Ezetimibe (nome commerciale Zetia) per il colesterolo alto

Ezetimibe (nome commerciale Zetia) per il colesterolo alto

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Cos'è Zezia?

Zetia, venduto anche con il nome generico ezetimibe, è un tipo di farmaco chiamato inibitore dell'assorbimento del colesterolo. Riduce la quantità di colesterolo assorbita dall'apparato digerente. Raramente è prescritto da solo. Se un paziente non raggiunge il suo obiettivo di colesterolo con la dieta, l'esercizio fisico e altri farmaci per abbassare il colesterolo (come statine o fibrati), l'ezetimibe può essere d'aiuto.

Vitali

  • Ezetimibe (marchio Zetia) è un farmaco di prescrizione approvato dalla FDA per abbassare il colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL).
  • Ezetimibe viene spesso prescritto insieme alle statine.
  • Ezetimibe è ben tollerato dalla maggior parte dei pazienti.
  • Ezetimibe non sostituisce la dieta e l'esercizio.

Test clinici ha mostrato una riduzione media del 18% del colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL, o cattivo) rispetto al placebo con Zetia assunto da solo. In combinazione con le statine, ha funzionato leggermente meglio, con una riduzione media del 21,4% rispetto alle sole statine. Gli studi hanno anche mostrato che i pazienti che assumevano ezetimibe con statine avevano livelli di colesterolo delle lipoproteine ​​ad alta densità (HDL, o buono) migliori rispetto a quelli che assumevano solo statine (Ballantyne, 2002).

Colesterolo buono e cattivo

Abbiamo parlato di colesterolo buono e cattivo. Qual è la differenza?



Il colesterolo in sé e per sé non è una brutta cosa . Abbiamo bisogno del colesterolo per sopravvivere. Aiuta il nostro corpo a produrre ormoni e vitamina D. Aiuta il sistema digestivo ad assorbire altri nutrienti. I nostri corpi sintetizzano la maggior parte del colesterolo di cui abbiamo bisogno (Huff, 2020).



Annuncio pubblicitario

Roman Daily: multivitaminico per uomini

Il nostro team di medici interni ha creato Roman Daily per colmare le lacune nutrizionali comuni negli uomini con ingredienti e dosaggi scientificamente supportati.



Per saperne di più

Il colesterolo è un lipide, un acido grasso che non si dissolve in acqua, come l'olio o la cera. Avere troppi lipidi nel sangue si chiama iperlipidemia.

Il colesterolo non si dissolve nel sangue, quindi entra nel tuo corpo all'interno delle cosiddette lipoproteine. Il colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) è il tipo cattivo. Può rimanere nel sistema circolatorio e prendere residenza nelle pareti arteriose in depositi chiamati placca. Questo può portare a una condizione medica chiamata aterosclerosi, nota anche come arterie indurite.

L'accumulo di placca può ridurre il flusso sanguigno, privando gli organi di ossigeno e causando insufficienza d'organo. La placca può anche causare coaguli di sangue, che possono provocare un infarto o un ictus.

Avere il colesterolo alto da solo può portare a malattie cardiache. Tuttavia, anche avendo livelli più bassi combinati con altri fattori di rischio come l'ipertensione, il fumo o il diabete mellito possono essere sufficienti. Per i pazienti con iperlipidemia genetica, questo può accadere anche con una dieta e uno stile di vita sani (Bentzon, 2014).

La lipoproteina ad alta densità (HDL) è il tipo buono. Trasporta il colesterolo non necessario al fegato, dove viene scomposto e infine espulso dal corpo. Il colesterolo HDL ha anche proprietà antiossidanti e antinfiammatorie , che può aiutare a prevenire l'aterosclerosi (Feingold, 2018).

Mantenere basso il colesterolo LDL e alto il colesterolo HDL è fondamentale per mantenere una buona salute.

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

Curare il colesterolo alto

Il colesterolo LDL alto può derivare da diverse cause, tra cui una cattiva alimentazione, uno stile di vita malsano e la genetica.

Ezetimibe è un tipo di farmaco chiamato inibitore dell'assorbimento del colesterolo. Funziona bloccando il colesterolo dall'attraversare le pareti intestinali ed entrare nel sistema circolatorio (Gagné, 2002).

