Juice cleanse: la verità su questo detox alla moda

Juice cleanse: la verità su questo detox alla moda

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Potresti aver visto celebrità e influencer parlare dei benefici per la salute dei succhi e della perdita di peso come parte di uno stile di vita sano. Non è un segreto che mangiare e aumentare l'assunzione di frutta e verdura fa bene a te e alla tua salute. Quindi, sembra logico che iniziare una pulizia del succo biologico o una disintossicazione dal succo possa aiutarti a perdere peso, disintossicare il tuo corpo e migliorare la tua salute. Dopotutto, stai solo bevendo succhi di frutta e verdura, giusto?

C'è qualcosa di vero in queste affermazioni, però? I rischi probabilmente superano i benefici ( Rousseau, 2015 ).

Annuncio pubblicitario

Incontra Plenity —uno strumento di gestione del peso approvato dalla FDA

Plenity è una terapia solo su prescrizione. Per un uso sicuro e corretto di Plenity, parlare con un operatore sanitario o fare riferimento al Istruzioni per l'uso .

Per saperne di più

Gli operatori sanitari alternativi e il movimento del cibo crudo hanno raccomandato i succhi per la salute e la disintossicazione del corpo per quasi 90 anni. La convinzione è che la spremitura estrae più vitamine e minerali da frutta e verdura di quanto se ne ottenga mangiandoli. La teoria è che questo rende più facile per gli enzimi del sistema digestivo fare il loro lavoro. I sostenitori affermano che questo allevia il gonfiore, riduce l'infiammazione e aiuta il corpo a funzionare meglio. Alcuni credono che i succhi possano persino aiutare con il cancro ( Cassileth, 2010 ).

La verità è che potresti perdere peso durante una pulizia del succo, ma ci sono alcuni rischi critici per la salute che potresti voler leggere sulla pre-pulizia.

Esaminiamo come funziona una pulizia del succo:

  • Esistono diversi tipi di succhi purificanti, ma tutti ti impediscono di mangiare zucchero, caffeina, cibi lavorati e la maggior parte dei cibi solidi.
  • Bevi solo succhi freschi fatti di frutta e verdura e liquidi chiari in un momento specifico.
  • Alcuni succhi di frutta ti permettono di avere un frullato verde, mangiare verdure a foglia verde o piccoli pasti o spuntini vegani una volta al giorno.

Diete dimagranti estreme: statene alla larga

6 minuti di lettura

Quanto dura una pulizia con succo?

Le pulizie con il succo vanno da uno a 10 giorni (sebbene la media sia da tre giorni a una settimana) o anche più a lungo, a seconda del protocollo utilizzato.

Esistono diversi tipi di protocolli di pulizia o disintossicazione del succo. Alcuni consentono solo di bere succhi di frutta e verdura e altri liquidi. Altri vogliono che tu beva i succhi e prenda integratori alimentari. Alcuni vogliono che tu beva solo determinati succhi (di solito acquistati e spremuti a freddo) in un ordine specifico o basato sul tempo. Altri vogliono che tu beva succhi e fai una pulizia del colon durante la pulizia del succo. Una pulizia del colon comporta l'uso di clisteri o l'idroterapia del colon o l'irrigazione del colon (Cassileth, 2010).

Puoi acquistare succhi spremuti a freddo oppure puoi farlo da solo a casa con un frullatore o uno spremiagrumi.

Cosa c'è nei succhi purificanti?

Alcune aziende potrebbero pubblicizzare che i loro succhi contengono supercibi. Tutti i succhi sono realizzati con frutta e verdura naturali e possono venire come un singolo ingrediente o miscele (come un succo verde). La maggior parte dei succhi coinvolti nelle pulizie includono verdure a foglia verde come cavoli, spinaci, lattuga e prezzemolo, mentre altri aggiungono cetrioli, sedano, barbabietole o carote. I frutti crudi possono essere costituiti da bacche, mango, mela, limone e ananas. Alcune persone aggiungono spezie come pepe di Caienna, vaniglia, zenzero, rosa dell'Himalaya o sale marino, curcuma e menta, e altre includono latte di mandorle o dosi di vitamina C extra ( Henning, 2017 ).

La maggior parte dei succhi purificati ti avvertirà di rilassarti e rilassarti e di non esercitare troppo durante una disintossicazione dal succo per motivi che discuteremo di seguito.

Perdi grasso con una pulizia del succo?

Bere solo succhi o altri liquidi ti aiuterà a perdere peso, almeno temporaneamente, perché non stai mangiando. È una forma di restrizione calorica ( Aperto, 2017 ).

