Quali sono gli effetti collaterali del lisinopril?

Quali sono gli effetti collaterali del lisinopril?

Dichiarazione di non responsabilità

In caso di domande o dubbi di carattere medico, si prega di parlare con il proprio medico. Gli articoli su Health Guide sono sostenuti da ricerche e informazioni sottoposte a revisione paritaria tratte da società mediche e agenzie governative. Tuttavia, non sostituiscono la consulenza, la diagnosi o il trattamento medico professionale.

Lisinopril è un farmaco usato per abbassare la pressione alta. E di solito, questa è una buona cosa. Ma a volte, il pendolo può oscillare troppo nella direzione opposta, facendo abbassare troppo la pressione sanguigna. Il risultato? Se la tua pressione sanguigna è troppo bassa, sarà difficile che il sangue raggiunga il tuo cervello. Questo ti fa venire le vertigini e può anche causare svenimenti.

Vitali

  • Lisinopril (marchio Zestril) è un farmaco di prescrizione usato per abbassare la pressione alta.
  • Può anche essere usato per trattare l'insufficienza cardiaca e migliorare le possibilità di sopravvivenza dopo un infarto.
  • Durante l'assunzione di lisinopril, potrebbero verificarsi effetti collaterali come tosse secca, vertigini, stanchezza, dolore toracico o pressione sanguigna bassa.
  • Esiste anche il rischio di effetti collaterali più gravi, come alti livelli di potassio nel sangue, ridotta funzionalità renale o gravi reazioni allergiche.
  • Lisinopril non è sicuro per le donne in gravidanza, i bambini di età inferiore ai 6 anni o chiunque abbia una storia di reazioni allergiche agli ACE-inibitori.

Altri effetti collaterali del lisinopril includono un'orticaria secca tosse cronica . In realtà, è la ragione principale per cui le persone smettono di assumere questi farmaci. Circa una persona su 10 che assume farmaci come il lisinopril alla fine sviluppa la tosse, che è più comune nelle persone anziane, di sesso femminile o che assumono farmaci per abbassare il colesterolo (Brugts, 2014).

Ecco di più su cosa aspettarsi in termini di effetti collaterali, interazioni farmacologiche e chi dovrebbe evitare il lisinopril.



Quali sono gli effetti collaterali del lisinopril?

Lisinopril, parte di una classe di farmaci noti come ACE-inibitori, efficacemente tratta le condizioni cardiovascolari —tra cui ipertensione, insufficienza cardiaca e attacchi di cuore—ma ha anche una vasta gamma di potenziali effetti collaterali di cui essere a conoscenza (Lopez, 2020).



come riparare un cazzo rotto broken

Annuncio pubblicitario

Oltre 500 farmaci generici, ciascuno $ 5 al mese

Passa a Ro Pharmacy per ottenere le tue prescrizioni riempite per soli $ 5 al mese ciascuna (senza assicurazione).



Per saperne di più

Il più comune è a tosse secca o cronica -un effetto collaterale caratteristico degli ACE-inibitori (Yilmaz, 2019). Se sei più anziano, donna o stai assumendo farmaci per abbassare il colesterolo, potresti avere maggiori probabilità di sviluppare la tosse, che è anche citata come la ragione principale per cui le persone (circa il 4%) smetti di prendere questi farmaci (Brugts, 2014). Altri effetti collaterali segnalati regolarmente includono vertigini, dolore toracico, mal di testa, svenimenti e affaticamento.

