Ventolin vs albuterolo: in cosa differiscono?

Ventolin vs albuterolo: in cosa differiscono?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

a che età il mio pene smette di crescere?

Ventolin, albuterolo, salbutamolo, ProAir. Cos'è cosa, e sono uguali? Mettiamo fine alla confusione. Ventolin e albuterolo sono la stessa cosa. Albuterolo è il nome generico del farmaco . Ventolin è un marchio (NIH, 2016). (Come fazzoletti e Kleenex - sono tutti chiamati fazzoletti e Kleenex è solo un marchio). Quindi, che cosa fa?

Vitali

  • Potrebbe sorprenderti sapere che l'albuterolo e il Ventolin sono la stessa cosa. Albuterolo è il nome generico del farmaco. Ventolin è il marchio di un inalatore specifico che contiene il farmaco albuterolo.
  • L'albuterolo è un broncodilatatore. È usato per trattare o prevenire il broncospasmo (stretto delle vie aeree) aprendo le vie aeree, rendendo più facile la respirazione.
  • Gli inalatori di albuterolo sono usati per trattare o prevenire i sintomi dell'asma o della BPCO (malattia polmonare ostruttiva cronica), inclusi respiro sibilante, tosse, torace stretto e mancanza di respiro.

L'albuterolo è un farmaco che viene utilizzato per trattare o prevenire il broncospasmo, ovvero il restringimento delle vie aeree causato dall'asma o dalla BPCO (malattia polmonare ostruttiva cronica). È un broncodilatatore, che è una specie di farmaco che apre le vie aeree per aiutarti a respirare più facilmente . Questi farmaci sono spesso indicati come puffer o inalatori perché di solito vengono somministrati per inalazione (NIH, 2016).



Esistono due nomi generici per questo farmaco: albuterolo e salbutamolo. Potresti vedere queste parole usate in modo intercambiabile. I marchi per gli inalatori di albuterolo includono Ventolin HFA, ProAir HFA, Proventil HFA e ProAir RespiClick (NIH, 2016). Questi quattro farmaci sono disponibili in un inalatore a forma di L.

Annuncio pubblicitario



Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).

Per saperne di più

E anche se potresti non saperlo, ci sono anche altri modi per assumere questo farmaco. Un modo è chiamato nebulizzatore a getto. Il marchio Accuneb è anche albuterolo. Viene come un liquido che viene convertito in nebbia utilizzando un dispositivo nebulizzatore a getto. Per assumere Accuneb, indossi una maschera collegata al nebulizzatore, accendi il dispositivo e inspiri la nebbia nebulizzata per diversi minuti (NIH, 2016). Questa versione di un inalatore per l'asma può essere più facile da usare per i bambini piccoli o chiunque per cui sia difficile usare un inalatore per aerosol o polvere (NIH, 2007).



Inalatori Ventolin: a cosa servono?

Gli inalatori di albuterolo trattano principalmente due condizioni: asma e BPCO (malattia polmonare ostruttiva cronica). Entrambe queste condizioni possono causare tosse e difficoltà respiratorie (AAAAI, n.d.). Gli inalatori di albuterolo fanno tutti la stessa cosa. Aprono le vie aeree per favorire il passaggio di più aria e facilitare la respirazione.

L'asma è una condizione relativamente comune, che colpisce circa 7% delle persone negli Stati Uniti (CDC, 2020). Inizia spesso durante l'infanzia ed è una condizione in cui i polmoni sono sensibili a specifici fattori scatenanti che non influenzano gli altri. Per le persone con asma, cose come aria fredda, allergie (ad es. peli di animali domestici) o esercizio fisico può innescare le vie aeree e iniziare un attacco d'asma (NIH, 2020). Un inalatore di albuterolo può essere usato per alleviare il respiro sibilante, la tosse, la mancanza di respiro e il torace stretto che sono tutti sintomi di un attacco d'asma entro pochi minuti (Ejiofor, 2013).

Inalatore di salbutamolo: sollievo dai sintomi di asma e BPCO

6 minuti di lettura

puoi davvero aumentare le dimensioni del tuo pene?

L'albuterolo può anche essere usato per trattare i sintomi della BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva). La BPCO è una malattia polmonare solitamente causata dall'uso a lungo termine di sigarette . Può anche essere il risultato di un'esposizione a lungo termine a inquinamento, sostanze chimiche o polvere. I sintomi più comuni della BPCO sono la tosse del fumatore (una tosse che produce catarro), mancanza di respiro, respiro sibilante e oppressione toracica (NIH, n.d.).

Sia per l'asma che per la BPCO, l'albuterolo è usato come farmaco di salvataggio, il che significa che lo prendi per alleviare i sintomi una volta che hanno iniziato. Se hai l'asma, probabilmente conosci già i fattori scatenanti. voi può prendere albuterolo 15-30 minuti prima di essere esposto per prevenire un attacco. Tieni presente, tuttavia, che l'albuterolo non è una cura per l'asma o per la BPCO (FDA, 2012).