L'apporto calorico giornaliero medio raccomandato è di 2.000 calorie per le donne e 2.500 per gli uomini. Utilizzi le calorie del cibo per dare energia al tuo corpo. Se mangi meno del fabbisogno energetico di mantenimento, utilizzerai l'energia immagazzinata nel tuo corpo. Questa energia è chiamata glicogeno e viene immagazzinata insieme all'acqua nei muscoli. Quando limiti il ​​tuo mangiare, perdi quest'acqua mentre esaurisci il glicogeno ( USHHS, 2015 ).

Ci sono circa 1.300 calorie in una pulizia quotidiana del succo, che è molto meno calorie di quelle di cui la maggior parte delle persone ha bisogno in un giorno solo per vivere (Henning, 2017).

Quando consumi così poche calorie, potresti sentirti più stanco o stordito perché non stai mangiando da nessuna parte abbastanza vicino per alimentare il tuo corpo ( Hoddy, 2015 ). L'apporto calorico basso è il motivo per cui alcuni succhi purificanti vogliono che tu lo prenda facilmente nei giorni in cui stai solo spremendo.

Diete dimagranti: quali sono le più efficaci?

8 minuti di lettura

Cos'altro fa un succo purificante al tuo corpo?

Sebbene tu possa (temporaneamente) perdere peso con una pulizia a base di succo, la pulizia a base di succo non ti fornisce proteine, fibre o grassi sufficienti. I succhi depurativi che durano più di tre giorni possono avere un impatto sull'intestino crasso (colon) e sui muscoli. Se non fornisci al tuo corpo proteine ​​sufficienti, il tuo corpo potrebbe iniziare a scomporre i muscoli per fornire energia ( Manickam, 2020 ).

Se non hai abbastanza fibre nell'intestino per muovere le cose, potresti sviluppare diarrea o stitichezza. La fibra ha anche un altro lavoro. La maggior parte delle persone che vogliono fare una pulizia del succo si impegnano a evitare lo zucchero. Ma la fibra, in particolare la fibra insolubile, aiuta ad assorbire lo zucchero. Senza fibre, il tuo corpo sta assumendo molto più zucchero di quanto dovrebbe, sotto forma di fruttosio dai succhi (Heyman, 2017 ).

La maggior parte dei succhi purificanti e altri protocolli di disintossicazione non specificano esattamente da cosa ti stanno disintossicando. Si affidano agli organi disintossicanti naturali del tuo corpo per ripulirti: i reni, il fegato e il colon. Un sondaggio sulla maggior parte dei succhi detergenti commerciali mostra che non ne testano l'efficacia e nemmeno affermano quali tossine stanno rimuovendo. Elencano solo le condizioni che presumibilmente aiuteranno i loro succhi ( Piccolo, 2015 ).

Analisi rischio-beneficio dei succhi purificanti

Quindi, dovresti fare una pulizia con succo? Diamo un'occhiata ai benefici contro i rischi.

come usare un estensore del pene

Benefici del succo purifica clean

I fautori della pulizia del succo affermano che le persone non mangiano molte verdure e frutta. Fare una pulizia del succo significa che queste persone stanno ora apportando nutrienti extra, sostanze fitochimiche, antiossidanti e altri composti per migliorare la loro salute generale bevendo 3-8 succhi al giorno (Henning, 2017).

Le persone perdono peso con i succhi purificati a causa della restrizione calorica e del peso dell'acqua. Tuttavia, questa perdita di peso non dura troppo a lungo. Una volta che inizi a mangiare di nuovo, potresti guadagnare tutto il peso che hai perso (Henning, 2017).

20 partecipanti a uno studio di pulizia del succo di 3 giorni hanno avuto una perdita di peso media di poco meno di quattro libbre (1,75 kg). Dopo due settimane, avevano recuperato quasi la metà di quel peso, circa due libbre (0,91 kg). C'era un vantaggio collaterale per il succo veloce, però. Alcuni partecipanti allo studio hanno aumentato i loro batteri intestinali buoni e diminuito la quantità di batteri che causano malattie (Henning, 2017).

Alcune persone hanno lottato con la perdita di peso e perdono peso con una pulizia del succo. Un inizio alla perdita di peso può dare ad alcune persone un senso di realizzazione e motivazione per continuare a perdere peso ( Montesi, 2016 ).

Motivazione alla perdita di peso: come costruirla e mantenerla

5 minuti di lettura

Altre persone credono che i succhi purificanti li aiutino a restringere lo stomaco e li motivano anche a mangiare meno cibo una volta che tornano a mangiare regolarmente ( Thom, 2021 ).

