Diete dimagranti estreme: statene alla larga

Diete dimagranti estreme: statene alla larga

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Fame, evitare gruppi alimentari: questi comportamenti non sono esattamente i segni distintivi di uno stile di vita sano. Tuttavia, le diete dimagranti estreme sono diventate un'industria importante tra le persone che vogliono perdere peso velocemente. Qui, analizzeremo le diete estreme più popolari e come possono essere pericolose.

Vitali

  • Le diete dimagranti estreme promettono che puoi perdere molto peso in un breve lasso di tempo.
  • Diversi pericoli sono associati alla perdita di peso estrema.
  • È sicuro perdere 1-2 sterline a settimana.
  • Per raggiungere un peso sano, sviluppa abitudini alimentari come una dieta equilibrata che includa una varietà di alimenti.

Che cos'è una dieta dimagrante estrema?

Una dieta estrema è quella che ha lo scopo di far perdere una grande quantità di peso corporeo in un breve lasso di tempo, di solito limitando fortemente le calorie. Alcune di queste diete promettono di perdere 10 libbre in pochi giorni o 30 libbre in un mese.

Quando qualcosa sembra troppo bello per essere vero, di solito lo è e molti di questi programmi dietetici possono avere effetti collaterali dannosi. Non solo possono mettere a rischio la tua salute, ma possono anche mandare fuori strada seriamente il tuo percorso di perdita di peso.

Annuncio pubblicitario

Incontra Plenity —uno strumento di gestione del peso approvato dalla FDA

Plenity è una terapia solo su prescrizione. Per un uso sicuro e corretto di Plenity, parlare con un operatore sanitario o fare riferimento al Istruzioni per l'uso .

Per saperne di più

Ecco alcune popolari diete dimagranti estreme:

Diete ipocaloriche

Queste diete limitano drasticamente il numero di calorie consumate in un giorno. In alcuni casi, può arrivare a un minimo di 600-800 calorie. Si consiglia agli uomini di consumare 2.500 calorie al giorno per mantenere il peso, o 2.000 se vogliono perdere un chilo a settimana; e le donne consumano 2.000 calorie al giorno per mantenere il peso, o 1.500 se vogliono perdere mezzo chilo a settimana (Osilla, 2020).

Le diete a bassissimo contenuto calorico (VLC) sono difficili da mantenere ed è probabile che tu riacquisti il ​​peso perso non appena interrompi la dieta. Ironia della sorte, almeno uno studio ha scoperto che limitare le calorie eleva i livelli di cortisolo nel corpo , l'ormone dello stress che dice al corpo di aggrapparsi al grasso, in particolare intorno alla pancia (Tomiyama, 2010).

Basso contenuto di carboidrati/alto contenuto di grassi

Diete come il keto e la dieta Atkins incoraggiano a mangiare il minor numero possibile di carboidrati e a consumare elevate quantità di grassi alimentari. L'obiettivo è costringere il corpo a bruciare i grassi per produrre energia invece dei carboidrati.

Queste diete possono causare un'elevata perdita di peso iniziale, ma la perdita è principalmente acqua (Joshi, 2018). Ed è difficile attenersi a queste diete perché sono altamente restrittive. Nel Notizie dagli Stati Uniti e rapporto mondiale 'S raccolta annuale delle migliori diete Best , keto si è classificata 37a su 39 diete per qualità complessiva e ultima nella categoria delle migliori diete per un'alimentazione sana (U.S. News, n.d.).

Digiuno

Il digiuno intermittente è diventato una parola d'ordine e alcune ricerche hanno dimostrato che può avere alcuni benefici per la salute, incluso un impatto positivo sulla perdita di peso e sul benessere generale. È diverso da una dieta da fame, durante la quale i partecipanti cercano di mangiare il meno possibile il più a lungo possibile. Le diete da fame hanno una serie di effetti collaterali potenzialmente pericolosi, dai problemi cardiaci alla perdita muscolare e alla malnutrizione (Osilla, 2020).

Quale metodo di digiuno intermittente è il migliore per me?

4 minuti di lettura

spremitura

Frutta e verdura sono parti necessarie di una dieta sana, ma l'uomo non è destinato a vivere solo del loro succo. Durante una pulizia del succo, le persone a dieta consumano solo succhi di frutta o verdura per diversi giorni. Questo regime manca di nutrienti importanti, come fibre e proteine.

