Prediabete: un segnale di allarme e una possibile svolta

Prediabete: un segnale di allarme e una possibile svolta

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Prediabete è un termine che è diventato più popolare di recente, in parte per aiutare ad aumentare la consapevolezza riguardo al diabete. Il prediabete è quello che sembra: qualcosa che viene prima del diabete. Quando hai il prediabete, i tuoi zuccheri nel sangue sono elevati, ma non sono abbastanza elevati da farti diagnosticare un diabete conclamato. È un segnale di avvertimento che il diabete potrebbe essere nel tuo futuro. Ma se fai i passi giusti, puoi usare la tua diagnosi di prediabete come motivazione per apportare le modifiche allo stile di vita necessarie per prevenire lo sviluppo del diabete conclamato.

(Va ricordato che il prediabete è solo un precursore del diabete mellito di tipo 2 (T2DM), non delle altre forme di diabete.)

Vitali

  • Il prediabete si riferisce a un livello di zucchero nel sangue elevato ma non abbastanza elevato da poter essere considerato diabete.
  • Il prediabete è un segnale di avvertimento che il diabete potrebbe essere nel tuo futuro.
  • Un terzo degli americani ha il prediabete e non lo sa perché non ha mai sintomi.
  • È fondamentale usare la tua diagnosi di prediabete come un campanello d'allarme per fare tutto il possibile per prevenire la sua progressione nel diabete di tipo 2.
  • Il diabete mellito di tipo 1 è una malattia autoimmune che non è preceduta da prediabete.
  • Il diabete gestazionale si riferisce al diabete causato dalla gravidanza.
  • Il diabete insipido è una malattia non correlata che ha a che fare con un ormone chiamato ADH, non con l'insulina.

Il prediabete è talvolta indicato come alterata glicemia a digiuno o ridotta tolleranza al glucosio. Questi termini derivano dal fatto che con il prediabete, il tuo corpo ha difficoltà a regolare la glicemia, che è anche chiamata glicemia.

Prediabete vs diabete

Il modo migliore per definire il prediabete potrebbe essere quello di spiegare cosa sta succedendo nel diabete (ricorda, qui ci riferiamo solo al diabete di tipo 2).

Il diabete di tipo 2 è una malattia in cui il corpo non risponde bene all'insulina. L'insulina è un ormone nel corpo che viene secreto dal pancreas in risposta a livelli elevati di zucchero nel sangue. Quando mangi cibo, i livelli di zucchero nel sangue aumentano. In risposta a questo aumento, l'insulina viene rilasciata nel flusso sanguigno. L'insulina quindi si lega ai recettori sulle cellule adipose, muscolari e epatiche, consentendo a tali cellule di assorbire il glucosio e utilizzarlo per produrre energia o immagazzinarlo per un uso successivo. Quando il tuo corpo non risponde anche all'insulina, si parla di resistenza all'insulina.

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

Diverse cose possono causare la resistenza all'insulina. Tuttavia, i fattori di rischio più significativi sono la genetica, il sovrappeso, il grasso addominale e uno stile di vita sedentario. Mentre molte persone credono che l'insulino-resistenza e il diabete di tipo 2 siano direttamente causati dall'obesità, non tutte le persone obese sviluppano l'insulino-resistenza e il diabete di tipo 2. Allo stesso modo, non tutte le persone con insulino-resistenza e diabete di tipo 2 sono obese.

All'inizio, per compensare la resistenza all'insulina, il pancreas va in overdrive. Emette insulina extra (che può essere rilevata nel sangue ed è chiamata iperinsulinemia) e fa del suo meglio per mantenere i livelli di zucchero nel sangue nell'intervallo normale. Tuttavia, dopo il tempo, il tuo pancreas ha difficoltà a tenere il passo. Ciò è dovuto al fatto che i tuoi tessuti rispondono ancora meno all'insulina o perché il pancreas si brucia e smette di produrre abbastanza insulina. In entrambi i casi, il tuo corpo diventa meno efficace nella regolazione del glucosio e di conseguenza la glicemia aumenta.

