Osteomielite o infiammazione del midollo osseo

Osteomielite o infiammazione del midollo osseo

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Abbiamo tutti sperimentato una malattia infettiva o un'altra nel corso della nostra vita. Raffreddori, infezioni del tratto urinario, cellulite, influenza, infezioni a trasmissione sessuale, polmonite... l'elenco potrebbe continuare all'infinito. Ciò che è molto più raro è un'infezione che colpisce l'osso, chiamata anche osteomielite. Facciamo un tuffo nell'infezione che ha colpito le carriere di Yao Ming, Mickey Mantle e Al Kaline.

Ci sono alcuni importanti fattori di rischio per l'osteomielite. Queste condizioni mediche possono aumentare il rischio di osteomielite da qualcosa di raro a qualcosa di cui preoccuparsi. Il primo di questi è il diabete. Nel diabete, possono causare danni ai vasi sanguigni e ai nervi causati da livelli elevati di zucchero nel sangue ulcere del piede diabetico . Il rischio di sviluppare un'ulcera del piede nel diabete è di circa il 15% (Alexiadou, 2012). Le ulcere del piede diabetico sono precursori comuni dell'osteomielite. L'infezione nel sito dell'ulcera può diffondersi all'osso vicino, che può avere difficoltà a combattere l'infezione a causa dello scarso flusso sanguigno nell'area interessata. Il modo migliore per prevenire l'osteomielite nel diabete è prevenire le ulcere del piede diabetico. Ciò comporta il controllo il più possibile dei livelli di zucchero nel sangue rimanendo al passo con la dieta e assumendo regolarmente farmaci per il diabete. Allo stesso modo, l'arteriopatia periferica è un altro fattore di rischio per l'osteomielite, perché la scarsa irrorazione sanguigna può causare ulcere che poi portano all'osteomielite.

I problemi con il sistema immunitario, come quelli causati dal virus dell'immunodeficienza umana (HIV) o dalla chemioterapia, possono ridurre la capacità del corpo di combattere le infezioni e predisporre a sviluppare l'osteomielite. In particolare, le persone con anemia falciforme sono a rischio di osteomielite e infezioni articolari. Questo perché la milza, che ha un'importante funzione immunitaria, è danneggiata dall'anemia falciforme.

Traumi o interventi chirurgici, in particolare quelli che provocano ferite aperte, fratture aperte o hardware impiantato, possono essere un'altra ragione per le infezioni ossee. E infine, l'uso di droghe per iniezione è un importante fattore di rischio. Gli aghi sporchi possono introdurre direttamente batteri nel flusso sanguigno che poi seminano le ossa, causando infezioni.

Se sei preoccupato per un'infezione in qualsiasi parte del tuo corpo, il passo migliore da fare è parlare con il tuo medico. Saranno in grado di fornirti i test e le cure necessari per riportarti in perfetta forma.



Riferimenti

  1. Alexiadou, K., & Doupis, J. (2012). Gestione delle ulcere del piede diabetico. Terapia del diabete , 3 (1), 4. doi: 10.1007/s13300-012-0004-9Riferimento, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22529027
  2. Castellazzi, L., Mantero, M., & Esposito, S. (2016). Aggiornamento sulla gestione dell'osteomielite acuta pediatrica e dell'artrite settica. Rivista internazionale di scienze molecolari , 17 (6), 855. doi: 10.3390 / ijms17060855, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4926389/
  3. Hatzenbuehler, J., & Pulling, T. J. (2011). Diagnosi e gestione dell'osteomielite. Medico di famiglia americano , 84 (9), 1027-1033. Recuperato da https://www.aafp.org/afp/2011/1101/p1027.html
  4. Kradin, R.L. (2010). Patologia diagnostica delle malattie infettive . Recuperato da https://www.sciencedirect.com/book/9781416034292/diagnostic-pathology-of-infectious-disease#book-info
  5. Moodie, R.L. (1921). Osteomielite nel Permiano. Scienza , 53 (1371), 333. doi: 10.1126/science.53.1371.333, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/17783693
  6. Parvizi, J., & Kim, G. K. (2010). Capitolo 167 – Osteomielite. Nel Ortopedia ad alto rendimento (pagg. 347-348). Altrove. doi: 10.1016/B978-1-4160-0236-9.00178-4
Vedi altro