Le statine sono un altro tipo di droga. Funzionano inibendo la produzione di colesterolo nel fegato. Le statine, una dieta a basso contenuto di colesterolo e un regolare esercizio fisico sono la terapia standard di prima linea per la maggior parte dei pazienti. Questi spesso portano il colesterolo LDL a un livello sicuro. Per altri, come i pazienti con condizioni genetiche come l'ipercolesterolemia familiare, potrebbe essere necessario più tempo per abbassare il colesterolo. Hanno bisogno di ulteriore assistenza medica. Alcuni pazienti non rispondono abbastanza alle sole statine o hanno effetti collaterali che non possono tollerare quando assumono dosi più elevate di statine. Per questi pazienti, una dose di statina più bassa combinata con ezetimibe può aiutare a raggiungere il risultato desiderato.

Effetti collaterali di ezetimibe

Ezetimibe è generalmente ben tollerato, con pochi pazienti che riscontrano effetti collaterali. Il gli effetti avversi più comuni riportati negli studi clinici da pazienti che assumevano ezetimibe da solo sono stati (DailyMed, n.d.):

la mancanza di vitamina D può causare aumento di peso?
  • Diarrea
  • Fatica
  • Infiammazione nasale
  • Sintomi influenzali
  • Infezione delle vie respiratorie superiori
  • Dolori articolari
  • Dolore alle estremità (braccia, gambe)

Meno del 5% dei partecipanti ha riferito di aver sperimentato un dato effetto avverso. Queste percentuali erano solo marginalmente superiori a quelli che assumono un placebo (DailyMed, n.d.). Anche gli effetti collaterali durante l'assunzione di ezetimibe in combinazione con una statina erano molto simili a quelli che assumevano solo statine.

Sono stati segnalati casi di pazienti che assumevano ezetimibe affetti da rabdomiolisi, una condizione estremamente rara che, se non trattata, può portare a insufficienza renale. Non è noto se l'ezetimibe abbia avuto un ruolo nella condizione, ma i dati suggeriscono che non vi è alcun aumento significativo del rischio quando si aggiunge ezetimibe alle statine rispetto all'assunzione di sole statine (Kashani, 2008).

Parla con un operatore sanitario e segui il suo consiglio medico se uno qualsiasi dei sintomi di cui sopra è estremo o non scompare in modo indipendente.

Alcuni effetti collaterali gravi potrebbero essere segni di qualcosa di più grave, come una reazione allergica. Rivolgersi immediatamente al proprio medico se si verifica uno dei seguenti (MedLine Plus, n.d.):

  • Orticaria, eruzione cutanea o prurito i
  • Difficoltà a respirare o deglutire
  • Gonfiore del viso, della gola, della lingua, delle labbra, degli occhi, delle mani, dei piedi, delle caviglie o della parte inferiore delle gambe
  • Raucedine
  • Dolore nella parte superiore destra dello stomaco
  • Stomaco sconvolto, dolore addominale
  • Stanchezza estrema, affaticamento
  • Sanguinamento o lividi strani
  • Perdita di appetito
  • Ingiallimento della pelle o degli occhi
  • Sintomi influenzali
  • Dolore muscolare o debolezza inspiegabili
  • Febbre
  • Brividi
  • Feci pallide o grasse
  • Dolore al petto

Precauzioni

Il tuo medico avrà domande sulla tua storia medica e vorrà fare esami del sangue per controllare i livelli di colesterolo nel sangue prima di prescrivere ezetimibe. Assicurati di dirglielo (MedLine Plus, n.d.):

  • Se sei allergico all'ezetimibe o ad altri farmaci.
  • Se hai o hai mai avuto malattie del fegato, danni al fegato o funzionalità epatica compromessa.
  • Se sei incinta, pianifica una gravidanza o stai allattando. Ci sono stati nessuno studio rilevante sull'ezetimibe nel latte materno fino ad oggi, quindi si consiglia di cercare un trattamento alternativo durante l'allattamento (LactMed, 2020).

Interazioni farmacologiche

Informa sempre il tuo medico di tutti i farmaci, sia prescritti che non soggetti a prescrizione, e di eventuali vitamine o integratori a base di erbe che stai assumendo. Assicurati di menzionare uno dei seguenti (MedLine Plus, 2018):

  • Anticoagulanti, come il warfarin (nome commerciale Coumadin)
  • Ciclosporina (nomi commerciali Neoral, Sandimmune)
  • Fenofibrato (nomi commerciali Triglide, Antara, Fibricor, Trilipix, Lipofen e Fenoglide)
  • Gemfibrozil (nome commerciale Lopid)

Potrebbe essere necessario monitorare condizioni mediche specifiche durante l'assunzione di questi farmaci con ezetimibe.

