Diabete di tipo 1 e di tipo 2: segnali di pericolo e sintomi


Diabete di tipo 1 e di tipo 2: segnali di pericolo e sintomi

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Il diabete mellito (noto anche come diabete) è oggi una delle più grandi epidemie nel mondo. Secondo il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) , è la settima causa di morte negli Stati Uniti (CDC, 2017). Il diabete di tipo 1 (T1DM) rappresenta circa il 5% dei casi di diabete negli Stati Uniti, mentre circa Il 90% dei casi è diabete di tipo 2 (T2DM) (CDC, 2019). Il diabete gestazionale è un tipo specifico di diabete che si verifica con la gravidanza. Le donne con diabete gestazionale sono a maggior rischio di diabete di tipo 2 più avanti nella vita. Oltre ad essere una delle principali cause di morte, il diabete di tipo 1 e di tipo 2 aumenta il rischio di molte altre malattie e complicanze. Le complicanze del diabete includono:



  • Cardiopatia
  • Colpo
  • Insufficienza cardiaca
  • Malattia renale cronica che può portare alla necessità di dialisi e trapianti di rene
  • Malattie degli occhi, inclusa la cecità
  • Danno ai nervi (neuropatia diabetica): questo può portare a intorpidimento e/o dolore alle mani e ai piedi, problemi digestivi e problemi sessuali
  • Amputazioni (il diabete è la principale causa di amputazioni)
  • Infezioni, comprese infezioni urinarie e cutanee

Vitali

  • I sintomi del diabete di tipo 1 (T1DM) compaiono più comunemente all'età di 4-6 anni e 10-14 anni e circa il 45% delle persone viene diagnosticato prima dei 10 anni.
  • I sintomi del diabete di tipo 1 variano leggermente a seconda dell'età della persona, ma possono includere sete estrema, fame estrema, minzione frequente, perdita di peso inspiegabile e stanchezza estrema.
  • A differenza del diabete di tipo 1, il diabete di tipo 2 (DM2) impiega anni per svilupparsi e i sintomi tendono ad essere assenti fino a quando la malattia non è avanzata e i livelli di glucosio nel sangue sono molto alti.
  • I sintomi del diabete di tipo 2 possono essere simili a quelli del diabete di tipo 1 e includere anche visione offuscata, ferite che non guariscono, intorpidimento e/o dolore alle mani e ai piedi (a causa di danni ai nervi) e frequenti e/o gravi infezioni da lieviti.
  • Il diabete gestazionale, che si verifica nel 6% delle gravidanze negli Stati Uniti, generalmente non provoca alcun sintomo.

Quindi, se il diabete può portare a risultati così scarsi, non sarebbe bello essere in grado di cogliere i primi segnali di allarme? Sfortunatamente, la maggior parte dei sintomi del diabete non compare fino a quando la malattia non è già avanzata. Ma alcune cose possono farti capire che potresti avere o essere a rischio di diabete.

Segnali di avvertimento del diabete di tipo 1

Il T1DM è una malattia autoimmune causata dalla distruzione delle cellule del pancreas (cellule beta) che producono insulina. Il risultato? Incapacità di produrre insulina. L'insulina è l'ormone responsabile della rimozione del glucosio (zucchero) dal sangue e dell'ingresso nel fegato, nei muscoli e nelle cellule adipose. Quando non viene prodotta insulina, i livelli di glucosio nel sangue aumentano, causando iperglicemia (glicemia alta). Il glucosio è il principale tipo di zucchero nel sangue, quindi i termini glucosio nel sangue e zucchero nel sangue sono spesso usati per significare la stessa cosa. Il diabete di tipo 1 si verifica più comunemente nei bambini e in precedenza era indicato come diabete giovanile o diabete ad esordio giovanile, sebbene possa verificarsi anche più tardi nella vita. Appare più comunemente all'età di 4-6 e 10-14 anni e circa il 45% delle persone viene diagnosticato prima dei 10 anni. I sintomi del diabete di tipo 1 variano leggermente a seconda dell'età della persona.

Annuncio pubblicitario



cause di ed in giovani maschi

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

come ottenere la migliore erezione
Per saperne di più

T1DM nei bambini più grandi e negli adolescenti

I sintomi del diabete di tipo 1 possono spesso progredire molto rapidamente, quindi è essenziale consultare un medico in anticipo se tu o qualcuno che conosci avete uno dei sintomi comuni del diabete. I sintomi più comuni del diabete tipo 1 nei bambini e negli adolescenti sono:



  • Sete estrema (polidipsia)
  • Fame estrema (polifagia)
  • Minzione frequente, anche notturna (poliuria)
  • Perdita di peso inspiegabile nonostante si mangi normalmente o anche più del normale
  • Stanchezza estrema

La chetoacidosi diabetica (DKA) è una complicanza potenzialmente grave e pericolosa per la vita del diabete di tipo 1 presente in circa 30% di bambini e adolescenti al momento della diagnosi (Klingensmith, 2013). Sebbene raro, può verificarsi anche nel diabete di tipo 2.

