Quanto tempo ci vuole per sentirsi meglio con i farmaci per la tiroide?

Quanto tempo ci vuole per sentirsi meglio con i farmaci per la tiroide?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Cos'è la tiroide?

La ghiandola tiroidea si trova nella parte inferiore della parte anteriore del collo, appena sotto la laringe. Ha la forma di una farfalla, con un gambo stretto e ali larghe.

Sebbene piccola, la tiroide è una ghiandola incaricata di una funzione essenziale: produrre ormoni tiroidei. Usa lo iodio dalla tua dieta per produrre l'ormone tiroxina, a volte chiamato T4. Aiuta anche a produrre piccole quantità di triiodotironina (T3), un ormone tiroideo responsabile di mantenere il corpo energizzato e funzionare come dovrebbe.



Vitali

  • I farmaci ormonali sostitutivi possono trattare efficacemente la tiroide ipoattiva (ipotiroidismo).
  • La levotiroxina (nome commerciale Synthroid) è il sostituto dell'ormone tiroideo sintetico più comunemente usato.
  • Ci vuole tempo perché il tuo corpo si adatti ai farmaci per la tiroide e potrebbero volerci settimane prima che tu ti senta meglio dopo aver iniziato il farmaco: ognuno risponde in modo diverso.
  • La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha emesso un Avviso scatola nera per levotiroxina: non usare ormoni tiroidei, come la levotiroxina, per la perdita di peso o per trattare l'obesità. Grandi dosi di levotiroxina possono portare a effetti gravi e potenzialmente letali.

Il tuo flusso sanguigno spedisce questi ormoni in ogni angolo del tuo corpo. La tua ghiandola tiroidea svolge un ruolo significativo nel modo in cui ti senti giorno dopo giorno: energico, pigro, su, giù e altro ancora, mantenendo il corpo rifornito di ormoni tiroidei.

Tra le altre cose, questi ormoni influenzano:



  • Metabolismo corporeo
  • Livelli di energia
  • Normale funzionamento di cuore, cervello, muscoli, apparato digerente e altri sistemi vitali
  • Temperatura corporea

Data l'importanza della ghiandola tiroidea, puoi vedere come i disturbi della tiroide e i livelli anormali di ormoni tiroidei possono avere un impatto negativo sulla tua salute.

Cosa può andare storto con la tiroide?

Sfortunatamente, le malattie della tiroide non sono rare. Puoi avere una tiroide iperattiva (ipotiroidismo), una tiroide iperattiva (ipertiroidismo) o un cancro alla tiroide. Ci concentreremo su ipotiroidismo e ipertiroidismo in questo articolo.

Annuncio pubblicitario



la pelle è l'organo più grande del corpo?

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

Ipotiroidismo

Se la tua tiroide è poco attiva, non riesce a produrre abbastanza ormone tiroideo per mantenere il corpo in funzione normalmente: questo si chiama ipotiroidismo. Molte persone di tutte le età e razze, fino al 5% della popolazione generale , soffre di ipotiroidismo (Chiovato, 2019). Persone con ipotiroidismo spesso non hanno sintomi o sintomi così lievi da non rendersi conto di avere la condizione, a volte per mesi o anni (NIDDK, 2016).

L'ipotiroidismo può svilupparsi per diversi motivi , comprese le malattie autoimmuni (in cui il corpo si rivolge erroneamente a se stesso) come la tiroidite di Hashimoto, la radioterapia, l'infiammazione della tiroide, i farmaci e la rimozione chirurgica della ghiandola tiroidea (NIDDK, 2016).

Senza abbastanza ormone tiroideo che circola nel tuo corpo, potresti sentirti a corto di energia e generalmente spazzato via.

Sintomi comuni di una tiroide ipoattiva includono (NIDDK, 2016):

  • Sensazione di freddo per la maggior parte del tempo e incapace di riscaldarsi
  • Umore basso, depressione
  • Costipazione: i movimenti intestinali rallentano
  • Dimenticanza
  • Aumento di peso
  • Pelle secca
  • La perdita di capelli
  • Cicli mestruali irregolari e/o problemi di fertilità
  • Battito cardiaco lento
  • Dolori articolari

C'è una vasta gamma di come le persone sperimentano l'ipotiroidismo. I sintomi a volte si insinuano così lentamente nel tempo, nel corso di mesi o addirittura anni, che le persone difficilmente si accorgono che qualcosa non va, pensano solo che sia come sono.

Per rendere le cose più complicate, una tiroide ipoattiva può anche influenzare altre condizioni di salute. Ad esempio, l'ipotiroidismo può contribuire a colesterolo alto livelli, quindi le persone valutate per il colesterolo alto e le malattie cardiache potrebbero anche aver bisogno di esami del sangue della tiroide.

Raramente, se la tiroide ipoattiva non viene trattata, è possibile sviluppare un coma mixedema. Coma mixedema è una forma rara ed estrema di ipotiroidismo in cui le funzioni del corpo rallentano al punto da poter essere fatale (NIDDK, 2016).

