Valaciclovir per l'herpes zoster: quanto è efficace?

Valaciclovir per l'herpes zoster: quanto è efficace?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Vitali

  • Valacyclovir (marchio Valtrex) è un farmaco di prescrizione orale usato per trattare i virus dell'herpes, come l'herpes genitale (virus dell'herpes simplex 2), l'herpes labiale (virus dell'herpes simplex 1), nonché la varicella e l'herpes zoster (entrambi causati dal virus varicella-zoster ).
  • L'herpes zoster, noto anche come herpes zoster, è una riattivazione del virus varicella-zoster (VZV).
  • Non esiste una cura per l'herpes zoster, ma il valaciclovir può essere usato per trattare un'epidemia di fuoco di Sant'Antonio; aiuta a ridurre la gravità e la durata dell'epidemia.
  • Gli effetti collaterali più comuni del valaciclovir includono mal di testa, nausea, dolore addominale, stanchezza, depressione ed eruzioni cutanee.

Cos'è l'herpes zoster (fuoco di Sant'Antonio)?

L'herpes zoster, chiamato anche herpes zoster, è causato dal virus varicella-zoster (VZV). Questo virus causa sia la varicella (varicella) che l'herpes zoster (herpes zoster). L'herpes zoster si verifica quando VZV viene riattivato più tardi nella vita. Secondo il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), circa 1 persona su 3 negli Stati Uniti svilupperà l'herpes zoster ad un certo punto (CDC, 2019).

Se hai avuto la varicella in passato, sei a rischio di contrarre l'herpes zoster. Dopo essersi ripreso dalla varicella, VZV sembra scomparire, ma in realtà si nasconde nel tuo sistema nervoso, in attesa di tornare con una vendetta. Oltre il 99% degli americani nati prima del 1980 ha avuto la varicella e sono quindi at rischio di sviluppare l'herpes zoster (CDC, 2019). La riattivazione del VZV si verifica tipicamente negli anziani (più comunemente di età superiore ai 60 anni) o durante i periodi di scarsa salute del sistema immunitario (HIV, malattie, trattamenti contro il cancro, stress, ecc.).

Annuncio pubblicitario

Trattamento per l'herpes genitale su prescrizione

Parla con un medico su come trattare e sopprimere i focolai prima del primo sintomo.

Per saperne di più

I sintomi dell'herpes zoster iniziano tipicamente con prurito, formicolio o bruciore in un'area su un lato del corpo. Uno o due giorni dopo, in quella zona si sviluppa un'eruzione cutanea dolorosa e bruciante composta da piccole vesciche piene di liquido (come la varicella). L'herpes zoster di solito colpisce solo l'area alimentata da un nervo specifico (qualunque nervo nasconda il virus) e quest'area è chiamata dermatomo. Nuove vesciche continueranno a spuntare nei prossimi tre-cinque giorni prima della formazione di croste e alla fine guariranno nelle due o quattro settimane successive. Altri sintomi possono includere febbre, mal di testa, brividi e mal di stomaco. Sfortunatamente, il 10-15% delle persone avrà dolore ai nervi che dura da mesi ad anni dopo che l'eruzione cutanea è scomparsa. Questa si chiama nevralgia post-erpetica, ed è la più complicazione comune da herpes zoster (Albrecht, 2019).

L'herpes zoster, come altri virus dell'herpes, è un'infezione permanente e non esiste una cura. Tuttavia, trattamenti come gli antivirali possono ridurre sia la durata che la gravità dell'epidemia. Gli antivirali sono più efficaci se iniziati il ​​prima possibile e includono farmaci come aciclovir, valaciclovir e famciclovir.

Cos'è il valaciclovir?

Valacyclovir (nome commerciale Valtrex) è un farmaco antivirale che agisce contro le infezioni da herpes come l'herpes genitale (herpes simplex virus 2), l'herpes labiale (herpes simplex virus 1), la varicella (VZV) e l'herpes zoster (VZV). Gli antivirali funzionano rendendo più difficile la copia dei virus se stessi e si diffondono da cellula a cellula (Orme, 2000).

Il valaciclovir è un farmaco su prescrizione che si assume per via orale il prima possibile dopo aver sviluppato il virus. È importante sapere che il valaciclovir non cura il virus per sempre: tratta solo l'episodio in corso, rendendolo meno doloroso e risolvendosi più velocemente di quanto farebbe senza farmaci. Inoltre, il valaciclovir può essere utilizzato a lungo termine (terapia soppressiva) per prevenire o sopprimere le epidemie.

C'e 'una cura per l'herpes? Esiste un vaccino?