Le diete a base di succhi o disintossicanti tendono a funzionare perché portano a un apporto calorico estremamente basso per brevi periodi di tempo, tuttavia tendono a portare ad un aumento di peso una volta ripresa una dieta normale, scritto autori di uno studio sulle diete popolari nella rivista Nutrizione e obesità (Oberto, 2017).

quanto tempo durano le epidemie di herpes?

Disintossicazione

Le diete disintossicanti affermano di aiutare il corpo a liberarsi dalle tossine. Ma non solo le diete disintossicanti non sono necessarie - il nostro fegato e i nostri reni fanno un ottimo lavoro di disintossicazione del corpo da soli - c'è anche poca o nessuna prova che siano efficaci per la perdita di peso (Klein, 2015).

Tè dimagrante: è supportato dalla scienza?

8 minuti di lettura

Proteine ​​liquide

Questa moda dietetica è esplosa a metà degli anni '70. Le persone a dieta hanno consumato nient'altro che una bevanda proteica liquida per diverse settimane, per un totale di 400-800 calorie al giorno. Alcune persone hanno perso molto peso (la restrizione calorica tende a farlo). Ma nel 1979, la dieta svanì dalla popolarità quando fu rivelato che almeno 17 persone erano morte di attacchi di cuore mentre sei a dieta (Isner, 1979).

Pericoli delle diete dimagranti estreme

Come puoi vedere, molte diete dimagranti estreme non funzionano nemmeno come previsto. A peggiorare le cose, vengono con alcune gravi complicazioni potenziali.

Malnutrizione

Alcune diete estreme mancano del pieno complemento di nutrienti di cui il corpo ha bisogno per funzionare. Nel tempo, ciò può portare alla malnutrizione. Quando non consumi abbastanza calorie per mantenere il corpo in funzione, entra in modalità di sopravvivenza, rallentando il metabolismo e cercando di trattenere ogni cellula grassa possibile. Mangiare troppo poche calorie può portare a difficoltà cognitive, danni agli organi e persino arresto cardiaco (Osilla, 2020).

Perdita di massa ossea

Gli studi dimostrano che una dieta ricca di carne e povera di frutta e verdura, come si potrebbe intraprendere con la dieta chetogenica, può portare alla perdita ossea (Joshi, 2018).

io-io dieta

Le diete estreme tendono a portare alla perdita e al recupero di peso; quando questo viene fatto ripetutamente, diventa una dieta yo-yo (o ciclismo con i pesi), che comporta dei rischi. Secondo uno studio del 2017, può portare ad alta pressione sanguigna e causare fluttuazioni della frequenza cardiaca e del carico di lavoro cardiaco, potenzialmente danneggiare il cuore (Ree, 2017).

Problemi di cuore

Quando la perdita di peso avviene troppo velocemente, i muscoli del cuore possono atrofizzarsi, portando ad aritmie o attacchi cardiaci potenzialmente fatali (Osilla, 2020).

Perdita muscolare

Le diete ipocaloriche portano a una perdita di massa muscolare in tutto il corpo, rendendo i muscoli rimanenti più deboli e rallentando la tasso metabolico a riposo , che può rallentare la tua futura perdita di peso (Weiss, 2017).

Diete dimagranti estreme: statene alla larga

6 minuti di lettura

Resistenza all'insulina

La dieta yo-yo aumenta il rischio di sviluppare resistenza all'insulina e diabete di tipo 2 (Li, 2018).

Rallentamento del metabolismo

La ricerca mostra che una rapida perdita di peso può rallentare il metabolismo. Uno studio ha monitorato i dietisti più estremi di tutti: i concorrenti di The Biggest Loser, che avevano perso rapidamente enormi quantità di peso. I ricercatori hanno scoperto che il loro metabolismo è rallentato per adattarsi al loro nuovo peso. Ma quando i concorrenti hanno ripreso peso, il loro metabolismo non ha accelerato per compensare (Fothergill, 2016).

Apporta invece cambiamenti nello stile di vita sano

Le diete dimagranti estreme possono sembrare molto allettanti, soprattutto se stai cercando di perdere più di qualche chilo. Il problema è che queste diete possono essere pericolose e spesso non funzionano nemmeno come promesso, sicuramente non a lungo termine.

