Testosterone libero e la tua salute

Testosterone libero e la tua salute

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Nel caso ve lo stiate chiedendo, testosterone libero non significa terapia sostitutiva con testosterone a costo zero. (Diffida di chiunque offra qualcosa di simile, specialmente online).

In realtà, il testosterone libero è un tipo di testosterone che tutti noi abbiamo nelle nostre vene. Se fai testare i tuoi livelli di testosterone, il tuo medico potrebbe voler testare sia i tuoi livelli di testosterone totale che i tuoi livelli di testosterone libero. Sono entrambi importanti. In questo articolo, ti forniremo il resoconto del testosterone libero e perché è importante.



Vitali

  • Il testosterone, mentre è presente sia negli uomini che nelle donne, è l'ormone sessuale primario nei maschi.
  • La maggior parte del tuo testosterone è legato a proteine ​​come l'albumina e l'SHBG; tuttavia, hai una piccola quantità di testosterone libero non attaccato nel tuo corpo.
  • Puoi avere una concentrazione media di testosterone totale ma avere ancora bassi livelli di testosterone libero; questo può portare a sintomi come disfunzione erettile, basso desiderio sessuale, obesità, perdita di capelli, perdita di massa ossea o muscolare e cambiamenti di umore.
  • L'invecchiamento è una causa comune di bassi livelli di testosterone; tuttavia, può anche essere dovuto a condizioni mediche come obesità, diabete, danni ai testicoli, disfunzione della tiroide o dell'ipofisi o persino effetti collaterali dei farmaci.

Cos'è il testosterone libero?

La maggior parte delle persone ha familiarità con testosterone , ma potresti non sapere di avere sia il testosterone legato che il testosterone libero. La maggior parte del testosterone nel tuo corpo è legata a una delle due proteine: albumina e globulina legante gli ormoni sessuali (SHBG). Tuttavia, a piccolo quantità di testosterone (2-5%) non è attaccata, altrimenti nota come testosterone libero. Il testosterone libero e il testosterone legato all'albumina sono facilmente utilizzati dall'organismo: sono anche chiamati testosterone biodisponibile (Antonio, 2016).

Il testosterone totale è una misura del testosterone libero e legato.



come produrre naturalmente più testosterone

Annuncio pubblicitario

Supplementi di supporto del testosterone romano

La fornitura del primo mese è di $ 15 ($ 20 di sconto)



Per saperne di più

Il testosterone gioca a ruolo vitale nelle seguenti funzioni corporee (Nassar, 2021):

posso prendere viagra e cialis?
  • desiderio sessuale
  • Crescita dei peli del viso e del corpo
  • Ottenere e mantenere l'erezione
  • Produzione di sperma
  • Regolare l'umore
  • Mantenimento della massa muscolare e della densità ossea
  • Produzione di globuli rossi

Da dove viene il testosterone?

Come con la maggior parte dei percorsi ormonali nel corpo, la produzione di testosterone è un po' complessa. Ecco il processo generale:

  • Una parte del cervello, chiamata ipotalamo, rilascia un ormone, l'ormone di rilascio delle gonadotropine (GnRH).
  • Il GnRH dice alla ghiandola pituitaria di rilasciare l'ormone luteinizzante (LH) nel flusso sanguigno.
  • Una volta che l'LH raggiunge i testicoli attraverso il sangue, stimola cellule speciali nei testicoli, chiamate cellule di Leydig; queste cellule di Leydig sono in ultima analisi responsabili della produzione di testosterone nei maschi.
  • Nelle femmine, cellule specializzate nelle ovaie, chiamate cellule della teca, producono testosterone.
  • Quando i livelli sierici di testosterone aumentano, i segnali vengono inviati alla ghiandola pituitaria e all'ipotalamo per smettere di stimolare la produzione di testosterone.

È un processo complesso, ma questo ciclo di feedback è il modo in cui il corpo cerca di tenere sotto controllo i livelli ormonali.

Perché testare il testosterone libero?

Molti uomini sono preoccupati per i loro livelli di testosterone. Sappiamo che l'invecchiamento provoca un calo dei livelli di testosterone nel tempo. Gli studi dimostrano che i livelli inizia a cadere intorno ai 35 anni per poi diminuire ulteriormente dopo gli 80 anni (Handelsman, 2015). Ma avere un basso livello di testosterone non è necessariamente un problema.

