testosterone in DHT sul cuoio capelluto. Farmaci come dutasteride e finasteride, sebbene possano essere diversi, funzionano allo stesso modo; entrambi fermano la conversione del testosterone in DHT bloccando la 5-alfa reduttasi.

Annuncio pubblicitario



1° mese di trattamento anticaduta gratuito su piano trimestrale

Trova un piano per la caduta dei capelli che funzioni per te

Per saperne di più

Finasteride contro dutasteride

Mentre la finasteride (la forma generica di Propecia) e la dutasteride (comunemente vendute con il marchio Avodart) sono entrambi inibitori della 5 alfa-reduttasi, c'è una grande differenza tra i due: la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha approvato la finasteride per il trattamento della caduta dei capelli e dutasteride per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna (IPB), nota anche come ingrossamento della prostata o ingrossamento della prostata. La dutasteride può essere usata off-label per trattare la calvizie maschile o la caduta dei capelli.



Come accennato in precedenza, il tempismo può essere la chiave qui. La finasteride funziona in modo più efficace se viene avviata prima nel processo di caduta dei capelli. Sebbene il momento specifico differisca da persona a persona, durante il processo di calvizie si verificano cambiamenti permanenti del cuoio capelluto che impediscono la ricrescita dei capelli. Se la finasteride viene assunta a questo punto, potrebbe essere ancora efficace nel prevenire un'ulteriore caduta dei capelli. In effetti, questo farmaco ha prevenuto un'ulteriore caduta dei capelli nell'83% degli uomini che lo hanno assunto per due anni e il 66% degli uomini ha avuto una ricrescita dei capelli, la ricerca ha trovato . A breve termine, la conta dei capelli è aumentata nel primo anno rispetto a quella degli uomini nel gruppo placebo e il follow-up di cinque anni ha mostrato miglioramenti duraturi nei capelli del cuoio capelluto. Entro cinque anni, anche gli uomini trattati con finasteride erano molto più soddisfatti delle loro attaccature (Shapiro, 2003).

La dutasteride riduce in modo più efficace i livelli di DHT

Esistono due tipi, chiamati isoenzimi, di 5-alfa reduttasi: tipo 1 e tipo 2. La finasteride blocca specificamente il tipo 2. La dutasteride blocca sia la 5-alfa reduttasi di tipo 1 che di tipo 2, il che significa che impedisce a più testosterone di essere convertito in DHT .

i ragazzi hanno bisogno di rilasciare lo sperma?

Ricercatori hanno anche confrontato i trattamenti, nessun gioco di parole, testa a testa. Gli studi clinici hanno dimostrato che il trattamento con dutasteride riduce i livelli sierici di DHT più della finasteride, ma questo non si traduce necessariamente in perdita di capelli (Nickel, 2004). Ma un meta-analisi di studi che ha esaminato specificamente gli effetti di entrambi i farmaci sui capelli ha scoperto che la dutasteride era più efficace nel trattamento dell'alopecia androgenetica rispetto alla finasteride. La conta totale dei capelli era più alta nel gruppo trattato con dutasteride, così come la valutazione del soggetto dei risultati di 24 settimane di trattamento (Zhou, 2019).

DHT e testosterone: capire la distinzione

4 minuti di lettura

come ottenere un lungo cazzo

I potenziali effetti collaterali sono simili

Questo probabilmente non sarà il tuo fattore decisivo nella scelta tra finasteride e dutasteride, ma la meta-analisi che ha trovato la dutasteride più efficace nel trattamento della calvizie maschile ha anche scoperto che gli effetti collaterali erano simili in entrambi i farmaci (Zhou, 2019). Entrambi, tuttavia, sono generalmente ben tollerati. Gli effetti collaterali sessuali comuni includono diminuzione del desiderio sessuale, difficoltà a ottenere o mantenere un'erezione (disfunzione erettile) e una diminuzione dello sperma. Tuttavia, sono stati segnalati più effetti avversi. Questi includono tensione e ingrossamento del seno, depressione, reazioni allergiche e problemi di eiaculazione.

Dovresti anche dire al tuo medico che stai assumendo finasteride o dutasteride se stai ricevendo uno screening per il cancro alla prostata. Questi farmaci possono influenzare un esame del sangue chiamato PSA (antigene prostatico specifico), che viene utilizzato come test di screening per il cancro alla prostata.

Uno è migliore dell'altro?

Gli studi hanno scoperto che la dutasteride è più efficace nel trattamento della calvizie maschile. Questo farmaco non solo ha dimostrato di essere potenzialmente più efficace nel trattamento della caduta dei capelli, ma mostra anche la stessa velocità e gli stessi tipi di effetti collaterali della finasteride. Ciò significa che probabilmente non scambierai l'efficacia con più effetti collaterali. Se per qualche motivo, non puoi usare la dutasteride, la finasteride può essere un'opzione, specialmente se sei nelle fasi iniziali della caduta dei capelli poiché mostra la sua massima efficacia nel rallentare o arrestare la caduta dei capelli piuttosto che nella ricrescita dei capelli.

Ci sono altre considerazioni che il tuo medico potrebbe prendere in considerazione. Poiché la dutasteride è più efficace nell'abbassare il DHT ed è approvata dalla FDA per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna (che si ritiene sia guidata dai livelli di DHT), può essere prescritta per trattare contemporaneamente sia la caduta dei capelli che l'IPB (Nickel, 2004).

Riferimenti

  1. Nichel, J. C. (2004). Confronto di studi clinici con Finasteride e Dutasteride. Recensioni in Urologia, 6(Suppl 9), S31-S39, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1472914/
  2. Phillips, T. G., Slomiany, W. P. e Allison, R. (2017). Perdita di capelli: cause e trattamento comuni. Medico di famiglia americano, 96(6), 371-378. Recuperato da https://www.aafp.org/afp/2017/0915/p371.html
  3. Shapiro, J., & Kaufman, K. D. (2003). Uso di Finasteride nel trattamento degli uomini con alopecia androgenetica (perdita di capelli maschile). Journal of Investigative Dermatology Symposium Proceedings, 8 (1), 20-23. doi:10.1046/j.1523-1747.2003.12167.x, https://www.jidsponline.org/article/S0022-202X(15)52935-7/fulltext
  4. Zhou, Z., Song, S., Gao, Z., Wu, J., Ma, J. e Cui, Y. (2019). L'efficacia e la sicurezza della dutasteride rispetto alla finasteride nel trattamento degli uomini con alopecia androgenetica: una revisione sistematica e una meta-analisi. Interventi clinici nell'invecchiamento, Volume 14, 399-406. doi:10.2147/cia.s192435, http://ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6388756/
Vedi altro