Malattie che possono causare la caduta dei capelli: l'alopecia come sintomo

Malattie che possono causare la caduta dei capelli: l'alopecia come sintomo

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Genetica, stress, dimagrimento estremo, età; ci sono una miriade di ragioni che possono portare alla caduta dei capelli. Alcune cause sono sotto il tuo controllo, mentre altre si sviluppano come il corso intrinseco della natura e del tempo del padre.

Sebbene l'alopecia sia relativamente comune sia negli Stati Uniti che in tutto il mondo, numerosi studi hanno dimostrato che vivere con la caduta dei capelli, il diradamento o la calvizie può avere un impatto psicosociale su uomini e donne. Per le donne, in particolare, l'evidenza suggerisce che l'alopecia può causare sofferenza emotiva e portare a problemi personali e professionali.

Vitali

  • Vivere con la caduta dei capelli, il diradamento o la calvizie può avere un impatto psicosociale su uomini e donne.
  • Lupus, problemi alla tiroide, sindrome dell'ovaio policistico e disturbi d'ansia sono diverse malattie con possibili collegamenti alla caduta dei capelli.
  • La perdita dei capelli può essere il sintomo di altre condizioni mediche o parte della diagnosi stessa.
  • Quando il telogen effluvium è la causa della caduta dei capelli, i capelli iniziano spesso a ricrescere una volta che il farmaco viene ridotto o interrotto.

Secondo una revisione clinica di 34 studi sull'alopecia pubblicati negli ultimi quattro decenni, Il 40% delle donne con alopecia ha avuto problemi coniugali a causa della condizione, e circa il 63% ha riportato problemi con la propria carriera (Hunt, 2005).

La calvizie o il diradamento dei capelli possono essere particolarmente devastanti per coloro che perdono i capelli a causa di una malattia. Una consolazione è che, quando si tratta di alopecia, la conoscenza è potere. Capire che tipo di perdita di capelli hai e come si collega esattamente alle tue altre condizioni ti dà l'opportunità di riparare i tuoi follicoli esistenti e prevenire danni futuri.

come aumentare le tue monetine

Malattie legate alla caduta dei capelli

Lupus

Lupus eritematoso sistemico (LES) è una malattia autoimmune cronica che può causare infiammazione e dolore in tutto il corpo. Chiunque può sviluppare il lupus, ma è più frequente nelle donne di età compresa tra 15 e 44 anni, alcuni gruppi etnici (afroamericani, asiatici americani, latini, nativi americani e isolani del Pacifico) e in quelli con una storia familiare della condizione (Lupus , nd).

Annuncio pubblicitario

1° mese di trattamento anticaduta gratuito su piano trimestrale

Trova un piano per la caduta dei capelli che funzioni per te

Per saperne di più

Con il lupus, l'infiammazione colpisce spesso la pelle di una persona, in particolare sul viso e sul cuoio capelluto. Conosciuta come alopecia non cicatriziale, i capelli sul cuoio capelluto si assottigliano gradualmente, anche se alcune persone perdono ciuffi di capelli. È anche possibile la perdita di sopracciglia, ciglia, barba e peli del corpo.

Esempi di SSRI includono:

Problemi alla tiroide

La tiroide è la ghiandola a forma di farfalla alla base del collo che è responsabile della produzione degli ormoni che controllano il metabolismo. Il Associazione americana della tiroide (ATA) stima che oltre il 12% della popolazione degli Stati Uniti svilupperà un disturbo della tiroide durante la sua vita e che le donne hanno da cinque a otto volte più probabilità di essere diagnosticate rispetto agli uomini.

L'ormone tiroideo svolge anche un ruolo importante nello sviluppo e nel mantenimento dei follicoli piliferi. Se la tua tiroide è iperattiva (ipertiroidismo) o se hai una tiroide ipoattiva (ipotiroidismo), può innescare il telogen effluvium, un tipo di perdita di capelli temporanea che di solito si verifica a causa di stress o shock al corpo.

Cancro

Molte persone collegano automaticamente il cancro alla caduta dei capelli, ma di solito è il trattamento, non il cancro stesso, a essere responsabile del cambiamento.

La caduta dei capelli è un effetto collaterale comune dei trattamenti contro il cancro come la chemioterapia e la radioterapia. In effetti, l'anagen effluvium, la perdita di capelli in crescita attiva durante la fase di crescita del ciclo del capello, viene talvolta definita alopecia indotta dalla chemioterapia.

La caduta dei capelli può colpire il cuoio capelluto, le sopracciglia, le ciglia e altri peli del corpo; di solito inizia entro poche settimane dall'inizio del trattamento e può continuare a progredire gradualmente nei successivi 1-2 mesi

Il minoxidil ha effetti collaterali? Quali sono?

3 minuti di lettura

Problemi alimentari

Gli individui che vivono con anoressia, bulimia e altri disturbi alimentari sperimentano comunemente la caduta dei capelli a causa del loro stato di malnutrizione. Quando il corpo è in modalità lotta o fuga, deve concentrarsi sull'essenziale, come la funzione degli organi e il mantenimento del tessuto muscolare. Di conseguenza, il ciclo di crescita dei capelli viene interrotto.