Alcune persone sviluppano sintomi insieme ai loro bassi livelli ormonali, indicando a carenza di testosterone (chiamato anche ipogonadismo o low-T). Ovunque dal 2-12% degli uomini in generale può avere una carenza di testosterone (Zarotsky, 2014). È interessante notare che se guardi gli uomini più anziani sopra gli 80 anni, fino al 50% potrebbe averlo testosterone basso livelli (Snyder, 2020a).

Se pensi di avere un basso livello di testosterone, parla con il tuo medico e fai controllare i tuoi livelli. Assicurati di controllare i livelli di testosterone libero e totale: molte persone controlleranno il testosterone totale, ma dimenticano i livelli di testosterone libero. Tuttavia, i livelli di testosterone libero possono diminuire più velocemente della concentrazione totale di testosterone (Synder, 2020a). Alcuni uomini possono avere livelli normali di testosterone totale, ma testosterone libero basso —quindi se provi solo per uno e non per l'altro, tu e il tuo provider potreste non avere il quadro completo (Antonio, 2016).

Il metodo più accurato per testare il testosterone libero è un processo chiamato dialisi di equilibrio; tuttavia, questo test richiede molto tempo e non è immediatamente disponibile per tutti i fornitori. Pertanto, molti test si basano su altri marcatori che aiutano a calcolare i livelli di testosterone libero.

Testosterone libero e la tua salute

6 minuti di lettura

Cosa può causare un basso livello di testosterone?

Livelli normali di testosterone sono generalmente più alti al mattino e fluttuano durante il giorno. In genere, il tuo medico vorrà vedere tre diversi livelli di testosterone mattutino (idealmente tra le 8 e le 10) che sono al di sotto del normale prima di concludere che hai un basso livello di testosterone (Snyder, 2020b).

Alcune condizioni che possono portare a bassi livelli di testosterone includere (Snyder, 2019):

  • Obesità
  • Diabete
  • Sindrome metabolica (la combinazione di ipertensione, glicemia alta, colesterolo alto e sovrappeso)
  • Danni ai testicoli
  • Chemioterapia o radiazioni
  • Malattie autoimmuni
  • infezioni
  • Disfunzione della tiroide
  • Disfunzione della ghiandola pituitaria
  • Effetti collaterali dei farmaci, in particolare narcotici e antidepressivi

Il trattamento delle condizioni sottostanti può portare a una normalizzazione dei livelli di testosterone.

Sintomi di testosterone basso: 10 segni di bassa T

6 minuti di lettura

Se le misurazioni del testosterone sono anormali, il tuo medico potrebbe voler controllare ulteriori test di laboratorio come l'ormone luteinizzante, l'ormone follicolo-stimolante (FSH) o il deidroepiandrosterone solfato (DHEA-S).

come aumentare naturalmente il testosterone

Cosa succede se il tuo testosterone libero è basso?

Anche se i risultati del test della concentrazione totale di testosterone sono nella media, potresti comunque avere un basso livello di testosterone libero, che può portare a sintomi di ipogonadismo come (Antonio, 2016; Snyder, 2020c):

  • Diminuzione del desiderio sessuale (libido)
  • Disfunzione erettile, inclusa la perdita delle erezioni mattutine
  • Perdita di massa muscolare magra
  • Peli del corpo e del viso
  • Fatica (sentirsi sempre stanchi)
  • Sovrappeso o obesità
  • Depressione
  • Anemia
  • Indebolimento osseo (osteoporosi)

Consultare il proprio medico se si pensa di poter avere uno di questi sintomi.

Puoi avere troppo testosterone?

Il testosterone deve essere bilanciato con altri ormoni. Troppo poco e puoi avere l'ipogonadismo. Tuttavia, avere troppo non è una buona cosa né per gli uomini né per le donne.

Testosterone alto nelle donne

5 minuti di lettura

La causa più comune di troppo testosterone ( androgeni ) negli uomini è l'uso di steroidi anabolizzanti , come gli steroidi per migliorare le prestazioni che sono stati associati, purtroppo, a molti atleti professionisti. Troppo testosterone negli uomini può causare quanto segue (Snyder, 2020d):

i farmaci per l'ipertensione causano aumento di peso?
  • Acne
  • Aumento del rischio di cancro alla prostata
  • Ingrossamento del seno maschile (ginecomastia) perché parte del testosterone in eccesso viene convertito in estrogeni
  • Apnea notturna
  • Stati d'animo aggressivi
  • Pressione sanguigna elevata (ipertensione)
  • Colesterolo alto (dislipidemia)
  • Aumento della conta dei globuli rossi (eritrocitosi) e problemi di coagulazione
  • Testicoli che si restringono

Altre cause di testosterone alto negli uomini includono la ghiandola testicolare o surrenale tumori (Medline Plus, 2020).

