Effetti collaterali di tamsulosina: cose da considerare

Effetti collaterali di tamsulosina: cose da considerare

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Se ti è stato prescritto tamsulosina (nome commerciale Flomax) per l'iperplasia prostatica benigna (IPB), potresti chiederti dei potenziali effetti collaterali.

come avere un'erezione velocemente in modo naturale

Sebbene gli studi dimostrino che la tamsulosina è un farmaco sicuro ed efficace, tutti i farmaci possono avere potenziali effetti avversi. Parla con il tuo medico se desideri maggiori informazioni sul farmaco, ma qui alcuni degli effetti collaterali di cui essere a conoscenza durante l'assunzione di tamsulosina.

Vitali

  • Tamsulosin (nome commerciale Flomax) è un farmaco che tratta l'iperplasia prostatica benigna o ipertrofia (BPH), nota anche come ingrossamento della prostata.
  • Tamsulosina aiuta ad alleviare i sintomi urinari rilassando i muscoli intorno alla prostata e alla vescica.
  • La tamsulosina può causare effetti collaterali che vanno da lievi a gravi; gli effetti indesiderati comuni includono vertigini, mal di testa, sintomi comuni del raffreddore, sonnolenza e sindrome intraoperatoria dell'iride a bandiera (IFIS).
  • Gli effetti collaterali tendono a diminuire nel tempo, secondo uno studio sull'uso a lungo termine di tamsulosina.

Cos'è la tamsulosina?

Tamsulosin (nome commerciale Flomax) fa parte di una classe di farmaci noti come alfa-bloccanti (α-bloccanti). È approvato dalla FDA per il trattamento dell'iperplasia prostatica benigna (IPB), nota anche come ingrossamento della prostata. Questa è una condizione comune che colpisce circa metà di tutti gli uomini di età compresa tra 51 e 60 anni (AUA, 2020) e oltre 70% di uomini di età superiore ai 60 anni (Narayan, 2005).

La ghiandola prostatica si trova alla base della vescica e circonda l'uretere, il tubo che trasporta l'urina dalla vescica fuori dal corpo attraverso il pene. Man mano che la prostata si ingrandisce, può esercitare pressione sull'uretra, portando a sintomi del tratto urinario inferiore (LUTS). Un classico sintomo dell'IPB è la necessità di fare pipì più spesso, soprattutto di notte.

Altro sintomi di IPB includono difficoltà ad iniziare la minzione, flusso urinario debole, sforzo durante la minzione e avvio/arresto frequenti durante la minzione (AUA, 2020). Tamsulosina aiuta Relax i muscoli della prostata e della vescica. Ciò può consentire all'uretra di espandersi e migliorare il flusso di urina, alleviando i sintomi urinari causati da un ingrossamento della prostata (DailyMed, 2015).

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

Altri esempi di alfa-bloccanti includono prazosina (marca Minipress), silodosina (marca Rapaflo), alfuzosina (marca Uroxatral), terazosina (marca Hytrin) e doxazosina (marca Cardura).

Effetti collaterali di tamsulosina

Comune gli effetti collaterali di tamsulosina includono (DailyMed, 2015):

  • Vertigini o stordimento
  • Mal di testa
  • Naso che cola, naso chiuso o altri sintomi comuni del raffreddore
  • Eiaculazione anormale, come il fallimento dell'eiaculazione
  • Sonnolenza
  • Diarrea
  • Sindrome intraoperatoria dell'iride a bandiera, qualcosa che può verificarsi durante la chirurgia della cataratta o la chirurgia del glaucoma

Grave gli effetti collaterali di tamsulosina possono includere (UpToDate, n.d.):

  • Dolore al petto (angina)
  • Bassa pressione sanguigna o svenimento (sincope), specialmente quando si sta in piedi da una posizione seduta (nota anche come ipotensione ortostatica)
  • Priapismo, o un'erezione dolorosa che dura più di quattro ore
  • Una grave reazione allergica con eruzioni cutanee, gonfiore e difficoltà respiratorie; se hai una storia di allergia ai farmaci sulfamidici (sulfamidici), potresti anche avere una reazione allergica alla tamsulosina

Trattamenti per l'eiaculazione precoce: cosa funziona meglio?

8 minuti di lettura

Questa non è una lista esauriente. Consultare un medico dal proprio medico o farmacista per ulteriori informazioni sui potenziali effetti collaterali di tamsulosina.

dove misuri il tuo pene?

Infine, la tamsulosina ha potenziali interazioni farmacologiche con diversi medicinali, come gli inibitori della fosfodiesterasi-5 (PDE5) usati per trattare la disfunzione erettile) e i farmaci che bloccano gli enzimi epatici necessari per abbattere la tamsulosina. Informa il tuo medico se stai assumendo altri farmaci, sia da banco che da prescrizione.