Le reazioni gravi non si verificano così spesso, ma possono evolvere rapidamente in situazioni gravi o pericolose per la vita. Ecco le i più importanti da notare (FDA, 2014):

  • Bassa pressione sanguigna: Lisinopril può causare ipotensione o ipotensione. Se hai malattie cardiache, insufficienza cardiaca o malattie renali, l'assunzione di questo farmaco può comportare il rischio che la pressione sanguigna scenda troppo.
  • Peggioramento della funzione renale: Usa questo farmaco con cautela se hai qualsiasi tipo di condizione renale. Il lisinopril può avere un impatto sulla funzione renale, spingendo i pazienti con un sistema renale fragile all'insufficienza renale.
  • Alti livelli di potassio: Conosciuto anche come iperkaliemia si verifica quando c'è una quantità eccessiva di potassio nel sangue. Sebbene molti casi siano lievi e facili da correggere, l'iperkaliemia non trattata può portare a pericoloso per la vita problemi cardiaci (Simon, 2020). I fattori di rischio per l'alto contenuto di potassio includono diabete, problemi renali e l'uso di integratori o sostituti che contengono potassio.
  • Reazioni allergiche gravi: Lisinopril può scatenare reazioni allergiche pericolose per la vita compreso angioedema, che è un rapido gonfiore in parti del corpo, in particolare il viso e la gola.

Se hai una condizione di salute di base, parla con un operatore sanitario prima di assumere uno di questi farmaci poiché alcune condizioni possono aumentare il rischio di effetti collaterali.

Cos'è la pressione alta, esattamente?

Pensa ai tuoi vasi sanguigni come alle autostrade. Portano il tuo sangue da un posto all'altro. L'ipertensione è essenzialmente il traffico su quelle autostrade e quando è troppo alta, può causare danni sia ai vasi sanguigni stessi che agli organi serviti da quei vasi sanguigni (un po' come riempire un palloncino d'acqua usando una manichetta antincendio).

Ci sono alcuni modi per abbassare la pressione alta. Lisinopril e altri ACE-inibitori hanno due effetti principali. Entrambi allargano le autostrade (vasi sanguigni) e riducono la quantità di acqua nel sangue, riducendo il traffico.

Qual è la pressione sanguigna normale?

1 minuto di lettura

Perché è importante trattare la pressione alta?

Più di 108 milioni di persone negli Stati Uniti hanno la pressione alta, che è tra i maggiori fattori di rischio per le malattie cardiache, e le malattie cardiache sono il principale causa di morte nel paese (Whelton, 2017; Kochanek, 2017).

Insieme al rischio di malattie cardiache, l'ipertensione non trattata aumenta la probabilità di gravi complicazioni di salute, come insufficienza renale e ictus.

Che cosa provoca esattamente la pressione alta? Ci sono molti fattori di rischio per l'ipertensione , compresa la storia familiare, l'età e i problemi di salute sottostanti (AHA, 2017). La ricerca ha scoperto che le disparità razziali nell'assistenza sanitaria influenzano anche il modo in cui l'ipertensione viene diagnosticata e trattata. Ciò è particolarmente vero negli Stati Uniti, dove i neri, gli indigeni e le persone di colore hanno un rischio significativamente più elevato per lo sviluppo di pressione alta rispetto ai bianchi (Whelton, 2017).

grumo delle dimensioni di un pisello sull'asta del pene pen

Mentre alcuni di questi fattori di rischio non possono essere cambiati, altri, come non fare abbastanza esercizio fisico, seguire una dieta malsana, bere troppo alcol e fumare, possono essere cambiati adottando uno stile di vita sano per il cuore (AHA, 2017).

Principali usi del lisinopril

Lisinopril, che si trova anche con il marchio Zestril, agisce rilassando i vasi sanguigni, che a sua volta abbassa la pressione sanguigna e consente al sangue più ricco di ossigeno di raggiungere il cuore. Arriva il lisinopril compresse orali assunto quotidianamente ed è disponibile in dosi da 2,5 mg, 5 mg, 10 mg, 20 mg, 30 mg e 40 mg (FDA, n.d.). Questo farmaco è risultato sicuro nel trattamento dell'ipertensione negli adulti e nei bambini dai 6 anni in su. Ecco maggiori dettagli sul Usi approvati dalla FDA per lisinopril (FDA, 2014):

