Metoprololo per l'ansia: cosa devi sapere

Metoprololo per l'ansia: cosa devi sapere

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

In un mondo di emergenze di salute pubblica, tensione politica, pressione sociale e accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7 ai social media, non c'è da meravigliarsi se i disturbi d'ansia sono i disturbi mentali più comuni negli Stati Uniti. Secondo l'Alleanza nazionale per la salute mentale, quasi 40 milioni di persone negli Stati Uniti, o il 18% della popolazione, vivono con un disturbo d'ansia in un dato anno (NIMH, 2017).

Un po' di stress può essere salutare, ma quando la sensazione diventa così opprimente da costituire una barriera per vivere una vita appagante, potrebbe essere il momento di esplorare le opzioni di trattamento.



Vitali

  • I beta-bloccanti come il metoprololo tartrato (nome commerciale Lopressor) sono spesso usati per le condizioni cardiache, ma gli operatori sanitari li prescrivono anche per motivi off-label come la gestione dell'ansia.
  • In generale, la maggior parte dei beta-bloccanti che contengono il suffisso -lol sono una valida opzione per il trattamento dell'ansia da prestazione e delle fobie sociali.
  • Sebbene il metoprololo non possa trattare le reali cause psicologiche della condizione, può aiutare a gestire la sudorazione, le vertigini e l'accelerazione del battito cardiaco, tutte reazioni comuni allo stress.
  • Prima di iniziare un beta-bloccante per l'ansia, rivedi tutte le opzioni di trattamento con il tuo medico.
  • Avviso scatola nera FDA: non interrompere bruscamente l'assunzione di metoprololo; l'interruzione improvvisa del metoprololo può causare dolore toracico o infarto. Il tuo medico ti aiuterà a ridurre gradualmente la dose se hai bisogno di interrompere il metoprololo.

I beta-bloccanti sono una classe di farmaci che controlla la risposta di lotta o fuga del corpo e bloccano temporaneamente gli effetti dell'ormone epinefrina, noto anche come adrenalina. Dagli anni '60, sono stati considerati un modo sicuro ed efficace per trattare e prevenire l'ipertensione, i ritmi cardiaci anormali, le malattie cardiache e il dolore toracico.

I beta-bloccanti come il metoprololo tartrato (nome commerciale Lopressor) tendono ad essere utilizzati per condizioni legate al cuore, ma gli operatori sanitari li prescrivono anche per motivi off-label come la gestione dei sintomi di ansia. Off-label significa che la FDA non ha approvato specificamente un farmaco per quel particolare scopo. Il propranololo (nome commerciale Inderal) e l'atenololo (nome commerciale Tenormin) sono altri due beta-bloccanti comunemente prescritti per l'ansia. Parlando in generale, qualsiasi beta-bloccante che contenga il suffisso -lol è una valida opzione per il trattamento dell'ansia da prestazione e delle fobie sociali (Dooley, 2015).



Metoprololo per l'ansia

La ricerca mostra che i beta-bloccanti possono aiutare a gestire alcuni dei sintomi fisici di stress e ansia. Sebbene non possano trattare le reali cause psicologiche della condizione, possono essere usati per gestire la sudorazione, le vertigini, l'accelerazione del battito cardiaco (palpitazioni) e la voce e le mani tremanti, tutte reazioni comuni allo stress.

cosa succede se le donne prendono il viagra?

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese



Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

I beta-bloccanti funzionano bene per l'ansia sociale e altri fattori di stress a breve termine. Ad esempio, un operatore sanitario potrebbe prescrivere un beta-bloccante prima di parlare in pubblico per aiutare con l'ansia da prestazione e la paura del palcoscenico. Tuttavia, metoprololo tartrato (nome commerciale Lopressor), propranololo (nome commerciale Inderal), atenololo (nome commerciale Tenormin) e altri beta-bloccanti non vengono utilizzati per il trattamento a lungo termine.

