Facelift: tipi di procedure, costi e complicazioni

Facelift: tipi di procedure, costi e complicazioni

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Mentre c'era un sacco di stigma intorno alle procedure cosmetiche chirurgiche, potresti notare che più persone si sentono a proprio agio nel parlare del lavoro che hanno svolto. L'American Society of Plastic Surgeons ha riportato un aumento del 169% delle procedure dal 2000 al 2019 (ASPS, 2020). La maggior parte dei pazienti di chirurgia estetica si sente meglio con se stessa dopo la procedura, dimostrano gli studi, e non in modi insignificanti.

Vitali

  • Un lifting è una procedura di chirurgia plastica che mira a ridurre i segni dell'invecchiamento del viso e del collo.
  • I lifting possono affrontare il rilassamento cutaneo, le guance e le rughe, ma non fermeranno o rallenteranno il processo di invecchiamento.
  • I lifting variano in base alle particolari preoccupazioni affrontate e quali procedure, se presenti, vengono eseguite contemporaneamente.
  • Alcune opzioni meno invasive possono ritardare il tuo desiderio di un lifting tradizionale.

In effetti, queste procedure possono migliorare i sentimenti di angoscia e timidezza di un paziente, migliorare la sua qualità di vita e persino aumentare il loro senso di autostima (Castello, 2002). Ma anche se nessuno dovrebbe dissuaderti dall'ottenere un lifting se è quello che vuoi, è importante sapere cosa aspettarti e tenere presente che ci sono opzioni meno invasive che possono ritardare il tuo desiderio di procedure chirurgiche.



Che cos'è un lifting e come funziona?

Un lifting, chiamato anche ritidectomia, è una procedura in chirurgia plastica che può ridurre i segni dell'invecchiamento nelle regioni del viso e del collo. Durante un lifting, la pelle in eccesso viene rimossa per ridurre l'aspetto delle rughe. Esistono diversi metodi per eseguire questa procedura, ma tutti si concentrano sull'aiutare il paziente a recuperare la pelle dall'aspetto più stretto, che tende a raggrinzirsi e ad abbassarsi con l'avanzare dell'età.

Ma le rughe non sono le uniche preoccupazioni affrontate durante questa procedura. Un lifting può includere alcuni elementi di chirurgia ricostruttiva e l'obiettivo generale di ridurre l'aspetto di molteplici segni di invecchiamento, Compreso (American Society of Plastic Surgeons, n.d.):



modi naturali per aumentare la salute degli uomini di testosterone
  • La pelle si rilassa a causa della naturale perdita di elastina e collagene con l'avanzare dell'età
  • Doppio mento o collo di tacchino causato da pelle grassa e flaccida intorno al mento
  • Spostamento del grasso (come sotto gli occhi), con conseguente perdita di volume e tono
  • Mascelle che si sviluppano intorno alle guance e/o alla mascella
  • Approfondimento delle pieghe, specialmente tra gli angoli del naso e della bocca

Annuncio pubblicitario

Semplifica la tua routine di cura della pelle

Ogni bottiglia di Nightly Defense prescritta dal medico è realizzata per te con ingredienti potenti e scelti con cura e consegnata a casa tua.



brufolo come una protuberanza sull'asta del pene
Per saperne di più

Mentre ci sono molti fattori che contribuiscono all'invecchiamento della pelle, come la genetica e l'esposizione al sole , la maggior parte di loro funziona allo stesso modo e forma queste caratteristiche dell'invecchiamento della pelle con cui siamo fin troppo familiari.

Sotto lo strato superiore della pelle, noto come epidermide, c'è una struttura chiamata derma, che è lo strato della pelle contenente fibre di collagene ed elastina. Questi elementi formano un'impalcatura che dona alla tua pelle quell'aspetto carnoso e voluminoso che associamo alla giovinezza e alla salute. Con l'avanzare dell'età, queste fibre si rompono e fattori esterni come i danni del sole accelerano questo processo (Ganceviciene, 2012).

Anche lo strato superiore è interessato dal processo di invecchiamento. Sebbene produciamo naturalmente acido ialuronico, che aiuta a mantenere la nostra pelle idratata attirando e trattenendo le molecole d'acqua, la produzione diminuisce nel tempo, portando alla pelle secca. La pelle secca può accentuare l'aspetto di linee sottili e rughe.