  • Ipertensione: Di Standard dell'American Heart Association (AHA) , i livelli normali di pressione sanguigna sono inferiori a 120/80 mmHg (AHA, n.d.). Se hai la pressione alta, gli ACE-inibitori come il lisinopril possono essere prescritti per controllare i livelli e prevenire lo sviluppo di malattie cardiache.
  • Insufficienza cardiaca: La pressione alta incontrollata aumenta notevolmente il rischio di insufficienza cardiaca. In combinazione con altri trattamenti, come l'idroclorotiazide, un altro farmaco comune per la pressione sanguigna, il lisinopril può ridurre la possibilità di morte nelle persone che vivono con insufficienza cardiaca (Lopez, 2020).
  • Infarto miocardico: Lisinopril è anche usato per trattare l'infarto del miocardio o quello che è comunemente noto come infarto. Dare lisinopril a un paziente stabile entro 24 ore da un attacco di cuore può aiutare a migliorare il tasso di sopravvivenza.

Quali sono gli effetti collaterali del lisinopril?

8 minuti di lettura

Effetti collaterali: lisinopril e idroclorotiazide

Lisinopril è spesso prescritto con diuretici o pillole d'acqua. I diuretici aiutano a trattare la pressione alta rimuovendo il liquido in eccesso dal corpo attraverso la pipì. Idroclorotiazide (HCTZ), noto anche con il marchio Zestoretic , è un diuretico spesso usato in tandem con lisinopril (FDA, n.d.). Ecco le effetti collaterali più comuni di questo farmaco combinato (DailyMed, 2019):

  • Vertigini
  • Tosse
  • Fatica
  • Bassa pressione sanguigna
  • Crampi muscolari
  • Problemi gastrointestinali (indigestione, nausea, vomito, diarrea)
  • Eruzione cutanea
  • Debolezza
  • Infezione delle vie respiratorie superiori
  • Disfunzione erettile

Chi non dovrebbe prendere il lisinopril

Ci sono gruppi di persone che dovrebbero evitare completamente il lisinopril. Se ha problemi ai reni, ipotensione, anamnesi di angioedema, malattie epatiche o ha avuto in passato reazioni allergiche agli ACE-inibitori, evitare di usare lisinopril (FDA, 2014).

Gli ACE-inibitori di qualsiasi tipo sono non sicuro per le donne incinte , e potrebbe provocare danni permanenti o la morte di un feto (FDA, 2014). La sicurezza di lisinopril non è stata ancora stabilita per le donne che allattano. Se stai allattando, parla con un operatore sanitario che potrebbe consigliarti un altro tipo di farmaco. I bambini sotto i 6 anni non devono usare lisinopril.

Come funziona il lisinopril nel corpo

8 minuti di lettura

Interazioni farmacologiche con lisinopril

Esiste una vasta gamma di farmaci con cui è noto che il lisinopril interagisce. Alcune interazioni sono insignificanti, ma altre possono scatenare reazioni da lievi a gravi. L'uso di lisinopril se stai già assumendo farmaci per l'ipertensione, ad esempio, potrebbe causare un calo eccessivo della pressione sanguigna. Di seguito sono riportati alcuni dei principali interazioni farmacologiche a cui prestare attenzione (FDA, 2014):