Ipertiroidismo

Proprio come la ghiandola tiroidea può diventare poco attiva, può anche diventare iperattiva, una condizione chiamata ipertiroidismo (iper o alta rispetto a ipo o ipotiroidismo). L'ipertiroidismo di solito si sviluppa come una malattia autoimmune. Il sistema immunitario produce anticorpi che stimolano la tiroide a produrre più ormone tiroideo di quanto dovrebbe.

Un altro nome per l'ipertiroidismo è la malattia di Graves e sintomi includono battito cardiaco accelerato, affaticamento, insonnia, nervosismo, debolezza muscolare, aumento dell'appetito, diarrea, perdita di peso, problemi agli occhi e una sgradevole sensazione di tremore (NIDDK, 2017).

Malattie che possono causare la caduta dei capelli: l'alopecia come sintomo

7 minuti di lettura

Trattamento per problemi alla tiroide

Il trattamento per l'ipertiroidismo è quello di rimuovere o disattivare la tiroide iperattiva. Ciò può essere ottenuto con chirurgia, iodio radioattivo o farmaci antitiroidei come il metimazolo o il propiltiouracile (NIDDK, 2017).

Una volta rimossa o inattivata la ghiandola tiroidea, non hai più una tiroide perfettamente funzionante e diventi ipotiroideo. Non esiste una cura per l'ipotiroidismo, ma per la maggior parte delle persone possono gestire efficacemente la condizione e sentirsi meglio con la terapia ormonale sostitutiva utilizzando una versione artificiale (sintetica) dell'ormone tiroideo.

che taglia è un grosso cazzo?

La levotiroxina è l'ormone tiroideo sintetico più comune usato per trattare una tiroide ipoattiva, secondo il American Association of Clinical Endocrinologists e American Thyroid Association (Garber, 2013). Venduta anche con i marchi Synthroid, Levoxyl e Tirosint, la levotiroxina è una versione sintetica dell'ormone tiroideo T4. Il trattamento dell'ipotiroidismo comporta il ripristino dei livelli di ormone tiroideo alla normalità.

In generale, fai attenzione ai booster tiroidei da banco, che sono spesso inaffidabili e mancano di dati scientifici per dimostrare la loro efficacia.

Quanto tempo ci vuole per sentirsi meglio con i farmaci per la tiroide?

Poiché la struttura fisica di ognuno è leggermente diversa e la ragione dell'ipotiroidismo può variare, trovare la formula migliore per te sarà un'esperienza personale. Potrebbero essere necessarie diverse settimane, poiché l'effetto massimo della levotiroxina può richiedere 4-6 settimane raggiungere (DailyMed, 2019). Quanto tempo ci vuole per sentirti meglio dopo aver iniziato un farmaco per la tiroide dipende da cose come il dosaggio, i tempi, altre condizioni mediche, la tua salute generale e altro.

Come funziona la levotiroxina?

La levotiroxina sostituisce l'ormone primario prodotto dalla ghiandola tiroidea che non può più produrre da solo. Assicurati di seguire attentamente le istruzioni del tuo medico su quando e quanto assumere ogni giorno. Ad esempio, potrebbe esserti chiesto di assumere la stessa dose ogni giorno o quantità diverse in giorni diversi della settimana.

Il tuo medico controllerà i tuoi livelli di ormone stimolante la tiroide (TSH) con esami del sangue per vedere se i tuoi ormoni tiroidei sono in equilibrio; un TSH alto significa che hai bisogno di più ormone tiroideo e viceversa.

Probabilmente dovrai prendere la sostituzione dell'ormone tiroideo per il resto della tua vita; una volta che ti fermi, i sintomi dell'ipotiroidismo probabilmente torneranno.

Dosaggio

Il tuo medico valuterà quale dosaggio di medicina sostitutiva tiroidea darti in base a cose come la tua età, peso, perché hai bassi livelli di ormone tiroideo e altri fattori. Il dosaggio potrebbe anche essere influenzato da altri farmaci che prendi: assicurati di informare il tuo fornitore di qualsiasi altro farmaco che prendi, comprese le prescrizioni, i farmaci da banco e gli integratori alimentari.

La levotiroxina è più efficace se la prendi a stomaco vuoto, 30-60 minuti prima di mangiare (DailyMed, 2019). Inoltre, per massimizzare l'efficacia, non assumere carbonato di calcio (come negli antiacidi da banco) o integratori di ferro, poiché possono impedire l'assorbimento della levotiroxina. Gli inibitori della pompa protonica come l'omeprazolo (marca Prilosec) e altri antiacidi (marca Maalox, Mylanta, ecc.) possono anche diminuire l'efficacia perché riducono l'assorbimento della levotiroxina.

Potrebbe essere necessario modificare il dosaggio nel tempo. Spesso, gli operatori sanitari iniziano le persone con una dose bassa per abituare le persone al farmaco ormonale sostitutivo e prevenire i sintomi dell'ipertiroidismo.