Tipi di lifting

Mentre i lifting possono affrontare i segni visibili dell'invecchiamento del viso per darti un aspetto più giovane, non possono rallentare il processo di invecchiamento. Durante questa procedura, la pelle del viso viene generalmente sollevata mentre i tessuti e i muscoli sottostanti vengono tesi.

Come usare la tretinoina per le rughe: cose da notare

5 minuti di lettura

che taglia è un pene normale?

Il grasso può essere ridistribuito o iniettato per creare un aspetto più grassoccio e giovanile. La pelle viene quindi drappeggiata su queste strutture e la pelle in eccesso viene rimossa prima che le incisioni vengano riparate. Un lifting tradizionale richiede un'incisione che parte dall'attaccatura dei capelli alle tempie, estendendosi fino alla tempia dall'altra parte della testa.

Sebbene le tecniche chirurgiche siano in continua evoluzione, la maggior parte dei pazienti con lifting facciale sperimenterà un tipo di incisione che rientra in una di queste due categorie:

  • Incisioni di lifting tradizionali
  • Incisioni limitate iniziano anche sopra e in genere corrono davanti all'orecchio, ma sono incisioni più corte.

Sebbene le procedure per migliorare l'aspetto del collo siano tecnicamente distinte dai lifting, i pazienti spesso scelgono di eseguirle contemporaneamente ad altre procedure cosmetiche come i lifting completi e i mini lifting. I mini lifting (noti anche come mini lift) sono lifting che si concentrano su una porzione più piccola del viso – tipicamente l'area delle guance – e quindi spesso richiedono solo incisioni davanti alle orecchie (Duminy, 1997).

Chi è un buon candidato per un lifting?

Innanzitutto, c'è una gamma di opzioni meno invasive che possono fornire risultati eccellenti e forse anche placare il tuo desiderio di un lifting nel prossimo futuro. Consultare un chirurgo estetico può essere un ottimo modo per esplorare le varie opzioni e affrontare le tue preoccupazioni specifiche. Opzioni come filler e Botox possono essere efficaci nell'eliminare le linee sottili a breve termine fino a quando non sei pronto per tuffarti in procedure più invasive.

Se il tuo chirurgo concorda sul fatto che un lifting è il passo successivo corretto, cercherà di vedere se sei un buon candidato. I buoni candidati per questa procedura sono generalmente in buona salute e non hanno condizioni mediche o carenze nutrizionali che potrebbero rallentare la guarigione delle ferite. Ma non sono solo le carenze nutrizionali che possono compromettere il tuo recupero.

È stato dimostrato che il fumo compromettere la guarigione delle ferite influenzando l'apporto di ossigeno ai nostri tessuti. Studi precedenti hanno scoperto che anche una sigaretta può compromettere questa capacità, influenzando la guarigione delle ferite (McDaniel, 2014). Ultimo ma certamente non meno importante, il chirurgo può verificare di avere aspettative realistiche per l'esito della procedura.

quale dovrebbe essere il livello di testosterone di un uomo

Collagene per la pelle: come fa a mantenere la pelle giovane?

5 minuti di lettura

PER revisione degli studi sugli effetti psicologici della chirurgia estetica ha mostrato che una corretta gestione delle aspettative dei pazienti può offrire risultati più favorevoli, e il mancato rispetto di ciò può comportare un aumento della delusione, dello stress psicologico e delle ripetute richieste di procedure aggiuntive (Honigman, 2004). Come accennato, i lifting non possono rallentare o invertire il processo di invecchiamento e alcune persone scoprono che una procedura non è sufficiente per raggiungere i risultati desiderati.

fastidio alla punta del pene

Quanto dura un lifting?

Mentre i risultati di un lifting sono permanenti, man mano che si continua ad invecchiare, le strutture del viso continueranno a diventare più rilassate con conseguente ulteriore cedimento e abbassamento. Esiste una gamma di trattamenti che possono ridurre l'aspetto di questi cambiamenti progressivi, ma alcune persone scoprono che sono necessari ulteriori interventi chirurgici per mantenere il loro nuovo aspetto più giovanile.