Effetti collaterali di tamsulosina negli anziani

Negli ultimi anni, ci sono state alcune controversie sul fatto che la tamsulosina aumenti il ​​rischio di demenza negli anziani.

Uno studio del 2018 pubblicato sulla rivista Pharmacoepidemiology and Drug Safety ha esaminato i dati Medicare sugli uomini che assumevano tamsulosina per un periodo di sei anni (2006-2012). I ricercatori hanno scoperto che quegli uomini avevano un significativamente più alto rischio di sviluppare demenza rispetto agli uomini che non hanno assunto il farmaco (Duan, 2018).

Tuttavia, uno studio del 2019 pubblicato sul Journal of Urology ha evidenziato diversi limiti con Duan, et al. studia. Utilizzando i record del database dell'assicurazione sanitaria nazionale, i ricercatori sudcoreani hanno cercato una connessione tra l'uso di α-bloccanti e la demenza nella popolazione coreana adulta con IPB tra il 2011 e il 2017. Non ne hanno trovato uno. Gli autori hanno concluso che i farmaci per l'iperplasia prostatica benigna sono non associato a rischio di demenza (Tae, 2019). Non sembra che la tamsulosina aumenti definitivamente il rischio di demenza negli anziani, ma sono necessarie ulteriori ricerche.

Effetti collaterali di tamsulosina a lungo termine

PER studio del 2005 ha esaminato la sicurezza e l'efficacia a lungo termine di tamsulosina, esaminando un gruppo di uomini che assumevano tamsulosina da sei anni. I ricercatori hanno scoperto che alcuni degli effetti avversi più comuni includevano infezioni, lesioni accidentali, naso che cola, dolore e mal di gola; altri effetti collaterali riportati includevano eiaculazione anormale, sincope e ipotensione ortostatica.

È interessante notare che gli effetti collaterali sono diminuiti durante il periodo di sei anni, con i livelli più alti che si sono verificati nei primi due anni di trattamento. Infatti, meno del 5% degli uomini ha riportato questi effetti avversi dopo i primi due anni di trattamento (Narayan, 2005).

In sintesi, le persone che assumevano tamsulosina per trattare i sintomi urinari dell'IPB hanno continuato ad avere un sollievo sicuro e ben tollerato dei loro sintomi fino a sei anni.

Effetti collaterali di Flomax dopo l'interruzione

Se interrompe l'assunzione di tamsulosina (nome commerciale Flomax) per alcuni giorni, parli con un operatore sanitario prima di ricominciare. Alcune persone sviluppano bassa pressione sanguigna quando riprendono a prendere tamsulosina. Il tuo provider potrebbe farti riavviare al dose più bassa per prevenire effetti collaterali (UpToDate, n.d.).

Riferimenti

  1. American Urology Association (AUA) – Urology Care Foundation: cos'è l'iperplasia prostatica benigna? (2020). Estratto l'8 settembre 2020 da https://www.urologyhealth.org/urology-conditions/benign-prostatic-hyperplasia-(bph)
  2. American Urology Association (AUA) – Urology Care Foundation: cosa sono i calcoli renali? (2020). Estratto l'8 settembre 2020 da https://www.urologyhealth.org/urology-conditions/kidney-stones
  3. Duan, Y., Grady, J. J., Albertsen, P. C. e Helen Wu, Z. (2018). Tamsulosina e rischio di demenza negli uomini anziani con iperplasia prostatica benigna. Farmacoepidemiologia e sicurezza dei farmaci, 27(3), 340-348. Recuperato da https://doi.org/10.1002/pds.4361
  4. DailyMed – Tamsulosina cloridrato capsula (2015). Estratto l'8 settembre 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/drugInfo.cfm?setid=339c3b57-a339-4578-bfd7-46b25d911ff6
  5. Narayan, P., & Tunuguntla, H.S. (2005). Efficacia e sicurezza a lungo termine di tamsulosina per l'iperplasia prostatica benigna. Recensioni in Urologia, 7 Suppl 4(Suppl 4), S42–S48. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1477608/
  6. UpToDate – Tamsulosina: Informazioni sui farmaci (n.d.). Estratto l'8 settembre 2020 da https://www.uptodate.com/contents/tamsulosin-drug-information
  7. Tae, B., Bum Sik Tae Dipartimento di Urologia, Jeon, B., Byeong Jo Jeon Dipartimento di Urologia, Choi, H., Hoon Choi Dipartimento di Urologia, . . . Ospedale, K. (2019). α-Blocker e rischio di demenza nei pazienti con iperplasia prostatica benigna: uno studio basato sulla popolazione nazionale che utilizza il database del servizio di assicurazione sanitaria nazionale. Recuperato da https://www.auajournals.org/doi/10.1097/JU.000000000000209
Vedi altro