La DKA è causata da un'insufficienza di insulina una volta che una quantità sufficiente di cellule beta del pancreas viene distrutta. In circostanze normali, l'insulina aiuta il glucosio a entrare in cellule specifiche del corpo. Quando non c'è insulina (o molto poco), i livelli di glucosio aumentano drasticamente. Livelli elevati di zucchero nel sangue inducono le persone a urinare molto più del solito e a perdere molto glucosio nelle urine. Inoltre, fa sì che il corpo bruci grandi quantità di grasso (acidi grassi) per il carburante.

Nel processo di combustione di tutto questo grasso, il corpo produce anche qualcosa chiamato corpi chetonici o chetoni. I chetoni sono acidi grassi parzialmente bruciati. Il problema con i chetoni è che sono acidi. Il risultato di questi processi è una grave disidratazione e livelli anormali di minerali dovuti alle grandi quantità di urina e sangue troppo acido, motivo per cui si chiama chetoacidosi diabetica.

I sintomi della DKA sono:

  • Sete estrema (polidipsia)
  • Minzione frequente, anche notturna (poliuria)
  • Dolore addominale
  • Nausea
  • vomito
  • letargia
  • Stato mentale alterato (se grave), che può includere il coma
  • Morte se grave e non trattata

La DKA richiede un trattamento di emergenza con fluidi endovenosi e insulina, nonché un attento monitoraggio e correzione dei livelli di alcuni minerali nel sangue. Se tu o qualcuno che conosci manifestate questi sintomi, consulta immediatamente un medico.

T1DM nei bambini molto piccoli e nei neonati

Sebbene raro, il T1DM può comparire molto presto nella vita. I segni nei bambini molto piccoli e nei neonati sono più difficili da riconoscere perché non possono esprimere la loro sete ed è spesso difficile determinare quanto stanno urinando. Tuttavia, alcune cose possono essere identificate come segnali di pericolo, anche nei neonati, tra cui:

  • Diminuzione di energia e attività
  • Irritabilità
  • Perdita di peso
  • Segni visibili di disidratazione, come ridotta produzione di lacrime, occhi infossati e secchezza delle fauci

Questi segni possono anche essere causati da altre cose, come le infezioni. È essenziale farli valutare il prima possibile da un operatore sanitario.

T1DM negli adulti

I segnali di pericolo del diabete tipo 1 negli adulti sono simili a quelli dei bambini più grandi e degli adolescenti. È importante pensare al diabete come una possibilità in modo che possa essere affrontato e trattato prima piuttosto che dopo. Gli adulti possono anche avere DKA al momento della diagnosi, che richiede un trattamento medico di emergenza.

A differenza del diabete di tipo 1, il diabete di tipo 2 impiega anni per svilupparsi e i sintomi tendono ad essere assenti fino a quando la malattia non è avanzata e i livelli di glucosio nel sangue sono molto alti. Il diabete di tipo 2 è causato dalle cellule del corpo che diventano resistenti agli effetti dell'insulina. Nel tempo, la resistenza all'insulina fa aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Alla fine, il pancreas può bruciarsi e iniziare a produrre anche meno insulina. Questo processo lento significa che puoi andare avanti per anni con T2DM e non avere alcun sintomo. Questo è il motivo per cui è importante sottoporsi a screening se si hanno fattori di rischio come una storia familiare di tipo 2, ipertensione, se si ha più di 45 anni, si ha la sindrome dell'ovaio policistico (PCOS), si ha una storia personale di diabete gestazionale e si è in sovrappeso o obesi. Inoltre, alcuni gruppi etnici sono a maggior rischio di sviluppare il tipo 2. I sintomi di tipo 2 più comuni a cui prestare attenzione sono:

  • Sete estrema (polidipsia)
  • Fame estrema (polifagia)
  • Minzione frequente, anche notturna (poliuria)
  • Stanchezza estrema
  • Visione sfocata
  • Ferite che non guariscono
  • Intorpidimento e/o dolore alle mani e ai piedi (a causa di danni ai nervi)
  • Infezioni da lieviti frequenti e/o gravi

La DKA è rara nel diabete di tipo 2, ma può verificarsi un'altra complicazione chiamata stato iperosmolare iperglicemico (HHS). Questo accade quando i livelli di glucosio sono molto alti, ma c'è abbastanza insulina nel corpo per prevenire la formazione di molti chetoni. Nell'HHS, il sangue non diventa acido, ma la disidratazione può essere molto grave e il coma e la morte possono verificarsi senza trattamento. Anche l'HHS è un'emergenza medica e viene trattata in modo simile alla DKA, sebbene la disidratazione sia spesso ancora più grave.

