Pantoprazolo: tutto quello che c'è da sapere

Pantoprazolo: tutto quello che c'è da sapere

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Cos'è il pantoprazolo?

Pantoprazolo (nome commerciale Protonix) è un inibitore della pompa protonica (PPI) , che è un tipo di farmaco utilizzato per ridurre la quantità di acido nello stomaco. Più frequentemente, questo farmaco viene utilizzato per il trattamento di una condizione chiamata malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), nota anche come reflusso acido.

È anche usato per trattare l'ulcera peptica e una condizione rara nota come sindrome di Zollinger-Ellison (UpToDate, n.d.). Continua a leggere per imparare tutto ciò che devi sapere sul pantoprazolo, a cosa serve e sui tipi di effetti collaterali che alcune persone sperimentano quando lo prendono.

Vitali

  • Il pantoprazolo è un inibitore della pompa protonica (PPI) usato più comunemente per trattare il reflusso acido.
  • Gli inibitori della pompa protonica agiscono riducendo la quantità di acido gastrico prodotta dal corpo.
  • Il reflusso acido è comune e solitamente fastidioso, ma se dura a lungo può causare gravi danni all'esofago.
  • Il pantoprazolo è comunemente usato per trattare il bruciore di stomaco e la sindrome di Zollinger-Ellison.
  • I PPI possono aumentare il rischio di alcune infezioni e carenze vitaminiche se assunti per lungo tempo.

Come funziona il pantoprazolo?

Il nostro stomaco ci aiuta a digerire il cibo producendo acido che scompone ciò che mangiamo in pezzi più piccoli e più facilmente lavorabili. Questo acido è molto corrosivo e lo stomaco ha speciali protezioni per evitare che venga danneggiato dall'acido che produce.

Ci sono alcune situazioni in cui queste protezioni non sono sufficienti. Se c'è troppo acido, se c'è una lesione agli strati protettivi dello stomaco, o se l'acido in qualche modo fuoriesce dallo stomaco e sale nell'esofago (il tubo che collega la bocca allo stomaco), può causare gravi danni e dolore.

Pantoprazolo e tutti gli altri PPI, come omeprazolo (marchio Prilosec), lansoprazolo (marchio Prevacid) e altri- lavorare disattivando la produzione di acido gastrico nello stomaco , riducendo efficacemente la quantità di acido presente e prevenendo o alleviando questi sintomi spesso dolorosi (Wolfe, 2020).

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

Quando è prescritto?

Pantoprazolo e altri PPI fanno parte più frequentemente del trattamento per (UpToDate, n.d.):

  • Malattia da reflusso acido/malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), ovvero quando l'acido dello stomaco risale nell'esofago.
  • Ulcera peptica (PUD), ovvero quando ci sono lesioni al rivestimento dello stomaco o al rivestimento dell'intestino tenue, tipicamente causate da un'infezione o dall'uso coerente di farmaci antidolorifici da banco noti come antinfiammatori non steroidei farmaci (FANS).
  • Sindrome di Zollinger-Ellison, che è una condizione rara in cui il corpo produce troppa acidità di stomaco, causando danni all'apparato digerente.

Scorri verso il basso per saperne di più su quando viene utilizzato il pantoprazolo, gli effetti collaterali di ciascuna condizione e come vengono trattati.

Reflusso acido/GERD

Per le persone con GERD, l'acido dello stomaco che ha lo scopo di abbattere il cibo risale dallo stomaco e nell'esofago. Mentre il reflusso occasionale è sia normale che non un problema medico serio, ci sono alcuni casi in cui il reflusso acido non è solo fastidioso, ma può anche essere piuttosto problematico.

Ciò è particolarmente vero se il reflusso è frequente (con più di due episodi a settimana). In questi casi, può provocare lo sviluppo di una condizione chiamata esofago di Barrett, che deriva dall'esposizione ripetuta dell'esofago all'acido dello stomaco con conseguente danno alle cellule lì. Questa condizione è abbastanza comune, influenzata da alcune stime tra il 10-20% delle persone nel mondo occidentale (Denti, 2015).

Il più comune i sintomi di GERD possono includere (Vakil, 2006):

  • Bruciore di stomaco, che è una sensazione di disagio o dolore al centro del petto che di solito compare dopo aver mangiato.
  • Sapore acido in bocca (soprattutto dopo essersi coricati o appena svegli al mattino).
  • Rigurgito, che è quando puoi sentire il cibo risalire in gola, spesso accompagnato da un sapore aspro.

Meno comunemente, un paziente potrebbe provare dolore o difficoltà durante la deglutizione, tosse sanguinolenta, sangue nelle feci, anemia da carenza di ferro o perdita di peso. Questi segni probabilmente spingeranno il tuo medico a fare un'indagine più approfondita (Vakil, 2006).