In un ambiente ospedaliero, gli operatori sanitari a volte usano albuterolo per il trattamento di livelli eccessivamente elevati di potassio nel sangue, una condizione nota come iperkaliemia (Liu, 2019). L'albuterolo è anche a volte prescritto a persone con gravi reazioni allergiche che causano difficoltà respiratorie (anafilassi).

Se hai avuto una reazione anafilattica e il tuo medico prescrive un farmaco come l'albuterolo, è importante ricordare che quando si verifica una reazione allergica, devi prima usare l'epinefrina (tipicamente prescritta sotto forma di EpiPen da iniettare nella coscia ). L'albuterolo non fermerà una reazione allergica (Irani, 2015). Dopo aver usato l'adrenalina, puoi usare un inalatore di albuterolo per migliorare la respirazione.

Che tu abbia l'asma o la BPCO, gli inalatori di albuterolo in genere migliorano i sintomi in pochi minuti, raggiungendo la massima efficacia dopo circa 2 ore e mezza . In genere, il farmaco svanisce entro quattro-sei ore, quindi gli operatori sanitari di solito consigliano ai pazienti di assumere albuterolo alcune volte al giorno (Ejiofor, 2013).

Consultare immediatamente un medico se (FDA, 2019):

  • il farmaco non allevia i sintomi
  • diventa più difficile respirare dopo aver usato l'albuterolo, o
  • se scopre di dover usare più albuterolo del solito.

Effetti collaterali di Ventolin

Gli effetti collaterali degli inalatori di albuterolo dipendono dal farmaco che prendi. Tuttavia, gli effetti collaterali comuni di inalatori di aerosol , inalatori di polvere , e nebulizzatori includere (FDA, 2016):

  • tremolante
  • Nervosismo
  • Gola infiammata

A seconda della forma del farmaco che prendi, gli effetti collaterali possono includere anche nausea o vomito, vertigini, tremori, dolori muscolari o ossei o un sapore sgradevole in bocca, tra gli altri.

Ci sono anche alcuni gravi effetti collaterali degli inalatori di albuterolo . Consultare immediatamente un medico se si verifica uno dei seguenti sintomi (FDA, 2012):

come funziona un succo detergente?
  • Respirazione difficoltosa.
  • Un battito cardiaco irregolare o accelerato (NIH, 2016)
  • Dolore al petto
  • Reazioni allergiche, inclusi eruzione cutanea, orticaria, prurito o gonfiore al viso (inclusi gola, occhi, lingua), mani o parte inferiore delle gambe

Quanto albuterolo dovrei prendere?

Il dosaggio di albuterolo dipende dal formato del tuo inalatore. Gli inalatori aerosol Ventolin HFA , ProAir HFA , Proventil HFA e l'inalatore di albuterolo in polvere ProAir RespiClick sono inalatori predosati. Gli inalatori predosati rilasciano la stessa quantità di medicinale ad ogni boccata dell'inalatore. Ogni volta che si preme il contenitore per rilasciare il farmaco, si ottengono 108 mcg (microgrammi) di solfato di albuterolo dal boccaglio.

Le etichette raccomandano tutte da una a due inalazioni (soffi) per dose ogni 4-6 ore secondo necessità o come indicato dal proprio medico. In alternativa, puoi prendere questi 15-30 minuti prima dell'esercizio o di un altro fattore scatenante, ma distanzia le dosi di almeno 4-6 ore l'una dall'altra (FDA, 2016).

L'albuterolo è disponibile anche come soluzione da inalare sotto forma di nebbia. Il marchio di questo modulo è Accuneb, ed è è disponibile in dosi da 0,63 mg e 1,25 mg , prescritto in base all'età del paziente e alla gravità dei sintomi. Se ti è stato prescritto Accuneb, di solito può essere usato tre o quattro volte al giorno o come indicato dal tuo medico. Ogni volta che lo usi, svuota l'intera fiala di farmaco nel nebulizzatore e respira per diversi minuti fino a esaurire l'intera fiala di farmaco (FDA, 2007).

Non prendere più albuterolo del tuo medico ha prescritto. I sintomi di sovradosaggio includono battito cardiaco accelerato, battito cardiaco irregolare, vertigini, nausea, insonnia, nervosismo, mal di testa o rapidi cambiamenti della pressione sanguigna (che possono presentarsi come mal di testa martellante o vertigini e svenimenti). Un sovradosaggio di albuterolo può anche provocare bassi livelli di potassio nel sangue, causando problemi cardiaci, spasmi muscolari e debolezza (FDA, 2012).

L'albuterolo è uno steroide?

No, l'albuterolo non è uno steroide. L'albuterolo è un broncodilatatore , il che significa che apre le vie aeree per facilitare la respirazione. L'albuterolo è un antagonista beta-2 a breve durata d'azione (SABA), il che significa che funziona rapidamente e si esaurisce rapidamente (NIH, 2020).