È anche importante notare che i beta-bloccanti sono più efficaci per la gestione dell'ansia se prescritti insieme a trattamenti come terapia, cambiamenti dello stile di vita e altri farmaci.

Effetti collaterali e interazioni farmacologiche

La FDA ha emesso un avviso di scatola nera per il metoprololo: non interrompere bruscamente l'assunzione di metoprololo poiché l'interruzione improvvisa del metoprololo può causare dolore al petto o infarto. Il tuo medico ti aiuterà a ridurre gradualmente la dose se hai bisogno di interrompere il metoprololo.

Nel complesso, i beta-bloccanti sono una soluzione relativamente sicura e non assuefatta per l'ansia a breve termine. Uno dei motivi per cui gli operatori sanitari tendono a prescrivere beta-bloccanti è perché la maggior parte delle persone sperimenterà effetti collaterali minimi.

Effetti indesiderati comuni dei beta-bloccanti , in generale, includono affaticamento, vertigini, mal di testa, difficoltà a dormire e dita delle mani o dei piedi fredde (Farzam, 2020).

metoprololo effetti collaterali includono stanchezza, vertigini, diarrea, mancanza di respiro e respiro sibilante (FDA, 2008). Gli effetti collaterali più gravi, ma meno comuni, sono il battito cardiaco irregolare e l'aumento di peso.

Potenziali interazioni farmacologiche possono verificarsi con il metoprololo. Un'interazione tra due farmaci non sempre significa che è necessario interrompere l'assunzione di uno dei farmaci. Tuttavia, richiede una conversazione con il tuo medico su come gestire i tuoi farmaci.usato

Di seguito sono riportati alcuni farmaci comunemente prescritti che possono avere un interazione farmacologica —significando un cambiamento nell'azione o nell'effetto collaterale—se assunto insieme ai beta-bloccanti (DailyMed, 2018).

  • Sildenafil (nome commerciale Viagra) è un farmaco usato per trattare la disfunzione erettile. Se assunto con metoprololo (Lopressor), può aggiungersi al metoprololo abbassamento della pressione sanguigna effetti. Questo può portare a vertigini, stordimento, svenimento, vampate di calore, mal di testa e battito cardiaco accelerato (Jackson, 2006).
  • La tioridazina (nome commerciale Mellaril) e la clorpromazina (nome commerciale Thorazine) sono entrambi farmaci antipsicotici usati per trattare i disturbi psicotici come la schizofrenia e la depressione. Quando combinato con metoprololo, le persone possono manifestare bassa pressione sanguigna e ritmi cardiaci anormali.
  • I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l'ibuprofene (nomi commerciali Advil, Motrin, Nuprin) possono ridurre la capacità del metoprololo di abbassare la pressione sanguigna.
  • La clonidina (marca Catapres) è un farmaco usato per trattare l'ipertensione, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) e l'astinenza da farmaci. Se combinato con un beta-bloccante, monitorare la pressione sanguigna per aumenti pericolosi, specialmente dopo aver iniziato o interrotto entrambi i farmaci dopo averli usati insieme.
  • I farmaci che rallentano la frequenza cardiaca possono portare a una frequenza cardiaca molto lenta (bradicardia) se combinati con metoprololo. Gli esempi includono digossina, clonidina, diltiazem e verapamil.
  • I farmaci che bloccano l'enzima CYP2D6 nel fegato (responsabile della scomposizione del metoprololo) possono portare a livelli di metoprololo più alti del normale nel sistema, aumentando il rischio di effetti collaterali. Esempi di questi farmaci includono chinidina, fluoxetina, paroxetina e propafenone.

Questo non include tutti gli effetti collaterali o potenziali interazioni farmacologiche e dovresti consultare un medico dal tuo medico o farmacista per ulteriori informazioni sui farmaci.

Chi dovrebbe evitare il metoprololo?

