Rosuvastatina vs Crestor: qual è la differenza?

Rosuvastatina vs Crestor: qual è la differenza?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

La salute del cuore è multiforme, proprio come le tue finanze. Ci sono molti modi per migliorare le tue finanze, dalla riduzione delle spese mensili alla raccolta di impegni secondari per fare più soldi, così come ci sono diversi modi per rafforzare la salute del tuo cuore. La dieta e l'esercizio fisico sono ottimi punti di partenza, ma per alcune persone ciò non è sufficiente per migliorare importanti indicatori di salute come i livelli di colesterolo e trigliceridi. Se sei in quella posizione, il tuo medico potrebbe aver suggerito di prendere in considerazione una statina, come la rosuvastatina.

Vitali

  • Rosuvastatina, o rosuvastatina calcio, è il nome generico della statina venduta sia come farmaco generico che con il marchio Crestor.
  • Quando la dieta e l'esercizio da soli non sono sufficienti, la rosuvastatina può aiutare a migliorare i livelli di colesterolo.
  • La rosuvastatina è anche approvata per aiutare a trattare i trigliceridi alti e alcune condizioni mediche che influenzano il modo in cui il corpo scompone il colesterolo.
  • Questa statina può aiutare a migliorare i livelli di colesterolo buono e ridurre l'accumulo di placca sulle pareti dei vasi sanguigni.

Cos'è la rosuvastatina?

Rosuvastatina, o rosuvastatina calcio, è il nome generico della statina venduta sia come farmaco generico che come farmaco di marca prodotto da AstraZeneca, Crestor. Le statine sono una classe di farmaci da prescrizione che mirano a ridurre i livelli elevati di colesterolo nelle persone ad alto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari (chiamate anche malattie cardiache). Le malattie cardiovascolari (CVD) sono un gruppo di condizioni che possono causare infarti, dolore toracico e ictus. Il colesterolo alto è uno dei tre principali fattori di rischio per lo sviluppo di CVD, che è la prima causa di morte negli Stati Uniti e nel mondo (CDC, 2019; Organizzazione mondiale della sanità, 2017).

Le statine come la rosuvastatina sono anche chiamate inibitori della HMG-CoA reduttasi. Funzionano bloccando l'enzima HMG-CoA reduttasi: questo enzima svolge un ruolo importante nella produzione di colesterolo. L'arresto dell'enzima porta ad abbassare i livelli di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) o di colesterolo cattivo.

puoi comprare drysol al banco?

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

A cosa serve la rosuvastatina?

La rosuvastatina è approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti per abbassare il colesterolo LDL nelle persone con ipercolesterolemia (colesterolo anormalmente alto) quando la dieta e l'esercizio da soli non sono sufficienti per ridurre i livelli al loro obiettivo. Lo fa in due modi : bloccando un enzima nel fegato responsabile della produzione di colesterolo e incoraggiando il fegato a scomporre il colesterolo già presente nel sangue in modo che il corpo possa liberarsene (Luvai, 2012).

La rosuvastatina si è dimostrata efficace nell'abbassare il colesterolo LDL e il colesterolo totale— una revisione di 108 studi clinici hanno scoperto che la rosuvastatina ha abbassato il colesterolo LDL del 46%-55% e il colesterolo totale del 29%-40% (Adams, 2014). La riduzione è aumentata all'aumentare del dosaggio di rosuvastatina. Ma LDL non è l'unico tipo di colesterolo che conta. La lipoproteina ad alta densità o colesterolo HDL (spesso chiamato colesterolo buono) è importante perché aiuta a rimuovere altri tipi di colesterolo dal corpo ed è anche associato a un minor rischio di malattie cardiache (CDC, 2020-b). Questa stessa recensione ha anche scoperto che rosuvastatina aumento dell'HDL livelli di colesterolo del 7% (Adams, 2014).

La rosuvastatina può essere usata per fare più che abbassare il colesterolo. Crestor generico era Approvato dalla FDA nel 2016 per i seguenti utilizzi (FDA-a, 2016):

dove posso fare il tampone orale per il test covid?
  • Trattamento dei trigliceridi alti (ipertrigliceridemia), insieme a modifiche della dieta
  • Trattamento di pazienti con disbetalipoproteinemia primaria (iperlipoproteinemia di tipo III), un disturbo in cui si hanno difficoltà ad abbattere colesterolo e trigliceridi, insieme a modifiche della dieta
  • Trattamento dell'ipercolesterolemia familiare omozigote, una condizione genetica in cui non solo si ha un colesterolo LDL alto, ma il fegato ha difficoltà a rimuovere il colesterolo dal corpo

Questo elenco può sembrare limitato rispetto a ciò che gli studi clinici hanno dimostrato che Crestor generico può fare nel corpo. Oltre a ridurre il colesterolo, la rosuvastatina ha diversi usi off-label, questo significa che la FDA non ha approvato il farmaco per questi usi. Gli studi clinici dimostrano che la rosuvastatina può aiutare stabilizzare le placche arteriose , rendendo meno probabile la formazione di un coagulo di sangue e, di conseguenza, riducendo il rischio di infarto (Thondapu, 2019). È anche riduce l'accumulo di placca nei vasi sanguigni (Dave, 2013).

