Spray nasale: separare realtà e finzione

Spray nasale: separare realtà e finzione

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Un naso chiuso e congestionato può rendere infelice anche il giorno migliore. Gli spray nasali possono rivelarsi un'efficace aggiunta al tuo arsenale anti-sniffle, ma ci sono miti persistenti che circondano questi spray che potrebbero renderti riluttante a usarli. Analizziamo i fatti sugli spray nasali per aiutare a sbarazzarci di queste idee sbagliate per sempre.

Vitali

  • Lo spray nasale è un termine generico per i farmaci da banco e da prescrizione che vengono inalati attraverso il naso.
  • Questi spray vengono utilizzati per alleviare i sintomi associati alle allergie stagionali e al raffreddore, anche se alcuni tipi di spray nasali possono essere utilizzati per prevenire malattie più gravi, come l'influenza.
  • Esistono quattro tipi principali di spray nasali: decongestionante, steroideo, salino e antistaminico.
  • La maggior parte degli spray nasali può essere utilizzata continuamente, mentre altri possono potenzialmente causare dipendenza se usati per più di pochi giorni alla volta.
  • Sebbene non sia una vera dipendenza, l'uso abituale di spray nasali decongestionanti può creare quella che è nota come congestione da rimbalzo.

Cosa sono gli spray nasali?

Gli spray nasali sono farmaci inalati nel corpo tramite un contenitore pressurizzato o un flacone spray. Disponibili sia da banco che in forma di prescrizione, gli spray nasali sono più spesso usati per trattare condizioni che causano congestione o infiammazione nelle cavità nasali (come rinite allergica o infezioni delle alte vie respiratorie).

La vaccinazione antinfluenzale è disponibile anche in spray nasale , sebbene le persone con determinate condizioni mediche optino invece per lo scatto (CDC, 2019).



Annuncio pubblicitario

Sollievo dalle allergie da prescrizione, senza sala d'attesa



Trovare il giusto trattamento per le allergie non dovrebbe essere un gioco da ragazzi. Parla con un dottore.

Per saperne di più

3 miti sugli spray nasali

Gli spray nasali possono sembrare un gioco da ragazzi per alleviare la congestione e i dolori minori che derivano da allergie stagionali e raffreddori. Tuttavia, i miti di vecchia data sull'efficacia e la sicurezza degli spray nasali inducono molte persone a optare invece per farmaci orali collaudati.

In realtà, molti di questi miti sugli spray nasali sono esagerati o semplicemente falsi.

Mito 1: tutti gli spray nasali sono uguali

Immagina questo scenario: hai il raffreddore e vai in farmacia per prendere uno spray nasale per aiutare a liberare la congestione in modo da poter respirare. Tutti gli spray nasali sono uguali, quindi puoi semplicemente prendere la prima bottiglia che vedi, giusto? Sbagliato.

Esistono quattro diversi tipi di spray nasali, ciascuno con uno scopo diverso.



  1. Decongestionante. Gli spray nasali decongestionanti alleviano la congestione e il naso che cola restringendo temporaneamente i vasi sanguigni nel naso (vasocostrizione). Questo tipo di spray nasale viene in genere venduto da banco con due principali ingredienti attivi, ossimetazolina e pseudoefedrina (presente in marchi come Afrin, Dristan e Neo-Synephrine). La fenilefrina sta ora sostituendo la pseudoefedrina in molti prodotti. Gli spray nasali decongestionanti sono quelli che possono essere pericolosi da usare per un lungo periodo di tempo e che possono causare congestione da rimbalzo.
  2. Steroide. Gli spray nasali steroidei contengono corticosteroidi che aiutano a fermare l'infiammazione che deriva dalle reazioni allergiche. Gli spray nasali steroidei funzionano applicando il corticosteroide direttamente sui tessuti delicati del naso per fermare i sintomi di allergia come la congestione. Gli spray nasali steroidei sono disponibili in forma di prescrizione e da banco con ingredienti attivi come fluticasone propionato (come Flonase) e triamcinolone acetonide (come Nasacort).
  3. salina. Gli spray nasali salini sono un modo tutto naturale per trattare la congestione e l'accumulo di muco con una miscela di acqua sterilizzata e cloruro di sodio (sale) invece dei farmaci. La combinazione aiuta a sciogliere il muco e i detriti all'interno del naso per eliminare la congestione e i blocchi.
  4. Antistaminico. Gli spray nasali antistaminici agiscono bloccando direttamente una sostanza chimica infiammatoria, nota come istamina, nel naso che viene rilasciata quando un allergene entra in contatto con il corpo. Gli spray nasali antistaminici sono disponibili al banco con ingredienti attivi come l'azelastina (marchio Astepro).