  • Diuretici (pillole d'acqua): Gli ACE-inibitori sono talvolta associati a diuretici per migliorare i sintomi. Se stai assumendo diuretici, iniziare il lisinopril può causare un calo eccessivo della pressione sanguigna e un picco dei livelli di potassio.
  • Antidiabetici: I farmaci usati per gestire il diabete agiscono regolando i livelli di zucchero nel sangue nel corpo. La miscelazione di antidiabetici, come insulina e farmaci ipoglicemizzanti orali, con lisinopril può aumentare gli effetti e aumentare il rischio di ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue).
  • Antinfiammatori non steroidei (FANS): I FANS sono farmaci popolari usati per trattare il dolore e l'infiammazione. Si consiglia ad alcune popolazioni di pazienti, come quelle con malattia renale cronica, di evitare i FANS poiché il farmaco è stato collegato a danni ai reni. L'assunzione di lisinopril con i FANS potrebbe danneggiare ulteriormente i reni, portando in alcuni casi i pazienti a insufficienza renale.
  • Aliskiren: Aliskiren è un farmaco generico che aiuta a controllare la pressione alta. Se combinato con ACE inibitori, aliskiren (che rientra in una classe di farmaci chiamati inibitori della renina) può causare gravi problemi, come insufficienza renale, ipotensione e iperkaliemia. Le persone con diabete o problemi renali esistenti non dovrebbero usare questi farmaci insieme.
  • Litio: Il litio è un farmaco di prescrizione usato per gestire il disturbo bipolare. Esistono numerosi farmaci, inclusi gli ACE-inibitori, che se assunti contemporaneamente al litio possono causare un sovradosaggio di litio. La tossicità del litio è solitamente reversibile, ma per evitare che si verifichi, i livelli di litio devono essere monitorati durante l'assunzione di lisinopril.
  • Oro: Sebbene non sia la terapia più comune, può essere somministrata alle persone che vivono con l'artrite reumatoide e altre malattie autoimmuni iniezioni d'oro per migliorare i sintomi (UpToDate, 2019). Le reazioni tra oro e lisinopril sono rare, ma possono verificarsi. Gli effetti collaterali segnalati durante l'assunzione di questi due farmaci insieme possono causare arrossamento del viso, nausea, vomito e bassa pressione sanguigna.
  • Alcol: Bere alcol può amplificare gli effetti del lisinopril, che può causare effetti collaterali come vertigini, stordimento e svenimento.

Questo non è un elenco completo di farmaci che possono interagire con lisinopril. Al di là delle interazioni farmacologiche, evitare di assumere integratori di potassio o sostituti del sale contenenti potassio durante l'utilizzo di lisinopril.

Come abbiamo stabilito, ce ne sono molti fattori di rischio per lo sviluppo di ipertensione, incluso il diabete, una storia familiare di ipertensione, obesità e mancanza di attività fisica, solo per citarne alcuni (Oparil, 2018). Ci sono anche una serie di passaggi che puoi adottare per migliorare la salute del tuo cuore e ridurre il rischio di ipertensione. Segui una dieta ricca di frutta e verdura. Mantieniti fisicamente attivo per raggiungere e mantenere un peso sano. Stai lontano dal fumo e riduci la quantità di alcol che bevi. Apportare modifiche come queste ora può aiutare a prevenire problemi di salute in futuro. Parlate con un medico prima di prendere lisinopril, o se si verificano reazioni avverse o inaspettate durante l'assunzione del farmaco.