Inoltre, diverse procedure chirurgiche nella regione della testa/collo possono migliorare ulteriormente i risultati di un lifting e molte di queste possono essere eseguite contemporaneamente all'intervento di lifting. Le procedure di lifting del viso vengono comunemente eseguite contemporaneamente ad altri interventi di chirurgia plastica facciale come lifting del collo (platismoplastica), chirurgia delle palpebre (blefaroplastica) eseguita sulle palpebre superiori o inferiori e lifting delle sopracciglia (chiamati anche lifting della fronte).

Vale anche la pena notare che ci vuole del tempo per vedere veramente i risultati di un lifting. mentre è generalmente possibile uscire in pubblico e torni ad alcune delle tue solite attività entro 10-14 giorni, potrebbero essere necessari 2-3 mesi prima che il tuo viso si senta di nuovo normale. Questo periodo di transizione può includere la sensazione che la consistenza, la tensione o la sensibilità della pelle siano cambiate (American Society of Plastic Surgeons, n.d.-b).

Considerazioni sulla sicurezza/possibili complicazioni

I lifting sono invasivi e comportano possibili complicazioni simili ad altre procedure chirurgiche a basso rischio in cui viene utilizzata l'anestesia generale. L'anestesia ha i suoi rischi e non è consigliata per alcuni gruppi di persone. I rischi più comuni sono sanguinamento, infezione, problemi di guarigione delle ferite, coaguli di sangue ed eventi cardiaci. Ma potrebbero esserci anche dolore, cicatrici, gonfiore prolungato o lividi nei siti di incisione. In alcuni rari casi, potrebbe esserci anche perdita di capelli nei siti di incisione.

Il tuo tempo di recupero individuale può variare in base alla tua storia medica e al modo in cui segui le istruzioni post-chirurgiche del tuo chirurgo plastico. In alcuni casi, possono essere prescritti farmaci antidolorifici per alleviare alcuni degli effetti collaterali dell'intervento, come dolore al sito di incisione, gonfiore e lividi.

Riferimenti

  1. Società americana di chirurghi plastici. (n.d.-a). Chirurgia lifting. Estratto il 28 luglio 2020 da https://www.plasticsurgery.org/cosmetic-procedures/facelift
  2. Società americana di chirurghi plastici. (n.d.-b). Chirurgia lifting. Estratto il 28 luglio 2020 da https://www.plasticsurgery.org/cosmetic-procedures/facelift/results
  3. Società americana di chirurghi plastici (ASPS). (2020). Rapporto statistico sulla chirurgia plastica 2019. Recuperato da https://www.plasticsurgery.org/documents/News/Statistics/2019/plastic-surgery-statistics-full-report-2019.pdf
  4. Castle, D.J., Honigman, R.J., & Phillips, K.A. (2002). La chirurgia estetica migliora il benessere psicosociale? Rivista medica dell'Australia, 176(12), 601-604. doi:10.5694/j.1326-5377.2002.tb04593.x. Recuperato da https://onlinelibrary.wiley.com/doi/abs/10.5694/j.1326-5377.2002.tb04593.x
  5. Duminy, F., & Hudson, D. (1997). La mini ritidectomia. Giornale di chirurgia plastica estetica, 21 (4): 280-4. doi:10.1007/s002669900126. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/9263553/
  6. Ganceviciene, R., Liakou, A. I., Theodoridis, A., Makrantonaki, E., & Zouboulis, C. C. (2012). Strategie antietà per la pelle. Dermato-Endocrinologia, 4(3), 308-319. doi:10.4161/derm.22804. Recuperato da https://www.tandfonline.com/doi/full/10.4161/derm.22804
  7. Honigman, R.J., Phillips, K.A., & Castle, D.J. (2004). Una rassegna dei risultati psicosociali per i pazienti che cercano chirurgia estetica. Chirurgia plastica e ricostruttiva, 113(4), 1229-1237. doi:10.1097/01.prs.0000110214.88868.ca. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1762095/
  8. Clinica Mayo. (n.d.). Lifting facciale. Estratto il 28 luglio 2020 da https://www.mayoclinic.org/tests-procedures/face-lift/about/pac-20394059
  9. Mcdaniel, J. C. e Browning, K. K. (2014). Fumo, guarigione delle ferite croniche e implicazioni per la pratica basata sull'evidenza. Journal of Wound, Stomy and Continence Nursing, 41(5), 415-423. doi:10.1097/vinto.00000000000000057. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4241583/
Vedi altro