I succhi purificanti possono indurti a modificare le tue abitudini alimentari. Ci sono molte ricerche su come il digiuno possa avere benefici per la salute. Essere su una pulizia del succo è un tipo di digiuno modificato o quasi. Tuttavia, puoi risparmiare un po' di soldi limitando il tuo pasto a un certo numero di ore al giorno, un approccio spesso chiamato digiuno intermittente. Ci sono molti tipi di digiuno intermittente , ma un approccio comune è mangiare solo per otto ore e bere solo acqua o bevande non zuccherate durante le altre 16 ore. Un ulteriore vantaggio: non devi acquistare succhi costosi ( Stockman, 2018 ).

Rischi dei programmi di pulizia del succo

I succhi raramente contengono fibre e in genere hanno una grande quantità di fruttosio, una forma di zucchero. Il fruttosio alto inizialmente aumenta lo zucchero nel sangue e poi lo fa scendere più velocemente del normale, il che può essere un problema per le persone soggette a ipoglicemia, specialmente se sono pre-diabetiche. Alcuni dei sintomi di un basso livello di zucchero nel sangue includono disidratazione, mal di testa, fame, irritabilità (alcune persone lo chiamano rabbia), bassi livelli di energia, debolezza e svenimento ( Markus, 2020 ).

Alcuni protocolli di pulizia dei succhi o disintossicanti richiedono l'assunzione di lassativi o l'idroterapia/irrigazione del colon. Per alcune persone, solo una normale pulizia del succo può causare diarrea. Se soffri di diarrea o stimoli eccessivamente l'intestino crasso, potresti disidratarti e avere elettroliti squilibrati ( Yen, 2012 ).

Le persone con disturbi renali o coloro che sono inclini a calcoli renali possono essere danneggiati dai succhi purificati. Alcuni succhi di verdura contengono ossalato, un acido organico presente in natura che si trova nelle piante. Questo acido può danneggiare i reni se consumato in grandi quantità. In un caso noto, una persona che ha fatto una pulizia con succo per sei settimane è andata incontro a insufficienza renale a causa delle quantità di ossalato che beveva giornalmente. La soglia per un basso apporto di ossalato è di 40-50 mg al giorno. Se stai facendo una pulizia del succo, è importante sommare la quantità di ossalato che stai consumando ogni giorno e mantenerla al di sotto di questo numero, soprattutto se hai avuto calcoli renali in passato ( Mitchell, 2019 ).

Alcune persone hanno un sistema immunitario compromesso o debole. Queste persone sono a rischio di infezioni batteriche dal consumo di succhi non pastorizzati. Frutta e verdura lavate in modo improprio possono contenere batteri o addirittura pesticidi. Il succo non distrugge questi batteri. Le persone immunocompromesse e le persone sensibili ai pesticidi dovrebbero evitare le pulizie con succhi ( Alegbeleye, 2018 ).

Vale la pena purificare il succo?

I succhi possono aiutarti a perdere un po' di peso inizialmente, ma ciò non significa che sia un buon approccio a lungo termine. Mentre ci sono prove aneddotiche che i succhi purificanti funzionano per alcune persone, non ci sono molte prove che funzionino per la maggior parte. La maggior parte dei professionisti medici non consiglia i succhi purificanti per la perdita di peso perché non è sostenibile per la maggior parte delle persone e può essere pericoloso per gli altri ( Hyson, 2015 ).

È sempre una buona idea aggiungere frutta e verdura alla tua dieta, ma è meglio farlo mangiandoli piuttosto che bevendoli. Anche se una breve pulizia di 1-3 giorni non ti farà troppo male, potresti pensare a un riavvio della dieta e ad aumentare la quantità di cibi vegetali sani e nutrienti nella tua dieta.

Si prega di parlare con il proprio medico prima di iniziare qualsiasi pulizia del succo per vedere se è giusto per te!