3 minuti di lettura

Il valaciclovir può trattare l'herpes zoster?

Sì. Valacyclovir è un trattamento approvato dalla FDA per l'herpes zoster (così come per l'herpes genitale e l'herpes labiale). Riduce la durata e la gravità dei sintomi (FDA, 2008). Dovrebbe essere iniziato il prima possibile dopo l'inizio dell'eruzione cutanea. Otterrai la migliore risposta se prendi il farmaco entro 72 ore dalla comparsa dell'eruzione cutanea (Ormrod, 2000).

I dati mostrano che anche se il valaciclovir viene avviato più di 72 ore dopo la comparsa di un'eruzione cutanea , ci può essere ancora qualche beneficio (Ormrod, 2000). A volte, a seconda del livello di dolore, il medico può consigliare farmaci antidolorifici o rimedi da banco (lozione alla calamina, bagni di farina d'avena, ecc.) Come con altri virus dell'herpes, il valaciclovir non cura l'herpes zoster: può rendere il tuo episodio attuale meno doloroso e risolversi più velocemente se iniziato subito.

Il valaciclovir è sicuro?

Valaciclovir è generalmente ben tollerato. Tuttavia, come tutti i farmaci, il valaciclovir ha effetti collaterali. Gli effetti collaterali più comuni del valaciclovir includono mal di testa, nausea, dolore addominale, stanchezza, depressione ed eruzioni cutanee (UpToDate, n.d.). Informa il tuo medico se riscontri uno di questi sintomi, soprattutto se sono gravi o non migliorano.

Possono verificarsi gravi effetti collaterali, specialmente negli anziani, nelle persone con problemi renali o in quelli con sistema immunitario indebolito. Le persone anziane che usano questo farmaco sono a maggior rischio di effetti collaterali sul sistema nervoso centrale come agitazione, allucinazioni, confusione, ecc. (UpToDate, n.d.). Inoltre, le persone con problemi ai reni (malattie renali) hanno maggiori probabilità di avere effetti collaterali dall'assunzione di valaciclovir e alcune possono persino manifestare insufficienza renale.

Le persone immunocompromesse, come quelle con HIV/AIDS, possono sviluppare una malattia del sangue chiamata microangiopatia trombotica che colpisce i globuli rossi e le piastrine. Il valaciclovir è classificato come categoria di gravidanza B dalla FDA, ciò significa che non ci sono studi adeguati e ben controllati sull'uso del valaciclovir nelle donne in gravidanza. Pertanto, il valaciclovir deve essere usato in gravidanza solo se il potenziale beneficio giustifica il potenziale rischio per il feto (FDA, 2008). Anche le donne che allattano devono fare attenzione quando assumono valaciclovir e dovrebbe consultare un medico prima di iniziare questo farmaco (FDA, 2008).

Il valaciclovir può interagire con altri farmaci che potresti assumere, come cladribina o foscarnet. Dovresti evitare di assumere valaciclovir se stai attualmente assumendo quei farmaci. Parla con il tuo medico di qualsiasi altra potenziale interazione farmacologica prima di iniziare il valaciclovir. Il valaciclovir può anche interferire con l'efficacia del vaccino contro il virus della varicella o dello zoster. Dovresti evitare di assumere valaciclovir 24 ore prima e 14 giorni dopo aver ricevuto i vaccini. Assicurati di informare il tuo medico di qualsiasi altro problema medico che potresti avere o dei farmaci che stai assumendo prima di iniziare il valaciclovir.

Riferimenti

  1. Albrecht, M. (2019). UpToDate- Shingles: oltre le basi. Estratto il 29 giugno 2020 da https://www.uptodate.com/contents/shingles-beyond-the-basics#H1
  2. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) – Shingles (giugno 2019). Estratto da https://www.cdc.gov/shingles/about/index.html il 29 giugno 2020. https://www.cdc.gov/shingles/about/index.html
  3. Food and Drug Administration (FDA) – Valaciclovir (2008). Estratto da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2008/020487s014lbl.pdf il 29 giugno 2020 https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2008/020487s014lbl.pdf
  4. Ormrod, D., & Goa, K. (2000). Valaciclovir: una revisione del suo utilizzo nella gestione dell'herpes zoster. Droghe, 59(6), 1317–1340. https://doi.org/10.2165/00003495-200059060-00009 https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/10804039/
  5. UpToDate – Valacyclovir: Informazioni sui farmaci (n.d.). Estratto da https://www.uptodate.com/contents/valacyclovir-drug-information?topicRef=8293&source=see_link il 29 giugno 2020.
Vedi altro