Screening del cancro alla prostata: è consigliato?

Screening del cancro alla prostata: è consigliato?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Il cancro alla prostata è la seconda causa di morte per cancro negli uomini dopo il cancro ai polmoni. Sebbene la maggior parte degli uomini con cancro alla prostata sopravviverà, il fatto che anche un trattamento efficace possa portare alla perdita della funzione sessuale e all'incontinenza rende il cancro alla prostata una diagnosi spaventosa.

Ci sono molti trattamenti disponibili e i progressi degli ultimi decenni hanno portato a tassi di sopravvivenza maggiori che mai. Anche i temuti effetti collaterali sono ora meno comuni e meno gravi. Tuttavia, i trattamenti disponibili hanno molto più successo quando il cancro alla prostata viene diagnosticato in una fase precoce e la scoperta precoce del cancro alla prostata può significare la differenza tra una procedura semplice con risultati eccellenti o una che non lo è.



Vitali

  • Lo screening per il cancro alla prostata è una questione complessa e controversa.
  • In alcuni casi, una diagnosi eccessiva che porta a un trattamento eccessivo può essere più dannosa della malattia stessa.
  • Diverse società mediche promuovono raccomandazioni diverse sullo screening.
  • Gli uomini dovrebbero lavorare a stretto contatto con il proprio medico per decidere come, quando o se eseguire lo screening per il cancro alla prostata.

Sembra logico che la diagnosi precoce possa essere solo un vantaggio per tutti gli uomini che invecchiano, ma si scopre che lo screening per il cancro alla prostata è una questione più complessa e controversa come stiamo per vedere. Se eseguire lo screening e come eseguire lo screening deve essere individualizzato per ogni uomo e prendere in considerazione una serie di fattori.

Questo articolo mira a fornirti le informazioni di cui hai bisogno quando inizi una conversazione con il tuo medico.



Come puoi vedere, lo screening del cancro alla prostata è lungi dall'essere un gioco da ragazzi. Diverse organizzazioni specializzate hanno cambiato le loro raccomandazioni nel corso degli anni.

Il Associazione Urologica Americana (AUA) raccomanda (Detection, 2018) che gli uomini di età compresa tra 55 e 69 anni dovrebbero impegnarsi in un processo decisionale condiviso con i loro operatori sanitari quando decidono se eseguire lo screening per il cancro alla prostata.

Il processo decisionale condiviso è un processo mediante il quale gli operatori sanitari condividono le migliori prove disponibili, soppesando rischi e benefici, in modo che un uomo possa prendere una decisione informata con il supporto del proprio medico. L'AUA raccomanda inoltre che le decisioni sullo screening degli uomini di età compresa tra 40 e 54 anni siano individualizzate, tenendo in considerazione i fattori di rischio per il cancro alla prostata (ad es. Storia familiare, afroamericano). L'AUA non raccomanda lo screening di routine prima dei 40 anni o dopo i 70 anni. Lo screening viene eseguito misurando i livelli di antigene prostatico specifico (PSA), a volte con un esame digitale della prostata.



Il Task Force dei servizi preventivi degli Stati Uniti (USPSTF) ha raccomandazioni (USPSTF, 2018) molto simili all'AUA. Il Accademia americana di pratica familiare (AAFP) raccomanda (AAFP, 2018) contro lo screening di routine per il cancro alla prostata basato sui piccoli benefici e sui maggiori rischi dello screening. L'AAFP non è chiaro se gli operatori sanitari debbano iniziare una conversazione con gli uomini sullo screening o debbano eseguire lo screening solo se qualcuno lo richiede specificamente.

Mentre le linee guida per lo screening del cancro alla prostata di diverse organizzazioni differiscono per certi aspetti, tutte chiariscono che le decisioni sullo screening dovrebbero essere individualizzate per ogni uomo. I fattori di rischio e i valori personali sono fattori importanti quando si sceglie cosa fare così come un rapporto di fiducia con il proprio medico.

Riferimenti

  1. Accademia americana dei medici di famiglia. (2018). Screening del cancro alla prostata. Accademia americana dei medici di famiglia. Recuperato da https://www.aafp.org/patient-care/clinical-recommendations/all/cw-prostate-cancer.html .
  2. Brodersen, J., Schwartz, L. K., Heneghan, C., O'Sullivan, J., Aronson, J. K. e Woloshin, S. (2018). Sovradiagnosi: cos'è e cosa non è. Medicina basata sull'evidenza BMJ , 2. 3 (1), 1-3. Recuperato da https://ebm.bmj.com/content/23/1/1
  3. Detection of Prostate Cancer Guidelines Panel dell'American Urological Association Education and Research, Inc. (2018). Diagnosi precoce del cancro alla prostata (2018). Associazione Urologica Americana . Recuperato da https://www.auanet.org/guidelines/prostate-cancer-early-detection-guideline#x2639
  4. Fenton, J., Weyrich, M., Durbin, S., Liu, Y., Bang, H. e Melnikow, J. (2018). Screening basato sull'antigene prostatico specifico per il cancro alla prostata: rapporto sull'evidenza e revisione sistematica per la task force dei servizi preventivi degli Stati Uniti. JAMA , 319 (18), 1914-1931. doi: 10.1001 / jama.2018.3712, https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/2680554
  5. Mistry, K., & Cable, G. (2003). Meta-analisi dell'antigene prostatico specifico e dell'esame rettale digitale come test di screening per il carcinoma prostatico. Il Journal of the American Board of Family Practice , 16 (2), 95-101. doi: 10.3122 / jabfm.16.2.95, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12665174
  6. Naji, L., Randhawa, H., Sohani, Z., Dennis, B., Lautenbach, D., Kavanagh, O., … Profetto, J. (2018). Esame rettale digitale per lo screening del cancro alla prostata nelle cure primarie: una revisione sistematica e una meta-analisi. Annali di Medicina di Famiglia , 16 (2), 149-154. doi: 10.1370 / afm.2205, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29531107
  7. Task Force per i servizi preventivi degli Stati Uniti. (2018). Dichiarazione di raccomandazione finale: Cancro alla prostata: screening. Task Force per i servizi preventivi degli Stati Uniti . Recuperato da https://www.uspreventiveservicestaskforce.org/Page/Document/RecommendationStatementFinal/prostate-cancer-screening1
  8. Organizzazione mondiale della Sanità. (2017). Cancro: screening. Recuperato da https://www.who.int/cancer/prevention/diagnosis-screening/screening/en/ .
    Vedi altro