Segnali di pericolo del diabete gestazionale

Circa il 6% delle gravidanze negli Stati Uniti è complicato dal diabete gestazionale. Durante la gravidanza, alcuni ormoni materni rendono la donna incinta più resistente all'insulina. Questo accade a tutte le donne in una certa misura, ma le donne che sono suscettibili possono sviluppare il diabete gestazionale.

I cambiamenti che portano al diabete gestazionale non sono sufficienti a causare un aumento estremamente elevato dei livelli di zucchero nel sangue e, pertanto, il diabete gestazionale generalmente non causa alcun sintomo. Anche se non provoca sintomi, il diabete gestazionale può causare molte complicazioni per la madre e il bambino. Il Associazione americana del diabete (ADA) raccomanda che tutte le donne in gravidanza vengano sottoposte a screening per il diabete gestazionale a 24-28 settimane di gravidanza (ADA, 2018). I fattori di rischio per il diabete gestazionale includono:

  • Storia familiare di T2DM
  • Anamnesi personale di prediabete o precedente diabete gestazionale
  • razza non biancawhite
  • Obesità

Le donne con una storia di PCOS dovrebbero essere sottoposte a screening per il diabete dopo la gravidanza perché è un fattore di rischio per il diabete di tipo 2.

Diagnosi di diabete

Esistono tre test principali utilizzati per diagnosticare i diversi tipi di diabete: glicemia a digiuno (glicemia a digiuno), emoglobina A1C (HbA1c) e test di tolleranza al glucosio orale (OGTT). Tutti e tre possono essere utilizzati per diagnosticare il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2, ma solo l'OGTT viene utilizzato per diagnosticare il diabete gestazionale. La tabella seguente mostra diversi valori di cutoff per T1DM e T2DM.

come ottenere un pene duro penis

Una glicemia casuale (non a digiuno) di 200 mg/dL o più può essere utilizzata anche per diagnosticare il diabete di tipo 1 o il diabete di tipo 2 se una persona ha sintomi di diabete. Il diabete gestazionale è un po' più complicato da diagnosticare.

Modi per gestire il diabete

Il trattamento per il diabete dipende dal tipo. Il DM1 viene sempre trattato con insulina poiché nessuna viene prodotta dal corpo e non possiamo vivere senza di essa. Oggi esistono molti tipi di insulina e possono essere somministrati attraverso siringhe tradizionali, penne per siringhe e pompe per insulina.

La spina dorsale del trattamento per il diabete di tipo 2 è la gestione dello stile di vita e un farmaco chiamato metformina. I cambiamenti nello stile di vita includono una dieta sana ricca di frutta e verdura, esercizio fisico regolare e perdita di peso. Altri farmaci orali e iniettabili sono disponibili se lo stile di vita e la metformina da soli non sono sufficienti o se la metformina non può essere assunta per qualche motivo. Alcune persone con diabete avranno anche bisogno di usare l'insulina per curare il loro diabete di tipo 2. Questo di solito si verifica dopo molti anni di malattia o quando i livelli di zucchero nel sangue non possono essere controllati con altri mezzi.

Il diabete gestazionale è generalmente gestito con cambiamenti nella dieta e regolari controlli glicemici. Se ciò non bastasse, il farmaco tradizionale per il diabete gestazionale è l'insulina. Alcuni medici prescrivono anche metformina per il diabete gestazionale, sebbene questo sia considerato un trattamento off-label (non è approvato dalla FDA per questo scopo).

Riferimenti

  1. Associazione americana per il diabete. (2018). 2. Classificazione e diagnosi del diabete: standard di assistenza medica nel diabete—2018. Cura del diabete , 41 (Supplemento 1). doi: 10.2337/dc18-S002, https://care.diabetesjournals.org/content/41/Supplement_1/S13
  2. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. (2017, 17 marzo). FastStats – Principali cause di morte. Recuperato da https://www.cdc.gov/nchs/fastats/leading-causes-of-death.htm .
  3. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. (2019, 6 agosto). Informati sul diabete. Recuperato da https://www.cdc.gov/diabetes/basics/diabetes.html .
  4. Klingensmith, G. J., Tamborlane, W. V., Wood, J., Haller, M. J., Silverstein, J., Cengiz, E., … Beck, R. W. (2013). Chetoacidosi diabetica all'esordio del diabete: ancora una minaccia fin troppo comune nei giovani. Il Giornale di Pediatria , 162 (2). doi: 10.1016 / j.jpeds.2012.06.058, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22901739
Vedi altro