Un gruppo di dermatologi in Italia ha scoperto che telogen effluvium era uno dei segni più frequenti di fame a causa di un disturbo alimentare , preceduta solo da pelle secca (xerosi) e peluria lanuginosa nota come peli corporei lanuginosi (Strumia, 2009). Come con alcune altre condizioni in questo elenco, i disturbi alimentari possono scioccare il sistema in telogen effluvium.

Sindrome dell'Ovaio Policistico

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è un disturbo ormonale, che può portare a periodi mestruali mancati e difficoltà a concepire.

A causa della produzione extra di ormoni androgeni, le donne svilupperanno peli in luoghi che sono tipicamente considerati maschili, come viso, collo e petto. Al contrario, la PCOS può anche portare all'alopecia androgenetica, che è il diradamento dei capelli vicino alla parte anteriore del cuoio capelluto. Questo è noto come perdita di capelli di tipo femminile.

Carenze di vitamine e minerali

Altre cause di caduta dei capelli riguardano la dieta e le conseguenti carenze di vitamine e minerali. Alcune ricerche hanno indicato un potenziale legame tra carenza di ferro e telogen effluvium.

Annuncio pubblicitario

Roman Daily: multivitaminico per uomini

Il nostro team di medici interni ha creato Roman Daily per colmare le lacune nutrizionali comuni negli uomini con ingredienti e dosaggi scientificamente supportati.

Per saperne di più

Disturbi d'ansia

Lo stress fisico ed emotivo può manifestarsi nel corpo in tutti i modi, inclusa la caduta dei capelli. Lo stress emotivo o fisiologico può provocare l'insorgenza improvvisa di una caduta temporanea dei capelli chiamata telogen effluvium. L'ansia può anche portare ad altri due tipi di perdita di capelli: tricotillomania e alopecia areata (ne parleremo presto).

Alopecia da trazione: cause, trattamento e prevenzione

3 minuti di lettura

Ulteriori fonti di caduta dei capelli

La caduta dei capelli può essere il sintomo o l'effetto collaterale di altre condizioni mediche, ma ci sono certamente casi in cui la caduta dei capelli fa parte della diagnosi effettiva.

tricotillomania

Hai mai notato che qualcuno gioca con i propri capelli, ma al punto da strapparsi singole ciocche dalla testa? Questo è noto come tricotillomania o TTM .

Classificato come disturbo mentale sotto i disturbi ossessivo-compulsivi e correlati, la tricotillomania comporta impulsi ricorrenti e irresistibili di strappare i follicoli piliferi, con conseguente inevitabilmente perdita di capelli . Lo strappo dei capelli può verificarsi all'interno di qualsiasi regione con i capelli, ma il sito più comune è il cuoio capelluto (72,8% dei pazienti) seguito da sopracciglia (56,4%) e regione pubica (50,7%), secondo uno studio su quasi 1.700 persone con auto -riportato TTM (Grant, 2016).

Nel complesso, si stima che l'1-2% degli adulti e degli adolescenti soffra di tricotillomania (di solito femmine) e la condizione cronica può andare e venire per settimane, mesi o anni alla volta.

Sindrome del cuoio capelluto che brucia

Conosciuta anche come tricodinia, la sindrome del cuoio capelluto in fiamme (come suggerisce il nome) provoca una sensazione di bruciore, formicolio e prurito sul cuoio capelluto. La condizione è legata a una forma di caduta dei capelli chiamata alopecia areata. Questo tipo di perdita di capelli fa sì che i follicoli piliferi cadano in ciuffi rotondi dal cuoio capelluto e talvolta anche dal corpo.

Alopecia androgenetica

L'alopecia androgenetica, o calvizie maschile e femminile, di solito si manifesta gradualmente nel tempo e secondo schemi prevedibili. Con gli uomini, questo significa un'attaccatura dei capelli o un punto calvo, e per le donne, di solito si tratta di un diradamento dei capelli lungo la corona del cuoio capelluto.

L'alopecia androgenetica si sviluppa a causa di fattori genetici e ambientali ed è legata al diidrotestosterone (DHT), un ormone maschile che è un sottoprodotto naturale del testosterone. Avere un familiare stretto con questo tipo di perdita di capelli aumenta anche il rischio di averla.

Nel complesso, l'American Academy of Dermatology stima che circa 80 milioni di persone negli Stati Uniti abbiano una caduta dei capelli. Questo si traduce in circa la metà degli uomini di 50 anni convivere con la calvizie maschile, la cui prevalenza aumenta con l'età. Calvizie femminile, che colpisce intorno 38% delle donne sopra i 70 anni , è meno comune (Phillips, 2017).

Le donne possono usare il minoxidil?

