A che età un uomo smette di farsi duro?

A che età un uomo smette di farsi duro?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

La disfunzione erettile, o disfunzione erettile, si verifica quando non riesci a ottenere un'erezione sufficiente per soddisfare il sesso. Questo può significare non essere in grado di ottenere un'erezione o avere erezioni che non sono così solide o non durano quanto vorresti. Stima degli esperti 30 milioni di uomini americani hanno sperimentato ED in un momento o nell'altro (Nunes, 2012). Avere ED può anche influenzare il tuo desiderio sessuale.

La disfunzione erettile può verificarsi a qualsiasi età, ma è più comune negli uomini più anziani. Quando un uomo ha circa 40 anni, ha circa il 40% di possibilità di aver sperimentato l'ED. Tale rischio aumenta di circa 10% per ogni decennio di vita —una probabilità del 50% a 50 anni, una probabilità del 60% a 60 anni e così via (Ferrini, 2017).



Vitali

  • La disfunzione erettile, o DE, è il problema sessuale più comune negli uomini.
  • Mentre l'ED diventa più comune con l'età, non è una parte naturale dell'invecchiamento.
  • Le condizioni di salute associate all'età, come malattie cardiache, ipertensione e diabete, possono contribuire alla disfunzione erettile.
  • Se stai soffrendo di disfunzione erettile, è una buona idea parlare con un operatore sanitario per escludere un problema medico potenzialmente pericoloso.

Quindi l'età è un fattore di rischio per la disfunzione erettile. Ma l'ED non è una parte naturale dell'invecchiamento che gli uomini più anziani devono solo accettare e imparare a convivere (NIH, n.d.). Vale sempre la pena rivolgersi a un operatore sanitario: l'ED può essere un segno che sta succedendo qualcosa di più grande con la tua salute.

quanto tempo prima che il retino funzioni?

Età e DE

Non esiste un'età specifica in cui gli uomini tendono a contrarre la disfunzione erettile, ma diventa più probabile dopo i 50 anni. Ma anche gli uomini più giovani tra i 20 e prima sperimentano la disfunzione erettile.



Annuncio pubblicitario

Ottieni $ 15 di sconto sul tuo primo ordine di trattamento per la disfunzione erettile

Un vero professionista sanitario autorizzato negli Stati Uniti esaminerà le tue informazioni e ti ricontatterà entro 24 ore.



Per saperne di più

Le condizioni di salute legate all'età possono anche aumentare il rischio di disfunzione erettile, tra cui:

  • Cardiopatia: Il causa più comune della disfunzione erettile negli uomini sopra i 50 anni è l'aterosclerosi, o indurimento delle arterie (Cleveland Clinic, n.d.). Man mano che gli uomini invecchiano, i rivestimenti delle arterie diventano meno flessibili. Ciò significa che non si espandono facilmente per far fluire il sangue dove deve andare (come al pene per produrre un'erezione). La placca, causata dal colesterolo alto, può anche accumularsi nelle arterie, limitare il flusso sanguigno al pene (Nuni, 2012).
  • Ipertensione: Conosciuta anche come pressione alta, l'ipertensione significa che il sangue pompa attraverso i vasi sanguigni con più forza di quanto dovrebbe, danneggiando e restringendo potenzialmente le pareti dei vasi sanguigni. Questa condizione può portare a malattie cardiache e ictus (American Heart Association, n.d.).
  • Diabete: Anche la glicemia alta associata al diabete può danneggiare le pareti dei vasi sanguigni , impedendo il flusso sanguigno (American Diabetes Association, n.d.).
  • Colpo: Un ictus può creare danni neurologici che possono contribuire a ED (Koehn, 2019).
  • Cancro: Una varietà di problemi fisici e psicologici legati ai sintomi del cancro, alla chirurgia e al trattamento possono contribuire a ED (American Cancer Society, n.d.).
  • Ansia e depressione: L'ED non è necessariamente tutto nella tua testa, ma depressione, disturbi d'ansia e problemi come problemi di relazione e ansia da prestazione possono tutto can causa ED (Rajkumar, 2015).

La disfunzione erettile è reversibile? Nella maggior parte dei casi, è curabile

4 minuti di lettura

cosa succederebbe se una donna prendesse un viagra

Altri fattori di rischio dello stile di vita per la disfunzione erettile

La disfunzione erettile può verificarsi anche come effetto collaterale di alcuni farmaci, inclusi gli antidepressivi. Se stai vivendo la disfunzione erettile, assicurati di informare un operatore sanitario di tutti i farmaci che stai assumendo. Potrebbero essere in grado di aggiustare la dose o sostituire un altro farmaco.

Altri fattori dello stile di vita che possono contribuire alla disfunzione erettile includono: sovrappeso o obesità, non fare abbastanza esercizio fisico, fumare o usare prodotti del tabacco, bere eccessivamente (bere più di due bevande alcoliche al giorno) e usare droghe ricreative.