Prima di iniziare il metoprololo, informa il tuo medico se hai avuto una precedente reazione allergica ad esso o a qualsiasi altro medicinale.

Fagli sapere se hai un storia di bassa pressione sanguigna, rallentamento del battito cardiaco, insufficienza cardiaca, problemi cardiaci o problemi di circolazione sanguigna. Dovresti anche consultare il tuo fornitore se stai considerando il metoprololo durante la gravidanza, se stai pianificando una gravidanza o l'allattamento al seno. Il metoprololo è la gravidanza Categoria C , il che significa che non sappiamo se può causare danni al feto (DailyMed, 2018).

Il metoprololo tartrato è un beta-bloccante non selettivo, che colpisce sia i recettori beta-1 che beta-2 (recettori beta sul cuore e sui polmoni, rispettivamente). I beta-bloccanti non selettivi devono essere usati con cautela nelle persone che fumano, hanno l'asma o convivono con altre malattie polmonari. Il metoprololo può rendere più difficile riconoscere i segni premonitori di basso livello di zucchero nel sangue (ipoglicemia) tra le persone con diabete che assumono insulina o altri farmaci per diabetici per gestire la loro condizione (DailyMed, 2018).

Costo e copertura

Il metoprololo è considerato una soluzione economica per la gestione dell'ansia legata alle fobie sociali.

La maggior parte dei piani assicurativi copre il metoprololo tartrato (marchio Lopressor) e il prezzo del farmaco generico varia da $ 4 a $ 9 per una fornitura di 30 giorni (GoodRx, 2020).

Lavorare con il tuo medico

Prima di iniziare il metoprololo per l'ansia, rivedere tutte le opzioni di trattamento con il proprio medico. Come promemoria, il metoprololo e altri beta-bloccanti sono uno strumento utile per gestire alcuni dei sintomi fisici di ansia e stress, come sudorazione, vertigini e battito cardiaco accelerato, ma non possono trattare le reali cause psicologiche della condizione.

In conclusione, il metoprololo è considerato una soluzione sicura ed efficace per fobia sociale e ansia da prestazione , specialmente se prescritto con terapia, cambiamenti nello stile di vita e altri farmaci (Dooley, 2015).

Riferimenti

  1. DailyMed – Compressa di metoprololo tartrato, rivestita con film (2018). Estratto il 10 agosto 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=809c6386-0039-42ff-a03e-e42733e229b8
  2. Dooley, T.P. (2015). Trattare l'ansia con beta-bloccanti o farmaci antiemetici antimuscarinici: una revisione. La salute mentale in medicina di famiglia. Recuperato da http://www.mhfmjournal.com/old/open-access/treating-anxiety-with-either-beta-blockers-or-antiemetic-antimuscarinic-drugs-a-review.pdf
  3. Farzam, K. & Jan, A. (2020). Beta-bloccanti. StatPearls. Estratto il 10 agosto 2020 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK532906/
  4. GoodRx. (2020). Lopressor generico di metoprololo. Recuperato da https://www.goodrx.com/lopressor
  5. Jackson, G., Montorsi, P., & Cheitlin, M.D. (2006). Sicurezza cardiovascolare del citrato di sildenafil (Viagra): una prospettiva aggiornata. Urologia, 68(3 Suppl), 47–60. https://doi.org/10.1016/j.urology.2006.05.047
  6. Istituto Nazionale di Salute Mentale (NIMH). Qualsiasi disturbo d'ansia (2017). Estratto il 10 agosto 2020 da https://www.nimh.nih.gov/health/statistics/any-anxiety-disorder.shtml
  7. Servizio sanitario nazionale del Regno Unito (NHS). (2019). Beta bloccanti. Recuperato da https://www.nhs.uk/conditions/beta-blockers/
  8. Food & Drug Administration (FDA) statunitense. (n.d.). LOPRESSOR (metoprololo tartrato) compressa. Recuperato da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2008/017963s062,018704s021lbl.pdf
Vedi altro