7 minuti di lettura

Alopecia da trazione

Questo tipo di perdita di capelli è causato da uno stress ripetuto e grave sui follicoli piliferi. Questo potrebbe sembrare familiare se indossi spesso i capelli in una coda di cavallo o in una crocchia stretta o se lo styling di trecce o treccine fa parte della tua routine di bellezza. Coloro che indossano ripetutamente lo stesso copricapo stretto, spesso per motivi religiosi o professionali, possono anche essere più inclini alla condizione. Shampoo rigoroso, indossare un cappello e cattiva circolazione non hanno nulla a che fare con questo!

Con l'alopecia da trazione, la caduta dei capelli di solito inizia con macchie intorno all'attaccatura dei capelli o sopra le tempie, a seconda della forma dell'acconciatura. Nelle prime fasi, è persino possibile identificare peli spezzati e arrossamenti intorno ai follicoli piliferi situati alla base di ciascun fusto del capello. Con il progredire dell'alopecia, i follicoli piliferi possono infiammarsi, noto anche come follicolite, portando a brufoli sul cuoio capelluto.

Telogen effluvio

Uno dei due tipi di perdita di capelli indotta da farmaci, il telogen effluvium si verifica quando i follicoli piliferi sono nella fase di riposo, il che fa cadere i capelli troppo presto. L'effluvio di telogen può svilupparsi come possibile effetto collaterale di molti farmaci e integratori ampiamente utilizzati.

Alopecia areata

L'alopecia areata è una malattia in cui il sistema immunitario di una persona attacca i follicoli piliferi, facendo cadere i capelli in uno dei tre modelli distintivi. Con l'alopecia areata a chiazze, i capelli cadono in ciuffi che ricordano le dimensioni e la forma di un quarto. L'alopecia totalis provoca una perdita totale di capelli sul cuoio capelluto e l'alopecia universalis provoca una perdita completa dei peli del corpo (NAAF, n.d.). Chiunque può sviluppare l'alopecia, ma è più probabile che colpisca le persone che hanno familiari con disturbi autoimmuni come diabete, lupus o malattie della tiroide.

Cosa puoi fare per rimediare alla caduta dei capelli?

In molti casi, il modo migliore per trattare la caduta dei capelli indotta da malattie è concentrarsi sul trattamento della condizione sottostante. Tuttavia, la gravità e la durata della caduta dei capelli dipendono dalla malattia stessa.

Quando il telogen effluvium è la radice della caduta dei capelli, come accade con molte malattie in questo articolo, il ciclo dei capelli dovrebbe normalizzarsi e i capelli dovrebbero iniziare a ricrescere una volta che il farmaco viene ridotto o interrotto. Per le persone che soffrono di perdita di capelli anagen effluvium a causa di trattamenti contro il cancro, i capelli ricresceranno ma potenzialmente con una consistenza o un colore leggermente diverso.

Quando la caduta dei capelli fa parte della diagnosi effettiva di una persona, come nel caso dell'alopecia androgenetica, potrebbero essere necessari farmaci da banco e da prescrizione per aiutare a prevenire un'ulteriore perdita di capelli e potenzialmente anche indurre la ricrescita dei capelli.

Se ritieni che la perdita o il diradamento dei capelli sia dovuto a una condizione esistente, visita il tuo medico per un'anamnesi e esami del sangue per determinare la radice del problema. È anche importante discutere di nutrizione, abitudini di parrucchiere e qualsiasi altro fattore ambientale che possa avere un ruolo. E come notato in precedenza, molte persone che vivono con l'alopecia possono incontrare un tributo psicosociale, quindi non essere preoccupato nel discutere gli effetti collaterali emotivi anche con il tuo fornitore.

Riferimenti

  1. Grant, J. E. e Chamberlain, S. R. (2016). Tricotillomania. La rivista americana di psichiatria, 173 (9), 868-874. Recuperato da https://ajp.psychiatryonline.org/doi/10.1176/appi.ajp.2016.15111432
  2. Hunt, N., & McHale, S. (2005). L'impatto psicologico dell'alopecia. BMJ (ricerca clinica ed.), 331 (7522), 951-953. Recuperato da https://www.bmj.com/content/331/7522/951
  3. Fondazione Lupus d'America. (n.d.). Cos'è il lupus? Recuperato da https://www.lupus.org/resources/what-is-lupus
  4. Fondazione Nazionale Alopecia Areata (NAAF). (n.d.). Cosa devi sapere sull'alopecia areata Recuperato da https://www.naaf.org/alopecia-areata
  5. Strumia R. (2009). Segni cutanei nell'anoressia nervosa. Dermato-endocrinologia, 1(5), 268-270. Recuperato da https://www.tandfonline.com/doi/abs/10.4161/derm.1.5.10193
  6. Phillips, T. G., Slomiany, W. P. e Allison, R. (2017). Perdita di capelli: cause e trattamento comuni. Medico di famiglia americano, 96(6), 371-378. Recuperato da https://www.aafp.org/afp/2017/0915/p371.html
Vedi altro