Le persone possono confondere l'albuterolo con gli steroidi perché ad alcuni pazienti asmatici viene prescritto un corticosteroide come farmaco di controllo oltre a un inalatore di salvataggio, come l'albuterolo. A differenza dei farmaci di salvataggio, i farmaci di controllo come gli steroidi vengono utilizzati regolarmente per prevenire i sintomi dell'asma. I pazienti che utilizzano entrambi i farmaci utilizzeranno il farmaco di controllo per prevenire i sintomi e l'inalatore di emergenza per alleviarli.

Esistono anche altri farmaci che possono aiutare ad alleviare i sintomi dell'asma o ridurre la frequenza degli attacchi. Questi includono antagonisti beta-2 a lunga durata d'azione (LABA), farmaci come cromoglicato, iniezioni allergiche, medicinali biologici e altro (NIH, 2020).

È importante notare che questi farmaci non sono una cura per l'asma o per la BPCO. Forniscono sollievo dai sintomi. Se hai l'asma o la BPCO, il tuo medico si svilupperà un piano di trattamento solo per te. Ciò dipenderà dalla tua età, dalla gravità dei sintomi e da quanto bene rispondi ai farmaci. Potrebbe essere necessario utilizzare solo un sollievo dai sintomi a breve termine come l'albuterolo, oppure potrebbe essere necessaria una combinazione di farmaci per tenere sotto controllo l'asma o la BPCO (NIH, 2020).

Conoscere i tuoi farmaci può aiutarti ad avere conversazioni efficaci con il tuo medico e ottenere il trattamento giusto. I nomi dei marchi possono variare, ma se stai usando Ventolin, ProAir, Proventil o Accuneb, stai usando lo stesso farmaco: l'albuterolo.

Riferimenti

  1. AAAAI (n.d.). Asma e BPCO: somiglianze e differenze. L'Accademia americana di allergie, asma e immunologia. Estratto il 22 settembre 2020 da https://www.aaaai.org/conditions-and-treatments/library/asthma-library/asthma-and-copd-differences-and-similarities
  2. CDC: dati nazionali più recenti sull'asma. (2020, 24 marzo). Estratto il 22 settembre 2020 da https://www.cdc.gov/asthma/most_recent_national_asthma_data.htm
  3. Dey. (2007). Soluzione per inalazione AccuNeb (albuterolo solfato), etichetta approvata dalla FDA. Estratto il 22 settembre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2011/020949s024lbl.pdf
  4. Ejiofor, S., & Turner, A. M. (2013). Farmacoterapie per la BPCO. Approfondimenti di medicina clinica: medicina circolatoria, respiratoria e polmonare, 7. https://doi.org/10.4137/ccrpm.s7211
  5. GlaxoSmith Kline. (2012). Aerosol per inalazione Ventolin HFA (albuterolo solfato), etichetta approvata dalla FDA. Estratto il 18 settembre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2012/020983s027lbl.pdf
  6. Liu, M., & Rafique, Z. (2019). Gestione acuta dell'iperkaliemia. Rapporti attuali di insufficienza cardiaca, 16(3), 67-74. https://doi.org/10.1007/s11897-019-00425-2. Estratto il 15 settembre 2020 da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30972536/
  7. Irani, A.-M., & Akl, E. G. (2015, 22 dicembre). Gestione e prevenzione dell'anafilassi. F1000Ricerca. Estratto il 16 settembre 2020 da https://f1000research.com/articles/4-1492/v1
  8. nf. un. (2016). Inalazione orale di albuterolo: informazioni sul farmaco MedlinePlus. Estratto il 15 settembre 2020 da https://medlineplus.gov/druginfo/meds/a682145.html
  9. nf. un. (2020). Asma. National Heart Lung and Blood Institute. Estratto il 15 settembre 2020 da https://www.nhlbi.nih.gov/health-topics/asthma
  10. nf. un. (n.d.) BPCO. National Heart Lung and Blood Institute. Estratto il 15 settembre 2020 da https://www.nhlbi.nih.gov/health-topics/copd
  11. National Institutes of Health: National Blood, Heart and Lung Institute. (2007). Relazione del gruppo di esperti 3: Linee guida per la diagnosi e la gestione dell'asma. Estratto il 22 settembre 2020 da https://www.nhlbi.nih.gov/sites/default/files/media/docs/EPR-3_Asthma_Full_Report_2007.pdf
  12. Teva respiratorio. (2016). ProAir RespiClick (solfato di albuterolo) Polvere per inalazione, etichetta approvata dalla FDA. Estratto il 22 settembre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2016/205636s006lbl.pdf
  13. Teva respiratorio. (2019). Aerosol per inalazione ProAir HFA (albuterolo solfato), etichetta approvata dalla FDA. Estratto il 15 settembre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2019/021457s036lbl.pdf
Vedi altro