Episodi occasionali di bruciore di stomaco che durano per un breve periodo dopo i pasti non sono in genere motivo di preoccupazione. Il trattamento prevede prendendo un PPI come il pantoprazolo quando insorgono i sintomi. Se questi episodi diventano frequenti e fastidiosi, il medico può consigliare di sottoporsi a una valutazione utilizzando un'endoscopia superiore e un test di deglutizione bario.

Durante un'endoscopia superiore, viene utilizzata una minuscola telecamera per osservare la connessione tra l'esofago e lo stomaco. Durante una deglutizione con bario, ti verrà chiesto di ingoiare una sostanza chiamata bario mentre vengono eseguite le radiografie. Ciò consente al tuo medico di vedere la forma e la struttura del tuo esofago e identificare eventuali problemi che potrebbero contribuire ai tuoi sintomi (UpToDate, n.d.).

Ulcera peptica

L'ulcera peptica (PUD) si verifica quando c'è una lesione alla parete dell'apparato digerente, nello stomaco stesso o nella prima parte dell'intestino tenue (noto come duodeno). La condizione è più frequentemente causata da un'infezione da batteri noti come Helicobacter pylori (o H. pylori in breve).

Un'altra delle principali cause di queste fastidiose ulcere è l'uso regolare di farmaci noti come FANS, che è un gruppo di farmaci comunemente assunti come antidolorifici da banco e comprende farmaci domestici comuni come l'aspirina, i marchi Advil e Motrin e altri (Vakil , 2020).

Il sintomo più comune di ulcera peptica è dolore nella parte superiore dell'addome. Per molte persone, il dolore si presenta sotto forma di attacchi e spesso ci sono lunghi periodi senza sintomi tra questi episodi. A seconda di dove si trova l'ulcera, alcune persone riferiscono che mangiare peggiora il dolore e altre riferiscono che in realtà allevia i sintomi.

Alcuni pazienti non hanno alcun dolore, nel qual caso, il medico potrebbe sospettare PUD se si hanno bassi livelli di ferro nel sangue (anemia sideropenica) o segni di sanguinamento nel sistema digestivo (come sangue nelle feci, feci nere , o piccole quantità di sangue nelle feci rilevate in un test di screening di routine) (Vakil, 2020).

farmaci per l'ansia che aiutano con la perdita di peso

Il trattamento della PUD dipende dalla causa. Per identificare la causa, il tuo medico probabilmente ti farà domande sulle tue abitudini (ad esempio: hai preso molti farmaci antidolorifici di recente?). Diagnosticare H. pylori , il tuo medico può eseguire un semplice test del respiro chiamato test del respiro dell'urea o controllare le feci per i batteri. Se hai assunto farmaci come gli IPP, dovrai interrompere l'assunzione per il test (Crowe, 2020).

Trattamento per H. pylori in genere comporta l'uso di due tipi di antibiotici per eliminare l'infezione e un PPI come pantoprazolo o omeprazolo, che aiutano entrambi ad alleviare il disagio associato a H. pylori infezioni e aiuta a sbarazzarsi dell'infezione insieme agli antibiotici (Chiba, 2013).

Il trattamento dura in genere 10-14 giorni. Sebbene i sintomi possano risolversi prima del completamento dell'intero ciclo di trattamento, è molto importante continuare a prendere il trattamento per tutto il tempo prescritto dal medico. Ciò garantisce che l'infezione venga trattata completamente e riduce la possibilità che ritorni (Crowe, 2020).

Per i pazienti con diagnosi di diagnosed ulcere peptiche causate dall'uso di FANS , il tuo medico ti indicherà di smettere di usare quei farmaci e di trovare un'opzione alternativa, se possibile. Il trattamento della PUD causata dai FANS comporta anche l'uso di PPI per alleviare i sintomi e consentire la guarigione delle ulcere (Vakil, 2020).

Sindrome di Zollinger-Ellison (ZES)

ZES è una condizione rara in cui si formano piccole escrescenze, note come gastrinomi, nel pancreas o nella parte superiore dell'intestino tenue. Si verifica in appena una persona su quattro milioni ogni anno . I gastrinomi producono troppo di una sostanza chiamata gastrina. La gastrina dice allo stomaco di iniziare a produrre acido gastrico. Le persone con ZES hanno così tanto acido gastrico che tendono a sviluppare ulcere nello stomaco/intestino tenue.

I sintomi possono includere ulcera peptica (vedi sopra Ulcera peptica), bruciore di stomaco, dolore addominale, diarrea e sangue nelle feci. Se il tuo medico sospetta che tu abbia ZES, può fare un semplice esame del sangue per misurare i livelli di gastrina nel sangue. Il trattamento può comportare l'uso di PPI come il pantoprazolo e la rimozione delle escrescenze che causano la condizione, se possibile (Bergsland, 2020).

Quali sono gli effetti collaterali?

