Capire cosa causa la sudorazione eccessiva

Capire cosa causa la sudorazione eccessiva

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Se stai praticando uno sport intenso, mangiando cibi piccanti o facendo una presentazione snervante al lavoro, probabilmente ti aspetti un po' di sudore. Ma per alcune persone, la sudorazione eccessiva può verificarsi senza una ragione apparente, anche quando non si stanno allenando o stanno andando fuori di testa. Quindi cosa causa un'eccessiva sudorazione e cos'è esattamente l'iperidrosi?

Cos'è la sudorazione eccessiva?

Il nome ufficiale per la condizione medica della sudorazione eccessiva è iperidrosi. Mentre tutti sudano, il tipo di sudorazione eccessiva che caratterizza l'iperidrosi è imprevedibile e può accadere senza una ragione specifica . Nella maggior parte delle persone, fattori interni ed esterni come febbre, clima caldo, esercizio fisico intenso o persino stress possono causare la formazione di sudore in eccesso. Se hai l'iperidrosi, inizi a sudare intensamente senza una vera ragione (NIH, 2019). Alcune persone con iperidrosi hanno ghiandole sudoripare iperattive e altre possono avere una storia familiare di iperidrosi: è stato dimostrato che la condizione medica ha una componente genetica per alcune persone. Anche una varietà di farmaci e condizioni mediche può causare iperidrosi. Questi includono ansia, ipertiroidismo, cancro, malattie cardiache, ictus, tra gli altri. Secondo la ricerca, circa 4,8% degli americani (circa 15,3 milioni di persone) soffre di iperidrosi (Doolittle, 2016).

Vitali

  • L'eccessiva sudorazione o iperidrosi è caratterizzata da una sudorazione intensa e imprevedibile che può avere un impatto negativo sulla vita quotidiana.
  • Circa il 4,8% degli americani (circa 15,3 milioni di persone) soffre di iperidrosi.
  • Esistono due forme di iperidrosi: primaria e secondaria. Il meccanismo alla base dell'iperidrosi primaria non è ben compreso, ma sembra esserci una componente genetica. L'iperidrosi secondaria deriva da qualche altro fattore, come una condizione medica o un farmaco.

Sintomi di iperidrosi

Non sorprende che la sudorazione sia il sintomo principale associato all'iperidrosi. Ma dal momento che tutti sudano regolarmente, potresti chiederti cosa costituisce la sudorazione a livello di iperidrosi. In generale, la sudorazione da iperidrosi è così intensa che è visibile (ad esempio, potresti vedere la formazione di gocce di sudore sulla pelle, anche se non ti stai allenando o non ti stai muovendo). È anche comune per le persone con iperidrosi sudare attraverso i vestiti anche se non stanno sperimentando nessuno dei fattori che normalmente causano la sudorazione (come il caldo, la febbre, l'attività fisica, ecc.). Il tipo di sudorazione che caratterizza l'iperidrosi è solitamente così estremo, che interferisce con le attività quotidiane e influisce negativamente sulla qualità della vita. Girare una maniglia o scrivere su carta può essere una sfida nei casi gravi di iperidrosi.

Le infezioni fungine della pelle possono anche essere un problema per le persone con iperidrosi a causa delle parti del corpo in cui tende a formarsi il sudore, come le ascelle, l'inguine, i piedi, ecc. Prurito al piede d'atleta e all'atleta può verificarsi comunemente nelle persone con iperidrosi e anche se questi problemi non si verificano, le persone con iperidrosi possono avere una pelle morbida, bianca e desquamata nelle aree del corpo in cui sudano, così come mani e piedi umidi, aumento dell'odore corporeo , e sudorazioni notturne (AAD, nd).

Annuncio pubblicitario

Una soluzione per la sudorazione eccessiva consegnato a casa tua

Drysol è un trattamento di prima linea per la sudorazione eccessiva (iperidrosi).

Per saperne di più

Quali sono le cause della sudorazione eccessiva?

Esistono due tipi di iperidrosi: primaria e secondaria. L'iperidrosi primaria si sviluppa principalmente nelle persone tra i 18 e i 39 anni . La causa sottostante dell'iperidrosi primaria non è completamente compresa, ma è il tipo che ha una componente genetica (tra il 35-55% delle persone con iperidrosi primaria ha una storia familiare della condizione). La maggior parte delle persone con iperidrosi primaria ha un'eccessiva sudorazione in una zona del corpo (questa è chiamata iperidrosi focale primaria), ma può verificarsi anche in tutto il corpo (Lenefsky, 2018).