Essere pazientare; è normale dover aspettare diverse settimane prima di iniziare a sentirsi meglio. La tiroxina è ad azione lenta e può essere necessario del tempo prima che i livelli di questo ormone raggiungano il livello target. In uno scenario tipico, il tuo operatore sanitario testerà il tuo livello di TSH dopo 4-8 settimane per vedere come hai risposto (Garber, 2013). Col tempo, raggiungerai il dosaggio giusto e potresti continuare con quello per molto tempo.

Effetti collaterali

I farmaci per la tiroide possono causare una serie di effetti collaterali, soprattutto se tu e il tuo medico cercate il dosaggio giusto per voi. La maggior parte degli effetti collaterali della levotiroxina sono simili ai sintomi dell'ipertiroidismo. Di solito indicano che stai assumendo troppo farmaco, in altre parole, troppo ormone tiroideo.

quanto spesso un uomo dovrebbe eiaculare per uno sperma sano?

La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti ha emesso un Avviso scatola nera per levotiroxina (FDA, 2017): non utilizzare ormoni tiroidei, come la levotiroxina, per la perdita di peso o per trattare l'obesità. Grandi dosi di levotiroxina possono portare a effetti gravi e potenzialmente letali.

Effetti indesiderati comuni di levotiroxina includono (DailyMed, 2019):

  • Incapacità di tollerare le alte temperature (intolleranza al calore)
  • Febbre
  • Aumento dell'appetito
  • Perdita di peso
  • Stanchezza
  • Iperattività
  • Sudorazione eccessiva (iperidrosi)
  • Nervosismo/ansia
  • La perdita di capelli
  • Densità minerale ossea ridotta
  • Tremori muscolari
  • Diarrea
  • Cicli mestruali irregolari
  • Problemi di fertilità

Possono verificarsi gravi effetti collaterali, soprattutto se la dose di levotiroxina è troppo alta. Riguardano principalmente il cuore e può includere (DailyMed, 2019):

  • Alta pressione sanguigna
  • Insufficienza cardiaca
  • Dolore al petto (angina)
  • Attacco di cuore (infarto del miocardio)
  • Battito cardiaco accelerato (tachicardia o palpitazioni)
  • Battito cardiaco irregolare (aritmia)
  • Arresto cardiaco (il cuore smette di funzionare)

Se si verifica uno di questi effetti collaterali, consultare immediatamente un medico.

Quando parlare con il tuo medico?

Se, dopo settimane di tentativi di stabilire il giusto dosaggio di farmaci per la tiroide, non riesci ancora a scrollarti di dosso quella sensazione di malessere - sei depresso, ti stai trascinando per tutto il giorno o ti senti generalmente poco bene - parla con il tuo medico. Se rimani incinta durante il trattamento, assicurati di informare il tuo fornitore poiché gli ormoni tiroidei svolgono un ruolo essenziale nello sviluppo del tuo bambino (NIDDK, 2017). Infine, se si verifica uno degli effetti collaterali menzionati, è necessario consultare un medico.

Il tuo fornitore può verificare che i tuoi livelli di TSH siano normali e anche valutarti per i segni di altre condizioni mediche. Non smettere mai di prendere i tuoi farmaci senza la guida del tuo medico.

Riferimenti

  1. Chiovato, L., Magri, F., & Carlé, A. (2019). Ipotiroidismo nel contesto: dove siamo stati e dove stiamo andando. Progressi nella terapia, 36(S2), 47-58. https://doi.org/10.1007/s12325-019-01080-8; https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6822815/#:~:text=Ipotiroidismo%20affects%20up%20to%205,ulterior%20estimated%205%25%20essere%20non diagnosticato.
  2. DailyMed: compressa di levotiroxina sodica (2019). Estratto l'8 ottobre 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=fce4372d-8bba-4995-b809-fb4e256ee798
  3. Garber, J. R., Cobin, R. H., Gharib, H., Hennessey, J. V., Klein, I., Mechanick, J. I., … Kenneth A. Woeber per l'Associazione americana. (2012). Linee guida per la pratica clinica per l'ipotiroidismo negli adulti: sponsorizzato dall'American Association of Clinical Endocrinologists e dall'American Thyroid Association. Tiroide, 22(12), 1200–1235. https://doi.org/10.1089/thy.2012.0205 ; https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/23246686/
  4. Istituto nazionale di diabete e disturbi digestivi e renali (NIDDK) - Ipotiroidismo (2016). Estratto l'8 ottobre 2020 da https://www.niddk.nih.gov/health-information/endocrine-diseases/ipotiroidismo
  5. Istituto nazionale di diabete e disturbi digestivi e renali (NIDDK) - Malattia di Graves (2017). Estratto l'8 ottobre 2020 da https://www.niddk.nih.gov/health-information/endocrine-diseases/graves-disease
  6. Istituto nazionale di diabete e disturbi digestivi e renali (NIDDK) - Malattie della tiroide e gravidanza (2017). Estratto l'8 ottobre 2020 da https://www.niddk.nih.gov/health-information/endocrine-diseases/gravidanza-tiroide-disease
  7. U.S. Food and Drug Administration (FDA) - Compresse di sodio levotiroxina (2017) Estratto l'8 ottobre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2017/021342s023lbl.pdf
Vedi altro