Sequestranti degli acidi biliari deve essere assunto quattro ore prima o due ore dopo ezetimibe . Non assumere questi farmaci vicino alla dose di ezetimibe. I sequestranti degli acidi biliari includono colestiramina (marca Questran), colesevelam (marca WelChol) e colestipol (marca Colestid) (MedLine Plus, n.d.).

Dosaggio e prezzo

Zetia è disponibile in compresse da 10 mg, da assumere una volta al giorno con o senza cibo. Se dimentica una dose, la prenda quando te ne rendi conto, a meno che non sia vicina l'ora della dose successiva. Non raddoppiare la dose.

Se non coperte dalla tua assicurazione, le compresse di ezetimibe generiche sono poco costose. I prezzi più bassi su Zetia generico sono attualmente $ 10– $ 15 per una fornitura di trenta giorni (GoodRx, n.d.).

Ezetimibe è disponibile anche in dosi combinate con altri farmaci:

  • Con atorvastatina sotto il marchio Liptruzet
  • Con simvastatina sotto il marchio Vytorin
  • Con rosuvastatina sotto il marchio Ridutrin
  • Con acido bempedoico sotto il marchio Nexlizet

Conservazione

Conservare Zetia a temperatura ambiente in un luogo asciutto fuori dalla vista e dalla portata dei bambini (MedLine Plus, 2018):. Non conservare Zetia in bagno, frigorifero o in qualsiasi luogo che possa diventare umido o sviluppare condensa.

Riferimenti

  1. Ballantyne, C. (2002). Ezetimibe: efficacia e sicurezza negli studi clinici [Abstract]. Supplementi European Heart Journal, 4. doi:10.1016/s1520-765x(02)90077-5. Recuperato da https://academic.oup.com/eurheartjsupp/article/4/suppl_J/J9/333445
  2. Bentzon, J. F., Otsuka, F., Virmani, R. e Falk, E. (2014). Meccanismi di formazione e rottura della placca. Ricerca sulla circolazione, 114(12), 1852-1866. doi:10.1161/circresaha.114.302721. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/24902970/
  3. DailyMed – ZETIA- tablet ezetimibe Estratto l'11 novembre 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=a773b0b2-d31c-4ff4-b9e8-1eb2d3a4d62a&audience=consumer
  4. Database di farmaci e allattamento (LactMed) [Internet]. (2020, 19 ottobre). Ezetimibe. Estratto il 20 novembre 2020 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK501635/
  5. Feingold, K. R. e Grunfeld, C. (2018, 02 febbraio). Introduzione a Lipidi e Lipoproteine. Estratto il 19 novembre 2020 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK305896/
  6. Gagné, C., Bays, H.E., Weiss, S.R., Mata, P., Quinto, K., Melino, M., . . . Gumbiner, B. (2002). Efficacia e sicurezza di ezetimibe aggiunte alla terapia con statine in corso per il trattamento di pazienti con ipercolesterolemia primaria. L'American Journal of Cardiology, 90(10), 1084-1091. doi:10.1016/s0002-9149(02)02774-1. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/12423708/
  7. GoodRx (n.d.) Ezetimibe. Generato in modo interattivo: Estratto l'11 novembre 2020 da https://www.goodrx.com/ezetimibe
  8. Huff, T. (2020, 24 agosto). Fisiologia, Colesterolo. Estratto il 19 novembre 2020 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK470561/
  9. Kashani, A., Sallam, T., Bheemreddy, S., Mann, D. L., Wang, Y. e Foody, J. M. (2008). Revisione del profilo degli effetti collaterali della terapia combinata con ezetimibe e statine in studi clinici randomizzati [Abstract]. L'American Journal of Cardiology, 101 (11), 1606-1613. doi:10.1016/j.amjcard.2008.01.041. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/18489938/
  10. MedlinePlus. (2018). Ezetimibe: informazioni sui farmaci MedlinePlus. Estratto l'11 novembre 2020 da https://medlineplus.gov/druginfo/meds/a603015.html
Vedi altro