Quali sono i normali livelli di potassio?

Quali sono i normali livelli di potassio?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi medici, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli sulla Guida alla salute sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

I normali livelli di potassio nel sangue sono 3,7-5,2 mmol/L.

Il potassio è un elettrolita importante nel corpo che svolge un ruolo in molte funzioni. Avere un livello di potassio troppo basso (ipokaliemia) e un livello di potassio troppo alto (iperkaliemia) sono entrambi molto pericolosi e possono portare a debolezza, crampi muscolari e morte. L'alto contenuto di potassio, in particolare, può causare problemi del ritmo cardiaco che sono fatali. I livelli di potassio sono regolati dai reni e possono essere influenzati da determinate condizioni mediche (come le malattie renali) o dall'assunzione di determinati farmaci (come i diuretici). I livelli di potassio possono essere aumentati con potassio orale o iniettabile; i livelli di potassio possono essere abbassati con una varietà di farmaci.

Annuncio pubblicitario

Roman Daily: multivitaminico per uomini

Il nostro team di medici interni ha creato Roman Daily per colmare le lacune nutrizionali comuni negli uomini con ingredienti e dosaggi scientificamente supportati.

Per saperne di più

Cosa intendiamo per normale

In medicina, usare il termine normale a volte può essere scoraggiante. Dire che qualcosa è normale implica che tutto il resto è anormale. Inoltre, dire che qualcosa è normale potrebbe non essere accurato, poiché qualcosa che è normale per te potrebbe non essere normale per qualcun altro. Pertanto, invece di dire che alcuni valori sono normali, la terminologia alternativa potrebbe essere dire che questi valori sono sani o all'interno dell'intervallo di riferimento.

Inoltre, alcuni valori hanno limiti ben definiti, mentre altri no. Ad esempio, quando si osservano i livelli di emoglobina A1c, un valore di 6,5 o superiore è sempre diagnostico di diabete. D'altra parte, quando si osservano i livelli di testosterone, alcuni usano valori limite di 270–1.070 ng/dL mentre altri usano valori limite di 300–1,000 ng/dL.

Le informazioni seguenti rappresentano i valori comunemente utilizzati come cutoff. Tuttavia, a seconda della fonte specifica che stai guardando o del laboratorio a cui ti rivolgi, i loro valori potrebbero essere leggermente diversi.