Mito 2: puoi diventare dipendente dagli spray nasali

Questo è parzialmente vero. Gli spray nasali decongestionanti possono causare il cosiddetto effetto rebound (rinite medicamentosa).

Il effetto rimbalzo è relativamente comune. In uno studio (Mehuys, 2014), la metà degli 895 partecipanti con congestione nasale ha abusato dei propri spray decongestionanti. Il motivo ha a che fare con il funzionamento di questi spray. Molti spray nasali decongestionanti da banco agiscono restringendo i vasi sanguigni che causano infiammazione e aumento della produzione di muco all'interno del naso. Quando i vasi sanguigni si restringono, anche l'infiammazione e il naso che cola.

Gli effetti degli spray nasali decongestionanti non durano a lungo; quando il farmaco svanisce, i vasi si gonfiano di nuovo e il naso che cola ritorna, devi usare di nuovo lo spray nasale per provare sollievo. Alcune ricerche mostrano che questo può creare uno schema di dipendenza in alcune persone in cui si sentono obbligate a usare continuamente sempre più farmaci per ottenere lo stesso sollievo.

L'uso cronico di uno spray nasale decongestionante può potenzialmente causare effetti collaterali, tra cui:

  • Aumento della congestione tra le dosi
  • Gonfiore permanente dei tessuti
  • Infezione e dolore

Puoi prevenire la congestione del rimbalzo:

c'è un esame del sangue per l'hpv nei maschi?
  • Usare solo spray nasali decongestionanti per tre giorni o meno
  • Limitare l'uso a due dosi ogni 24 ore

Mito 3: gli spray nasali impiegano settimane per essere efficaci

Un malinteso comune è che tutti gli spray nasali impiegano diverse settimane per fornire un effetto duraturo. Tuttavia, il tempo effettivo necessario dipende in gran parte dal tipo di spray nasale utilizzato.

Gli spray nasali salini sono il tipo di trattamento più rapido perché agiscono spingendo delicatamente fuori il muco e altre sostanze irritanti. Lo svantaggio è che gli effetti sono di breve durata e il processo deve essere ripetuto per eliminare la congestione aggiuntiva.

Gli spray nasali antistaminici sono progettati per fornire sollievo rapidamente, a volte in trenta minuti o meno. Lo stesso vale per gli spray nasali decongestionanti che forniscono un sollievo prolungato per diverse ore.

Gli spray nasali steroidei possono richiedere da due a tre giorni per alleviare i sintomi, ma possono essere necessarie un paio di settimane per provare un sollievo completo. Per ottenere i migliori risultati, le persone che soffrono di allergie dovrebbero usare i loro spray nasali steroidei ogni giorno durante la stagione delle allergie.

Sebbene gli spray nasali possano essere un modo efficace per alleviare allergie e sintomi del raffreddore, non sono sempre la scelta giusta per ogni persona o per ogni disturbo. È meglio parlare con il tuo medico per discutere i tuoi sintomi e quale tipo di trattamento - spray nasale, farmaci per via orale o altro - è l'opzione migliore per te.

Riferimenti

  1. Mehuys, E., Gevaert, P., Brusselle, G., Hees, T. V., Adriaens, E., Christiaens, T., … Boussery, K. (2014). Automedicazione nella rinite persistente: uso eccessivo di decongestionanti nella metà dei pazienti. Il giornale di allergia e immunologia clinica: in pratica, 2 (3), 313-319. doi: 10.1016/j.jaip.2014.01.009, https://ww nel .ncbi.nlm.nih.gov / pubmed / 24811023
  2. Yuta A, Ogawa Y. (2013 dicembre) Revisione clinica di 33 casi di rinite medicamentosa mediante spray nasale decongestionante. Arerugi = [Allergia], 62(12):1623-1630
  3. Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. (2019, 7 novembre). Vaccino influenzale attenuato vivo [LAIV] (Il vaccino antinfluenzale spray nasale). https://www.cdc.gov/flu/prevent/nasalspray.htm .
Vedi altro