Riferimenti

  1. American College of Cardiology (ACC). Disparità razziali nella prevalenza e gestione dell'ipertensione: un controllo della crisi? (2020, 6 aprile). Estratto il 18 ottobre 2020 da https://www.acc.org/latest-in-cardiology/articles/2020/04/06/08/53/racial-disparities-in-hypertension-prevalence-and-management
  2. Associazione americana del cuore (AHA). Conosci i tuoi fattori di rischio per l'ipertensione. (2017, 31 dicembre). Estratto il 17 ottobre 2020 da https://www.heart.org/it/argomenti-di-salute/pressione-alta-perché-la-pressione-alta-è-un-killer-silenzioso/conosci-i-fattori-di-rischio-alta- pressione sanguigna
  3. Associazione americana del cuore (AHA). Comprensione delle letture della pressione sanguigna. (n.d.). Estratto il 12 ottobre 2020 da https://www.heart.org/it/argomenti-di-salute/alta-pressione-sanguigna/comprensione-lettura-della-pressione-sanguigna
  4. Brugts, J. J., Arima, H., Remme, W., Bertrand, M., Ferrari, R., … Akkerhuis, K. K. (2014). L'incidenza e i predittori clinici di tosse secca indotta da ACE-inibitore da perindopril in 27.492 pazienti con malattia vascolare. Giornale internazionale di cardiologia, 176 (3), 718-723. Recuperato da https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/25189490/
  5. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) - Conosci il tuo rischio di ipertensione (2020, 24 febbraio). Estratto il 12 ottobre 2020 da https://www.cdc.gov/bloodpressure/risk_factors.htm
  6. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) - Prevenire l'ipertensione (2019, 7 ottobre). Estratto il 12 ottobre 2020 da https://www.cdc.gov/bloodpressure/prevent.htm
  7. DailyMed — ETICHETTA: Lisinopril tablet (2017, 21 novembre). Estratto il 16 ottobre 2020 da https://dailymed.nlm.nih.gov/dailymed/lookup.cfm?setid=5e3a6976-e6d6-4a3d-87bb-2c716de23506#ID_f660b4c9-2c43-4299-b01d-dff96e27ce91
  8. Kochanek, K. D., Murphy, S. L., Xu, J. e Arias, E. (2019). Morti: dati definitivi per il 2017. Rapporti nazionali sulle statistiche vitali, 68(9). Recuperato da https://www.cdc.gov/nchs/data/nvsr/nvsr68/nvsr68_09-508.pdf
  9. Lopez, E.O., Parmar, M., Pendela, V.S., & Terrell, J.M. (2020). Lisinopril. StatPearls. Recuperato da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482230/
  10. Istituto nazionale sull'abuso di alcol e l'alcolismo (NIH) — Interazioni dannose (2014). Estratto il 20 ottobre 2020 da https://www.niaaa.nih.gov/publications/brochures-and-fact-sheets/harmful-interactions-mixing-alcohol-with-medicines
  11. Oparil, S., Acelajado, M. C., Bakris, G. L., Berlowitz, D. R., Cifkova, R., … Whelton, P. K. (2018). Ipertensione. Nature Review Disease Primers, 4. Estratto da https://doi.org/10.1038/nrdp.2018.14
  12. Simon LV, Hashmi MF, Farrell MW. Iperkaliemia. [Aggiornato il 1 dicembre 2020]. StatPearls. L'isola del tesoro (FL): StatPearls Publishing; 2020 gennaio-. Estratto il 25 gennaio 2021 da https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK470284/
  13. UpToDate — Scelta della terapia farmacologica nell'ipertensione primaria (essenziale) (settembre 2020). Estratto il 18 ottobre 2020 da https://www.uptodate.com/contents/choice-of-drug-therapy-in-primary-essential-hypertension?topicRef=3815&source=see_link
  14. UpToDate — Principali effetti collaterali della terapia con oro (ottobre 2019). Estratto il 18 ottobre 2020 da https://www.uptodate.com/contents/major-side-effects-of-gold-therapy
  15. Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti - Punti salienti delle informazioni sulla prescrizione, ZESTRIL (giugno 2018). Estratto il 17 ottobre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2014/019777s064lbl.pdf
  16. U.S. Food and Drug Administration (FDA) — ZESTORETIC (lisinopril e idroclorotiazide) (n.d.). Estratto il 15 ottobre 2020 da https://www.accessdata.fda.gov/drugsatfda_docs/label/2009/019888s045lbl.pdf
  17. Whelton, P. K., Carey, R. M., Aronow, W. S., Casey, D. E., Collins, K. J., … Wright, J. T. (2017). Linee guida 2017 per la prevenzione, il rilevamento, la valutazione e la gestione dell'ipertensione negli adulti: un rapporto dell'American College of Cardiology/American Heart Association Task Force sulle linee guida per la pratica clinica. Ipertensione, 71(6). Recuperato da https://doi.org/10.1161/HYP.00000000000000065
  18. Yilmaz, I. (2019). Gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina inducono la tosse. Giornale toracico turco, 20 (1). Estratto da 10.5152/TurkThoracJ.2018.18014. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/30664425/
Vedi altro