Quando i livelli di zucchero nel sangue diventano incontrollati, ti viene diagnosticato il diabete. Diversi test possono essere utilizzati per diagnosticare il diabete e ognuno ha un livello di cutoff specifico (vedi sotto).

Il prediabete si verifica quando sei sulla buona strada per il diabete. I test di screening rivelano livelli di glucosio nel sangue elevati ma non abbastanza alti da giustificare una diagnosi di diabete. Tuttavia, solo perché non hai il diabete non significa che il prediabete sia innocuo. Avere il prediabete significa che sei a rischio di sviluppare il diabete. Ma ti mette anche a rischio di malattie cardiovascolari e microvascolari (malattie cardiache e malattie dei vasi sanguigni).

Quali sono i fattori di rischio del prediabete?

Un numero impressionante di persone ha il prediabete. Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) , 1 americano su 3 ha il prediabete e il 90% di loro non lo sa nemmeno (CDC, 2019).

I fattori di rischio per il prediabete sono essenzialmente gli stessi dei fattori di rischio per il diabete di tipo 2. Questi sono generalmente suddivisi in cose che puoi cambiare e cose che non puoi cambiare. Le cose che puoi cambiare includono:

  • Essere sovrappeso
  • Avere una vita grande large
  • Mangiare una dieta malsana
  • Attività fisica ridotta
  • Fumare

Le cose che non puoi cambiare includono:

  • Età >45, razza (i bianchi non ispanici hanno il rischio più basso),
  • Storia familiare di T2DM
  • Una storia personale di determinate condizioni mediche, tra cui:
    • Acanthosis nigricans (oscuramento delle ascelle e del collo)
    • Diabete gestazionale (diabete causato dalla gravidanza)
    • Ipertensione (pressione alta)
    • Sindrome dell'ovaio policistico (detta anche PCOS)
    • Apnea notturna (difficoltà a respirare durante il sonno)

Quali sono i segni e i sintomi del prediabete?

Per molte persone, il prediabete non ha sintomi. Questo è uno dei motivi per cui molte persone possono avere il prediabete senza nemmeno saperlo. Tuttavia, alcuni potrebbero manifestare sintomi simili a quelli osservati nel diabete di tipo 2. Questi includono:

come misurare la lunghezza del tuo pene
  • Aumento della sete (polidipsia)
  • Minzione frequente (poliuria)
  • Mancanza di energia (affaticamento)

Come si esegue il test per il prediabete?

Tre degli stessi test che vengono eseguiti per lo screening del diabete di tipo 2 possono essere eseguiti per rilevare il prediabete. La diagnosi può quindi essere fatta sulla base di questi test. Per confermare la diagnosi di T2DM, questi test devono essere eseguiti più di una volta in giorni separati.

Il test del glucosio plasmatico a digiuno (FPG): questo è un esame del sangue che viene eseguito dopo aver digiunato (non mangiato o bevuto) per almeno otto ore. I risultati possono essere interpretati come:

  • FPG 70-99 mg/dL è considerato normale
  • FPG 100-125 mg/dL indica che potresti avere il prediabete
  • FPG >125 mg/dL indica che potresti avere il diabete

L'Oral Glucose Tolerance Test (OGTT): questo è un esame del sangue che viene eseguito dopo che sei stato a digiuno per almeno otto ore e poi ti viene data una dose misurata (in genere 75 g negli Stati Uniti) di una soluzione di glucosio da bere. Il tuo sangue viene quindi prelevato due ore dopo. I risultati possono essere interpretati come:

  • Livello di zucchero nel sangue a 2 ore<140 mg/dL is considered normal
  • Il livello di zucchero nel sangue di 2 ore 140-199 mg/dL indica che potresti avere il prediabete
  • Il livello di zucchero nel sangue a 2 ore >199 mg/dL indica che potresti avere il diabete

Il test dell'emoglobina A1C (HbA1c): questo è un esame del sangue che fornisce una stima ragionevole dei livelli di zucchero nel sangue nei due o tre mesi precedenti. Non richiede il digiuno. I risultati possono essere interpretati come:

  • HbA1c<5.7 is considered normal
  • HbA1c 5,7-6,4 indica che potresti avere il prediabete
  • HbA1c >6,4 significa che potresti avere il diabete

Come evitare che il prediabete diventi diabete di tipo 2? È possibile invertire il prediabete?