Se stai cercando di perdere peso, è un'idea molto migliore farlo apportando cambiamenti sani e sostenibili al tuo stile di vita. Probabilmente non perderai peso così rapidamente, ma come si suol dire, lento e costante vince la gara. Gli esperti raccomandano 1-2 libbre a settimana come obiettivo sano e sicuro per la perdita di peso (NIH, n.d.)

Riferimenti

  1. Fothergill, E., Guo, J., Howard, L., Kerns, JC, Knuth, ND, Brychta, R., Chen, KY, Skarulis, MC, Walter, M., Walter, PJ, & Hall, KD ( 2016). Adattamento metabolico persistente 6 anni dopo la competizione The Biggest Loser. Obesità, 24 (8), 1612–1619. doi: 10.1002/oby.21538. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27136388/
  2. Isner, J. M., Sours, H. E., Paris, A. L., Ferrans, V. J., & Roberts, W. C. (1979). Morte improvvisa e inaspettata in persone a dieta accanite che usano la dieta veloce modificata con proteine ​​liquide. osservazioni in 17 pazienti e il ruolo dell'intervallo Qt prolungato. Circolazione, 60 (6), 1401-1412. doi:10.1161/01.cir.60.6.1401. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/498466/
  3. Joshi, S., & Mohan, V. (2018). Pro e contro di alcune popolari diete dimagranti estreme. Il giornale indiano di ricerca medica, 148 (5), 642–647. doi: 10.4103/ijmr.IJMR_1793_18. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30666989/
  4. Klein, A.V., & Kiat, H. (2015). Diete disintossicanti per l'eliminazione delle tossine e la gestione del peso: una revisione critica delle prove. Giornale di nutrizione umana e dietetica: la rivista ufficiale della British Dietetic Association, 28 (6), 675-686. doi: 10.1111/jhn.12286. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25522674/
  5. Li, X., Jiang, L., Yang, M., Wu, Y. W. e Sun, J. Z. (2018). Impatto del ciclo del peso sull'espressione di CTRP3, sull'infiammazione del tessuto adiposo e sulla sensibilità all'insulina nei topi C57BL/6J. Sperimentale e medicina terapeutica, 16 (3), 2052–2059. https://doi.org/10.3892/etm.2018.6399. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6122336/
  6. Istituto Nazionale della Salute. Raccomandazioni chiave. (n.d.). Estratto il 18 marzo 2021 da https://www.nhlbi.nih.gov/health/educational/lose_wt/recommen.htm
  7. Obert, J., Pearlman, M., Obert, L. et al. (2017). Strategie di perdita di peso popolari: una rassegna di quattro tecniche di perdita di peso. Rapporti attuali di gastroenterologia, 19 (12), 61. doi: 10.1007/s11894-017-0603-8. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29124370/
  8. Osilla, E.V., Safadi, A.O., Sharma S. Calories. [Aggiornato il 25 agosto 2020]. In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL): StatPearls Publishing; 2021 Gen-. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK499909/
  9. Rhee, E.J. (2017). Ciclismo del peso e il suo impatto cardiometabolico. Journal of Obesity & Metabolic Syndrome, 26 (4), 237-242. doi: 10.7570/jomes.2017.26.4.237. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31089525/
  10. Tomiyama, A. J., Mann, T., Vinas, D., Hunger, J. M., Dejager, J. e Taylor, S. E. (2010). Una dieta ipocalorica aumenta il cortisolo. Medicina psicosomatica, 72 (4), 357-364. doi: 10.1097/PSY.0b013e3181d9523c. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20368473/
  11. Notizie dagli Stati Uniti e rapporto mondiale. Migliori diete: dieta Keto (n.d.). Estratto il 26 febbraio 2021 da https://health.usnews.com/best-diet/keto-diet
  12. Weiss, E. P., Jordan, R. C., Frese, E. M., Albert, S. G. e Villareal, D. T. (2017). Effetti della perdita di peso su massa magra, forza, ossa e capacità aerobica. Medicina e scienza nello sport e nell'esercizio fisico, 49 (1), 206-217. doi: 10.1249/MSS.0000000000001074. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/27580151/
Vedi altro