Riferimenti

  1. Alegbeleye OO, Singleton I, Sant'Ana AS. (2018). Fonti e vie di contaminazione dei patogeni microbici nei prodotti freschi durante la coltivazione in campo: una rassegna. Microbiologia alimentare, 73 :177-208. doi: 10.1016/j.fm.2018.01.003. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29526204/
  2. Cassileth, B. (2010). regime di Gerson. Oncologia (Williston Park, NY), 24 (2), 201-201. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/20361473/
  3. Henning, S.M., Yang, J., Shao, P., Lee, R.P., Huang, J., Ly, A., et al. (2017). Benefici per la salute della dieta a base di succhi di frutta e verdura: ruolo del microbioma. Rapporti scientifici, 7 (1), 1-9. doi: 10.1038/s41598-017-02200-6. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5438379/
  4. Heyman, M. B. e Abrams, S. A. (2017). Succo di frutta in neonati, bambini e adolescenti: raccomandazioni attuali. Pediatria, 139 (6). doi: 10.1542/peds.2017-0967. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/28562300/
  5. Hoddy, KK, Kroeger, C.M., Trepanowski, J.F. et al. (2015). Sicurezza del digiuno a giorni alterni ed effetto sui comportamenti alimentari disordinati. Diario nutrizionale 14 , 44. doi: 10.1186/s12937-015-0029-9. Recuperato da https://nutritionj.biomedcentral.com/articles/10.1186/s12937-015-0029-9
  6. Hyson, DA (2015). Una rassegna e un'analisi critica della letteratura scientifica relativa al succo di frutta al 100% e alla salute umana. Progressi nella nutrizione, 6 (1), 37-51. doi: 10.3945/an.114.005728. Recuperato da https://academic.oup.com/advances/article/6/1/37/4558026
  7. Klein, A.V., & Kiat, H. (2015). Diete disintossicanti per l'eliminazione delle tossine e la gestione del peso: una revisione critica delle prove. Journal of Human Nutrition and Dietetics, 28 (6), 675-686. doi: 10.1111/jhn.12286. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25522674/
  8. Manickam R, Duszka K, Wahli W. (2020). PPAR e microbiota nella salute e nel deperimento del muscolo scheletrico. Rivista internazionale di scienze molecolari; 21 :8056. doi: 10.3390/ijms21218056. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/33137899/
  9. Markus, C. R. e Rogers, P. J. (2020). Effetti delle bevande ad alto e basso contenuto di saccarosio sulla glicemia e sui sintomi simil-ipoglicemici. Fisiologia e comportamento, 222 , 112916. doi: 10.1016/j.physbeh.2020.112916. Recuperato da https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S0031938420302304
  10. Mitchell, T., Kumar, P., Reddy, T., Wood, K. D., Knight, J., Assimos, D. G. e Holmes, R. P. (2019). Ossalato alimentare e formazione di calcoli renali. American Journal of Physiology-Renal Physiology, 316 (3), F409-F413. doi: 10.1152/ajprenal.00373.2018. Recuperato da https://journals.physiology.org/doi/full/10.1152/ajprenal.00373.2018
  11. Montesi, L., El Ghoch, M., Brodosi, L., Calugi, S., Marchesini, G., & Dalle Grave, R. (2016). Long-term weight loss maintenance for obesity: a multidisciplinary approach. Diabete, sindrome metabolica e obesità: obiettivi e terapia, 9 , 37-46. doi: 10.2147/DMSO.S89836. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4777230/
  12. Obert, J., Pearlman, M., Obert, L. e Chapin, S. (2017). Strategie di perdita di peso popolari: una revisione di quattro tecniche di perdita di peso. Rapporti attuali di gastroenterologia, 19 (12), 1-4. doi: 10.1007/s11894-017-0603-8. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29124370/
  13. Rousseau, S. (2015). La soluzione rapida delle celebrità: quando il buon cibo incontra la cattiva scienza. Cibo, Cultura e Società, 18 (2), 265-287. doi: 10.2752/175174415X14180391604404. Recuperato da https://www.tandfonline.com/doi/abs/10.2752/175174415X14180391604404
  14. Stockman MC, Thomas D, Burke J, Apovian CM. (2018). Digiuno intermittente: l'attesa vale il peso? Rapporti attuali sull'obesità, 7 (2):172-185. doi: 10.1007/s13679-018-0308-9. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29700718/
  15. Thom, G., Lean, M.E.J., Brosnahan, N., Algindan, Y.Y., Malkova, D. & Dombrowski, S.U. (2021) 'Sono stato tutto dentro, sono stato tutto fuori e sono stato tutto nel mezzo': uno studio qualitativo longitudinale di 2 anni sul mantenimento della perdita di peso. Journal of Human Nutrition and Dietetics, 34 , 199–214. doi: 10.1111/jhn.12826. Recuperato da https://onlinelibrary.wiley.com/doi/full/10.1111/jhn.12826
  16. Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti e Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti. (2015). Linee guida dietetiche 2015 – 2020 per gli americani. 8a edizione. Recuperato da https://health.gov/our-work/food-nutrition/previous-dietary-guidelines/2015
  17. Yen, M., & Ewald, M. B. (2012). Tossicità degli agenti dimagranti. Giornale di tossicologia medica, 8 (2), 145-152. doi: 10.1007/s13181-012-0213-7. Recuperato da https://link.springer.com/content/pdf/10.1007/s13181-012-0213-7.pdf
Vedi altro