Dosaggio di rosuvastatina

La rosuvastatina generica è disponibile in quattro diversi dosaggi: 5 mg, 10 mg, 20 mg e 40 mg, ciascuno assunto una volta al giorno. È comune per gli operatori sanitari dare ai pazienti 10 mg come dose iniziale, ma ciò dipende dall'individuo e dalla condizione da trattare. Ai pazienti di origine asiatica, ad esempio, può essere somministrata una dose inferiore di 5 mg. Sebbene i ricercatori non siano sicuri del perché, le prove hanno dimostrato che i livelli ematici di rosuvastatina sono talvolta aumentati nei pazienti asiatici, aumentando la probabilità di effetti collaterali (Wu, 2017). Indipendentemente dalla dose iniziale, gli esami del sangue verranno eseguiti dopo 2-4 settimane di trattamento per vedere se il dosaggio deve essere modificato. È importante menzionare eventuali effetti collaterali che stai riscontrando in quel momento perché queste informazioni possono aiutare il tuo medico ad adattare il dosaggio al tuo stato di salute individuale.

La condizione da trattare può anche determinare il dosaggio prescritto. Quando si trattano pazienti con ipercolesterolemia familiare omozigote, studi clinici hanno dimostrato i migliori risultati quando si tratta con una terapia aggressiva con statine e suggeriscono che la rosuvastatina inizia a dosi più elevate (Lambert, 2014). Questa condizione richiede un trattamento aggressivo a causa del modo in cui funziona l'ipercolesterolemia familiare (FH). Se hai un gene per FH, hai l'ipercolesterolemia familiare eterozigote, caratterizzata da colesterolo LDL estremamente alto e una storia familiare di malattie cardiache o ictus. Ma se entrambi i tuoi genitori ti trasmettono il gene FH, hai l'ipercolesterolemia familiare omozigote. L'ipercolesterolemia familiare omozigote è una condizione molto più grave, con colesterolo estremamente alto e attacchi di cuore osservati già nel infanzia nelle persone con questa condizione (CDC, 2020-a).

Indipendentemente dal dosaggio, è necessario conservare la prescrizione a temperatura ambiente e fuori dalla portata dei bambini. Nel caso di una dose dimenticata, deve assumere la rosuvastatina non appena se ne ricorda, a meno che non sia quasi l'ora della dose successiva.

Effetti collaterali della rosuvastatina

Gli effetti collaterali più comuni della rosuvastatina sono mal di testa, dolori muscolari, dolore addominale o mal di stomaco, debolezza e nausea. I tassi di questi effetti collaterali differivano in base al dosaggio studiato. Negli studi clinici che hanno esaminato l'efficacia della rosuvastatina, hanno scoperto che la la frequenza media degli effetti collaterali era (FDA, 2016-b):

modi naturali per aumentare i livelli di testosterone
  • Mal di testa: 5,5%
  • Nausea: 3,4%
  • Mialgia (dolore muscolare): 2,8%
  • Astenia (debolezza o mancanza di energia): 2,7%
  • Costipazione: 2,4%

Ma è importante ricordare che la rosuvastatina è disponibile in quattro possibili dosaggi e alcuni effetti collaterali sono più prevalenti ad alcuni dosaggi rispetto ad altri. mal di testa si verificano più comunemente a 40 mg, mentre nausea e dolore muscolare inspiegabile si verificano più frequentemente a 20 mg (FDA, 2016-b). Ci sono state anche segnalazioni di perdita di memoria e confusione durante l'assunzione di questo farmaco; può anche influenzare diversi esami del sangue.

Avvertenze sulla rosuvastatina

Sebbene rari, ci sono potenziali effetti collaterali più gravi della rosuvastatina, inclusi problemi muscolari e problemi al fegato. In alcuni casi, i problemi muscolari (miopatia) causati dalla rosuvastatina sono indicativi della disgregazione muscolare. Questo farmaco da prescrizione può causare rabdomiolisi , una rottura del tessuto muscolare che può causare problemi ai reni nei casi più gravi: attenzione a dolore muscolare, dolorabilità e debolezza (FDA-b, 2016).