Il prediabete è un segnale di avvertimento che il diabete di tipo 2 potrebbe essere nel tuo futuro, ma non deve essere necessariamente così. Il diabete di tipo 2 è una malattia debilitante e permanente che è un fattore di rischio per molti altri problemi più avanti nella vita. Pertanto, è essenziale utilizzare la diagnosi di prediabete come un campanello d'allarme per fare tutto il possibile per prevenire la sua progressione nel diabete di tipo 2. Inoltre, il prediabete è riconosciuto come un disturbo reversibile, il che significa che, con il trattamento, è possibile riportare i livelli di glucosio nel sangue nell'intervallo normale.

Se hai il prediabete, ti consigliamo di sottoporti a uno screening ogni 1-2 anni per vedere se hai sviluppato il diabete. Secondo il Associazione americana del diabete (ADA) , la ricerca indica che alcune modifiche dello stile di vita possono ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 del 58%. L'ADA raccomanda una perdita di peso pari al 7% del peso corporeo e di impegnarsi in un esercizio moderato per almeno trenta minuti al giorno almeno cinque giorni alla settimana (ADA).

Ulteriori cambiamenti nello stile di vita includono una dieta più sana ricca di cibi integrali non trasformati e smettere di fumare. UN studia esaminando 3.234 persone con prediabete è emerso che gli interventi sullo stile di vita possono migliorare i fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, tra cui l'ipertensione e alcuni componenti del colesterolo (Diabetes, 2005).

Infine, il tuo medico potrebbe prescriverti farmaci per il tuo prediabete. La metformina (nome commerciale Glucophage) è un farmaco che è stato a lungo utilizzato per il trattamento del diabete di tipo 2. Ora, alcuni fornitori lo stanno usando anche per il prediabete, sebbene questo sia un uso off-label (il che significa che la FDA non ha esplicitamente approvato la metformina per il prediabete). La metformina agisce diminuendo la quantità di zucchero rilasciata nel flusso sanguigno dal fegato e rendendo il corpo più sensibile all'insulina. La metformina non è efficace nel prevenire la progressione al diabete di tipo 2 come le modifiche dello stile di vita, ma uno studio ha scoperto che riduceva la progressione al diabete di tipo 2 del 31% (Knowler, 2002). È più efficace nel ridurre il rischio nei pazienti più giovani e obesi e nelle donne con una storia di diabete gestazionale (UpToDate, 2019). È meno efficace nei pazienti più anziani o meno sovrappeso. Le persone che assumono metformina per il prediabete dovrebbero sottoporsi a uno screening almeno annuale per il diabete di tipo 2.

Riferimenti

  1. Associazione americana per il diabete. (n.d.). Diagnosi. Recuperato da https://www.diabetes.org/a1c/diagnosis .
  2. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. (2019, 30 maggio). Prediabete: la tua possibilità di prevenire il diabete di tipo 2. Recuperato da https://www.cdc.gov/diabetes/basics/prediabetes.html .
  3. Knowler, W., Barrett-Connor, E., Fowler, S., Hamman, R., Lachin, J., Walker, E. e Nathan, D. (2002). Riduzione dell'incidenza del diabete di tipo 2 con intervento sullo stile di vita o metformina. New England Journal of Medicine , 346 (6), 393–403. doi: 10.1056 / nejmoa012512, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/11832527
  4. Il gruppo di ricerca del programma di prevenzione del diabete. (2005). Impatto dello stile di vita intensivo e della terapia con metformina sui fattori di rischio delle malattie cardiovascolari nel programma di prevenzione del diabete. Cura del diabete , 28 (4), 888-894. doi: 10.2337/diacare.28.4.888, https://care.diabetesjournals.org/content/28/4/888
  5. Aggiornato. (2019). Prevenzione del diabete mellito di tipo 2. Recuperato da https://www.uptodate.com/contents/prevention-of-type-2-diabetes-mellitus .
Vedi altro