A differenza dell'iperidrosi primaria, l'iperidrosi secondaria si verifica a causa di qualche altro fattore , come una condizione di base, un farmaco, un problema ormonale o qualche altro problema di salute. Le persone che sviluppano l'iperidrosi secondaria di solito iniziano ad avere sintomi dopo i 25 anni e tendono ad avere una sudorazione più generalizzata rispetto alle persone con iperidrosi primaria. C'è una minore probabilità che le persone con iperidrosi secondaria abbiano una storia familiare di sudorazione eccessiva (Lenefsky, 2018).

C'è una grande varietà di condizioni mediche che può causare iperidrosi secondaria, alcune delle più comuni sono cancro, malattie cardiache, morbo di Parkinson, lesioni del midollo spinale, HIV, tubercolosi, ictus e squilibri ormonali come la menopausa o l'ipertiroidismo (NIH, 2019). C'è anche un vasta gamma di farmaci s che possono causare iperidrosi secondaria, compresi gli antidepressivi come gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), la pilocarpina (un'opzione di trattamento per la secchezza delle fauci) e gli integratori di zinco (Cheshire, 2018).

Un'altra potenziale causa di iperidrosi secondaria è uso eccessivo di alcol . Poiché l'uso cronico di alcol può causare danni al sistema nervoso autonomo (SNA), che svolge un ruolo nella sudorazione, spesso può verificarsi un'eccessiva sudorazione nelle persone che abusano di alcol (Tugnoli, 1999).

Circa il 2,8% della popolazione degli Stati Uniti ha l'iperidrosi primaria e circa la metà delle persone che ne soffre afferma di sperimentarla nelle ascelle (Doolittle, 2016).

Esistono diversi farmaci e trattamenti che affrontano l'iperidrosi, ma un'importante strategia di stile di vita è fare il bagno regolarmente e usare un antitraspirante con deodorante. Gli antitraspiranti funzionano tappando i dotti sudoripari e i prodotti che contengono Dal 10% al 20% di cloruro di alluminio esaidrato sono considerati la prima linea di trattamento per la sudorazione ascellare. (NIH, 2019).

Riferimenti

  1. AAD (n.d.). Iperidrosi. Recuperato da: https://www.aad.org/public/diseases/a-z/hyperhidrosis-symptoms
  2. Cheshire, W.P., Fealey, R.D. (2008). Iperidrosi e ipoidrosi indotte da farmaci. Sicurezza dei farmaci 31, 109-126 (2008). doi: 10.2165/00002018-200831020-00002, https://www.sweathelp.org/pdf/Drug-ductive%20hyperhidrosi%20and%20hypohidrosis%20-%20Cheshire.pdf
  3. Doolittle, J., Walker, P., Mills, T. e Thurston, J. (2016). Iperidrosi: un aggiornamento su prevalenza e gravità negli Stati Uniti. Archivi di ricerca dermatologica, 308(10), 743–749. doi: 10.1007/s00403-016-1697-9, https://link.springer.com/article/10.1007/s00403-016-1697-9
  4. Lenefsky, M, Rice, Z. (2018). Iperidrosi e il suo impatto su coloro che vivono con esso. AJMC. Estratto da: https://www.ajmc.com/journals/supplement/2018/hyperhidrosis-managed-markets-update-treatments/hyperhidrosis-and-its-impact–on-those-living-with-it, https://www.ajmc.com/journals/supplement/2018/hyperhidrosis-managed-markets-update-treatments/hyperhidrosis-and-its-impact–su-chi-convive-con-it
  5. Moraites, E., Vaughn, O. A., & Hill, S. (2014). Incidenza e prevalenza dell'iperidrosi. Cliniche dermatologiche, 32(4), 457-465. doi: 10.1016/j.det.2014.06.006, https://www.sweathelp.org/pdf/2014%20-%20Moraites%20&%20Hill%20-%20Incidence%20and%20Prevalence%20of%20HH.pdf
  6. NIH (2019). Iperidrosi. Recuperato da: https://medlineplus.gov/ency/article/007259.htm
  7. Tugnoli, V., Eleopra, R., & De Grandis, D. (1999). Iperidrosi e risposta cutanea simpatica nei pazienti alcolisti cronici. Ricerca clinica autonoma, 9 (1), 17-22. doi:10.1007/bf02280692, https://link.springer.com/article/10.1007/BF02280692
Vedi altro