La disfunzione erettile può anche derivare da condizioni fisiche in cui i nervi del corpo sono danneggiati o non funzionano correttamente, come lesioni ai nervi e al midollo spinale e sclerosi multipla.

a che età gli uomini smettono di crescere in altezza?

Come trattare l'ED

La buona notizia è che ci sono molte opzioni per il trattamento della disfunzione erettile.

I farmaci orali per la disfunzione erettile sono altamente efficaci nel migliorare la funzione sessuale. Sono disponibili diversi, tra cui sildenafil (marca Viagra), tadalafil (marca Cialis) e vardenafil (marca Levitra e Staxyn).

I farmaci non orali sono stati utili per alcuni uomini, tra cui alprostadil, papaverina più fentolamina (marca BiMix) e papaverina, fentolamina e alprostadil (marca TriMix). Questi sono farmaci che possono essere iniettati direttamente nel pene, provocando un'erezione.

Alcuni uomini hanno scoperto che i rimedi naturali per la disfunzione erettile sono efficaci nel migliorare le loro erezioni e alcune ricerche lo confermano: gli studi hanno dimostrato che alcuni integratori (come DHEA, ginseng, L-arginina, L-carnitina e yohimbe) possono essere utili per alleviare ED.

Come aumentare la sensibilità del pene: passi da fare

6 minuti di lettura

Se il testosterone basso è responsabile della tua disfunzione erettile, la terapia sostitutiva con testosterone (TRT) può aumentare i livelli di testosterone tramite iniezione, un cerotto indossabile o un gel applicato sulla pelle.

quanto tempo impiega synthroid a funzionare?

Per alcuni uomini con disfunzione erettile, l'uso di un dispositivo come una pompa per il pene, un anello fallico o, nei casi più gravi, un impianto del pene posizionato chirurgicamente è stato efficace nel ripristinare la funzione sessuale.

Le tue erezioni saranno migliori quando sarai in salute. Apportare semplici cambiamenti allo stile di vita come fare più esercizio fisico, seguire una dieta sana, smettere di fumare e droghe ricreative e limitare il consumo di alcol potrebbe essere sufficiente per migliorare la disfunzione erettile e la salute sessuale.

Indipendentemente dalla tua età, se soffri di disfunzione erettile, è una buona idea parlare con un operatore sanitario per identificare eventuali condizioni di salute sottostanti e trovare un piano di trattamento adatto a te.

Riferimenti

  1. Società americana del cancro. Come il cancro può influenzare le erezioni. (n.d.). Estratto il 23 agosto 2020 da https://www.cancer.org/treatment/treatments-and-side-effects/physical-side-effects/fertility-and-sexual-side-effects/sexuality-for-men-with-cancer/erections-and- trattamento.html
  2. Associazione americana per il diabete. Disfunzione erettile. (n.d.). Estratto il 23 agosto 2020 da https://www.diabetes.org/resources/men/erectile-dysfunction
  3. Associazione americana del cuore. Come l'ipertensione può influenzare la tua vita sessuale (n.d.). Estratto il 23 agosto 2020 da https://www.heart.org/it/argomenti-di-salute/pressione-alta-/minacce-alla-salute-da-pressione-alta/come-la-pressione-alta-può-influenzare-il-tuo-sesso- vita
  4. Disfunzione erettile e malattie cardiache. (n.d.). Recuperato da https://my.clevelandclinic.org/health/diseases/15029-heart-disease–erectile-dysfunction
  5. Ferrini, M. G., Gonzalez-Cadavid, N. F., & Rajfer, J. (2017). Meccanismo potenziale di disfunzione erettile correlato all'invecchiamento per arrestare o ritardare la sua insorgenza. Andrologia e urologia traslazionali, 6 (1), 20-27. https://doi.org/10.21037/tau.2016.11.18
  6. Koehn, J., Crodel, C., Deutsch, M., Kolominsky-Rabas, P. L., Hösl, K. M., Köhrmann, M., Schwab, S. e Hilz, M. J. (2015). Disfunzione erettile (DE) dopo ictus ischemico: associazione tra prevalenza e sede della lesione. Ricerca clinica autonoma: rivista ufficiale della Clinical Autonomic Research Society, 25(6), 357-365. https://doi.org/10.1007/s10286-015-0313-y
  7. Nunes, K. P., Labazi, H., & Webb, R. C. (2012). Nuove intuizioni sulla disfunzione erettile associata all'ipertensione. Opinione attuale in nefrologia e ipertensione, 21 (2), 163-170. doi:10.1097/mnh.0b013e32835021bd. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/22240443/
  8. Rajkumar, R. P. e Kumaran, A. K. (2015). Depressione e ansia negli uomini con disfunzione sessuale: uno studio retrospettivo. Psichiatria globale, 60, 114-118. https://doi.org/10.1016/j.comppsych.2015.03.001
Vedi altro