Nelle donne, la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è la causa più comune di alti livelli di testosterone. PCOS è dovuto a uno squilibrio nel rapporto tra ormoni femminili e maschili: i livelli di ormoni maschili sono più alti del solito. Le donne con PCOS hanno tipicamente cicli mestruali irregolari, crescita anormale dei capelli (irsutismo), infertilità, acne, aumento di peso/obesità e cisti ovariche multiple all'ecografia (Barbieri, 2020).

Cosa dovresti fare se pensi di avere un basso livello di testosterone libero?

Ricorda solo che gli uomini più anziani avranno misurazioni del testosterone più basse rispetto a quando erano adolescenti e ventenni: questa è una parte normale dell'invecchiamento. Ma il numero da solo non è il problema: è se quel numero sta portando a problemi. Il tuo medico può aiutarti a percorrere questo difficile percorso eseguendo un esame fisico e ordinando esami del sangue per determinare se e perché hai una T bassa e se terapia sostitutiva con testosterone è giusto per te.

Riferimenti

  1. Associazione americana di urologia - Fondazione per la cura dell'urologia. (n.d.). Testosterone basso. Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.urologyhealth.org/urology-a-z/l/low-testosterone
  2. Antonio, L., Wu, F.C., O'Neill, T.W., Pye, S.R., Ahern, T.B., Laurent, M.R., et al. (2016). Il testosterone libero basso è associato a segni e sintomi ipogonadici negli uomini con testosterone totale normale. Il Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, 101 (7), 2647–2657. doi: 10.1210 / jc.2015-4106. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26909800/
  3. Barbieri, R.L. & Ehrmann, D.A.. (2020). Diagnosi della sindrome dell'ovaio policistico negli adulti. Crowley, W.F. & Martin, K.A. (a cura di). Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.uptodate.com/contents/diagnosis-of-polycystic-ovary-syndrome-in-adults
  4. Handelsman, D. J., Yeap, B., Flicker, L., Martin, S., Wittert, G. A. e Ly, L. P. (2015). Centili di popolazione specifici per età per lo stato degli androgeni negli uomini. Rivista europea di endocrinologia, 173 (6), 809-817. doi: 10.1530 / EJE-15-0380. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/26385186/
  5. Medline Plus (2020). Test dei livelli di testosterone. Estratto il 1 marzo 2021 da https://medlineplus.gov/lab-tests/testosterone-levels-test/
  6. Nassar G.N., Leslie, S.W. (2021) Fisiologia, Testosterone. In: StatPearls [Internet]. L'isola del tesoro (FL): StatPearls Publishing; 2021 gennaio-. Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK526128/
  7. Snyder, P.J. (2020a, maggio). Approccio agli uomini più anziani con basso testosterone. Matsumoto, A.M., Schmader, K.E. e Martin, K.A. (a cura di). Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.uptodate.com/contents/approach-to-older-men-with-low-testosterone
  8. Snyder, P.J. (2020b, gennaio). Trattamento con testosterone dell'ipogonadismo maschile. Matsumoto, A.M. & Martin, K.A. (a cura di). Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.uptodate.com/contents/testosterone-treatment-of-male-hypogonadism
  9. Snyder, PJ (2020c, maggio). Caratteristiche cliniche e diagnosi dell'ipogonadismo maschile. Matsumoto, A.M. e Martin, K.A. (a cura di). Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.uptodate.com/contents/clinical-features-and-diagnosis-of-male-hypogonadism
  10. Snyder, P.J. (2020d, agosto). Uso di androgeni e altri ormoni da parte degli atleti. Matsumoto, A.M., Fricker, P. e Martin, K.A. (a cura di). Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.uptodate.com/contents/use-of-androgens-and-other-hormones-by-athletes
  11. Snyder, PJ (2019, dicembre). Cause di ipogonadismo secondario nei maschi. Matsumoto, A.M., Geffner, M.E. e Martin, K.A. (a cura di). Estratto il 1 marzo 2021 da https://www.uptodate.com/contents/causes-of-secondary-hypogonadism-in-males
  12. Zarotsky V., Huang, M., Carman, W., Morgentaler, A., Singhal, P.K., Coffin, D. et al. (2014) Revisione sistematica della letteratura sull'epidemiologia delle forme non genetiche di ipogonadismo nei maschi adulti. Giornale degli ormoni, vol. 2014 , ID articolo 190347, 17 pagine. doi:10.1155/2014/190347. https://www.hindawi.com/journals/jhor/2014/190347/
Vedi altro