Dovresti parlare immediatamente con il tuo medico se avverti dolore muscolare inspiegabile (specialmente in combinazione con febbre), stanchezza o debolezza insolite, perdita di appetito, dolore alla parte superiore della pancia, urine scure o ingiallimento del bianco degli occhi o della pelle —questi possono essere segni di un grave effetto indesiderato come danno muscolare o danno epatico. Ottenere assistenza medica immediatamente se si dispone di grave reazione allergica sintomi come gonfiore del viso, delle labbra o della lingua (FDA-b, 2016).

Le donne incinte non dovrebbero usare la rosuvastatina: è classificata come Categoria di gravidanza X perché può danneggiare il feto. Se rimani incinta durante l'assunzione del farmaco, interrompi immediatamente e informa il tuo medico. Anche la rosuvastatina non è raccomandata per le madri che allattano (FDA-b, 2016).

come rendere i peni più lunghi e più grandi

Interazioni farmacologiche di rosuvastatina

La rosuvastatina può causare effetti avversi se combinata con altri farmaci. Se stai assumendo questo farmaco per abbassare il colesterolo, potrebbe essere necessario evitare quanto segue medicinali (FDA-b, 2016):

  • Fibrati come gemfibrozil o fenofibrato
  • niacina
  • Inibitori della proteasi come ritonavir/, lopinavir, atazanavir e simeprevir
  • Anticoagulanti come il coumadin
  • ciclosporina
  • Colchicina

Riferimenti

  1. Adams, S. P., Sekhon, S. S. e Wright, J. M. (2014). Rosuvastatina per abbassare i lipidi. Database Cochrane di revisioni sistematiche, (11), cd010254. https://doi.org/10.1002/14651858.cd010254.pub2
  2. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC-a) – Ipercolesterolemia familiare (2020). Estratto il 12 agosto 2020 da https://www.cdc.gov/genomics/disease/fh/FH.htm
  3. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC-b) - Colesterolo LDL e HDL: colesterolo cattivo e buono (2020). Estratto il 12 agosto 2020 da https://www.cdc.gov/cholesterol/ldl_hdl.htm
  4. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) - Conosci il tuo rischio per le malattie cardiache (2019). Estratto il 12 agosto 2020 da https://www.cdc.gov/heartdisease/risk_factors.htm
  5. Dave, T., Ezhilan, J., Vasnawala, H. e Somani, V. (2013). Regressione e stabilizzazione della placca nelle malattie cardiovascolari. Giornale indiano di endocrinologia e metabolismo, 17(6), 983-989. https://doi.org/10.4103/2230-8210.122604
  6. Food and Drug Administration (FDA-a). (2016, 29 aprile). La FDA approva il primo Crestor generico. Estratto il 10 agosto 2020 da https://www.fda.gov/news-events/press-announcements/fda-approves-first-generic-crestor
  7. Food and Drug Administration (FDA-b). (2016, marzo). Punti salienti delle informazioni sulla prescrizione delle compresse di rosuvastatina calcio. Recuperato da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2016/079167Orig1s000lbl.pdf
  8. Lambert, C. T., Sandesara, P., Isiadinso, I., Gongora, M. C., Eapen, D., Bhatia, N., . . . Sperling, L. (2014). Trattamento attuale dell'ipercolesterolemia familiare. Rivista europea di cardiologia, 9(2), 76-81. https://doi.org/10.15420/ecr.2014.9.2.76
  9. Luvai, A., Mbagaya, W., Hall, A.S., & Barth, J.H. (2012). Rosuvastatina: una revisione della farmacologia e dell'efficacia clinica nelle malattie cardiovascolari. Approfondimenti sulla medicina clinica: cardiologia, 6, 17-33. https://doi.org/10.4137/cmc.s4324
  10. Thondapu, V., Kurihara, O., Yonetsu, T., Russo, M., Kim, H. O., Lee, H., . . . Jang, I. (2019). Confronto tra rosuvastatina e atorvastatina per la stabilizzazione della placca coronarica. L'American Journal of Cardiology, 123(10), 1565-1571. https://doi.org/10.1016/j.amjcard.2019.02.019
  11. Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). (2017, 17 maggio). Malattie cardiovascolari (CVD). Estratto il 10 agosto 2020 da https://www.who.int/en/news-room/fact-sheets/dettaglio/malattie-cardiovascolari-(cvds)
  12. Wu, H., Hristeva, N., Chang, J., Liang, X., Li, R., Frassetto, L., & Benet, L. Z. (2017). Farmacocinetica della rosuvastatina in soggetti asiatici e bianchi Wild Type sia per OATP1B1 che per BCRP sotto controllo e condizioni inibite. Giornale di scienze farmaceutiche, 106 (9), 2751-2757. https://doi.org/10.1016/j.xphs.2017.03.027
Vedi altro