Il effetto collaterale più frequentemente riportato del trattamento con pantoprazolo è il mal di testa. Altri effetti collaterali includono disturbi digestivi come diarrea, nausea, dolore addominale e gas. Raramente, i pazienti riferiscono di avere capogiri o dolori muscolari (DailyMed, n.d).

Livelli ridotti di acido gastrico possono rendere difficile per il tuo corpo assorbire determinati nutrienti. Il problema osservato più frequentemente è la carenza di magnesio e in genere si verifica solo nelle persone che assumono PPI per più di tre mesi. La carenza di magnesio può provocare spasmi muscolari o crampi, nonché debolezza.

Meno frequentemente, i pazienti (in particolare quelli in trattamento a lungo termine con pantoprazolo per più di due anni) possono sviluppare una carenza di vitamina B12. Il tuo medico può controllare i tuoi livelli di B12 con un semplice esame del sangue e, se necessario, consigliare integratori (sotto forma di pillole o iniezioni) (UpToDate, n.d.).

Annuncio pubblicitario

Roman Daily: multivitaminico per uomini

Il nostro team di medici interni ha creato Roman Daily per colmare le lacune nutrizionali comuni negli uomini con ingredienti e dosaggi scientificamente supportati.

Per saperne di più

Quali sono gli avvertimenti?

In rari casi, gli IPP possono causare una rara reazione allergica nota come nefrite interstiziale acuta, che colpisce i reni. I sintomi possono includere nausea e vomito o fare pipì molto meno del solito. Se hai mai avuto questa reazione prima, informa il tuo medico.

L'uso a lungo termine di PPI come il pantoprazolo può danneggiare l'equilibrio dei batteri nel sistema digestivo e provocare un'infezione chiamata Clostridium difficile (o C. diff in breve). Questa condizione è più comune tra i pazienti ospedalizzati e il segno più importante di questa infezione è la diarrea persistente (UpToDate, n.d.).

Riferimenti

  1. Bergsland, E. (2020, 20 aprile). Sindrome di Zollinger-Ellison (gastrinoma): manifestazioni cliniche e diagnosi. Estratto il 28 agosto 2020 da https://www.uptodate.com/contents/zollinger-ellison-syndrome-gastrinoma-clinical-manifestations-and-diagnosis?
  2. Chiba, T., Malfertheiner, P., & Satoh, H. (2013). Inibitori della pompa protonica: una visione equilibrata (32a ed., P. 59-67). , Città di Toyama, Giappone: Ospedale universitario di Toyama. doi: 10.1159 / 000350631 Recuperato da: https://www.karger.com/Article/PDF/350631#:~:text=The%20rationale%20of%20PPI%2Dbased,weak%20antibacterial%20effect%20contro%20H
  3. Crowe, S. E. (2020, 9 gennaio). UpToDate: Regimi di trattamento per Helicobacter pylori. Estratto il 28 agosto 2020 da https://www.uptodate.com/contents/treatment-regimens-for-helicobacter-pylori?search=h.pylori
  4. DailyMed – PANTOPRAZOLE SODIUM- compressa di pantoprazolo, a rilascio ritardato. (n.d.). Estratto il 28 agosto 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=f3ded82a-cf0d-4844-944a-75f9f9215ff0
  5. Dent, J., El-Serag, H., Wallander, M., & Johansson, S. (2005, maggio). Epidemiologia della malattia da reflusso gastroesofageo: una revisione sistematica. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/15831922
  6. Pace, F., & Porro, G. B. (2004). Malattia da reflusso gastroesofageo: una tipica malattia dello spettro (non è necessario un nuovo quadro concettuale). L'American Journal of Gastroenterology, 99(5), 946-949. doi:10.1111/j.1572-0241.2004.04164.x Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/15128365/
  7. UpToDate (n.d.). Pantoprazolo: informazioni sui farmaci. Estratto il 28 agosto 2020 da https://www.uptodate.com/contents/pantoprazolo-drug-information?search=pantoprazolo
  8. Vakil, N. B. (2020, 1 aprile). UpToDate: Ulcera peptica: trattamento e prevenzione secondaria. Estratto il 28 agosto 2020 da https://www.uptodate.com/contents/peptic-ulcer-disease-treatment-and-secondary-prevention?
  9. Vakil, N., Zanten, S.V., Kahrilas, P., Dent, J., & Jones, R. (2006). La definizione e la classificazione di Montreal della malattia da reflusso gastroesofageo: un consenso globale basato sull'evidenza. L'American Journal of Gastroenterology, 101(8), 1900-1920. doi:10.1111/j.1572-0241.2006.00630.x Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16928254/
  10. Wolfe, M. M. (2020, 13 luglio). UpToDate: Inibitori della pompa protonica: panoramica dell'uso e degli effetti avversi nel trattamento dei disturbi correlati all'acido. Estratto il 28 agosto 2020 da https://www.uptodate.com/contents/proton-pump-inhibitors-overview-of-use-and-adverse-effects-in-the-treatment-of-acid-related-disorders?
Vedi altro